Jaguar Land Rover: il "cuore pulsante" è lo Snapdragon | CES 2018

09 Gennaio 2018 8

Al CES 2018 Jaguar Land Rover presenta le sue ultime novità tecnologiche che consentiranno al gruppo inglese di competere con l'agguerrita concorrenza nel mercato dell'auto connessa e autonoma.

Cominciamo allora dal "cuore" pulsante delle prossime Jaguar Land Rover. Niente paura, il motore rimarrà al suo posto e, anzi, con l'aiuto dell'elettrificazione, le prestazioni non potranno che restare quelle a cui le vetture inglesi ci hanno da sempre abituato. A pulsare, però, nelle prossime JLR, sarà anche il processore Qualcomm Snapdragon 820Am, piattaforma grazie alla quale i veicoli Jaguar Land Rover potranno offrire una connettività veloce ed efficiente, intrattenimento a bordo senza limiti e download Over the Air (OTA) per l'aggiornamento dei software di gestione.

Il tutto si rifletterà, per l'utente, in un'interfaccia HMI ancora più coinvolgente, con tanti schermi e una grafica sempre più ricca e intuitiva. La nuova piattaforma è stata progettata per incrementare l'intelligenza e la "consapevolezza" del veicolo, a tutto vantaggio della sicurezza su strada e della facilità di utilizzo.

Ma il CES per Jaguar Land Rover non è solo la fiera dei processori e infotainment: a Las Vegas vanno in scena tutte le tecnologie connesse e di sicurezza sviluppate dal gruppo inglese insieme ai partner.


Con Gentex, JLR ha lavorato per incorporare il sistema HomeLink Connect nelle app di InControl, per offrire al guidatore la possibilità di controllare i dispositivi installati nella sua abitazione tramite lo schermo di infotainment. La prima applicazione di tale tecnologia si vedrà sul SUV elettrico I-PACE: qui, direttamente dal posto guida e senza l'uso dello smartphone, sarà possibile regolare gli impianti di riscaldamento, accendere le luci di casa, sbloccare la serratura della porta, ed altro ancora. Gentex espone anche il Full Display Mirror, lo specchietto retrovisore che trasmette le immagini della telecamera posteriore.

Di Panasonic (che, tra l'altro, è partner di Jaguar nella Formula E) è il sistema Touch Pro Duo, l'innovativa interfaccia a doppio schermo con assistente digitale, disponibile su Range Rover Velar, Range Rover e su Range Rover Sport. Grazie alla partnership strategica di JLR con CloudCar, al CES una Range Rover Velar dimostrerà un sistema di infotainment futuristico che si avvale di tecnologie di apprendimento automatico e comprensione del linguaggio naturale.


Per quanto riguarda la sicurezza, il lavoro con LISNR, ha portato ad una soluzione data-over-audio, che trasmette dati a tutti i dispositivi connessi a breve raggio e in completa sicurezza, servendosi del suono come vetture del trasferimento dati. Questo elimina qualsiasi necessità di connettività tradizionale o di accoppiamento dei dispositivi. Interessante l'applicazione per l'accesso senza chiave anche in assenza di connessione dati.

Non manca la guida autonoma, presente nello stand di Quanergy, che fornisce a JLR LiDAR e altri sensori. Al CES è presente la tecnologia 3D Aware Smart Sensing, che rende l'auto autonoma in grado di "rispondere" alle richieste dei passeggeri come se fosse una persona.

Infine, insieme a Mycroft AI, un'altra Compagnia del portafoglio start-up di Jaguar Land Rover, il gruppo inglese esporrà il primo digital assistant open source del mondo, un software intelligente che consente alle Società di predisporre ovunque personal assistant intelligenti.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Leroy

Si, è uscita l’interfaccia per il sistema android anche per my18, ma ancora niente carplay che è la cosa che mi interessa.
E pensare che ho scartato la nuova countryman perché non lo aveva! XD

Gian

penso che qualcosa sia già uscito. Avevo preso anche per la mia un box android ma non era compatibile con il mio MY 2016.5 e ci ho rinunciato. Pensare che ho speso una cifra per mettere una schifezza come InControl App ...... un furto fare spendere soldi per un sistema che è penoso!

Leroy

Sto ancora aspettando che qualche cinese lo metta sul sistema da 10.2”...

Gian

Ma pensate invece di implementare Android Auto e Apple Car invece del sistema proprietario e scarsissimo InControl.

Massimo Disarò

Ecco così quando vado a pescare la uso al posto della tenda mimetica.

Pistacchio

Siiiiiiiii

Orlaf™

PAGAHHHH!

Pistacchio

Spettacolare questa texture, la voglio così

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE

Suzuki

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Jaguar

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini