Tesla: un primo sguardo al nuovo pacco batteria strutturale

20 Gennaio 2021 48

Tra le principali novità che Tesla aveva annunciato durante il suo Battery Day c'era la futura introduzione di un pacco batteria con funzione strutturale. Nei prossimi modelli del costruttore americano, gli accumulatori non saranno dei semplici involucri contenenti le celle ma avranno una funzione portante contribuendo all'integrità strutturale del telaio. In termini molto semplici, questa scelta tecnica permetterà di ridurre le parti dell'auto e la massa totale del pacco batteria. Tutto questo significa poter migliorare l'efficienza delle vetture e quindi l'autonomia.

Electrek ha ottenuto una prima immagine reale di questo pacco batteria strutturale che Tesla sta sviluppando. La foto mette in risalto una struttura che si può definire a nido d'ape. Niente più alloggiamenti per i moduli ma tanti "fori" dove inserire direttamente le nuove celle con il formato 4680 sviluppato sempre dall'azienda di Elon Musk. L'immagine mette in risalto anche un ulteriore particolare e cioè il nuovo circuito per il sistema di climatizzazione delle celle i cui tubi corrono ai lati del pacco batteria.


Questa nuova scelta tecnica per le batterie complessivamente porta dunque diversi vantaggi sul fronte del miglioramento dell'autonomia. Tale scatto permette, dunque, di dare un primo sguardo al pacco batteria strutturale che Tesla intende utilizzare in abbinamento alle celle 4680 che produrrà direttamente e con l'aiuto di alcuni partner come Panasonic.

Ma quali saranno i primi modelli che disporranno di questa nuova raffinata soluzione tecnica? A quanto pare ci dovrebbe essere la nuova sportiva Model S Plaid che dovrebbe debuttare verso la fine del 2021 e che offrirà un'autonomia stimata di oltre 840 Km. Inoltre, il pacco batteria strutturale dovrebbe essere usato anche all'interno delle Model Y che saranno prodotte nella Gigafactory di Berlino una volta che entrerà ufficialmente in funzione a partire dalla prossima estate.

Mesi fa, infatti, Elon Musk aveva sottolineato che il suo SUV elettrico costruito in Europa avrebbe presentato delle precise differenze costruttive rispetto a quello prodotto in America.

VIDEO


48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vae Victis

e io cos'ho scritto?

Neuzzo

No, anzi ci sono alcune parti che devono collassare.
E' la cella di sicurezza che dovrebbe avere rigidità massima, ma ahimè si piegan pure quelle.

Neuzzo

Ma infatti ho scritto "sapranno quel che fanno". Non mi arrogo il fatto di essere la tastiera più smart del team di sviluppo di Tesla.. però se c'è una sezione commenti, commentiamo. Non facciamo gli ultrà scrivendo sono fighi, non capisci un kaiser, falliranno, domineranno il mondo.

Detto questo mi suona male lo stesso. Perchè comi dici tu ora c'è il telaio e il telaietto. A me sembra che sia più semplice implementare una soluzione che smetta di scaricare l'eventuale forza esterna dal telaio principale al telaietto che una soluzione in cui non c'è questa flangia e sia tutto integrato.
Sicuramente per loro poi c'è risparmio di spazio e materiale, ma in questo ambito io pongo la sicurezza al primo posto e non 20€-40-80(non so) di raccordi, su una macchina da 40k.

Squall02

Infatti parlavo dell'incentivo Lombardo che da Febbraio aggiunge ai 10k statali altri 8k.

makeka94

No invece se chiuse possono diventare una bomba, infatti il trasporto delle batterie a litio via aereo e nave è un vero casino

Andrea bortolin

Le batterie non esplodono, almeno non con la violenza dei carburanti liquidi/gassosi. In particolari condizioni (molto più rare di quanto si pensi in realtà) possono prendere fuoco, e sono molto difficili da spegnere, ma la combustione è piuttosto lenta. Non ho mai letto di nessuno che è morto per "l'esplosione" di una macchina elettrica.

Andrea bortolin

Nei box interrati è vietato parcheggiare solo le gpl perchè è più pesante dell'aria e saturerebbe tutto il piano interrato. Per il motivo opposto il metano è permesso.

Andrea bortolin

No. le celle sono raggruppati in pacchetti modulari, basta sostituire il modulo fallato

Vae Victis

Siamo ancora fermi alle pile stilo...

Vae Victis

Se la cella si guasta devi buttare via un pacco intero.

Simone

Non ci sono ragioni per farlo

Simone

Guarda che sono già così molte auto, tutte quelle "buone".
Invece di usare due profili il telaio portante è una grossa vasca d'acciaio doppio strato con le batterie

an-cic

dentro una batteria ci sono da 3000 a 7000 celle... neanche lo sapresti se una si guasta

Alfonso

Le stanno già spedendo dalla cina e con le batterie farlocche.

DeepEye

Quindi come per i GPL/metano di prima generazione, mi aspetto che sia vietato parcheggiare pure le elettriche nei box interrati :D

DeepEye

Deve essere divertente sostituire una cella lì dentro..

DeepEye

Tutti gli incentivi che vuoi, ma qua non la comprerei nemmeno se potessi. Mi preoccupa il fatto che l'auto non sia praticamente riparabile da nessuno se non dalla Tesla stessa. Nemmeno un pomello te lo forniscono, nemmeno un fanale. Inoltre da noi la rete di assistenza è praticamente inesistente.

DeepEye

Maaa, quanto sarà complicato smontare questo pacco? Cioè, mi immagino già che ci vorranno tipo 1000€ di manodopera nel caso una cella si guasti

Sistox v2

In realtà no, se fosse assolutamente rigido si romperebbe per sforzo e la rottura sarebbe totale proprio in virtù dell'elasticità

Alfonso

A me viene fuori 42k con incentivi inclusi.
Con la rottamazione scende di altri 4k. ma siamo ben lontani dai 29k

Di solito i prodotti fabbricati in Europa costano di più ;)
E' vero che ci sono circa 1000€ da pagare se compri l'auto importata (io ho dovuto pagare tanto), ma non sono quei 1000€ a fare la differenza... I salari in Germania sono più alti. Anche vero, che essendo al confine, potrebbero prendere molti polacchi.

Igi

Tanti...

Pip

Dipende da quale componente del telaio si parla. Alcune parti devono essere il più rigide e statiche possibili (veramente è proprio tutto il telaio a dover essere così)

remus

Con batterie intendi le celle? Ovviamente no, è il telaio in cui sono inserite ad essere strutturale non le celle. Le forze si scaricano sul telaio, non è che sono deficienti ahah giochi e tolleranze sono la base.

Semplificando se una model 3 ora ha telaio, e poi i 4 moduli batteria ognuno dei quali ha il proprio telaietto di sostegno, intercapedini,celle elettronica e blablabla, in futuro sarà tutto integrato, così ci sarà un enorme guadagno in peso e numero di celle, a spese della riparabilità penso ma si vedrà.

R_mzz

Probabilmente il motivo della riduzione del costo della Model 3 SR+ è proprio questo.
Sulle auto importate dagli Stati Uniti c’è un bel dazio del 10% (se ricordo bene).

Ginomoscerino

un'altra riduzione arriverà con la fabbrica europea

Neuzzo

Che un telaio deve esse sottoposto a certe forze (tensioni, torsioni, ecc) e quindi in pratica le batterie saranno sottoposte a queste forze.
Se invece tu hai un telaio a cui ci attacchi le batterie, sarà il telaio sottoposto alle forze e puoi far in modo che queste forze non vengano trasferite alle batterie.

Tu citi appunto le moto, ed è un giusto riferimento, ma sai che tante moto hanno il motore portante e non è stato semplice farlo lavorare correttamente.

Penso che la riduzione di prezzo ce l'avrai quando forniranno le Tesla dalla Cina con le batterie low cost. Al momento usano ancora le batterie di Panasonic.
E' da vedere se poi permetteranno all'acquirente di scegliere se vorrà la vettura con batterie di qualità o di CATL.

Luca

Ancora tanta gente per parecchio tempo

Luca

non lo rassicura il fatto di non capirne niente...

R_mzz

Considerando l’incentivo di €10.440 con rottamazione (o €6.220 senza rottamazione) chi comprerà una BMW serie 3?

remus

Ma infatti non si parla di celle strutturali ma di pacco batteria strutturale.

DjMarvel

Non è proprio detto che stesso spazio e peso entrano più celle. Le celle non sono strutturali, mentre il motore di una moto può tranquillamente essere portante.

remus

Significa che il telaio in cui vengono inserite le celle funge da sostegno, un pò come le moto con telaio a traliccio :D

Quindi nello stesso spazio e con lo stesso peso entrano più celle, non capisco cosa non ti rassicuri ahah

DjMarvel

Di quanti kg?

Pip

Principalmente rapporto peso energia migliore

Mirko

Se si fidano a salire sulla Starship ...

Mirko

Un'elettrobomba

DjMarvel

"Questa nuova scelta tecnica per le batterie complessivamente porta dunque diversi vantaggi sul fronte del miglioramento dell'autonomia."

Come?

Neuzzo

Macchina a batteria portante? umh....
sapranno quel che fanno, ma ad orecchio non è che mi rassicura molto.

Mirko

Sostituiranno solo le singole batterie danneggiate penso ....

R_mzz

Su Model S, X, 3 e Y il raffreddamento è sui lati.
Qui si vedono chiaramente i canali per il raffreddamento a liquido delle celle di una Model Y:
https://uploads.disquscdn.c...
Per le 4680 si parlava di raffreddamento sulle facce superiori e inferiori (visto lo spessore maggiore), ma sembra continueranno con il raffreddamento sui lati.

rockerey

29k per una Model 3 (modello base)? Ne sei sicuro?

Mirko

E con le bombole gpl/metano

Squall02

Queste nuove batterie porteranno a Tesla un minor costo?
Comunque mica male il calo di prezzo della Model 3!
47.900 euro pre incentivi ( 18.000€ per chi vive in Lombardia) è uno schiaffo alla concorrenza.

Ma se finora siamo andati in giro col 'motore a scoppio'.
:D

Giulk since 71' Reload

Molto interessante, un paio di domande mi vengono in mente :

1 ) il sistema di climatizzazione è solo nei lati da quello che leggo ( o capisco :D ), quindi le batterie al centro saranno meno soggette alla climatizzazione?

2 ) capisco l'idea che sta alla base di fare una batteria strutturale, ma mi chiedo, se serve da sostituirla per il motivo x y z? è possibile?

makeka94

Il rischio non è quello di trasformare le batterie in una bomba?

Auto

Tesla Model 3 2021 Long Range: pregi, difetti, autonomia e test ricarica V3 | Video

Auto

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Curiosità

Apple Car, una storia infinita: cosa sappiamo finora | VIDEO

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.