Mercato auto Europa 2020: crollano le immatricolazioni di aprile | Dati

19 Maggio 2020 421

I dati del mercato automobilistico italiano di aprile sono stati drammatici con un calo delle immatricolazioni di quasi il 98%. Grazie ad ACEA arrivano, adesso, anche le informazioni sull'andamento del mercato europeo in quello stesso mese. Prevedibilmente c'è stato un crollo delle immatricolazioni anche se "più contenuto" visto che in alcuni Paesi del Vecchio Continente il lockdown si è fatto sentire di meno.

Secondo l'Associazione europea dei costruttori si è assistito, ad aprile, ad una contrazione del 76,3% o del 78,3% (compresi EFTA e Regno Unito). Secondo ACEA si tratta del mese più disastroso da quando ha iniziato le sue attività. I mercati che hanno fatto segnare i risultati più pesanti sono quelli dove il lockdown è stato più restrittivo. Oltre all'Italia, per esempio, l'Associazione menziona la Spagna con un -96,5%. Tra i Paesi più colpiti dal virus, "meglio" è andata la Germania con un -61,1%.


In Svezia, invece, dove le misure di contenimento sono state più blande, il mercato è sceso "solo" del 37,5%. Andando ad analizzare i primi 4 mesi dall'anno, il calo è stato complessivamente del 38,5% o del 39,1% (compresi EFTA e Regno Unito). Volendo andare a leggere i dati a livello di Gruppi automobilistici, FCA fa registrare il dato peggiore. Non stupisce, comunque, visto che il suo mercato di riferimento, l'Italia, è stato quello più colpito.

In ogni caso, chi più e chi meno, tutti i Gruppi sono stati duramente penalizzati dagli effetti della pandemia. Ecco perché si chiedono interventi urgenti, non solo da parte dei Governi locali, per aiutare il settore auto a ripartire e a riprendersi rapidamente.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

421

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Developer
DonBurioni

Ma altrimenti prechè non ti prendi un Tombino Roc usato?

Checchè se ne dica, io l'ho guidata spesso ed è una gran bella macchina, comoda e spaziosa.

Se non devi farci le gare e nemmeno confrontarti con il meccanico della Mclaren va benissimo e le donne la adorano.

Developer
DonBurioni

la 500X si può anche fare, ma la L.

Mostra chi fa la pipì in piedi in casa!!!!

Developer
DonBurioni

Mah in famiglia di macchine a lunga percorrenza ne ho avute.

Ho anche una Audi A2 a parte frizione, ma quella la distrussi io da ragazzino, ha quasi 300k km e va ancora alla grande.

La mia principale 140k km.

Vedo gente che cambia auto ogni 2 anni.

E guadagnano meno di me. Poi sono lì a piangere miseria.

vincy

ti sei in parte risposto da solo.

Paolo Rossi

Guarda che i tuoi argomenti sono pericolosi. Potresti essere preso per un comunista...

CastSimone

Torniamo indietro invece di andare avanti? Già oggi in Italia gli stipendi sono bassi per la manodopera e scandalosi per i lavori di alto profilo (ho diversi amici ingegneri che guadagnano meno degli operai che lavorano in produzione), con un nuovo calo dei salari è un disastro.
Tornare all'età della pietra non è una soluzione, se paghi poco i dipendenti questi non si potranno permettere di prendere un mutuo per la casa, quindi non lavorano gli istituti di credito, imprese (composte da muratori, elettricisti, idraulici e manovalanza varia), tecnici e tutta la filiera che produce e vende il materiale. Magari evitano di ricomprarsi l'auto nuova e non lavorano le concessionarie e tutta l'industria dell'auto. Si rompe un elettrodomestico? Si evita la spesa e non lavora chi ti vende e chi progetta/produce quel bene. Ristoranti, hotel e bar? Conviene starsene dentro casa con uno stipendio da fame.
Stipendi inferiori significano un potere d'acquisto basso per le famiglie, ergo significa che quel datore di lavoro può anche risparmiare "due spicci" sopra ai dipendenti, ma forse non regge più di qualche anno con la domanda debole.

Paolo Rossi

Si, ma per chi ha in mano i mezzi di produzione è una fortuna. Più disoccupazione c'è e più calano gli stipendi dei dipendenti. Se continua così non avranno nemmeno più bisogno di portare la produzione all'estero per essere più competitivi. Ti par poco?

CastSimone

Non ho mai incolpato i governi per i problemi relativi all'industria delle costruzioni, hanno un loro peso ma non sono l'unica causa.
I problemi sono molteplici e variano anche da zona a zona, ad esempio nei piccoli paesi con meno di 30mila abitanti (sopratutto al sud) ormai da troppi anni si sta assistendo ad uno svuotamento verso le grandi città del nord (o direttamente all'estero), che unito alla denatalità ha portato ad avere molteplici abitazioni abbandonate. Quindi perchè costruire il nuovo? Inoltre la richiesta di una nuova casa viene principalmente dalla parte più giovane della società, che però è anche quella che sta soffrendo di più, che tra disoccupazione e lavori precari mal pagati non si può di certo permettere un mutuo.
Negli anni 70-80 non c'ero ma mio padre si, è muratore e quegli anni li ha vissuti in pieno, c'era tantissimo lavoro ed era ben pagato nel mondo dell'edilizia, oggi c'è il vuoto assoluto. Se non fosse per i vari bonus del governo e la ricostruzione post-terremoto sarebbe un settore quasi completamente morto.

vincy

"loro sono staterelli"

Anche UK è uno staterello?

vincy

Si vede che sei un ragazzino. Sei troppo piccolo forse per ricordare cosa sia stato fatto negli anni passati nell'edilizia.
I problemi dell edilizia sono ben altri e non c'entrano nulla i governi.

vincy

Mai detto che devono finire gli spostamenti. Ma che queati debbano essere fatti in modi diversi.

simone

Sisi assolutamente, piuttosto che far morire un pezzo di eccellenza italiana meglio che qualcuno ci metta i soldi

Fabrizio

Per fortuna altrimenti sarebbe fallita. Ma progettazione e produzione rimangono a Sant'Agata

Snapdragon

Come direbbe il tuo nome, non lo so lol ma spero

Developer

da me una settimana fa era 1,29 ora ha superato 1,35... cmq dalla crisi mi aspettavo la benzina decisamente piú bassa

Developer

una macchina puó durare anche 20anni salvo motori ipersensibili ma cmq aumentano le manutenzioni.
dipende dai km percorsi e dalla manutenzione/stile di guida. in generale a 100mila km la macchina é ancora nuova(certo avrá bisogno di un controllo conghie/frizione ect), a 200mila é già anziana, se poi prendi certi brand praticamente fai prima a prendere un'altra auto che a spendere per i ricambi

DonBuro

Mio padre ha tenuto la stessa auto per più di 10 anni.

400k km.

La dice lunga su quanto il consumismo la faccia da padrone e impoverisca le persone.

Mi sembra un ragionamento tanto semplice...

Aristarco

Appunto

simone

A Keksckemet;)

simone

Ahahah.... ormai Lamborghini è più sinonimo di Baviera che di Romagna!!

simone

Già fatto... in Germania i produttori stanno lavorando al 40-50%

simone

In che provincia abiti?

simone

Gran parte

NonLoSo
NonLoSo

Ok, ho controllato

"Fiat 500, 500 Abarth e Lancia Ypsilon"
Queste sono prodotte in Polonia.

Dal 2022 la Panda verrà spostata di nuovo in Polonia.

CastSimone

Ma che confronti stai facendo, io ti sto dicendo che il settore delle auto muove un economia mostruosa, fondamentale a livello europeo. Se si subirà un forte calo degli acquisti, unito al passaggio verso autovetture elettriche (che hanno molti meno componenti e meno manutenzione rispetto al termico) si avranno milioni di disoccupati da dover ricollocare. Inoltre gli altri settori non stanno a guardare, evolvono e si richiede sempre meno personale.
Il progresso finora ha portato con se nuove opportunità e crescita del lavoro, al contrario nei prossimi anni ci sarà sempre meno lavoro per tutti.

Gioele Corsinovi

Considerato che i codici ATECO di chi vende auto non erano tra quelli consentiti e che le motorizzazioni erano chiuse, in che modo potevano non crollare le immatricolazioni?
Questa non è una notizia come non è un articolo.

Gioele Corsinovi

Sono già uscite Panda, Ypsilon e 500 Mild Hybrid e da pochi giorni ordinabili Jeep Renegade e Jeep Compass PHEV.

Paolo Rossi

Guarda che il progresso mica si ferma perché lo vuoi tu! Sai quanta gente lavorava a mano nei campi e adesso invece con i trattori...

3nr1c0
The Magic Jules

Piazzali pieni e 34-40% dei conce chiusi per fine anno.
Vai campione!

Fabrizio

I problemi alla mobilità e l'inadeguatezza delle infrastrutture erano palesi anche prima però, speriamo questi mesi aiutino quantomeno a migliorare la mentalità e a capire che ci si può muovere meno e meglio, come già avveniva nei Paesi avanzati.
Anche solo la costruzione delle piste ciclabili e l'utilizzo massiccio di smart working possono portare benefici di lungo termine

Nino

parla per te, a Firenze scriviamo tutti cosi'.

madwill89

I concessionari hanno margini tra l'1 e il 3%. Alcuni indipendenti portano a casa qualcosa dai finanziamenti che piazzano ma tutti gli altri dipendono letteralmente dai bonus dei produttori che li usano come "istituto di credito" a gratis. Proprio durante il periodo di quarantena sono stati fatti diversi approfondimenti interessanti in merito, li trovi anche sul canale youtube di quattro ruote.

mikelino666

Io ieri l'ho pagata 1.29 al litro

CastSimone

Quindi dopo aver mandato in malora un settore chiave come l'edilizia, con una crisi del turismo senza precedenti e che probabilmente avrà perdite che molti non riusciranno a sostenere, secondo sperare che sprofondi uno dei pochi settori trainanti della nostra economia è positivo?
Ma si dai, risparmiamo qualcosa sui costi sanitari, però andiamo a spasso tutto il giorno, tanto c'è il reddito di cittadinanza che ci sostiene no? Si deve anche vedere chi pagherà le tasse per sostenerci però.

CastSimone

No, ma non invento confronti improponibili.
Per quello nel primo commento, in riposta alla speranza dell'utente di un ridimensionamento del settore auto, rispondevo con preoccupazione ai posti di lavoro persi.
Non so tu, ma io conosco più persone che lavorano nel settore auto, da chi fa il venditore in concessionaria, ai meccanici o chi semplicemente lavora in fabbriche che producono componenti per auto. Direi almeno un buon 30% delle persone che conosco. Se facciamo crollare un settore chiave del nostro sistema economico la situazione non sarà poi tanto rosea, sopratutto tenendo conto che già uno dei pilastri è bello che partito da anni, l'edilizia, e un'altro si trova ad affrontare una crisi disastrosa, il turismo.

KontoKuantoKuntaKinte

Sembra che tutti comprino le auto a rate! Ma non e' vero!

KontoKuantoKuntaKinte

Hai qualche idea?

CastSimone

Quante persone hanno perso il lavoro con le carrozze e quanti sono stati i posti di lavoro creati per le auto? Non ci vuole tanto per capire che il confronto non regge, no?
Se oggi vai a sostituire il mercato delle auto con una maggiore produzione di bici/monopattini elettrici o produzione di mezzi pubblici, mi spieghi come si fanno a recuperare tutti i posti di lavoro persi? Considerando che quello della produzione di autoveicoli in europa è un settore fondamentale per mantenere la nostra economia, direi che bisogna reinventarsi davvero qualcosa di concreto e non basarsi su strampalati confronti con il passato.

KontoKuantoKuntaKinte

Io ti dico la mia.
Secondo me (secondo me) appena sara' uscito il vaccino e torneremo come prima nessun si ricordera' piu' niente di quello che succede all'inquinamento, alla natura, e a tutto il resto.
Sara' esattamente e forse peggio di prima.

KontoKuantoKuntaKinte

A farmi ciulare il motorino?
No grazie :)

KontoKuantoKuntaKinte

Si scrive con l'accento non con l'apostrofo!!!

KontoKuantoKuntaKinte

Il Fato Morgano.

Alex

Per fortuna non ho questo problema...no...ma ti capisco. Cmq sembra un bel mezzo.

Riccardo sacchetti

Hai mai provato a lasciare un mezzo parcheggiato in esterna? Il contenuto dura poco. Sono quelle che usano il 90% dei furgoni eh. Mica un mio vezzo.

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video