Qualcomm: al MWC le soluzioni per l'auto connessa

26 Febbraio 2018 9

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona Qualcomm Technologies festeggia i suoi primi 15 anni di soluzioni per l'automotive con nuove tecnologie per migliorare connettività, autonomia e sicurezza a bordo delle automobili. Il colosso americano, fornitore numero 1 al mondo di semiconduttori per la telematica e la connettività bluetooth in auto, è presente alla fiera di Barcellona con diverse novità che includono un prototipo di vettura connessa (con rete 5G Gigabit LTE, strumentazione e infotainment di nuova generazione) e dimostrazioni Cellular-V2X.

A tal proposito, insieme a PSA, a partire da marzo Qualcomm avvierà una nuova fase di test per dimostrare la validità del chipset Qualcomm 9150 C-V2X nel protocollo di comunicazione Cellular-V2X per il funzionamento dei sistemi di assistenza alla guida avanzati (ADAS).

Alcune funzionalità garantite dal sistema C-V2X

Secondo Qualcomm, le piattaforme Snapdragon per l'automotive sono oggi alla base dei sistemi di infotelematica di ben 14 grandi marchi automobilistici globali su un totale di 25, e l'azienda ha annunciato di avere la leadership nella fornitura di sistemi di connettività ai costruttori premium a partire dal 2019-2020. Per il 2024, si prevede che il 75% dei nuovi veicoli sarà dotato di tecnologie connesse, e Qualcomm è dunque in prima linea in questo senso.

La connettività 5G porterà un giro d'affari di circa 2,4 mila miliardi di dollari in tutto il settore auto e Qualcomm vuole essere protagonista grazie anche a partnership a lunga durata già in attivo con i più grandi costruttori al mondo, da Ford a Geely, passando per i francesi di Groupe PSA e gli inglesi-indiani di Jaguar Land Rover. A collaborare con Qualcomm sull'auto connessa ci sono altri grandi nomi del settore tech come LG, Blackberry (con la piattaforma QNX), Continental, Panasonic e Visteon.

Maggiori dettagli sulle novità Qualcomm nelle prossime ore.

Medio gamma senza compromessi? Samsung Galaxy A7 2018, in offerta oggi da Evoluxion.it a 234 euro oppure da Amazon a 279 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Leox91

Si ma cosa comunicano? Le coordinate? Cioè ok...incrocio a "croce", io vengo dal basso, tu da destra. Le auto si parlano, perfetto. Come fa l'auto a capire che è in prossimità di un incrocio? Come fa a capire che le info della tua auto che viene da destra sono coordinate da dietro ad un incrocio?
Non si riesce a contestualizzare l'ambiente, questo dico. Mica problema da poco.

Squak9000

Comunicano via radio tra di loro... come fanno gli aeroplani.

Leox91

Il punto è come fa l'auto a capire che ne sta arrivando un'altra da destra :) A meno di avere delle mappe ultra precise, mi risulta difficile.

Squak9000

Contestualizzano con le norme della strada.
Chi arriva da destra ha la precedenza.

Leox91

Ancora non mi è chiarissimo come dovrebbe funzionare questo sistema: le automobili comunicano fra di loro direttamente? E come contestualizzano? C'è un nodo di scambio pieno di sensori?

.wizard.

In attesa di queste soluzioni lo stato potrebbe rendere MOLTO piu difficile l'esame di guida e dare la patente soltanto a chi è veramente capace a guidarla...non basta conoscere a memoria i segnali stradali...ci sono troppi cojoni e incapaci con la patente

Tizio Caio

aaaa in pratica gli devono insegnare il codice della strada :P

Belzebù

Guida umana spero bandita a breve.

gaelom

Non vedo l'ora, con tutti i co...ni che ci sono in giro!!!!

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE