Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Tesla, in India potrebbe sorgere una nuova Gigafactory

26 Luglio 2023 28

Tesla ha in programma di espandere la sua capacità produttiva attraverso la realizzazione di nuova fabbriche. Sappiamo già che è in programma la costruzione di una Gigafactory in Messico. L'azienda americana, però, non intende fermarsi qui. In passato, Elon Musk aveva dichiarato di voler investire in India e, a quanto pare, i negoziati tra Tesla e le autorità del Paese si sarebbero intensificati.

Secondo quanto riferisce Reuters, i rappresentanti della casa automobilistica dovrebbero incontrare il ministro del commercio indiano Piyush Goyal questo mese a Nuova Delhi per discutere i piani per costruire una fabbrica nel Paese. Secondo il rapporto, Tesla avrebbe espresso interesse per la realizzazione di una fabbrica dove arrivare a produrre veicoli elettrici sia per il mercato locale e sia per l'esportazione.

Secondo la stampa locale, all'interno della Gigafactory si andrebbe a produrre un nuovo modello dal costo di circa 2 milioni di rupie che al cambio sono poco più di 22 mila euro. Questa indiscrezioni hanno subito fatto pensare che Tesla possa scegliere l'India come luogo in cui realizzare lo stabilimento dove costruire la tanto attesa auto elettrica da 25 mila dollari su cui molto si è speculato nel corso del tempo. Ovviamente, il tutto va preso con le dovute cautele ma pare che le trattative tra l'azienda di Elon Musk e l'India stiano andando avanti.


Secondo il rapporto, i colloqui con il ministro del commercio indiano dovrebbero concentrarsi sulla creazione di una catena di fornitura per i veicoli elettrici e sulla discussione dell'assegnazione del terreno per una fabbrica.

Questo incontro segue a quello avvenuto a giugno tra Elon Musk e il primo ministro Narendra Modi negli Stati Uniti. Proprio in questa occasione, il numero uno di Tesla annunciò l'intenzione di voler effettuare in futuro un investimento "significativo" in India. Rispetto al passato, i rapporti tra l'India e Tesla sembrano essere nettamente migliorati.

Lo scorso anno, infatti, la casa automobilistica aveva provato a fare pressioni sul Governo indiano chiedendo una riduzione delle tasse sulle importazioni. I funzionari governativi avevano, invece, invitato Tesla a produrre le auto elettriche direttamente nel Paese. Le trattative sembravano essersi oramai interrotte ma sono ripartire nel maggio scorso quando alcuni dirigenti di Tesla si sono recati nel Paese per dare il via a nuovi colloqui.

Davvero Tesla costruirà una fabbrica in India? Non rimane che attendere per capire se queste trattative porteranno davvero a qualcosa di concreto oppure no.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
luc tresson

Serve perché gli incentivi non sono eterni e serve perché in Italia la gente vuole auto più corte per girare e parcheggiare meglio in città.

ilariovs

Se abbassano ancora Model 3 non servirà la Model 2.

Già con gli incentivi la porti via a 36500€. Se ascende a 34900€ resteranno solo quelli che 4,75m non li possono gestire.

luc tresson

Model 2 non entrerà in produzione prima del 2025.
Per il 2024 è prevista espansione produzione auto in Texas e Berlino che attualmente è poco sopra le 250K/Anno e soprattutto aumento di volume produzione batterie 4680.
Tutti i Cybertruck monteranno quelle batterie quindi l'output sarà proporzionale alla capacità produttiva, a spanne il prox anno ne produrranno 100/150K non di più.
La capacità totale a fine 2024 sarà vicina ai 3 milioni di unità:
1,1 milioni Shangai
750k Freemont
500K Texas
500K Berlino
Per vendere tutta la produzione secondo me abbasseranno ancora il prezzo di model Y e 3 grazie agli efficientamenti attualmente in atto e alla diminuzione del costo al kW delle batterie.

ilariovs

Esatto.

Ginomoscerino

l'investor day di Tesla di quest'anno è stato a marzo, ti basta aspettare il primo trimestre per vedere.

ilariovs

Non tentatemi... che io nel 2024 vorrei prenderla una BEV e ad oggi o comprerei Tesla (ma un segD è troppo) o una cinese.

Ma se esce la Model 2 non vedo motivo, ad oggi, per guardare altro.

Ginomoscerino

la fabbrica messicana è attesa per inizio 2025. tesla day (o come si chiama) del 2024 presenta la Model2 con i preordini e inizio 2025 parte la produzione.
questo è per me l'andazzo

Vae Victis

L'importante è che rimanga lo standard degli stabilimenti USA e in Cina.
Non vorrei che in India producessero con energie meno pregiate del carbone.

Frug

Fintanto che non la si può produrre, ovvio che non venga bollato il progetto definitivo, si va avanti cercando ulteriori miglioramenti.
Ciò non vuol dire che non si potrebbe già fare.

Carlito
Sarebbe già in produzione, se solo ci fosse la fabbrica in cui farla.

emh no, nelle ultime Q/A la piattaforma a basso costo sta avanzando ma non è ancora pronta.

Firebrand81
golovanik

Non fa una grinza.

Aristarco

Che non è un'auto ma un quadriciclo leggero

ACTARUS

Vedremo il boom della topolino allora

Aristarco

Ci ha già provato con la nano e ha fallito di brutto

Frug

Model 2, of course.
Sarebbe già in produzione, se solo ci fosse la fabbrica in cui farla.

ACTARUS

È un sistema panetto A-Das

ilariovs

No guardo il panorama e faccio due conti su quello che fa Tesla.

Se entro Dicembre consegneranno 1,8/1,9mln di pezzi e lo faranno.
Aggiungiamo i 350K Cybertruckarriviamo a 2,25mln max.

A cosa gli servono altri 500k pezzo potenziali? Se la Model 3/Y costa come quest'anno difficile ne vendano il 25% in più.

O tagliano il listino per venderne il 25% in più o allargano ad un nuovo modello di segC per ampliare l'offerta.

Non vedo altre possibilità

golovanik

Notare il mattone come freno.

golovanik

Se uno spot ambulante di Tesla.

ACTARUS

La Tata farà la Tatalino a 1.000 euro e li fregherà tutti https://uploads.disquscdn.c...

ilariovs

Qualcosa deve bollire in pentola perchè i conti sono presto fatti.
Quest'anno Tesla va per I 2mln di pezzi sostanzialmente con due modelli 3 e Y poca roba di S ed X.

Ora o nel 2024 tagliano ancora i listini e di qualche migliaio di $, oppure c'è un nuovo modello nell'aria perchè Mexico, gigaberlin raddoppia la produzione (+500.000), Shangai allarga pure se non erro.
I somma nel 2024 dovrebbe virare per i 3mln di pezzi fra Mexico e allargamenti.
Il Cybertruck è già previsto per 350K pezzi e siamo a 2,35mln.

Gli altri di che li vendono?

Mi aspetto nel 2025 di vedere qualcosa della Model 2.

golovanik

Hey gringo la Tesla?
Vavavuma!

golovanik

Appunto che era meglio in Ital.... anzi forse no.

golovanik

Ma la Meloni non ha aveva convinto Elon a farla in Italia?
Mi sa che il suo inglese non è al livello dello spagnolo.

Salvatore Sgambato

Non vorrei essere pessimista, ma l'india non è il prototipo dell'efficienza ed efficacia della pubblica amministrazione, quindi la vedo dura lato permitting, oltre alla corruzione dilagante nella quale anche le imprese private sono coinvolte. Poi chiaro che, se riescono ad avviare la factory, il costo del lavoro è più basso che in Cina quindi un'auto "economica" sui 20-25000 euro potrebbero essere in grado di produrla

Ginomoscerino

conta che pure la fabbrica di Shanghai si sta ampliando

Firebrand81
Auto

Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video

Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025