La nuova FIAT Uno? Forse sarà questo crossover. Ecco le prime foto

28 Gennaio 2022 11

Dopo la fusione tra FCA e PSA che ha dato vita a Stellantis, incominciano a vedersi le prime vetture nate grazie alle sinergie tra i vari marchi. I fotografi, o per meglio dire i paparazzi, Automotive hanno spiato quella che potrebbe essere un crossover gemello della Opel Mokka (qui la nostra prova) ma presentato al mondo da FIAT.


Nonostante le forti camuffature, il crossover mostra il corpo vettura rassomigliante a quello di una Mokka, in modo particolare all'anteriore dove trovano spazio i gruppi ottici con un forme e tecnologie simili.

Da quel poco che si può percepire, le forme sono arrotondate proprio come sulla Mokka, con il tetto che leggermente discende verso il lato-b. L'altezza da terra è ragguardevole con la coda che si presenta un poco più muscolosa e lascia spazio a un pronunciato spoiler. Le luci, esteticamente, rassomigliano a quelle di Opel e Peugeot.


Nulla è stato ancora confermato, ma i primi rumors dalla rete parlano di una vettura creata su base CMP, la stessa piattaforma della Mokka, ma anche di DS3 Crossback e Peugeot 2008.

La conferma di una nuova vettura per FIAT arriva indirettamente e non ufficialmente dalla stessa Stellantis che, poco tempo fa, ha annunciato che la casa italiana avrebbe presto lanciato un nuovo modello del segmento B, nel 2023.


L'inedito crossover potrebbe essere il primo veicolo del marchio Stellantis basato su una piattaforma comune e con tutta probabilità dovrebbe essere accompagnato da soli propulsori ibridi. Il nome? Nuova Fiat Uno. Ma per ora sono solo opinioni e rumors.

[Foto: carscoops.com]


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pollopopo

Ma sono gli italiani stessi che sono dei pirloni....gli dici frenata assistita ti rispondono: 'a che serve? se uno un è bono a guidare non deve guidare....' ecc..ecc...

Chris

Fatturati utili solo per gli agnelli, visto che non sono mai(perlomeno in epoca recente) stati reinvestiti in aggiornamenti del marchio, puntando solo sulla affezione, fin quasi fanatismo, degli italiani per il marchio.

Chris

Perché così possono rimarchiare i modelli degli altri marchi del gruppo per venderli in Italia col nome fiat perché la stessa auto col nome fiat da noi vende il triplo anche se fosse più costosa o meno accessoriata dentro.
Io speravo in due possibilità:1: voler fare economie di scala e allora far diventare la Fiat "la Dacia" della stellantis; 2: offrire prezzi in linea a Peugeot, Opel o Citroen ma tornare ad offrirle con un design italiano a moderno, meno da carrarmato.
Invece sembra che faranno solo rebrand.. bah

Paolone

Perché riciclare ed infangare nomi storici come quello della uno? Chiamatela in qualsiasi altro nome

pollopopo

La uno, un crossover?....ma

Comunque la fiat ad oggi è vergognosa...non so se la cosa è voluta o meno ma dobbiamo ringraziare per l'acquisizione nonostante i fatturati ecc...era il fanalino di coda in termini di sicurezza attiva

RobPul

Un peccato che Stellantis per il marchio Fiat continui sulla linea di Marchionne, riducendosi ai soli segmenti A e B, lasciando grandi volumi ai marchi francesi e americani.

Mark Vox

O forse stanno mettendo le basi per la nuova 500X

CAIO MARIOZ

Ma quella è la Mokka

ACTARUS

Una Fiatgeot

RavishedBoy

Massì, oramai ci mettono poco a farla.
Prendono una crossland o una 2008, mettono su una carrozzeria stile Fiat ed è già pronta.

Tuccio

opel corsa cross

Auto

Vita vera con l'auto elettrica: Milano-Firenze a/r. Quanto costa, quanto tempo

Elettriche

Askoll eS3 e NGS3: provata la nuova gamma di scooter elettrici per il 2022

Auto

Mazda MX-30: la prova dei consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Auto

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video