Suzuki punta al mercato delle "auto volanti" ed investe in SkyDrive

27 Settembre 2022 12

Le case automobilistiche sono sempre più interessante al settore dell'Urban Air Mobility con l'obiettivo di lanciare nei prossimi anni velivoli elettrici a corto raggio per il trasporto delle persone. Velivoli che vengono anche chiamai "taxi volanti" o "auto volanti". Al riguardo, non si possono non ricordare le iniziative e gli investimenti di realtà come Hyundai e Stellantis. Anche Suzuki è interessata a questo mercato che secondo diversi analisti nel corso dei prossimi anni potrebbe crescere in maniera molto importante.

A marzo, il costruttore giapponese aveva deciso di stringere un accordo di collaborazione con SkyDrive per lo sviluppo e la vendita di velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticali. Adesso, Suzuki fa un ulteriore passo avanti del suo piano di crescita in questo particolare mercato. Infatti, ha annunciato di aver investito in SkyDrive.

Con l'investimento, le due società rafforzeranno ulteriormente la loro partnership, cooperando con altre aziende investitrici con l’obiettivo di puntare all'implementazione di una nuova forma mobilità basata sulle "auto volanti". Secondo quanto comunicato, Suzuki collaborerà allo sviluppo di tecnologie che massimizzano l’efficienza dei velivoli seguendo la sua filosofia "Sho-Sho-Kei-Tan-Bi" che può essere tradotta come "più compatto, di meno, più leggero, più contenuto, più ordinato".

CRESCE LA DOMANDA DI MEZZI PER IL TRASPORTO PERSONALE

Che le case automobilistiche possano essere interessate al settore dell'Urban Air Mobility non deve stupire troppo. Negli ultimi anni, la richiesta di trasporto personale è aumentata a causa dell'aumento della congestione del traffico soprattutto nelle grandi città e del cambiamento delle esigenze di "trasporto secondo le necessità". Gli eVTOL vengono dunque visti come un mezzo di trasporto adatto per poter superare le problematiche del traffico delle grandi città.

Dunque, sarà molto interessante scoprire nel tempo che frutti darà questo investimento di Suzuki in SkyDrive. Ricordiamo che al CES 2022 di Las Vegas, SkyDrive aveva fatto sapere di stare lavorando su di un nuovo modello di eVTOL a due posti che dovrebbe essere pronto per essere proposto come taxi volante al World Expo di Osaka che si terrà nel 2025. Ci lavorerà anche Suzuki? Possibile visti i recenti annunci di collaborazione ma di ufficiale non c'è ancora nulla.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
roby

Ma chi ci sale li sopra suzuki? Nemmeno tu ci saliresti

alessandro

sono pronto a vedere una Vitara volante ma nel frattempo mi chiedo come mai quelli di Suzuki non vendano da noi la Alto giapponese (non quella indiana) che ha davvero tecnologia da vendere... credo sia una delle segmento A più accessoriate in assoluto

eL_JaiK (Ban totali: 1)
Funz

l'ho visto giusto ieri sera

verrà oscurato il cielo dai SUV Volanti che sorvolano le scuole

eL_JaiK (Ban totali: 1)

Delle Suzuki volanti? Ma che succede?
https://uploads.disquscdn.c...

T. P.

fate il vostro gioco, signore e signori! :)

https://media0.giphy.com/me...

Il Robottino

Esistono già i dirigibili...

Non oso immaginare le mamme che accompagnano i figli a scuola con i SUV volanti....

Mad Mike

le gente è in difficoltà con le auto a terra, figuriamoci in volo!!!

Signor Rossi
ACTARUS
HDBlog.it

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!