Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

XPENG pronto a sbarcare in altri mercati europei nel 2022

01 Dicembre 2021 12

XPENG ha obiettivi di espansione particolarmente ambiziosi. Di recente, la casa automobilistica cinese ha affermato che intende diventare un marchio globale. L'obiettivo è fare in modo, nel lungo periodo, che la metà dei suoi veicoli siano destinati al mercato internazionale. Non sono state fornite precise tempistiche ma il costruttore presto farà un importante passo avanti in questa direzione.

DAL 2022 IN 3 NUOVI PAESI EUROPEI

Infatti, nel corso del 2022, XPENG espanderà la sua presenza all'interno del mercato europeo. Oggi, la casa automobilistica cinese è già presente in Europa, ma solo in Norvegia. Secondo quanto comunicato, nel corso del 2022 sbarcherà anche in Svezia, Danimarca e Olanda. Non è ancora chiaro quali saranno le vetture elettriche che il costruttore commercializzerà nei nuovi Paesi europei in cui si appresta ad entrare.

In Norvegia, XPENG ha già portato la G3 e da poco è arrivata pure la sua ammiraglia elettrica P7. Proprio questo secondo modello, in Cina, rappresenta oggi il 77% delle consegne del costruttore. Dunque, la berlina sta avendo un ottimo successo. Proprio per questo, si può ipotizzare che XPENG possa portarla anche in Svezia, Danimarca e Olanda. Inoltre, non si può non ricordare che da poco, il marchio cinese ha svelato i primi dettagli del nuovo SUV elettrico G9, un modello espressamente pensato anche per il mercato internazionale.

Sarà quindi molto interessante scoprire i piani del costruttore per i nuovi mercati del Vecchio Continente. Sicuramente, maggiori informazioni emergeranno nel corso dei prossimi mesi. XPENG non ha fornito indicazioni sugli obiettivi di espansione dopo il 2022. Dunque, ancora non sappiamo quali saranno le "prossime tappe". Sicuramente, vista la loro importanza, XPENG non potrà non considerare anche i mercati del Regno Unito e della Germania.

E visto che il costruttore intende diventare un marchio globale, probabilmente ci sarà spazio anche per gli Stati Uniti. Ma anche su questo punto, non ci sono informazioni. XPENG non è l'unico marchio cinese che sta guardando al mercato al di fuori della Cina. NIO, per esempio, sta portando avanti a sua volta un ambizioso piano di espansione in Europa. Dopo la Norvegia, presto sarà il turno della Germania.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex

China Car? No thanks

Rgart

Veramente affidabile per cosa? L’offerta che lui afferma essere la più conveniente ha un limite di 100kw mese, grazie graziella e grazie al… le altre sono supposizioni e non vi è un link diretto all’offerta. Non specifica chi sia la compagnia del mercato a tutela della tua zona.
Non dice niente sui costi NON dell’energia.
Utilissimo. Come un cul0 senza il buco.

R_mzz

Problema tuo.
È l’unico sito gestito da ARERA, pertanto l’unico sito veramente affidabile.

Gianluigi

Xpeng ha beccato 5 stelle euro nCAP.
Meglio di tante Fiat, se è solo per quello. Come la mettiamo?

MatitaNera

La aspettiamo

Rgart

su quel sito non si capisce nulla...

acitre

Lui intendeva la lancia Y sicuramente. Tolto questo il discorso sui dischi a tamburo è figlio di una cultura dell'auto anni 90. Tutti questi esperti del secolo scorso non hanno capito che si devono aggiornare un attimino.

acitre

Certo che ne sai a pacchi eh... Model Y, ed in generale tutte le tesla, sono tra le auto più sicure al mondo (tra l'altro sostanzialmente irribaltabili) e i freni a tamburo li montani cinesoni tipo Volkswagen su parecchie auto elettriche...

Ma quando vi aggiornerete voi esperti di auto da bar che siete rimasti al 92?

R_mzz

L’IIHS ritiene Model Y l’auto più sicura in commercio (l’auto con la più bassa possibilità di infortunio).

I tamburi sono installati da Volkswagen, non dai cinesi, ma onestamente non ci sono grandi ragioni per criticare questa scelta.

R_mzz

Non mi sembra una grande idea attivare un’offerta a prezzo fisso in questo periodo.
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/

Fabio Biffo

Bisogna irrigidire i minimi standard di sicurezza, se vogliono vendere in europa devono sottostare standard davvero severi. Pur di guadagnare fette di mercato metterebbero suv con freni a tamburo o auto che diventano scatolette.
Ci sono giá troppe auto in commercio che andrebbero ritirate immediatamente per motivi di sicurezza, basta vedere un' auto molto venduta come la Y e ci sono anche esempi molto peggiori.

Rgart

Che fornitore di energia elettrica scegliere in questo momento per una nuova utenza?

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video