Tesla, l'usura delle batterie è inferiore alle aspettative

16 Aprile 2018 159

Tra i più importanti aspetti ancora da chiarire riguardo alle auto elettriche troviamo sicuramente la durata della batteria che, come spesso vediamo sugli smartphone, rappresenta il principale elemento sottoposto a usura all'interno di un prodotto ricaricabile. Quando si parla di auto, la questione diventa di fondamentale importanza, dal momento che una fetta importante del prezzo di acquisto di una vettura a zero emissioni (circa il 25/30%) è costituita proprio dal pacco batterie.

E se da una parte ci sono alcuni costruttori - come Renault - che offrono al cliente la possibilità di noleggiare la batteria per avere un'auto dal prezzo iniziale inferiore, dall'altra ci sono quelli, come Tesla, che offrono il pacchetto completo, a prezzi non proprio popolari. È dunque normale, per un proprietario Tesla, chiedersi quanto durerà il pacco batterie della propria auto prima di dover sborsare una cifra vicina ai 30.000 euro per la sua sostituzione.

I dati provenienti da un recente sondaggio pubblicato sul Dutch-Belgium Tesla Forum, raccolti su un campione di 350 proprietari di Tesla Model S e Model X in tutto il mondo, offrono però una prospettiva interessante sulla durata di tali batterie.


Secondo quanto emerge dai dati rilasciati, aggiornati di continuo, la capacità media dei pacchi batterie di Tesla dopo una percorrenza di 160.000 miglia (più di 250.000 km) subisce un'usura inferiore al 10%. Entrando nel dettaglio, nel documento Google che raccoglie i dati è possibile vedere che la degradazione del 5% che avviene nei circa 100.000 km iniziali si stabilizza poi all'aumentare della percorrenza.

Come mostra il grafico contenuto nel documento (qui sopra), sono pochi gli esemplari che hanno subito una percentuale di usura superiore al valore medio. Oscillazioni che, immaginiamo, dipendono dalle condizioni climatiche, dalla frequenza di ricarica e dalla potenza di ricarica (potenza maggiore=usura più veloce).

Sulla base di questi dati, e presupponendo una curva di usura simile, un pacco batterie Tesla potrebbe durare fino a 800.000 km prima di raggiungere un'usura del 20%. Si tratta di una percorrenza difficile da raggiungere anche per i più affidabili e ben tenuti motori a scoppio. Come vediamo nel grafico, tuttavia, non sono per nulla isolati casi di Tesla che hanno raggiunto e superato i 250.000 km, percorrenza degna dei migliori motori diesel.

Tesla attualmente non offre una garanzia sull'usura delle batterie di Model S e Model X, cosa che invece accade su Model 3: il costruttore californiano si offre infatti di sostituire i pacchi batterie delle compatte se dopo 120.000 miglia (poco meno di 200.000 km) la loro usura dovesse superare il 30%. Questi dati sono riferiti alla versione con batteria "long range": per quella short-range si parla di una percorrenza di 160.000 km.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 299 euro oppure da Amazon a 343 euro.

159

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teomondo Scrofalo

Io lo vedo benissimo che non un auto adatta alle masse, sono vari messaggi che cerco di dirtelo, quindi a dove volevi arrivare? Che ho ragione io?

Tony Musone

Come puoi notare, il sostantivo è inserito tra virgolette, perchè così li definisce l'utente a cui rispondo ;)

voodoonet

disastro?!?!?!

sbiki85

Infatti quello che dicevo.

voodoonet

farsi lunghi tratti di strada a tavoletta tra 250kmh 180 lo vedo utopico anche per un motore termico, sfido quel folle fare cose simili

voodoonet

che c'entra, lo zero è sotto

voodoonet

250mila km come vedi sono in 5anni di percorrenza, 10 anni non è possibile in quanto mancano dati da raccogliere

stiga holmen

Ancora? Non ho detto che è l'auto per le masse, ma per chi se la può permettere è un'ottimo acquisto.

Guarda che anche le prime auto a benzina avevano i distributori molto distanti, ma chi se la poteva permettere la comprava..i ricconi dell'epoca come li chiami, la massa girava coi carri o in bicicletta.

Non riuscite proprio a vedere al di là del vostro naso.

Teomondo Scrofalo

Per ora non va bene a nessuno, nel mio quartiere ad un km dai musei vaticani non c'è una ricarica neanche a pregare tutto il vaticano, come la ricaricherei la mia auto e gli centinaia di migliaia di veicoli che vedo parcheggiati in strada come farebbero? Ammetti che ad ora è una tecnologia acerba, molto acerba e va bene solo per chi ha la ricarica al lavoro ed ha un box con il contatore quando rientra la sera, praticamente a Roma sono meno del 5% del parco auto circolante. Per sono solo dei giocattoli per ricchi yuppies fissati con la green economy a tutti i costi. Con il prezzo della Tesla mi ci farei una bella serie 7 BMW ho una classe E entrambe ibride e dalla qualità enormemente superiore e sopratutto USABILI!

stiga holmen

Ancora..... qualsiasi auto con più di 150CV è per ricchi snob....Il 99% riesce tranquillamente a spostarsi da A a B con quella potenza....

Però nessuno lo dice mai.
La Tesla è per chi non fa lunghi viaggi spesso. Se ne fai 2 all'anno non ti cambia niente. Ma riuscirlo ad ammetterlo immagino sia difficile.

Quello che NON va bene a TE, va bene magari ad altri, che dici?

Teomondo Scrofalo

Ah beh se uno è ricco, è tutto un'altro ragionamento, capirai qui la gente si strappa i capelli per un iphone! Io me lo potrei permettere tranquillamente, infatti a casa ho già i 6 KW, ma usando l'auto solo per i viaggi, un'auto elettrica per me ora sarebbe totalmente inutile. Meglio una bella BMW o Mercedes per ora, magari ibrida, ma elettrica ora è solo un giocattolo per ricchi snob green.

stiga holmen

Quanto può costare? 2K € ? E cosa sono dopo aver comprato un'auto da 50K €. Già con bollo/superbollo/risparmio coi consumi te lo ripaghi in 1 anno...poveretti che non sapete farvi 2 conti, capisco perché non ci sono più imprenditori in Italia..nessuno sa fare manco calcoli così semplici

massimo mondelli

L'inquinamento acustico in città sarebbe praticamente risolto

massimo mondelli

No no la centrale nucleare crea residui pericolosi per il pianeta per migliaia di anni

Teomondo Scrofalo

Si quello intendevo, e sai quanto costa farti fare un impianto per un contatore extra da 6KW? Informati e poi ripassa, ciaooo

Massimino_Di_Quarto

Mi quoto da solo, caro il mio genio.

Questa cosa mi fa paura. I PROPRIETARI DI AUTO TEDESCHE, AD ESEMPIO, voterebbero 10/10 se gli si chiedesse di valutare l'affidabilità dei loro mezzi, anche se stessero rispondendo dall'officina con una bronzina sparata su per il cul0 e il motore sbiellato.

Chi ha parlato di Belgio e Germania scusa?

Tony Musone

Toh... un altro saccente! Guarda che se c'è qualcuno che ha problemi di comprensione e di espressione, quello sei tu ;)

Massimino_Di_Quarto

Ho avuto una sola Fiat (una Panda con meno optional del carrello della spesa) che ho rottamato con 250mila KM (presa usata con 120mila taroccatissimi) e solo manutenzione ordinaria.

Però sì, per il resto sono abbastanza dei bidoni..

Massimino_Di_Quarto

Ed ecco l'altro. Cavolo, ma capite tutto eh... Ma all'esame di maturità i libri copiavano da voi? Ma a scuola vi prendevano a mazzate prima di entrare?

Leggeteli sti commenti, che non avete capito un'ostia di quello che ho scritto.

Massimino_Di_Quarto

Mi sa che hai giusto giusto frainteso in minimo.

Matt Ds

paypal non c'e' su amazon, quindi e' inutile; detto questo, paypal non sta a musk quanto tesla sta a musk, ma credo che la conoscenza base sia sia troppo da chiedere.

Matt Ds

riscattare l'auto dal leasing e' da poverissimi, e sebbene gli acquirenti tesla siano indubbiamente poverissimi da un punto di vista di stile e di intelligenza, non lo sono senz'altro da quello monetario: finito il leasing ti prendi un nuova tesla, perche' mai riscattare un mezzo di 3 anni ormai vecchio e consumato?

Matt Ds

fregazero di auto elettriche, non ne voglio uno e mai la vorro', ed adoro inquinare questo pianeta schifoso: adoro essere parte della sua fine, e non vedo l'ora muoia, come netflix.

csharpino

Si ma da vuol dire poco anche questo grafico... non sai quanti KM hanno percorso quelli sotto al 90% per esempio... e quindi non sai se il deterioramento sia dovuto dal tempo o dalle ricariche... Senza considerare che se non c'è omogeneità sulle condizioni di utilizzo (temperatura, tipologia e frequenza di ricarica, ecc) con così pochi dati non puoi fare una stima corretta.

Tony Musone

Ho capito che li hai giudicati ottimi, la mia voleva solo essere una precauzione in più _forse inutile_ riguardo l'immagine che ti ho allegato e che evidentemente non hai visto, in cui su uno degli assi ci sono proprio gli anni, o meglio i giorni ;)

sbiki85

Infatti ho scritto ottimi risultati, se dopo 200'000 km si ha ancora un 90% della capacità di carica iniziale.
Quello che mi piacerebbe capire è quanto invecchiavano le batterie negli anni: è diverso fare 200'000km in 4-5 anni rispetto in 10-15.

Tony Musone

Attenzione, l'asse verticale non parte da zero ma da circa l'83%
https://uploads.disquscdn.c...

Tony Musone

Eppure dai dati riportati dalla NFPA statunitense non sembrerebbero eventi così rari:
- 173,000 were vehicle fires, causing 280 civilian fire deaths, 1,075 civilian fire injuries, and $933 million in property damage (2016)

https://www.nfpa.org/News-and-Research/Fire-statistics-and-reports/Fire-statistics/Vehicle-fires/Highway-vehicle-fires

https://www.nfpa.org/News-and-Research/Fire-statistics-and-reports/Fire-statistics/Fires-in-the-US

Tony Musone

Non ho negato che ci fosse una limitazione. Anche la velocità delle ricariche coi Supercharges in alcune occasioni vengono limitate.

Quella limitazione esisteva e si presentava quando si andava a paletta per un tot e serviva a preservare il pacco batteria ed altri componenti (se non sbaglio anche i turbo spinti _non da gara, come non sono da gara le Tesla_ hanno qualcosa del genere) ma quella limitazione sembra stia stata rimossa.
https://www.teslarati.com/tesla-remove-performance-limiting-software-update/

Comunque, la mia era una battuta (fino ad un certo punto) per dire che il suddetto problema si presenterebbe solo se non ti fermasse prima la polizia dato che i limiti autostradali (tranne alcuni tratti dell'autobahn) impongono una velocità massima di 130 km/h (136)

stiga holmen

non hanno questi problemi ma ne hanno molti altri, come ad esempio che se fai rifornimento ad una pompa appena rifornita oppure da una pompa dove il carburante non è il massimo , specie i diesel, vanno in blocco come niente (esperienza personale) e poi lì vai a dimostrare che è colpa della pompa...
Contiamo anche il FAP per i diesel, etc etc

Ogni tecnologia ha i suoi pro e i suoi contro

Juanito82

considerando che prima di mettere le vetture in commercio si fanno dei test (oltre a quelli di laboratorio anche quelli su strada, per milioni di km, dal deserto al polo nord) sospetto che una condizione tanto comune che si verifica quasi in ogni parte del mondo durante la stagione estiva, sia stata quantomeno presa in considerazione.
poi data l'inesperienza nel settore avranno sicuramente evitato, ma in genere si fa così per avere le approvazioni dai governi ;)

gioka

Neanche con quelli inneschi un incendio o, ancora più fantasiosa, un'esplosione

Vash

in poche parole, sparate ai serbatoi, se volete far fuori la suocera ^.^!

Vash

a meno che non sia quel mulo di motore della 500 d'antan... l'ho vista arrampicarsi in posti che manco certi suv.... ^.^

sbiki85

Dati davvero ottimi!
Sarebbe bello capire se le batterie durano anche nel tempo, cioé dopo 5-10 anni, indipendentemente dai km percorsi quanto perdano.

gioka

Raramente un auto con motore termico prende fuoco dopo un incidente.. e non parliamo dei piccoli numeri (ad oggi) di sinistri di auto elettriche ma di una casistica che coinvolge milioni di veicoli lunga decenni.
Se si getta in un serbatoio di benzina o gasolio un accendino o un fiammifero questo si spegne, non provoca nessun incendio perché il serbatoio è compartimentato e non ha le condizioni necessarie alla combustione (poco ossigeno). Per innescare l'incendio il serbatoio si deve forare e il liquido deve finire su una superficie molto calda. Viceversa, se dopo un incidente con vettura elettrica, il pacco batterie risultasse forato o piegato al punto da rompere gli strati interni di separazione tra + e - ne scaturisce un incendio (come detto molto difficile da domare).

Marcomanni

Erano dati che più volte ho scritto e conoscevo.

gioka

Estate, montagna, 30°C Tamb, aria condizionata e macchina carica. Vedi se non rischi davvero di andare in protezione.

gioka

Fabios112 non intendeva questo.. intendeva che l'elettronica di controllo e le batterie hanno una temperatura massima di funzionamento (per l'elettronica 60°C ed è la più critica) superata la quale il sistema va in protezione e fornisce una potenza minore del massimo nominale. Se la temperatura continua a restare alta taglia quasi del 90% la potenza (solo per permetterti di accostare). I motori endotermici, a meno che non si va su una salita di montagna con 1/2/3 marcia, carichi e con AC accesa, non hanno questi problemi

stiga holmen

Fai conto che qualsiasi auto guidata al massimo dei giri non dura tanto..per le batterie è la stessa cosa..

stiga holmen

Si ma i bomboloni chi te li ricarica? Un soggetto terzo. E con quelli non credo che puoi ricaricare l'auto a GPL.

Le case automobilistiche con l'elettrico non ci guadagnano come con le auto tradizionali: ormai i motori / pianali / etc hanno 10 anni , vengono solo modificati ad ogni nuova classe di emissione. Senza contare che non tutte le case si fanno tutto da soli, ma cercano ormai sempre collaborazioni per diminuire i costi e massimizzare i guadagni

Fabios112

In germania cerca su yt autobahn nl e vedi che la limitazione di cui parlo esiste.

look47

Falso, mai visto i bomboloni da 500 litri di gpl installati nelle case di campagna?
Spingono sull'elettrico quelli che ci guadagnano (case automobilistiche), ma la realtà dei fatti è che se tutti domani mattina ci svegliassimo con un'auto elettrica dopo qualche ora la nostra rete sarebbe al collasso.

stiga holmen

Si ma il GPL non ce l'hai in casa direttamente, devi comprare le bombole (soggetto terzo) o andare al distributore (soggetto terzo). Nel caso della colonnina di ricarica elettrica a casa, il contratto ce l'hai diretto.
Troveranno sicuramente un modo non ne dubito, ma sarà veramente assurdo visto che stanno spingendo all'elettrico le masse in nome dell'ambiente quando ancora adesso ci sono inventivi statali per comprare auto tradizionali..non sarebbe meglio evitare gli incentivi e fare sconti su bollo / ricariche? Visto che ci sarebbero subito le regioni / stato senza passare per le lobby auto...

look47

Il tipo di energia utilizzata è lo stesso, però per il GPL da auto paghi un tot, mentre per quello delle bombole paghi più del doppio, come mai?
Semplicemente perché le accise sono diverse. Quindi i vari governi attueranno dei piani in modo tale da rientrare dall'ammanco dovuto all'assenza delle accise sui carburanti. Magari utilizzeranno il sistema delle aliquote, o si inventeranno qualcosa di diverso, chi lo sa. Ma se credi che elettrico significhi assenza delle tasse odierne rimarrai deluso (tra le altre cose il bollo sarà facilissimo da calcolare, avendo i kW delle auto).

Nitro

e quello che dopo 125.000 km è al 104%?

stiga holmen

No, mi aspetto che mettano vincoli sulla ricarica a casa, facendo pagare molto l'installazione di contatori da più KW , visto che il tipo di corrente consumata dal forno è la stessa consumata dall'auto.
Aumenteranno sicuro le ricariche alle colonnine in giro per la città, ma almeno bollo e superbollo non potranno chiederlo a meno di una nuova legge....e allora lì mi gireranno parecchio ...

stiga holmen

Ma hai visto il grafico si? a parte pochi casi che hanno avuto un degrado fin dall'inizio, gli altri a 250K km sono sopra il 90% .... senza mai toccare nulla, e questo particolare sfugge.
Su un'auto tradizionale tra cambi olio, filtri, cinghia/controllo catena a 250Km ci arrivi ma con quanti lavori e in che condizioni? CI sono motori VW che mangiano 1L olio ogni 1000KM, altre BMW a cui salta la catena e spacchi il motore, turbine che scoppiano, etc etc.. e la garanzia su queste auto tradizionali è di 2 anni, poi ti arrangi qualsiasi cosa succeda. La Tesla ti da 8 anni di garanzia su batterie e motori elettrici a km ILLIMITATI.... riflettici su e noterai che le auto tradizionali / produttori tradizionali sono dei bidoni allucinanti...

stiga holmen

Ah quindi non posso fare un impianto a parte SOLO per l'auto, aggiungendo un nuovo contatore? Devo rifare tutto l'impianto di casa....se come no...

Ma dove li trovi i clienti che ti affidano lavori?

Gabriel #JeSuisPatatoso

Un po' come tutti quelli che hanno Alfa o FIAT e dicono di non aver mai avuto problemi. La 159 ha prosciugato il portafogli del mio vecchio, bella quanto volete ma meccanicamente ed elettronicamente parlando era un c3ss0 a pedali.

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini