Nissan 370Zki, la misteriosa novità al Salone di Chicago

02 Febbraio 2018 0

Nissan e le auto sportive. Un binomio vincente che da 50 anni fa sognare gli appassionati della guida, della personalizzazione e dell'adrenalina. Oggi, la gamma di sportive del costruttore giapponese prevede due "pezzi da 90": la prima è la leggendaria GT-R, erede di una dinastia di "Skyline" divenute il simbolo dell'auto giapponese sportiva nel mondo. L'altra, la 370Z, è più compatta ed economica, ma non meno interessante.

Sebbene i 9 anni di carriera inizino a farsi sentire sulle spalle della 370Z, la sportiva compatta con motore V6 continua a raccogliere consensi e si prepara per un nuovo allestimento, anticipato da uno scarno comunicato stampa da Nissan USA. Il video teaser a corredo mostra il logo Zki disegnato dalle ruote di un'auto su una distesa innevata. Nient'altro.

L'unico aiuto ci viene da Nissan, che ci indica la corretta pronuncia del modello che vedremo, in anteprima mondiale, al Salone di Chicago (kermesse secondaria che si terrà dal 10 al 19 febbraio): "370-Ski", e in effetti potevamo arrivarci anche da soli vista tutta quella neve.

Che si tratti di un allestimento dedicato agli amanti degli sport invernali? Oppure una variante pensata per adattarsi al meglio alle condizioni di bassa aderenza come se fosse uno sci? Noi speriamo nella seconda opzione. Se invece non vi fidate nel nostro intuito, non vi resta che attendere il 10 febbraio per tutte le informazioni ufficiali su questa nuova Nissan 370Zki. In attesa del modello completamente nuovo...


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani