Tesla: 22 nuovi Supercharger in Italia entro il 2019

12 Giugno 2018 14

Tesla annuncia l'arrivo di 22 nuove stazioni di ricarica Tesla Supercharger in Italia entro la fine del 2019. Il brand di Elon Musk si prepara così all'arrivo dell'attesissima Model 3, il modello più compatto ed economico della gamma, finora composta dalla berlina Model S e dal grande SUV Model X.

Tesla è l'unico Costruttore a offrire una rete proprietaria di ricarica ad alta potenza (120 kW, ma in futuro si salirà a 350 kW) per i propri veicoli elettrici a livello globale: sono 1.261 le stazioni 10.021 i punti di ricarica finora installati, un numero destinato a crescere (e di molto) in vista del progressivo ampliamento della gamma. In arrivo, infatti, non ci sarà solo Model 3, ma anche il crossover medio Model Y e la seconda generazione di Roadster, entrambi previsti dopo il 2020.


In italia attualmente sono presenti 29 Tesla Supercharger, per un totale di più di 200 colonnine di ricarica, a cui vanno aggiunti circa 500 punti di ricarica Destination Charging (colonnine con potenza massima di 22 kW), diffusi soprattutto nei parcheggi di hotel, luoghi di villeggiatura e centri commerciali. Come si può vedere sul sito ufficiale di Tesla, il numero delle stazioni di ricarica veloce nel nostro Paese salirà fino a 51, grazie all'aggiunta dei 22 nuovi Supercharger entro la fine del 2019.

Finalmente, anche Sicilia, Sardegna e Umbria saranno coperte dalla rete di ricarica di Tesla, con l'apertura delle stazioni di Campofelice di Roccella (Palermo, 2018), Catania (2019), Olbia (2018), Oristano (2019) e Perugia (2019). Molto attesi anche i Supercharger a Grosseto (2018), Civitavecchia (Roma, 2018), Genova (2019), Alessandria (2018), Sondrio (2018), Cortina d’Ampezzo (2018), Cesena Nord (2019), Monopoli (Bari 2018, secondo in Puglia), Aprilia (Latina, 2018), Bardonecchia (Torino, 2018), Carsoli Oricola (L'Aquila, 2018), Como (2018), Vicenza (2018), Lamezia Terme (Catanzaro, 2019), Porto San Giorgio (Fermo, 2019), Rho (Milano, 2019) e Udine (2019).


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mauro79sisonoio

dal carbone

Austrian school

Un blog di tecnologia può alimentare i sogni dei tecnoentusiasti ma poi c'è quella stronza della realtà a dire cose diverse.
350kw sono una potenza smisurata per le attuali linee elettriche. Andrebbero completamente sostituite. Giusto per chi non lo sapesse oggi un'abitazione dispone di 3kw, giusto per un paragone.
Inoltre se vi fa eccitare l'idea che l'auto elettrica sia ecologica occorre valutare l'impatto della maggiore produzione di elettricità. Oggi le centrali elettriche esistenti non reggerebbero ad un utilizzo massivo di auto elettriche.
Quindi prima di godere di una masturbazione tecnologica occorre capire se è quando un giocattolino (costosissimo) come Tesla diventerà di comune adozione. Scommetto che Tesla fallirà prima di vedere questo risultato.

Tony Musone

In teoria sarebbe possibile, lo sarebbe anche in pratica dato che a quanto mi è dato sapere Musk propose ad altri costruttori di EV di condividere la rete Supercharges ma non mi risulta che ad oggi qualcuno abbia accettato. Però si possono usare (non so quanto legittimamente) i Power Wall (ma non tutti solo alcuni) a patto che abbiano lo stesso attacco.

Mauro79sisonoio

Dal carbone

Mauro79sisonoio

Onore al merito

GianlucaA

Ma con 350kw se accendo forzo e lavatrice assieme salta il contatore?

Merdslie

Che bella notizia

Marcomanni

E la ricarica gratuita per il 99 per cento delle tesla in circolazione in Europa

Marcomanni

No. C'è solo una vecchia risposta di musk in cui disse, "forse, un giorno"

Fabri Fina

ma il supercharger si può usare anche per altri veicoli che non siano tesla? In teoria si auto-adattano quindi l'eccesso di potenza non sarebbe un problema

Markk

Ottimo, i prezzi sono alti, solo per benestanti non per la maggioranza dei cittadini.

Palux

Che boiata, un po' come il tuo commento/sentenza.

Markiarom #FuoriController

È chiaro che siamo in piena evoluzione e che la tecnologia di accumulo di energia elettrica è destinata ad evolversi tanto. Tutto quello che abbiamo adesso è solo un modo per sviluppare, testare, progredire.

Austrian school

350 Kw di potenza per ricaricare le auto?
Questa tecnologia è fallita in partenza se ci vogliono simili potenze. Bisogna mettere una centrale elettrica per ogni stazione Supercharger, che boiata.

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: recensione auto elettrica, consumi e autonomia | VIDEO

Mercedes benz

Mercedes AMG GT R: prova su strada alla 1000 Miglia 2018 | VIDEO

Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano