Peugeot e-208 elettrica: prezzo per l'Italia da 349 euro al mese | Come prenotarla

10 Aprile 2019 550

Aggiornamento 10/04

Nuovi dettagli sulle modalità di prenotazione e finalizzazione del contratto, con possibilità di cambiare idea entro giugno. Peugeot Italia ha inoltre confermato che, in quanto noleggio a lungo termine, non è previsto un riscatto finale al termine dei 48 mesi.

Articolo originale - 09/04

Peugeot e-208: prezzo per l'Italia della segmento B elettrica. In occasione della Milano Design Week, la filiale italiana di Peugeot rompe il silenzio e annuncia il prezzo di lancio della nuova Peugeot 208 elettrica, la e-208 (QUI la nostra video anteprima dal Salone di Ginevra).

PEUGEOT E-208: PREZZO PER L'ITALIA

La piccola elettrica con ambizioni premium si potrà portare a casa inizialmente nella ricca versione top di gamma GT-Line attraverso una formula di noleggio a lungo termine Free2Move Lease tutto compreso con un canone mensile di 349 euro IVA inclusa per 48 mesi e 60.000 km, versando un anticipo di 5.900 euro (sempre IVA inclusa).

In totale fanno circa 22.300 euro (47 canoni da 349 euro + l'anticipo), offerta calcolata tenendo conto del vantaggio economico derivante dall’applicazione dell’ecobonus di € 4.000 previsto dalla legge di bilancio 2019 in caso di acquisto di un veicolo elettrico senza rottamazione. Con rottamazione è necessario abbattere il prezzo di ulteriori 2.000 euro, portando il totale a circa 20.300 euro. Data la natura del contratto (noleggio a lungo termine, diverso dal leasing), non è previsto un riscatto finale: l'unica opzione possibile, finché la vettura non sarà resa acquistabile, è quella di ricominciare un nuovo noleggio.


Il canone comprende:

  • manutenzione ordinaria e straordinaria
  • assistenza stradale H24
  • vettura sostitutiva in caso di guasto
  • copertura assicurativa RCA
  • antifurto con polizza incendio e furto
  • tassa di proprietà.

Il prezzo comprende anche la batteria, fornita con garanzia di 8 anni o 160.000 km per il 70% della sua capacità di carica.

Al fine di certificare il livello di capacità della batteria, durante una visita in officina può essere rilasciato un certificato di capacità della batteria, da allegare eventualmente al momento della rivendita dell'auto.

PEUGEOT E-208 IN SINTESI

Peugeot e-208 è costruita, come le versioni termiche, sulla nuova piattaforma modulare CMP, in grado di accogliere un pacco batterie da 50 kWh raffreddato ad acqua sotto al piano di carico. L'autonomia massima, nel ciclo WLTP, raggiunge i 340 km con una ricarica, effettuabile con potenze massime di 100 kW (80% in mezz'ora).

Il motore elettrico, collocato sotto al cofano anteriore, sviluppa una potenza massima di 100 kW (136 CV) e una coppia istantanea di 260 Nm. Numeri che le consentono di accelerare da 0 a 50 km/h in 2,8 secondi e da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi. A differenza delle versioni termiche, che montano delle sospensioni posteriori a traversa deformabile, il retrotreno di Peugeot e-208 propone una barra Panhard. Davanti invece, è montato su tutte un sistema simil MacPherson.

La vettura è dotata del sistema di infotainment connesso con 3D Connected Navigation con accesso all'app MyPeugeot (elemento oggi indispensabile per i proprietari dei veicoli elettrici) che permette di controllare lo stato della carica ma anche di avviare o interrompere il rifornimento di energia e di programmare il precondizionamento dell'abitacolo (possibile anche dal touchscreen).


Tre le modalità di guida disponibili:

Eco: per ottimizzare l’autonomia
Normale: ideale per un utilizzo quotidiano
Sport: priorità alle prestazioni

Il sistema di gestione energetica prevede due modalità di frenata, selezionabili attraverso la leva del cambio: la prima, moderata, offre un feeling al pedale simile a quello di un veicolo termico, mentre la seconda permette di controllare la decelerazione del veicolo con il pedale pedale dell'acceleratore. L'energia recuperata, in questo caso, è maggiore: ci riserviamo di provarla in maniera approfondita per capire se il feeling sia paragonabile a quello di veicoli dichiaratamente "one pedal".

Infine, la presenza del motore elettrico ha portato una pompa di calore ad alta potenza (5 kW, alimentato dalla batteria ad alto voltaggio) e dei sedili riscaldati (non viene specificata l'alimentazione).

PEUGEOT 208: ORDINABILE ANCHE DIESEL O BENZINA

La nuova Peugeot 208 si può già prenotare sul portale dedicato anche nelle motorizzazioni termiche 1.2 PureTech turbo benzina 3 cilindri da 100 CV con cambio automatico EAT8 (289 euro al mese sempre per 4 anni e 60.000 km e sempre con anticipo di 5.900 euro) oppure con il 1.5 BlueHDi turbodiesel 4 cilindri da 100 CV con cambio manuale a 6 rapporti (sempre 289 euro al mese), entrambe in versione GT-Line. Per procedere al preordine è necessario selezionare il punto vendita più vicino e confermare la prenotazione accettando una pre-autorizzazione di 500 euro sulla carta di credito. La finalizzazione del contratto avverrà a giugno, in occasione dell’apertura ufficiale degli ordini.

Nel frattempo, qualora il Cliente cambiasse idea, potrà cancellare la prenotazione senza alcuna penale, in maniera molto semplice.

VIDEO


550

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LB1982

La Peugeot e208, così come la Opel Corsa-e consentiranno di poter comprare un'auto elettrica con un'autonomia decente per 30mila euro (anziché i 40mila a cui eravamo abituati con Nissan Leaf e simili).
Questo è un passo molto importante perché saranno le prime auto elettriche ad avere costi totali inferiori a quelli di un'auto a benzina di uguale categoria anche prima degli incentivi.
Da altri commenti che ho letto mi sembra evidente che questa consapevolezza non c'è ancora in parte del pubblico, ma arriverà presto. Nella scelta di un prodotto non c'è nulla di più convincente della concreta possibilità di risparmiare un bel po' di soldi.

Paolo C.

Pacco batteria ridicolo. 30k euro per una citycar. Collione chi la compra

Matt3Franc3

E io ti ripeto che sei molto male informato. Non c'è bisogno di un altro pianeta per fare esperimenti, possono essere fatti su scala più piccola anche in una vaschetta di 10cm. Cerca su internet co2 global warming experiment e poi capirai perché l'UOMO È LA CAUSA DEL RISCALDAMENTO CLIMATICO. La CO2 e il metano vengono rilasciati in atmosfera per colpa dell'UOMO. Basta guardare i dati degli ultimi 200 anni e vedrai una curva parabolica schizzare verso l'alto proprio in concomitanza con lo sviluppo industriale e demografico dell'uomo. È dimostrato che è così non c è niente da discutere, basta fare dell'evidenza un'opinione, dimostrami che non è colpa dell'uomo e poi ne riparliamo.

Ban Dito

La scienza è un opinione fin quando si avvale di teorie, e il global warming di causa antropica è solo una teoria. Le scienza non ha un altro pianeta Terra per dimostrare e sperimentare ciò che sostiene.
Io non nego il global warming, quello c'è, nego la causa antropica, perché il riscaldamento globale può essere causato da mille altri fattori.
Non parteggio per nessuna lobby petrolifera, perché come ho detto i combustibili fossili vanno debellati perché causano inquinamento e morte per tutti gli esseri viventi, e ciò è dimostrato e sotto gli occhi di tutti.Ripeto per l'ultima volta, riscaldamento globale e inquinamento sono due cose diverse!

Matt3Franc3

Peccato che la scienza non sia un opinione :D
I miei dati sono scientifici i tuoi probabilmente vengono fuori da qualche ciarlatano o da qualcuno finanziato da qualche lobby petrolifera.

The_Th

concordo...
anche le rientrate da queste formule di noleggio potrebbero essere un discreto affare, km non ne hanno molti, sempre tagliandate alla casa madre, in buone condizioni altrimenti paghi extra...
bisogna vedere a quanto le vendono, ma se il prezzo è buono direi che un pensiero ci sta, se uno non cerca l'ultimo modello con l'ultima tecnologia...

Gianluca

Se non ci si lascia prendere dagli sfizi ma si sta sul razionale meglio cercarsi una macchina con pochi km di un paio di anni, magari di un modello già dopo restyling di mezza carriera dove i difetti sono stati corretti, e ti togli il mutuo nascosto e casini vari dalle spalle.

comatrix

Cavoli sono 5.575€ annui e sticaxxi...
Se uno guadagna i classici 1.200€ mensili, sono 4 mesi e mezzo di lavoro dedicati solo alla vettura, niente affitto, niente cibo, niente servizi (gas, luce, telefono ecc...) e via dicendo, oltre al fatto che dopo 4 anni ls storia si potrebbe ripetere cioè non finisci mai di pagare...

Desmond Hume

No, non sarà così, non è previsto. Leggi l'articolo è stato aggiornato.

derapage

Certo, e probabilmente sarà così... Ma non sempre avviene, alcune compagnie di noleggio a lungo termine non fissano un prezzo di riscatto.

The_Th

Che la macchina la compra un altro e si prende il bonus

axoduss

NON ho capito la relazione tra ecobonus e noleggio a lungo termine: in che modo sono compatibili?

Politicamente Scorretto

il diesel oggi è ancora meno inquinante dell'elettrico, che è ancora utopico perchè sia tutto derivante dal rinnovabile, si dovrebbe parlare di centrali nucleari se si vuol elettrificare tutto

Politicamente Scorretto

di una convenienza assurda, in quanti ci cascheranno?

Politicamente Scorretto

l'ultimo diesel inquina meno dell'elettrico, per via delle centrali elettriche, sicuramente il diesel verrà rivalutato ancora

Politicamente Scorretto

molti continuano a farsi abbindolare da queste offerte, indebitandosi parecchio

Politicamente Scorretto

il Diesel la spunta ancora

FCava

Tieni conto che a me, lasciando perdere l'auto che ho dato dentro, sulla 308 hanno fatto quasi 5000 euro di sconto..., per cui sono da considerare anche quelli. E, per l'acquisto dell'elettrico, dovrebbero esserci incentivi fino a 8000 euro (che, "stranamente", riporterebbero ai 31.000)

FCava

la grossa differenza tra 208 (che ha una mia amica) e 2008 (che hanno i miei) è la facilità, soprattutto per persone anziane o con problemi di deambulazione, di accedere ed uscire dal veicolo. Ad esempio io ho la 308 e devo scendere in auto. Ho provato in conce la qashqai ed aveva il sedile all'altezza precisa del mio fondoschiena. Anche la 3008 non è male come accesso (ma avevo provato anche la Ateca, avendo avuto l'Altea). L'assetto alto è comodo anche se si va su strade leggermente sterrate o se ci sono delle rampe di accesso con pendenze importanti. Da ultimo, di solito danno una posizione di guida più alta che può infondere più sicurezza. A me non dispiace la posizione alta che avevo su Verso, poi sono sceso sempre più...

The_Th

certo...come considero abbastanza inutili tutti i crossover, la berlina da cui partono solitamente costa meno, ha circa gli stessi spazi, consuma meno e per me è più bella da guidare...

The_Th

concordo in pieno...
se compri una 208 benzina ad esempio ti potrà costare ben accessoriata al netto degli sconti intorno ai 20000€, aggiungi bollo e assicurazione per 4 anni siamo a 25000...
tagliandi ne avrai 2/3, che nei primi km sono poco più che controlli e cambio olio, quindi costo basso, aggiungiamo 500€, gomme 1 treno oltre a quello originale, diciamo altri 600€...

In 4 anni spendi circa 26000€ ma poi hai la macchina tua che visto che avrà 50 mila km circa può andare avanti almeno altri 4 anni fino a 100milakm senza grosse spese...
con il noleggio dopo 4 anni devi ripartire e pagare altri 20000€...

in pratica con il noleggio in 8 anni spendi 40000€ e sei senza macchina ancora, con l'acquisto spendi 26000 nei primi 4 anni, per i successivi 4 bollo assicurazione sono circa 5000, manutenzione e gomme esageriamo 2000...
in tutto siamo a circa 33000 e hai una macchina con circa 100mila km ancora utilizzabile, con poche spese...
A questo punto se vuoi vendere la macchina sicuramente ha almeno 3mila€ di valore residuo, oppure se ti va bene la tieni e vai avanti altri anni senza spendere troppo

The_Th

se continuano a proporre questi contratti vuol dire che gente che abbocca ne esiste tanta...
altrimenti non spingerebbero e tornerebbero alla vendita della macchina e fine...

The_Th

e dopo 4 anni si trovano un'auto seminuova (con meno di 60mila km), in perfette condizioni, da poter rivendere, sia che sia un benzina che diesel che elettrico...
Se la riporti con danni paghi, se la riporti con troppi km paghi...

bel sistema hanno creato, noleggiano un'auto, se la fanno completamente pagare e poi si trovano la stessa auto da vendere come usato, in perfette condizioni, sempre tagliandato ufficiale, con pochi km...

Purtroppo sono cose che capitano e possono capitare per ogni azienda. Si chiama sfiga.

FCava

Però sono persone consapevoli del mezzo che gli serve. C'è gente che ha il 4wd per girare in città in pianura....

The_Th

certamente, quel sistema va bene per molti, chi magari ha una casa in campagna e percorre strade di sterrate o va qualche volta a sciare e trova un pò di neve...
non fa miracoli, ma aiuta molto...

diverso se uno deve affrontare tutti i giorni strade molto dissestate o con scarsa aderenza, in quei casi molto meglio una trazione integrale, meglio se con bloccaggio differenziale e ridotte...

The_Th

e devi stare nei 60mila km, altrimenti paghi un tot a km extra...

per una persona che fa poca strada (10/15mila km annui) non ha molto senso per me cambiare macchina ogni 4 anni, alla fine è una macchina nuova a 40/50 mila km, che può farne almeno altri 100 senza problemi e con spese di manutenzione minime...
alla fine prendi l'auto con un finanziamento "normale", la tieni anche 10 anni, alla fine avrà 140/150mila km, ha ancora un piccolo valore residuo e la puoi ancora tenere o vendere...sicuramente hai speso meno alla fine che continuare a noleggi...

se uno ha piva o è una macchina aziendale che fa molta strada è diverso, ad esempio in azienda abbiamo contratti di noleggio, ma le auto fanno tutte almeno 40mila km annui, e dopo 4/5 anni sono comunque da cambiare, e il noleggio in quei casi ha grossi vantaggi, sia di gestione del parco auto che fiscali...

FCava

Non so se e cosa cambi tra avere tutto il sistema (se solo il selettore) e non averlo. Per il 90% delle persone funziona (anche per i miei con la 2008)

FCava

Io con il gruppo VW.... E con il concessionario Toyota di Como

FCava

A me non dispiacerebbe per mia moglie che fa 10-15km al giorno... Ma, probabilmente andremo di benza 110cv

FCava

I prezzi si sono alzati, ma rispetto ad utilitarie di alcuni anni fa, hanno più cose di serie spesso e volentieri

FCava

4x4 potrebbe esserci sulla 2008 ibrida in caso (di sicuro sulla 3008 che è categoria superiore)

Gianluca

l ho chiesto ai responsabili all esposizione di milano (dove sono state scattate le foto dell articolo), hanno fatto una telefonata a non so chi e questo è quello che mi hanno detto. Non so dirti se qualcuno ha detto qualcosa che forse non doveva dire o cosa.......comunque il prezzo del benzina è in linea col modello attuale quindi sembrerebbero plausibili.

Desmond Hume

fonte? non che cotava 31k in francia l'elettrica?

Desmond Hume

cosa vuoi che costino queste cose per 4 anni? se incidono di 4000€ sul totale è già tanto...
non è un finanziamento ma un noleggio tutto a loro vantaggio.

Cristian Pezzuto

Considerate che nel prezzo mensile sono compresi rca incendio furto bollo manutenzione ordinaria e straordinaria e assistenza stradale.
La rata, eliminando tutti questi servizi scende notevolmente o meglio, aggiungendo questi servizi ad un finanziamento standard, la rata di quest'ultimo sale sensibilmente

Gianluca

25k per la gtline benzina e in linea con l attuale, 39k per l elettrica..... Bah che dire....

Grass

Quindi nel prezzo devo pagare la garanzia della batteria per il triplo di quello che uso la macchina?

Aristarco

La società di noleggio di psa e chiunque immatricoli un auto, l'ecobonus a questo serve

Kamgusta

Dipenderà dalle tasche, ma con le stesse tasche puoi spendere il doppio (45302 euro) per comprare un'auto che tieni 8 anni e puoi farci tutti i km che vuoi.
E ti esce un Range Rover Evoque, non una 208 da fighetta.

Kamgusta

20k euro per dare indietro la propria vecchia auto, usare la nuova per 4 anni e poi rimanere con in mano un pugno di mosche.
AFFARONE!
Vedo già la fila fuori dal concessionario.

Desmond Hume

cioè in pratica PSA si immatricola le auto da noleggiare e incassa l'ecobonus, un affarone sto ecobonus. Per loro ovviamente.

Desmond Hume

forse non hai letto l'articolo che è stato aggiornato: il riscatto non esiste proprio, dopo 4 anni DEVI restituirla lol
Se infatti vai a vedere il loro sito free2move-lease (di PSA) non è previsto il riscatto in nessuna delle loro auto attualmente a noleggio.

Attendiamo quindi di conoscere il vero prezzo di vendita.

Fabrizio

Avevano detto 31K mi sembra, quindi il riscatto sarà sui 10K almeno

losteagle17

aggiungi che devi rientrarla senza un graffio o paghi anche quello se non hai la Kasko.

Marco

fortunatamente a differenza della pegeout la xsara non mi ha mai dato problemi di affidabilità, il motore ha sempre tenuto botta ... il problema della xsara è stato legato inizialmente agli interni che fin da subito mi hanno dato problemi ... per capirci si son dimostrati plasticaccia che si rompeva come nulla ,tutti i maniglioni ... la manopola del cambio si sono tutti rotti e sostituiti più volte nel giro di qualche anno ... inoltre , non avendo garage con l'andare del tempo sia la vernice esterna che gli interni hanno risentito pesantemente del sole ... cosa che nelle altre auto a parità di condizioni non mi è capitata...

Aristarco

la macchina deve essere immatricolata, quindi qualcuno (azienda o privato) può godere dell'ecobonus

Aristarco

si esatto, i veri 4x4 erano i pajero anni '90, dei carriarmati che vanno ovunque

The_Th

si ho visto pure io...infatti mi ha sorpreso...
certo non sarà mai come un vero 4*4...però per chi magari lo usa 2 volte all'anno....

Desmond Hume
Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche

Auto

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Auto

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia

Moto

Scooter elettrici 2020: guida completa, prezzi, incentivi elettrici e ricarica