Kia XCeed: prova su strada e anteprima ibrida plug-in. Da 18.500 euro | Video

07 Settembre 2019 242

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Aggiornamento del 07/09: prova su strada e video

Dopo la pausa estiva, Kia XCeed ha affrontato la prova su strada permettendomi di riscoprire i motori già visti sulla gamma Ceed alle prese con una carrozzeria diversa e rialzata. Difficile trovare un'etichetta per questo modello, vuoi perché oggi il mondo dei SUV sta evolvendosi, vuoi perché il termine crossover è "untaggable" (rubando lo slogan ad Audi) per definizione.

Kia XCeed può essere però inquadrato nel segmento C come un SUV Coupe, proposta generalista di modelli già visti in marchi premium: Land Rover con il suo Evoque o le varie declinazioni a numeri pari della gamma Q di Audi e X BMW. 

COME VA?

La promessa di Kia era quella di un crossover in grado di replicare le sensazioni di guida di Ceed: la gamma di segmento C dei coreani ha fatto enormi passi in avanti rispetto alla scorsa decade ed effettivamente anche XCeed riesce a restituire un ottimo feeling allo sterzo, simile alla hatchback, una tenuta mai messa in crisi e un certo fattore divertimento. 

Il "motore giusto" può essere tranquillamente il benzina da 140 CV, quattro cilindri da 1.4 litri che nella pratica è uno dei pochi (in questa fascia) a giocarsela con l'equivalente diesel per la disponibilità di coppia. Lo capite sia sulla carta, leggendo 242 Nm disponibili da 1.500 a 3.200 giri, e lo potete provare su strada notando come la coppia così in basso vi evita di cambiare marcia in molte occasioni e spinge sempre, segno di una schiena robusta. Il consumo in questa prima prova è stato di circa 7.5 litri ogni 100 chilometri.


Il T-GDi 1.4 non differisce poi troppo dal CRDi da 1.6 litri e 136 CV nella guida in città o nel misto. Viaggi lunghi, a pieno carico e tanti chilometri annui restano comunque appannaggio del diesel top di gamma ma, per un utilizzo a tutto tondo, magari preoccupati dai blocchi, questo T-GDi è un'ottima scelta.

La versione con il benzina 1.0 da 120 CV è invece fatta per chi esce poco dalla città e magari vuole risparmiare con il manuale mentre il doppia frizione automatico è un optional per cui vale la pene spendere in fase di acquisto sull'unità da 140 CV e su quella da 204 CV.


La guida di Xceed è piacevole grazie al lavoro svolto dagli ingegneri Kia: passare da hatchback a SUV semplicemente alzando l'auto costringe a subire un rollio maggiore e limitare la reattività della vettura nel misto. Per evitarlo, Kia ha tarato bene lo sterzo e ha introdotto una novità tecnologica, gli smorzatori idraulici per il gruppo sospensioni che vanno a rendere più progressivo l'assorbimento degli ammortizzatori.

Il risultato è quello di una dinamica più interessante, anche più divertente nei limiti imposti dal segmento e con un sostegno maggiore che significa meno rollio. La scelta è comunque di compromesso tra divertimento e comfort: funziona ma avrei preferito una rigidità maggiore viste le premesso ed è sì più rigido ma non sacrifica i passeggeri. 

Il vantaggio è che resta un'auto molto comunicativa: è sempre facile capire cosa sta succedendo al livello dell'asfalto, complice uno sterzo diretto, e questo rende anche più intuitivo l'intervento correttivo, alzando la soglia di intervento dell'elettronica.


Nel mondo SUV, Kia XCeed propone una posizione di guida leggermente più bassa senza sacrificare la visibilità del traffico circostante ed è sempre comodo per tutti gli occupanti. Dietro il taglio spiovente non rende claustrofobico l'abitacolo e il passo è sufficiente per quattro adulti, anche tutti da 1,8 m di altezza.

In più ci sono tantissimi accessori che rendono ancora più pratica la vita a bordo: chi siede davanti può sfruttare sedili riscaldati e ventilati e anche chi sta dietro può godere del riscaldamento da aggiungere alle bocchette di aerazione e alla porta USB.

Il comfort acustico è buono: fruscii aerodinamici trascurabili e motori silenziosi aiutano ma è il rotolamento degli pneumatici a rompere l'idillio entrando nell'abitacolo in alcune situazioni.

DIMENSIONI

Kia XCeed pesa 1.257 chilogrammi nella versione benzina d'ingresso in ordine di marcia. Il peso sale a 1.270/1.300 kg per il quattro cilindri benzina e 1.315/1.342 chili per il T-GDi da 1.6 litri (manuale/DCT). Le versioni diesel pesano tra i 1.340 e i 1.365 chili a seconda della motorizzazione e del cambio utilizzato.

LISTINO PREZZI, ALLESTIMENTI E DOTAZIONE DI SERIE

Urban, Style ed Evolution sono i tre allestimenti di XCeed, il primo disponibile solo con i motori benzina e diesel di ingresso (120 e 115 CV), il secondo proposto anche con le unità intermedie e il terzo solo con quelle più potenti.


La dotazione di serie su Urban, in promozione da 18.500€ o 19.750€ a seconda che scegliate il finanziamento (in entrambi i casi serve un'auto da rottamare o in permuta), include alzacristalli elettrici, barre al tetto, Bluetooth e comandi al volante, bracciolo anteriore, cerchi in lega da 16", clima manuale, cruise control e limitatore, Full LED, retrovisori elettrici riscaldabili e regolabili elettricamente, sensore luci, sensori di parcheggio posteriori, frenata d'emergenza automatica con riconoscimento dei pedoni, abbaglianti automatici, monitoraggio stanchezza, volante in pelle regolabile (altezza e profondità) e infotainment da 8" con Android Auto, Apple CarPlay e retrocamera.

Style aggiunge le bocchette posteriori, il bracciolo diventa scorrevole, i cerchi passano a 18" e arriva clima automatico, selettore di guida (su DCT), freno elettrico, USB anteriore, retrovisori ripiegabili, regolazione in altezza anche per il sedile passeggero, display strumentazione da 4.2" (al posto di 3,5"), supporto lombare elettrico e sedili in pelle e tessuto.

Evolution porta i dischi freno maggiorati sul TGDi da 1.6 litri, finiture esterne, impianto JBL, infotainment da 10.25" con navigatore, pedaliera in alluminio, portellone elettroattuato, vetri oscurati, sensore pioggia, keyless, retrovisore interno elettrocromatico, strumentazione digitale da 12,3", UVO Telematics e ricarica wireless Qi per gli smartphone.

Tra i pacchetti segnalo il Techno Pack da 1.500 euro (UVO Connect da 10.25", servizi live e strumentazione digitale da 12") e quello dedicato agli ADAS e  LVL 2:

  • pacchetto base (1.000€, cambio manuale): riconoscimento dei ciclisti, monitoraggio angolo cieco, monitoraggio traffico in retromarcia e lettura segnali stradali
  • pacchetto plus (1.500€, cambio DCT): aggiunge centramento corsia e guida autonoma LVL 2 e cruise control adattivo con Stop&Go

Articolo originale del 26/06

Kia XCeed debutta a Francoforte completando la gamma Ceed (Test Drive, Prova su strada Sportswagon, Recensione Proceed) grazie all'arrivo di un SUV di segmento C. 

Il crossover si propone come alternativa alla hatchback per chi cerca una guida più alta, mantiene i tratti della gamma e un look sportivo, tutto in un'auto con dimensioni di 4.395 mm di lunghezza x 1.490 mm di altezza x 1.826 mm di larghezza con 2.65 metri di passo (lo stesso della Ceed) ma con una luce da terra di 174/184 mm a seconda dei cerchi che vanno dai 16 ai 18".

Caratterizzata dalla firma luminosa a LED, Kia XCeed riprende gli interni delle sorelle "a ruota bassa" e propone un bagagliaio da 426 litri (31 in più della Ceed) che diventano 1.378 l quando si abbatte il divanetto posteriore in configurazione 40:20:40. Il portellone è elettrico ma disponibile come optional.

TECNOLOGIA: ADAS E UVO PER L'INFOTAINMENT

Kia XCeed introduce UVO Connect all'interno della gamma. Il nuovo infotainment, già visto su altre novità del gruppo come Niro PHEV e-Soul (potete vederlo in azione nella nostra prova in anteprima), utilizza la eSIM per connettersi alla rete e propone un display che arriva a 10,25" nell'allestimento più ricco. I dati diagnostici del computer di bordo possono essere consultati tramite app e l'auto può ricevere itinerario e destinazione tramite smartphone.

Con la versione da 10,25", UVO Connect supporta di serie il Bluetooth multi-connection per gestire due smartphone, Android Auto e Apple CarPlay oltre allo split-screen per gestire l'interfaccia che utilizza i widget personalizzabili. Anche la versione da 8" è compatibile con Android Auto e Apple CarPlay.

La strumentazione digitale | Kia XCeed: ecco la strumentazione digitale del crossover | utilizza invece uno schermo da 12,3" a risoluzione 1920x720 pixel, con interfaccia personalizzabile a seconda delle modalità, replica della cartografia del navigatore, gestione musica e contatti e via dicendo. Sugli allestimenti inferiori si può avere il 3,8" LCD monocromatico o il 4,2" a colori.

Gli ADAS includono l'ottima suite già messa alla prova con successo sulla Ceed (trovate il test in questo video): Cruise Control Adattivo con Stop & Go grazie al cambio automatico, anti-collisione con frenata automatica e riconoscimento dei pedoni, abbaglianti automatici, monitoraggio del traffico in retromarcia e sensori angoli ciechi, centramento dell'auto in corsia e LFA che gestisce sterzo, acceleratore e freno così da completare il Livello 2 della guida autonoma (qui la classificazione dei livelli SAE).


La guida è stata adattata ai nuovi ingombri con l'arrivo di un nuovo setup per le sospensioni: l'obiettivo dichiarato da Kia è quello di mantenere un handling dinamico nonostante l'altezza da terra lavorando anche sull'abbassamento del baricentro e sulla riduzione delle masse sospese.

Restano le sospensioni indipendenti di Ceed, ProCeed e Sportswagon ma cambia il setup: la molla anteriore è stata ammorbidita del 7% e quella posteriore del 4%. Invariato anche lo sterzo ma, per raggiungere una dinamica simile alla Ceed, la ECU che gestisce l'elettronica del volante sfoggia un setup che restituisce una risposta iniziale più veloce oltre a lavorare per restituire un rollio simile a quello della hatchback.

KIA XCEED: I MOTORI, ANCHE IBRIDA PLUG-IN

I motori della Kia XCeed partono dal tre cilindri benzina, il T-GDi da 1 litro, 120 CV e 172 Nm di coppia. Segue poi il quattro cilindri turbo da 1.4 litri, 140 CV e 242 Nm per arrivare al T-GDi da 1.6 litri, l'unità più potente disponibile sulla ProCeed GT con 204 CV e 265 Nm di coppia massima.

Disponibili in gamma anche i diesel in due tagli di potenza (115 e 136 CV) per l'unità da 1.6 litri. Ad eccezione del tre cilindri, tutti i motori possono essere accoppiati al cambio manuale a 6 rapporti o alla doppia frizione a 7 marce. Presente di serie lo Stop&Go (start&stop), tutti i motori sono Euro 6D TEMP (clicca qui per il nostro speciale su Euro 6D TEMP vs Euro 6D).

KIA XCEED: PREZZI, IN ITALIA DA FINE SETTEMBRE

Le versioni di XCeed ibrida a 48V e Kia XCeed PHEV (ibrida plug-in) arriveranno in un secondo momento: il lancio è previsto nel 2020.

Kia XCeed sarà proposta con una garanzia di 7 anni o 150.000 chilometri e arriverà in commercio in Italia dal 21/22 settembre 2019 (pre-ordini già disponibili). Kia XCeed costa 22.750€ con il benzina da 120 CV ma sono disponibili diversi sconti per la promozione di lancio che permettono di arrivare ad un prezzo di partenza di 18.500€.

La formula da utilizzare prevede di prendere il prezzo di listino di qualsiasi allestimento e motorizzazione e sottrarre:

  • 2.000€ (sconto lancio Kia XCeed)
  • 1.000€ (in caso di permuta o rottamazione)
  • 1.250€ (in caso di finanziamento SCELTA Kia Special)
VIDEO

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 422 euro oppure da Amazon a 464 euro.

242

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ema

Vista dal vivo a Milano city. E' più spaziosa una panda. Per me bocciata

Vae Victis

Non c'è nessuna versione plugin disponibile oggi, lo sarà forse tra 1 anno.
Il prezzo del titolo si riferisce a una normalissima versione a benzina.

Massimo

Sarà così

Aristarco

No perché ho famiglia ed é piccola per me, al tempo comprai un'alfa147 a 8500 euro direttanente in fiat contro un listino di 26k euro con soli 17k km e 3 anni...

Fabrizio

A prescindere da quanto si svaluti, è e rimarrà un'auto eccellente.
Se sei riuscito a spuntare un buon prezzo meglio per te, goditela tutti i giorni e non pensare a quando la rivenderai

TheAlabek

Parlavo in generale

Aristarco

lo spero, ma non sarà così...

Massimo

poi vedrai tra 2 anni che si comprerà a 10000 euro e le concessionarie non sapranno a chi regalarle.

Adriano

Nel mercato dell'usato, l'auto deve avere max 100k km per essere considerata e 20k all'anno sono mediamente considerati non tantissimi, ma comunque parecchi. Uno dei motivi per il quale,, poi le schilometrano. In senso assoluto per un'auto non sono tanti. Il problema che porta a fare questi ragionamenti alle persone è che dopo 100k, diciamo più verso i 150k km, devi cominciare a fare manutenzione straordinaria. Il motore può essere un gingillo, ma l'età si fa sentire sui vari pezzi. Vuoi un braccetto, un vuoi la pompa, vuoi qualunque cosa, ma è più soggetta a rottura.

Fabrizio

Per parcheggiare sui marciapiedi

Aristarco

su questo non concordo, svaluta di più delle tedesche e sono d'accordo, ma non ai livelli della 159 o 156

Luigi Melita

Il tuo commento è chiarissimo ma certe volte si rasenta il ridicolo, commenti costruttivi 15%, commenti "gomblotto" 85%...Non è la prima volta che viene spiegato che il titolo ha limiti di caratteri e vincoli di keywords. Fossimo in un mondo meritocratico titolerei a caso, dovendo combattere per la SERP contro articoli pieni di errori (tecnici, non refusi) che si piazzano comunque in ricerca, tocca seguire quei limiti sui titoli.

pollopopo

non comprendo se definisci tanti i 20000 per la massa o per la vettura?... per la vettura sono pochi... per la massa non mi sbran troppu a meno di non stare molto vicini a lavoro.... mio fratello a roma ne fa 35000 abbondanti fra lavoro e donna....

15000/20000 è l'uso medio di una persona che usa la macchina veramente, diversamente la scooter/pulman potrebbe andar benone :)

Adriano

Tralasciando la ovvia correttezza dell'ultima frase, io sto dicendo che non è poco per le persone che la devono comprare, ma non per le auto in sé (che poi dipende dall'auto, ma per alcune sono tanti eccome)

pollopopo

amndare in altre officine vuol dire sentirsi dire tanti di quei "è normale" da farsi venire la nausea....meglio andare dai generici che ti dicono non è normale e ti presentano giustamente il conto solo dopo averti risolto il problema e non come in casa madre dove non risolvono nulla e paghi......

pollopopo

io che vado 2 volte a lavoro a 10km di distanza e faccio 3 viaggi in riga faccio 15000km.... ti ripeto, 20000km sono relativamente pochi per qualsiasi macchina... poi se sono 20000 per i monti/città o 20000 per le autostrade non c'è paragone

Aristarco

Penso di essere ripetitivo, ma si sono superiori ai corrispettivi vag pari segmento...

sgarbateLLo

per me è meglio questa, soprattutto fuori

Mr. G

Fidati che a quest'ora me ne sarei accorto ;) in ogni caso con 800 km da concessionario ufficiale poteva essere solo una dimostrativa che veniva usata per i test drive.
Grazie per continuare a comprare auto nuove a cifre sopravvalutate (il 90% del listino attuale), altrimenti il mercato collasserebbe e non si potrebbero fare più affari con gli usati.

Giorgio

Perché va di moda e la gente che nn capisce un caxxo di auto pensa siano più sicure solo perché stando 30 cm più alti hanno una visione alla guida più "dominante"

Mik

Le Audi e bmw ancora peggio allora, vedi l'usato...

Mik

Perché risparmi un botto di soldi anche dopo pochi mesi?

peyotefree

ma non credo proprio. ho nominato
seg B (mito ecc)
seg C (Giulietta,Golf ecc)
seg D (Giulia,A4 ecc)
se Alfa Romeo ha modelli in listino antidiluviani non è colpa delle altre case...

Aristarco

Tutte quelle che hai nominato sono superiori alle.pari categoria vag a partire dalla stelvio a scendere

peyotefree

ah si è...
come non nominare la fantastica Mito a confronto con una Polo o una Audi A1

come non nominare la fantastica Giulietta (correva l anno 2010 rimasta uguale da allora) a confronto con Golf o Audi A3..

oppure Giulia a confronto con.. beh la Giulia esteticamente vince su A4 o Passat.. ma non vende neanche a regalarle..

oppure Stelvio a confronto con Touareg oppure Q5 ? per carità..

purtroppo la risicata gamma Alfa è gia finita.. quella delle tedesche continua con altri 15 modelli minimo tutti di qualità nettamente superiore alle "alfa" FCA

eberg93

Bene. Ha il 1.5 benzina da 150cv, manuale. Già con la versione di entrata style c'è tanta roba dentro (display 8 pollici, android auto, apple car play, start&stop, frenata di emergenza, sensori di parcheggio posteriori e anteriori, specchietto elettrocromatico, mantenitore di corsia, cruise control adattivo, freno a mano automatico, aiuto partenze in salita, lettore cd, lettore sd, 2 usb, bocchette posteriori, rilevatore stanchezza). L'unico optional pagato (oltre al colore) sono stati i fari full led. Cambiano assolutamente il look perchè altrimenti ci sarebbe un mix di luci calde/fredde dovuti agli alogeni misti ai led, e soprattutto di notte fanno una valanga di luce, aumentano veramente tanto la visuale.
Consumi onesti per la cavalleria, 16/17 reali (conti fatti con chilometri percorsi e benzina rabboccata, non ho considerato i dati del computer di bordo che potrebbero essere un po' più ottimistici) con mix di autostrada e città.
L'unico scotto sono le plastiche dure, ma non scricchiolano e non fanno rumore, sono veramente ben assemblate e solide. È più una questione di principio, se spendo 24k vorrei almeno le plastiche del cruscotto morbide.

Davide Bonadeni

60.000 km non sono pochi, piuttosto ti faccio il mio paragone.
Giulietta aziendale con 15.000 km a 15.500€, nuova sarebbe costata 10.000€ in più.
Poi in ogni acquisto ci sono dietro 1000 sfaccettature, vedi gusti personali etc.

P.s.: io comunque per la Giulia sbavo

Zlatan10

Sto per prendere il T Roc anche io.
Come si trova?

Pip

Che poi mettono sempre la minuscola clausola "*Sulle componenti non sottoposte a normale usura", quindi se dopo 3 anni ti parte un pistone, se ne escono con "Eh, ma sono componenti usurabili"

Pip

E se a me non frega una ceppa di vendere la mia auto dopo 2 anni?
Ho una grand cherokee, comprata nuova più di 10 anni fa, e non ho intenzione ne di venderla ne di disfarmene fino a quando non si autodistruggerà.
Quindi la domanda che io faccio è: Perchè dovrei comprare un'auto usata?

italba

Lo so che attualmente è così, proprio per questo la notizia di un ibrido plug-in a basso prezzo sarebbe stata molto più interessante di quello che in realtà è quest'auto. E non sarebbe neanche tanto fantascientifico pensare che il plug-in potesse essere disponibile anche nella versione base, Peugeot offre allo stesso prezzo benzina, diesel o elettrico

asdlalla3

Beh.. in genere però quando si parla di macchine il "Da xyz Euro" fa sempre riferimento al modello base con zero optional, motore più economico etc..etc..
E, a livello di "lingua italiana", hanno ragione (il punto indica una nuova frase, non necessariamente connessa con la precedente)

Per il resto, hai ragione (il titolo porta a pensare che la versione provata sia la ibrida)

eberg93

Le risposte sono 2:
-macchina più grande, più importante, fa quindi sentire più figo (motivazione della maggioranza)
-scelta ponderata, ad esempio mio padre ha preferito una t-roc rispetto ad una golf perchè, visto che ha 62 anni e guarda sempre al futuro, ha preferito un modello più alto e di facile accesso. Effettivamente da quando la possiede ha già notato che ha meno dolorini alla schiena. Effettivamente l'altezza maggiore ha aiutato anche mio nonno (quasi 93 anni), sulla golf doveva calarsi e faceva una fatica assurda, con questa no.

Sandy Cohen

eh tanto sono tutti sottodimensionati quelli di questa categoria...e poi parlavo solo di estetica dentro e fuori

Massimo

Le alfa hanno un mercato pari a zero, a breve la Giulia la avranno anche i clandestini che vendono sulle bancarelle perché non varrà più di 3o4000 euro. Così è successo con la 156/159/166 ecc ecc .

TheAlabek

Poi magari è centrata e tu non lo sai perché è stata ben verniciata, e quindi dentro è uno schifo...voglio una macchina della quale conosco la storia e posso conoscerla solo io

TheAlabek

"qui NON si è mai fatto"
Adesso non esageriamo, va bene che è domenica mattina...

Aristarco

L'hai vista la focus nuova? Ma a che quella vecchia non ci azzecca nulla questo modello é identico o si ispira alla gla, consiglio una visita oculistica

luca bandini

il cubo esiste ancora? 500l ormai al capolinea. anche per gli altri segmenti non mi trovo.
bisogna vedere anche l'età dei modelli comunque, per esempio le seg A sono 3 ma sono tutte a fine vita e l'unica che conta è la 500 perchè ormai è l'unica che riescono ancora a vendere (sia in italia che all'estero) con un minimo di guadagno mentre sulle altre due sono alla frutta e le vendono quasi in pari (se non in perdita dipende dagli allestimenti) per tenere aperta la produzione e rispettare i patti con i fornitori.
segmento B anche li due modelli a fine vita
suv ci siamo ma devono iniziare a pensare ai sostituiti perchè sono tutti oltre restyling di mezza vita (meno compass che arriverà, immagino, l'anno prossimo)
insomma è una gamma vecchia e senza grosse prospettive di rinnovamento in ogni marchio tranne jeep e ram + maserati che terrano ogni modello in vita per almeno un decennio visto che faranno un nuovo restyling per ghibli e quattroporte.
alfa è un incognita a parte il restyling di giulia e stelvio.
ferrari ovviamente fa discorso a se

Nicola Corsi

Spero tu stia scherzando...

italba

Eggià, c'è il punto, magari in tribunale ti darebbero pure ragione... Questo non è un contratto, è il titolo di un articolo e come tale dovrebbe rispecchiarne il contenuto, a voler essere onesti. Se mi dici "ibrida plug-in" senza scriverci "anche" stai ingannando i tuoi lettori, li stai inducendo a pensare che il motore ibrido sia quello effettivamente provato, e se scrivi un prezzo è naturale associarlo a "ibrido plug-in", non ti nascondere dietro un dito (o dietro un punto). Se poi questo sia il voluto o il risultato casuale di un taglio all'ultimo minuto non lo so, puoi saperlo solo tu e la tua coscienza professionale

Mark

La ceed è da 3 generazioni che copia la focus, ripigliati.

Hai voluto chiarire come stanno le cose, giustamente. Ma mi chiedo se sia il modo di rivolgersi a un utente. Va bene che lui non sia stato molto carino accusandovi di certe cose, ma neanche tu sei stato molto professionale, il tuo è un modo di rispondere che non si addice minimamente a quello di uno staff del blog di tecnologia più conosciuto del nostro paese.
Con questo non sto dicendo che l'utente sopra aveva il diritto di accusarvi ma che la redazione in primis deve mantenere una certa professionalità quando interagisce con gli utenti.
Spero di esser stato abbastanza chiaro, se qualcosa non si è capito sono aperto al dialogo.
Buona domenica.

Luigi Melita

Il titolo non è a fatto come lo descrivi tu. C'è un PUNTO ma pur di commentare si rigira la frittata come si vuole? In origine era "Prezzi da 18.500€", poi ho dovuto tagliare per limiti di caratteri togliendo il "prezzi". Smettiamola con questa caxxata del click bait, qui NON si è mai fatto eppure bisogna leggere certi commenti, altrove è il pane quotidiano (insieme ad altri mille mezzucci utilizzati per far traffico) e nessuno rompe le scatole...dai un po' di onestà!

TLC 2.0

Concordo. Per fortuna mia ho lo zio carrozziere e il cugino meccanico ed elettrauto multimarca :) perchè sinceramente andare in altre officine non mi fido neanche un pò

TLC 2.0

Quasi come la Nappi

Adriano

E quanti sono i rappresentanti? Per le persone medie che devono acquistare usato 20k all'anno non sono tantissimi, ma comunque tanti. E 15k sono già più nella norma

Adriano

A me piace molto più questa

Unit-01

Sarò io ,ma perché preferirla a una normale Ceed? E più generalmente perché preferire un "crossover" a una normale berlina?

Unit-01

Dipende, se pensi di tenerla per molto che importa?

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti