Opel Corsa-e: svelato il prezzo in Germania dell'utilitaria elettrica

05 Giugno 2019 147

La nuova Opel Corsa elettrica, svelata nelle prime informazioni ufficiali lo scorso 24 maggio, è stata presentata nel corso di un evento Opel in Germania insieme alla versione ibrida plug-in di Opel Grandland X (QUI tutti i dettagli del SUV ibrido con autonomia di 50 km, trazione integrale e 300 CV). Un evento nel quale i vertici Opel hanno annunciato il prezzo di Opel Corsa-e, considerata la prima elettrica "moderna" davvero accessibile: in Germania si partirà da 29.900 euro.

Il prezzo tedesco, riferito alla versione Corsa-e "Selection", che garantisce già l'autonomia massima di 330 km nel ciclo WLTP, include la VAT (la nostra IVA) e si presenta con una dotazione di serie piuttosto ricca: climatizzatore automatico con possibilità di controllo remoto via app myOpel, freno a mano elettrico, accesso keyless, schermo touch da 7 pollici con Apple CarPlay e Android Auto, avviso anticollisione frontale con frenata automatica di emergenza e riconoscimento pedoni, cruise control con limitatore di velocità intelligente, riconoscimento segnali stradali e lane assist. La versione Corsa-e "First Edition", a 32.900 euro (o, in alternativa, a noleggio con un canone di 299 euro al mese), aggiunge invece fari a LED, cerchi in lega da 17 pollici, vernice bi-colore e strumentazione completamente digitale.



Opel Corsa-e è dotata di una batteria da 50 kWh di capacità, dotata di ricarica rapida in corrente continua (DC) che permette un pieno di energia all'80% in 30 minuti. Il motore eroga 100 kW di potenza (136 CV) e 260 Nm di coppia: numeri che si traducono in un'accelerazione 0-100 km/h in 8,1 secondi, che diventano 2,8 secondi nello 0-50 km/h. Disponibili come optional (700 euro in Germania) i nuovi fari IntelliLux LED Matrix, per la prima volta su una compatta del segmento B.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 645 euro oppure da Amazon a 705 euro.

147

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tetsuro P12

Bella.

wwwanted

Il 40% non grave, lo diventa per effetto dell'uso improprio della rete e per la facilità con cui quest'ultima è in grado di condizionarne le scelte.

Non dovrebbe essere il cupcake dell'automotive, purtroppo tocca parlare al condizionale.

Tony Musone

L'analfabeta funzionale propriamente detto è colui che rientra nel primo livello, e di quelli in Italia ce ne sono un 40%. Sempre troppi ma sono la metà di quel 80%.
https://pagellapolitica.it/dichiarazioni/8167/gli-analfabeti-funzionali-sono-gli-stessi-da-trentanni
E per me (ma non solo) la mobilità elettrica non è per nulla "il cupcake dell'automotive"

wwwanted

Rispetto il tuo pensiero, pur condividendolo. Viviamo in un mondo in cui l media di analfabetismo funzionale supera ampiamente l'80% e questo posso garantirti rende le cose molto più facili al restante 20%.

Hai presente la famosa affermazione: "Il 90% della ricchezza è in mano al 10% della popolazione" ?(non ricordo di preciso i dati, ma dovrebbero essere questi).

Non è dato dal fatto che quel 10% sia fatto di brutti e cattivi e che sfruttano il restante 90%, ma semplicemente è la differenza tra il saper comprendere e decidere autonomamente e il seguire mode e tendenze.

Mi occupo di marketing online a tempo pieno e ti posso garantire che se solo gli analfabeti funzionali si dimezzassero in %, probabilmente io non avrei più un lavoro (anche se vivremmo sicuramente in un mondo migliore).

Una persona intelligente e sveglia sa cosa vuole e riesce a comprendere e valutare vantaggi e svantaggi, per il resto della gente serve qualcuno che prenda un muffin da 50 cent, lo decori con una spruzzata di glassa colorata e lo proponga a 5 euro chiamandolo Cupcake e la gente abbocca :D

L'elettrico oggi è il cupcake dell'automotive

Desmond Hume
Simone Stronghold

Di auto nuove non conviene comprare niente, la svalutazione la lascio anch'io a chi ha soldi da buttare
2-3 anni e scendono della metà
A 60 milioni negli anni 90 ci si comprava una delta hf integrale o una escort rs coswort... nuove.

WOT ITA

Certo, e con una elettrica non lo fai. Sono d'accordo con te

sgarbateLLo

ho corretto un errore, capita a tutti

Trunks
Giulk since 71'

Come ho detto su un altra notizia sempre inerente a una auto elettrica, nessuno vieta di fare molti chilometri con una utilitaria, io 4 anni fà circa, sono andato in Trentino partendo da Roma, ho girato un pò in Trentino in vacanza e sono tornato con una Peugeot 208 1.2 82cv che è una utilitaria, e non ho avuto alcun problema nel farlo, l'auto l'avevo pagata nuova 11mila euro circa

WOT ITA

Sono d'accordo con te, ma anche a 15k euro, avrai sempre una macchina per la città, questo vuol dire che ne devi avere un'altra per l'uso diverso. Cosa facciamo la collezione?

WOT ITA

Il fatto è che LORO ti vendono l'illusione del risparmio.
E vogliono farti diventare GREEN quando c'è chi inquina 1000 volte di piu....vabbè.
Il vero risparmio sai qual'è? Una tesla costa 70K, me li dai a me, ci compro una macchina da 15k usata, e il resto me lo tengo. Ci vado in giro per una vita e lascio pure i soldi ai miei figli....ahahahahaha

simone Rocca

Segmento b cosi finisci il piagnisteo

simone Rocca

No ma il bello è che poi qualcuno ti dirà che risparmia pure a girare con l'elettrico e che è rispettoso dell'ambiente !!1!11!!! ...
Poi va beh i bimbiminchia che non hanno il senso del valore delle cose sono il top della ridicolaggine

greyhound

Ma che p@lle ancora con le lire..
Ai tempi pure gli stipendi erano diversi...non è che un operaio prendesse piu di 2milioni base

greyhound

Guarda che le seat tendono ad essere volkswagen ricarrozzate

Babi

Bellino il culetto e gli interni ma una Seat non so se la comprerei...bo non mi ispira fiducia.

Tony Musone

Boh. Non capisco. La gente compra quello che pensa gli convenga, se è alto (così come è) venderà solo ad una cerchia ristretta di acquirenti. 30 mila sono sempre meno di 48.500 di una Tesla. E come faceva notare qualcuno, in Trentino la si porta a casa, grazie agli incentivi nazionali e regionali a 18 mila euro (una Tesla a 36.500)

Il mercato per adesso è limitato a pochi modelli ma piano piano il loro numero aumenterà e di conseguenza, col tempo, scenderanno i prezzi (in autunno arriveranno le prime elettriche a 20 mila euro). È una dinamica del tutto normale, fu così anche per le endotermiche.

Tony Musone

Non ho capito cosa c'entri il prendere la macchina un solo giorno. Io ti ho solo fatto notare che un conto è bloccare gli Euro 5 come misura emergenziale, un altro è scrivere che Torino li ha bloccati. Perchè ciò che invece ha bloccato sono i benzina Euro 0 e diesel Euro 2. Tutto qui. Dopodichè la legislazione (almeno per me) è chiara come la tabella che ti ho allegato.

alex

Ovviamente sono calcoli approssimativi, semplicemente per dire che il GPL é ancora un alternativa più che valida e la differenza di prezzo non é così esagerata

alex

Auto 50 kW, fai 50 kW per 0,21euro a e sai cosa ti costa la ricarica da casa, poi moltiplica 7km al kw di autonomia e vedrai se conviene, col GPL per fare la stessa strada spendi circa 12 euro. A questo prezzo l'elettrico se lo possono tenere

orsidoc

Se prendo una macchina, anche un solo giorno è troppo non credi? Per questo che serve chiarezza soprattutto nella legislazione

alex

Elettrica ancora con la leva del cambio? Non potrebbero fare un design minimal e offrire più spazio per le gambe? Tunnel centrale abominevole

wwwanted

No questo è marketing :D Il processo corretto lo ha fatto Tesla partendo da veicoli d'alta gamma, riuscendo a giustificarne il prezzo. Ciò che si sta facendo lanciando utilitarie con autonomie ridicole a 30k, serve ad abituare la mente delle persone, a fissare un prezzo, un prezzo che, se le persone decideranno comunque di comprare, non verranno mai ridotti.

Tony Musone

Torino è una delle città più afflitte dallo smog. Il blocco degli euro 5 era una "misura emergenziale" si attivava dopo 10 giorni consecutivi di superamento del valore di 50 µg/m3 della concentrazione di PM10

Quella strutturale è ferma ai benzina Euro 0 e diesel Euro 2
http://www.comune.torino.it/ambiente/bm~doc/all_2_schema-limitazioni_67.pdf

Tony Musone

Se non sbaglio, i bonus per le auto elettriche sono coperti dal malus per quelle più inquinanti.

Tony Musone

Alla loro prima comparsa sul mercato, qualsiasi nuova tecnologia è un lusso per pochi. Questa è la prima Opel corsa elettrica.

generalszh

Non ci siamo col prezzo. Ma come auto mi piace. Non oso immaginare il prezzo della futura astra elettrica a questo punto.....

mytom

Musk ti soffiato la fidanzata quand'eravate adolescenti?

MatitaNera

Stavolta la prendono nel didietro.

Manuel

Normale, chi installa e gestisce le colonnine pagando l'energia ci vorrà (e dovrà) guadagnare ovviamente

Per me ha più senso il prezzo di una Tesla che questa Opel

WOT ITA

Non tanto tempo fa, con 60 milioni di vecchie lire, ti compravi ben altro, ma ora va di moda pensare che un utilitaria ne costi 30 e passa.....ASSURDO!!!!!!
E non mi sembra che gli stipendi si siano moltiplicati...Vabbè, lasciamo stare

luca bandini

ok che non servono a tutti e sempre però può essere comodo. quanto al prezzo ora è così ma sicuro che non appena si diffonderanno sarà ben più caro

WOT ITA

"la prima elettrica "moderna" davvero accessibile: in Germania si partirà da 29.900 euro"
e scappa la risata.......ahahahahahahahahahaha
Io 30K non li spenderei nemmeno per una a benzina, figuriamoci per sto aborto a pile.
Faccio fatica anche a pensare di spendere 30k euro per un mezzo che sta in strada alla mercè di guidatori imbecilli e ladri, ma per favore, felice di sbattermene altamente.
Macchina = da A a B (quando piove) STOP (per me eh!!, per me)

Mike

più concorrenza = prodotti migliori

Manuel

Assolutamente no, penso che nemmeno la casa stessa debba fare accordi con Ionity, sono colonnine aperte a tutti e il prezzo è uguale per tutti. Che per adesso è ancora una cifra fissa di 8 euro a ricarica, indipendentemente dai kW ricaricati. Comunque non ti focalizzare troppo su Ionity a meno che non fai spesso viaggi lunghi, l'importante è controllare la possibilità di caricare a casa e le colonnine AC da 22 kW nei paraggi. Alcune sono anche gratis, per esempio quelle dei supermercati come Lidl o i Tesla Destination Charger con il cartello grigio (aperti a tutte le auto)

wwwanted

Non parlo per me, perchè per fortuna i 30k per comprarla non sono un problema, ma penso alla maggior parte degli italiani che a queste cifre non ci possono arrivare. Se poi passiamo per un'autonomia di 330km se guidi in modalità "vecchio con il cappello" altrimenti ne fai la metà e che la stessa vettura a benzina con sconti e promo la porterai a casa con 15-18k, mi chiedo cosa pensano di rivoluzionare...

Di questo passo torneremo agli anni '60, periodo in cui l'auto era un lusso per pochi e per gli alti bici, motorini e mezzi pubblici.

Con lo stipendio medio italiano da 1200 euro al mese, un'auto da 30k non te la puoi permettere e se la compri ugualmente, poi vivi come un senza tetto per pagare la macchina

Mattia Alesi

Opel A1 Sportback

mytom

E la cosa ti rende felice?

Stepa
MatitaNera

Considerato che una tecnologia nuova e in sviluppo, sì.

Fabios112

Loro non mettono i 100 kWh e io non la compro. Non è che compro una macchina con 300km di autonomia per sport.

Stefano

già...il problema è proprio quello...

sgarbateLLo

che elettrica costerebbe 10k in più di quello che costa normale, siamo sempre lì

Per te è un prezzo congruo?

Rimane sempre un costo altissimo per un utilitaria

Stefano

ed è un'altra auto...

MatitaNera

in generale, si stanno muovendo tutti

sgarbateLLo

L’astra è 30 cm più lunga

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti