Auto connesse, i Paesi UE dicono no al Wi-Fi e votano per il 5G

05 Luglio 2019 37

La maggior parte dei Paesi dell'Unione Europea ha votato contro la proposta del Consiglio Europeo di adottare il Wi-Fi al posto del 5G come tecnologia su cui basare lo standard per le auto connesse commercializzate nel Vecchio Continente. Uno smacco ai sostenitori di questa fazione, capitanata da Costruttori come Volkswagen, Renault e Toyota.

21 Paesi sui 28 Membri dell'Unione Europea hanno votato compatti contro la proposta, in occasione di un meeting dei rappresentanti dell'UE che si è tenuto nelle scorse ore a Bruxelles. Tra i Paesi che hanno votato contro il Wi-Fi figurano Germania, Francia e Italia, le più forti industrie automobilistiche dell'area Euro. E se questa scelta può apparire insensata, considerando che da Germania e Francia provengono i principali sostenitori del Wi-Fi, va anche detto che il numero di aziende a sostegno del 5G è di gran lunga superiore: Daimler, Ford, Groupe PSA, Deutsche Telekom, Ericsson, Huawei, Intel, Qualcomm e Samsung, giusto per citare le più influenti.


La scelta di uno standard comune per le auto connesse è considerata prioritaria in un settore che varrà, secondo le stime, qualcosa come 270 miliardi di euro nel 2025, tra sicurezza, servizi e intrattenimento, coinvolgendo non solo le Case automobilistiche ma anche gli operatori delle telecomunicazioni. L'ago della bilancia del Consiglio UE, fino a ieri, propendeva verso lo standard ITS-G5 (identificabile, semplificando, con il Wi-Fi), sostenendo che questo abbia il vantaggio di essere già stato testato e standardizzato in Europa. In più, essendo focalizzato sulla comunicazione tra veicoli, risulterebbe più efficiente nelle comunicazioni tempestive.

È anche vero, però, che tutto il resto del mondo (Asia e USA) si sta orientando verso l'altro standard, il C-V2X, un sistema che, basandosi sull'ultima generazione delle reti mobili (5G) viene considerato "a prova di futuro", in quanto in grado di connettere non solo le auto ma anche i dispositivi nell’ambiente circostante e offrire applicazioni nell’ambito intrattenimento, monitoraggio del traffico e navigazione con una maggiore garanzia di velocità di trasmissione e affidabilità del segnale. A questo proposito, lo scorso maggio abbiamo avuto un assaggio dell'applicazione pratica del C-V2X.

VIDEO

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Techinshop a 635 euro oppure da Amazon a 719 euro.

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

E' una parola abbastanza comune.

Zorshark

La parola "smacco" non l'avevo mai sentita.

Massimo

Trump sta rosicando...

Aster

appunto :)mi perdo quello,avendo dei pixel come smartphone.Purtroppo siamo ancora ostaggi del cavo con carplay e android,anche se personalmente me ne frego.

Frazzngarth

...e ci mancava solo...

Federico

Di tanto in tanto, raramente, prendono anche decisioni sensate.

Alessio Ferri

Ottimo, ora avremo gli anti-antenne e grillini a marciare contro il 5g

qaandrav

ah ecco ok grazie

Esticbo

Ma le multe arriveranno anche con il 5g?

Stefano

ha ha io lide segnò!

Trhistan

Per me è sempre una questione di mazzette.

Pip

Non importa che grandi aziende sostengano il wifi, è semplicemente una tecnologia che è sbagliato utilizzare in questo campo.
Che senso ha una connessione che ti permette solamente di comunicare con automobili nel raggio di poche decine di metri?
Ci stiamo muovendo verso auto intelligenti che per guidare e per calcolare il percorso ottimale hanno bisogno della necessità di conoscere la situazione anche a decine di km di distanza, utilizzare il wifi è una scelta completamente insensata che elimina automaticamente ogni possibilità di conoscere l'ambiente esterno

Pip

Wow, allora non sono costamente r1ncoglioniti, anche loro ogni tanto hanno un momento di lucidità, non me lo aspettavo...

Aster

Solo il tempo lo dirà se tutto su 5g e meglio

Vincenzo

Vabbè non ti perdi niente, io spero solo che con un aggiornamento abilitino Android auto wireless

Aster

Non tutte purtroppo

Aster

E su alcuni modelli montano il wifi

Aster

Supporto rete Wi-Fi

qaandrav

non riesco a capire se per noi utenti sia un bene o non cambi nulla...

qaandrav

mette wifi alle auto o stanno creando una rete wifi di supporto alle auto?

BLOW

Se hanno il Wifi hanno anche il 5g come i telefoni

Vincenzo

Infatti il gruppo vw dal 2019 monta su tutte le auto il Wi-Fi proprio per questo.. .strano

Ale
Aster

infatti pensavo la germania era pro wifi

Aster

in germania vw lo fa

Aster

strano pensavo che la germania fosse pro wifi

Alessandro Divani

Chiaramente meglio il 5g rispetto al wifi... Chissà cosa c'era in ballo per far preferire il wifi...

picomind

Altri 10€ per il 5g dell'auto più rimodulazione ogni 6 mesi. Ready!!!

sagitt

Ma come avrebbero gestito il wifi? Cioè sarebbe stata una seconda rete?? Stanno giá mettendo il 5g per gli smartphone che senso ha fare reti doppie..

Giulk since 71'

Raga non è solo Huawei che festeggia, ma tutte praticamente le compagnie telefoniche del mondo, il wifi invece era spinto dai produttori di auto, che invece si dovranno adeguare

matteo

alcuni paesi europei e molti costruttori moooolto più intelligenti del gruppo VAG (praticamente l'unico a voler puntare sul wifi ...)

E Huawei ride.

Salvatore Esposito

sfruttando delle "antenne" meno potenti e molto più piccole, si avrà una copertura molto più uniforme, il passaggio tra celle sarà praticamente indolore, notevoli benefici su velocità e latenza.
praticamente non c'è paragone ed utilizzando le onde millimetriche dovrebbe essere meno dannosa per la nostra salute (il "dovrebbe" è giusto perché è riferito al fatto che scientificamente le millimetriche non dovrebbero superare la cute umana ma chiaramente non ci sono ancora studi su impianti in funzione)

Lander

Non i aspettavo un situazione di tale parità. Le aziende a sostegno del 5G sono tante ma "di là" ci sono i due principali gruppi automobilistici al mondo e forse tre se con "Renault" si intende Renault-Nissan-Mitsubishi. Essendo che in Asia e USA si era già andati verso il 5G mi aspettavo che Toyota sarebbe andata contro il WiFi. comunque sono felice di questa scelta. Per quel poco su cui mi sono informato mi pare di aver capito che il 5G è meglio.

momentarybliss

E in tutte le sedi Huawei del pianeta sono state stappate migliaia di bottiglie di champagne

Gef

beh mi sembra giusto che in campi come questi si adottino le stesse tecnologie a livello globale, altrimenti sarebbe una sciocchezza controcorrente come chi usa ancora la guida a sinistra o il sistema imperiale.

IRNBNN

Direi un'ottima idea

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida