Tesla: schianto di una Model S nello Utah, in corso indagini su Autopilot

14 Maggio 2018 275

Una Tesla Model S è rimasta coinvolta in un incidente a South Jordan, nello Utah, schiantandosi contro un camion dei vigili del fuoco (fermo al semaforo) alla velocità di circa 96 km/h. Il conducente, salvato dall'airbag riportando solamente una frattura alla caviglia destra, è finito sotto inchiesta poichè avrebbe azionato l'Autopilot senza rispettare le indicazioni del sistema.

Sulla base delle informazioni raccolte da Sky News, che ha divulgato la notizia pubblicando le immagini dell'incidente, la polizia afferma di non essere ancora certa se l'impatto sia avvenuto o meno con l'Autopilot acceso. Ricordiamo che il sistema non è sinonimo di guida autonoma di livello 4 o 5, ma di livello 2-3, che consente all’auto di gestire sterzo, acceleratore e freno in determinate circostanze a patto che il conducente, previo richiamo del sistema, sia sempre pronto ad intervenire nelle manovre più complesse come la gestione delle corsie e del traffico.

A pochi giorni dall'ultimo incidente verificatosi a Fort Lauderdale (Texas), in cui un uomo ha perso la vita a seguito dello schianto della sua Model S che ha preso successivamente fuoco, Tesla è tornata al centro della cronaca col terzo incidente verificatosi in pochi mesi. Nel marzo scorso a Mountain View (California) un conducente è deceduto dopo aver ignorato gli avvisi dell'Autopilot della sua Model X, che ha impattato contro le barriere finendo per essere divorata dalle fiamme sprigionatesi a causa di un possibile difetto al pacco batteria.

Il vero top gamma Nokia? Nokia 8, in offerta oggi da Evoluxion.it a 299 euro oppure da Amazon a 365 euro.

275

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tony Musone

Forse funziona ora, con il recente aggiornamento, prima da quel che ho visto io non sembrava per nulla sicuro, tanto che sul manuale utente ne era sconsigliato l'uso

Tony Musone

Ahahahah... Ma lo ripeti! Allora ne sei proprio convinto?!... Ahahahah... Povero Paese :(

Tony Musone

Ahahahahaha... "la tesla, come nessun'altra auto ha un'ai." questa me l'ero persa.

p.s.
Mi auguro che, in quell'azienda di "droni militari" in cui hai detto lavori, tu faccia l'usciere. Altrimenti inizierei seriamente a preoccuparmi.

Tony Musone

Ma la frenata d'emergenza ha dei limiti, soprattutto quando la differenza di velocità tra due veicoli è ampia, come nel caso in cui una viaggi a quasi 100 km/h e l'altra sia ferma.

È un limite ben illustrato sul manuale utente, per esempio Opel (diversamente da quanto scrive Gios) specifica che la sua efficacia è maggiore sotto gli 80 km/h e oltre quella velocità non funziona. Ma così come hanno dei limiti tutti gli altri sistemi di sicurezza, ABS, ESP, etc. compresi... punto ;)

LowRangeMan

Ribadisco: per me la guida autonoma è utilissima e DEVE essere studiata e migliorata. Serve, appunto, se non ho voglia di guidare, se sono ubriaco, se sono stanco, se ho un malore.

Ma non voglio che si arrivi al punto di cancellare anni di storia dell'automobilismo, soprattutto di Paesi come l'Italia che ne hanno fatto fulcro centrale.

Se voglio farmi il passo dello Stelvio guidando, è un mio diritto farlo.

La guida autonoma deve garantire nuovi standard di sicurezza, non negare possibilità all'uomo, perchè di gente appassionata di motori ce n'è tanta la fuori, e rendere obbligatoria la guida autonoma significherebbe violare un diritto.

Per me qualsiasi tecnologia che miri a sostituire l'uomo è dannosa e deleteria. Già il fatto che i bambini sostituiscano il gioco con gli smartphone (bada bene, ho detto SOSTITUISCANO, non implementino) sta creando dei danni inimmaginabili dei quali ci renderemo conto solo fra qualche anno.

Emanuele

Guidare alla fine non mi pare sia un'azione così stimolante: io lo vedo solo tempo sprecato. Se sali in macchina è solo perché devi andare da qualche parte: perché non sfruttare quel tempo in cui sei obbligato a star fermo per fare qualcos'altro? Ovviamente parlo di un ipotetica auto di livello 5.

Non penso che la salvezza delle generazioni future passi dalla presenza di un volante o meno :) ...gli stimoli devono riceverli da ben altri luoghi(scuola, sport, famiglia ecc...)

Che stiamo aumentando costantemente il nostro grado di dipendenza dalla tecnologia tanto da diventarne pian piano sempre più dipendenti, quasi schiavi, è vero e non sappiamo se mai raggiungeremo un punto di non ritorno.

andrea55

Io seguo un canale su Youtube di un possessore di Tesla Model X che vive in Norvegia e fa parecchi esperimenti interessanti, li l'autopilot funziona su qualsiasi strada abbia la segnaletica orizzontale senza curve troppo strette

Tony Musone

Confermo, Autopilot legge i limiti ma invece ho appena letto e scoperto che dall'aggiornamento all'ultima versione (risalente a circa un paio di mesi fa) si può utilizzare anche fuori dall'autostrada.

Quindi:
- in autostrada con un limite di velocità di 90 mph (come prima)
- sulle altre strade 5 mph più del limite
- e dove non c'è o non riesce a leggere il limite, la velocità massima sarà di 45 mph

andrea55

Concordo pienamente, meglio avere questi sistemi e scegliere se utilizzarli con consapevolezza.
Infatti non mi torna la velocità perchè da quanto ho capito l'autopilot legge i limiti di velocità e si puossono superare fino a massimo 10 kmh in più

Tony Musone

A quanto mi è dato leggere in altri lidi, l'efficacia della frenata automatica è una questione delicata un po' per tutti i produttori, chi più chi meno ed è inferiore coi veicoli o oggetti fermi, anzi più la differenza di velocità tra i due è ampia, più il sistema entra in crisi.

Quindi viaggiare su una statale con svolte e semafori a 96 km/h con l'Autopilot inserito era proprio una di quelle "manovre" da non fare e non previste dal manuale utente.

Però io rimango del parere che, malgrado siano dei sistemi ancora acerbi, sia meglio avere un assistenza alla guida che non averla. Non c'è studio o ricerca che dica il contrario.

p.s.
Comunque, tutte le più importanti agenzie hanno pubblicato una rettifica, ammettendo che tranne le parole del guidatore non c'è mai stata nessuna conferma ufficiale che l'Autopilot fosse attivo.

Gios

L'unica cosa che non ha è proprio il lidar.......magari basta informarsi su uno dei numerosissimi twit di elon.
Quindi non dire castronerie, la tesla, come nessun'altra auto ha un'ai.
Ripeto, la tesla NON HA L'AUTOPILOTA come dichiarato dalla stessa casa, o secondo te anche gli ingegneri tesla dicono castronerie, ha una guida assistita evoluta come ben scritto nel manuale associato alla macchina

alex-b

Ma a ogni tesla s che si schianta facciamo un'articolo? Io ne farei uno anche per ogni panda quasi quasi...
Tanto alla fine il 99% dei casi è riconducibile al fatto che il conducente stava guardando faccialibro et similia sul telefono, non vedo cosa dovrebbe cambiare su una tesla che autonoma NON è

angelo

È come dire che un'assicurazione fraudolenta che non paga ciò che deve, non ha responsabilità perché il conducente doveva evitare l'incidente. Il guidatore può essere distratto quanto vuoi ma la frenata di emergenza deve funzionare... punto.

andrea55

L'ESP funziona al 100%, si scontra però con i limiti della fisica, oltretuto il suo intervento dipende dalle manovre dell'autista.
Qui abbiamo un sistema che controlla freni e sterzo ed è in grado di rilevare ostacoli, non si discute che l'autopilot sia un'assistente ma la frenata automatica di emergenza no, deve intervenire e almeno ridurre l'impatto.
Se non funzionano queste 2 cose basilari la guida autonoma sarà ancora peggio.

andrea55

Chiaro che la responsabilità è dell'autista ma non possiamo trattare queste auto come auto normali, hanno sistemi di guida e frenata autonomi e se non funzionano è un errore dell'auto.
Dalla botta direi che i 96kmh c'erano tutti all'impatto quindi l'auto non ha fatto nulla per evitarlo

LowRangeMan

Io invece non vedo l'ora che qualcuno blocchi questa auto distruzione umana per la quale nessuno fa più niente.

La guida autonoma va benissimo se è inseribile, va benissimo se funziona in base a sensori di tasso alcolico, malori o sonnolenza, ma renderla una cosa obbligatoria è pauroso...

E non tiriamo fuori l'esempio dell'abbandono del cavallo, perchè quello è un passaggio da un mezzo ad un altro, non da un mezzo ad un nulla.

Se andiamo avanti così tempo 30 anni le nuove generazioni avranno ancora meno stimoli dei pochi che già adesso hanno (si, avete presente le orde di zombie che escono da scuola incollati al telefonino e non guardano nemmeno dove vanno?).

LowRangeMan

Pff, succederebbe anche con una Tesla. Tolgono le mani dal volante, e via.

Io sono un sostenitore della guida autonoma, soprattutto se abbinata a sensori per il tasso alcolico e la stanchezza, ma per ora è tutta una farsa.

Giorgio

Vedo che hai capito

Maurizio Mugelli

ma quelle sono funzionalita' che vanno sotto nomi diversi, non sotto pilota automatico.

Teomondo Scrofalo

Pensa che paura al sabato sera che è pieno di gente ubriaca che guida da sola e finisce contro i figli degli altri o contro qualche bel platano.

Teomondo Scrofalo

Ma da anni non è vero perché sono anni che gli aerei possono atterrare da soli senza l'intervento sei piloti, sei rimasto molto indietro....

Teomondo Scrofalo

Insomma, ne uccidono tanti i coltelli, l'ultimo il terrorista a Parigi.

Teomondo Scrofalo

Gli cambiassero nome invece AUTOpilot

Teomondo Scrofalo

Tutti praticamente quì dentro vai a recuperare la notizia apple e le sue mappe.

Teomondo Scrofalo

Stessa cosa di Apple quando le spari grosse, gente ti segue con la lente e non te ne fa passare neanche una. Si chiama marketing aggressivo.

italba

Non sparare fregnacce... https://www. theverge. com/2018/2/7/16988628/elon-musk-lidar-self-driving-car-tesla

voodoonet

non ti basterebbero 10 anni se dovessi leggere notizie di tutte le auto normali del mondo che fanno incidenti in un solo giorno!

voodoonet

cosa? non dire castronerie, assolutamente no! Tesla monta un complesso di camere radar e svariati sensori ed un lidar gestito da un'altrettanto complesso software e hardware.

voodoonet

il conducente deve fare il conducente, anche negli aerei è cosi, se il pilota vede qualcosa che non va, interviene..PUNTO!

Fabyo

Il coltello non e una tecnologia non pronta che favorisce un uso poco attento, la volontà di usarlo per far male è un'altra cosa. Questa e una tecnologia non pronta che invece è favorisce l'uso poco attento.

Ste

ma per fare da tester alla tesla uno se la deve pure comprare fiori di quattrini

Matt Ds

gia' di Cadillac ne vendono poche, di CT6 con guida autonoma sopra i 100k dollari, forse una; e no, quella non ha ancora avuto incidenti.

Tony Musone

Un po' di tempo fa lessi della Cadillac, se non ricordo male era quella con gli avvisi al volante e per quanto buono possa essere il suo sistema di assistenza alla guida, è mai possibile che non sia mai stata coinvolta in nessun incidente?

Emanuele

Mi sa che hai ragione: tra 1 anno col diffondersi della guida semi-autonoma di livello 3 anche per altri marchi, inizieremo a vederne sempre più di questo tipo di incidenti.
Devo anche ammettere che probabilmente io stesso sarei uno dei primi a schiantarsi se avessi un auto di livello 3 :DDD già mi distraggo fin troppo da solo figurati se avessi l'auto che guarda la strada per me.
Io personalmente non vedo l'ora di poter delegare la guida alle macchine, ovviamente solamente quando saranno efficaci e garantite sicure al 99,9999%.

LowRangeMan

In 50 secondi di incidenti ne fai 10 se ti va di sfiga.

Premessa: io non sono contrario alla guida autonoma. Trovo che sarà utilissima se inserita nel traffico o in autostrada, ovviamente a discrezione dell'utente, oppure imposta secondo i dati rilevati dai sensori di stanchezza / tasso alcolico.

Sono invece tassativamente contrario all'imposizione, perchè la libertà di guidare è sacrosanta, e tutto ciò che impedisce all'uomo di fare qualcosa lo rende stupido e schiavo delle macchine che lo dovrebbero aiutare.

Il fulcro del discorso è proprio il nome "autopilot" ad essere sbagliato: non è un pilota automatico, perchè necessità del completo controllo / supervisione da parte dell'umano.

I dati di Musk, per quanto mi riguarda, valgono ZERO.

Come ho già scritto sopra, quando una tecnologia è nuova anche i più invasati tendono ad essere comunque molto attenti. Ma basta qualche mese di abitudine per iniziare a fare stupidaggini, ed è li che l'autopilot diventa letale.

Entro un anno, se andiamo avanti così, gli incidenti aumenteranno esponenzialmente, perchè i cret1ini saranno pronti ed abituati alla tecnologia, e quindi ulteriormente portati a distrarsi.

Emanuele

Io non volevo difendere l'autopilot a prescindere, ti ho riferito quello che ricordavo però devo correggermi, pensavo fosse congeniato meglio:
ho riguardato il video e l'auto appena togli le mani ti fa un avviso molto blando e per ben 50 secondi non accade niente(!!!) poi fa un avviso più marcato e subito dopo arresta la marcia per un totale di circa 1 minuto e 10 secondi di guida "senza mani"!!!! Quei 50 secondi sono eccessivi: molti potrebbero trovarlo come un pretesto per distrarsi a guardare lo smartphone, tanto basta rimettere le mani sul volante ogni 50 secondi.
Decisamente pericoloso.
Il video è "I ignored Tesla Autopilot warnings..."

Matt Ds

si, quella MB e' altrettanto idiota come denominazione, ma tutti funzionano molto bene, o almeno abbastanza bene da farti sentire inutile alla guida su strade e condizioni di traffico standard e facili; tuttavia, il solo che davvero da l'illusione di pilota automatico vero e' quello Cadillac, ed anche lui solo su tratti di strade autorizzate.

Tony Musone

Qui vedo solo un "hooligan" ed è chi vorrebbe proibire un vocabolo per la sua intrinseca pericolosità, che per di più induce all'acquisto con l'inganno, però nel contempo, sancisce arbitrariamente l'innocuità di un altro termine. Nulla da eccepire su Mercedes-Benz Drive Pilot?

A mio modesto avviso, il problema di Autopilot non sta nel nome ma è quello di funzionare molto bene, pure troppo bene, nelle maggior parte delle situazioni, tanto da venir portati a pensare che sia più di un assistente alla guida e sia infallibile, finendo così per rilassarsi troppo e delegare al sistema più di quanto si dovrebbe e sia prescritto.

met

Anche secondo me l'auto è intervenuta, però mi baso su quanto c'è scritto nell'articolo "si è schiantata a circa 96 km/h", detta così 96 km/h è la velocità dell'impatto. La colpa è SEMPRE colpa dell'autista e di certo allo stato attuale delle cose non si può imputare alla macchina, in quanto nessuna auto è ancora venduta come completamente autonoma

Eugenio Volcov

Se percorre in 1/10 di secondo 2,7 metri a poche decine direi che al più avrebbe fatto 13.5metri in mezzo secondo. Buttiamo metri a casaccio.

Eugenio Volcov

Ehm. La frenata di emergenza cottcitta funziona sotto una certa velocità 50km/h massimo quindi mi soffermerei cosa ne sarebbe rimasto dallo schianto a 96km/h di un'auto qualunque che non sia tesla o volvo :)

Tony Musone

Vedo che insisti. Non essendo a guida autonoma, la Tesla non ha tamponato nessuno ma è stato un automobilista a farlo. Ma se invece tu avessi dei dati che dimostrino quanto sia pericoloso l'Autopilot di Tesla, sarei curioso (quanto interessato) a leggerli.

Per ora ci sono poche cose certe, una è la dichiarazione dell'ente governativo preposto alla sicurezza stradale americana, l'NHTSA, che a gennaio 2017 scrive testualmente: "The data show that the Tesla vehicles crash rate dropped by almost 40 percent after Autosteer installation."

p.s.
Intanto, a conferma di chi tra i due scrive caxxate, consultando il sito di Opel si legge:
"... Il sistema ora comprende anche le funzioni Integrated Brake Assist e Autonomous Emergency Braking. Se, dopo aver attivato l’allerta, il sistema rileva che la frenata è insufficiente o assente, è in grado di incrementarla (Integrated Brake Assist) o di frenare automaticamente la vettura (Autonomous Emergency Braking), evitando o diminuendo la gravità di incidenti a velocità relativamente basse. Il sistema funziona a velocità superiori a 8 km/h e inferiori a 80 km/h."

Quindi, a prescindere dalla dinamica, che né tu né io conosciamo, e sempre ammesso che la telecamera sarebbe riuscita ad individuare il camion fermo e il sistema a processare i dati, solo considerando la velocità di 96 km/h come in questo caso "una opel da 15 mila euro NON avrebbe frenato da sola"

p.p.s.
"I sistemi di assistenza alla guida Opel hanno lo scopo di coadiuvare il guidatore nell'ambito dei limiti intrinseci del sistema. Il guidatore resta responsabile della guida."
Fonte: Opel

Tony Musone

Punto primo, mi sfugge dove io abbia ecceduto nel linguaggio.

Punto secondo, l'hai detto, sono nomi commerciali, niente di più niente di meno, quello che fa fede non è nemmeno quello che potrebbe dirti il concessionario o l'addetto alla consegna dell'auto ma è il libretto di istruzioni (quello di Tesla lo puoi trovare sul sito) e quel che compare a display prima di autorizzare l'attivazione e da nessuna parte vieni indotto a pensare di essere al cospetto di una guida autonoma.

Punto terzo, non mi frega nulla fermare 5 persone a caso, piuttosto m'interesserebbe che tu fermassi 10 proprietari di Tesla e chiedessi loro a che livello di guida sia l'Autopilot.

Tony Musone

Considerato che non ti conosco e che insisti a paragonare un drone ad un auto, temo che quella frase fosse priva di qualsiasi forma di sarcasmo.

Invece gli "incidenti occorsi" provano una volta di più che l'uomo deve essere allontano al più presto dalla guida di autoveicoli su strada pubblica e che si fa sempre più urgente il bisogno di una guida autonoma di livello 4-5.

In più dimostrano quanto tu, ma non sei il solo, guardiate all'eccezione trasformandola in regola, perchè la notizia è "auto a guida assistita/guida autonoma coinvolta in un incidente" e non il contrario non di certo perchè non succeda ma perchè evidentemente è la normalità. Tanto che negli USA, la frenata automatica dovrà essere di serie dal 2022 ed è stato approvato qualcosa di simile anche in Europa.

marcoar

Per carita, sono d'accordo con te.
Il concetto mio era più ampio e non indicava solo Tesla in se.
Ci sono stati articoli su altre case e su altri produttori per gli stessi motivi.

Matt Ds

non credo le opel, come quasi tutte, frenino sopra i 60kmh

Matt Ds

dai, non fare l'hooligan, autopilot e' un nome volutamente fuorviante e che dovrebbe essere proibito; City Safety invece non significa nulla e non fa vendere neanche un mezzo in piu': Volvo OttoPilot, per esempio, avrebbe venduto moltissimo invece. also, per il livello 4 e' presto per parlare, magari dopi tanti altri incidenti sara' richiesto il lidar per legge (anche solo per far tacere la vibrante indignazione sdegnata e fiera delle masse inermi), e tutte le auto odierne saranno tagliate fuori.

Maledetto

Il cruise control adattivo ha solo un range di velocità in cui muoversi ed anche la frenata d'emergenza ad alta velocità non fa miracoli, conta che se dopo uno schianto a 100 all'ora si è fatto male solo alla caviglia la macchina deve essere intervenuta comunque per fare il possibile, ma non potendo influire attivamente sulla guida è colpa dell'autista come in molti degli altri incidenti

Marcomanni

Curioso che YouTube sia pieno di video dove questo
cG3Jp5GyPoc
Mentre di questa opel da 15.000 che dovrebbe essere largamente più diffusa non si trova nulla. Hai da linkare qualcosa tu?

Enrico Dunghi

sarà anche così, ma non è giusto la responsabilità al momento dell'attivazione e di chi guida, non della casa costruttrice che ne ha disposto le linee guida dell'utilizzo, se si fa dell'utilizzo improprio di un bene, non è colpa loro, ma dichi ne fa uso

Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani