Elon Musk: Cybertruck e Roadster nel 2023. Tesla pensa ad un robotaxi

08 Aprile 2022 28

Dopo la Gigafactory tedesca, Elon Musk ha inaugurato la sua nuova fabbrica in Texas. Si tratta di uno stabilimento molto importante in quanto permetterà di espandere in maniera importante la produzione della casa automobilistica americana. Sito in cui saranno costruite anche le nuove celle 4680 che Tesla ha sviluppato appositamente per le sue auto elettriche. Durante l'evento "Cyber Rodeo", Elon Musk ha parlato di diverse cose, alcune delle quali legate a progetti futuri.

IN FUTURO ARRIVERÀ UN ROBOTAXI

Musk ha accennato alla flotta di robotaxi dell'azienda, descrivendola come futuristica e significativamente diversa dalle altre offerte di Tesla.

Ci sarà un robotaxi dedicato che avrà un aspetto piuttosto futuristico.

Dunque, a quanto pare Tesla sta pensando ad un veicolo dedicato da utilizzare per un futuro servizio di taxi a guida autonoma. Non sono stati forniti dettagli e soprattutto un obiettivo temporale. Vista la mole di progetti da concludere, probabilmente il robotaxi non sarà certamente una priorità, almeno fino a che Tesla non concluderà lo sviluppo della nuova Full Self Driving, attualmente in fase di test e di cui abbiamo già parlato più volte.

Durante l'evento, Musk è tornato a parlare delle novità in arrivo per il 2023. In particolare, il numero uno di Tesla ha confermato che l'atteso Tesla Cybertruck, il camion elettrico Tesla Semi e la nuova Tesla Roadster entreranno in produzione il prossimo anno. Inoltre, a quanto pare, nel 2023 Tesla inizierà a produrre anche la prima versione del suo Tesla Optimus.

Il nuovo pickup elettrico Cybertruck ha fatto anche la sua apparizione sul palco dell'evento assieme al capo del design di Tesla Franz von Holzhausen. Nel breve termine, comunque, Tesla si concentrerà a mandare a regime la produzione della nuova Gigafactory del Texas che darà un importante contributo alla produzione complessiva della casa automobilistica americana del 2022.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
axoduss

La domanda di Tesla è ancora superiore alla loro capacità produttiva.

axoduss

La Giga Texas è uno stabilimento di moderna concezione costruito completamente da zero. Gli altri hanno sulle spalle decine di stabilimenti costruiti un secolo fa con una concezione completamente diversa

Vae Victis

Tutti gli oligarchi vogliono controllare i mass media.

Bull2020

Io direi che rappresenta un coacervo di interessi e di investitori vicini all'amministrazione USA. Questo gli da la possibilità di fare investimenti strategici di lunghissimo respiro semplicemente perchè sono le persone che indirizzano gli interessi strategici degli USA. Sapeva perfettamente quando ha acquistato tesla che l'elettrico sarebbe stato reso obbligatorio. Tutto qua.

R_mzz

Effettivamente l’arrivo di Musk in Tesla Roadster con Still D.R.E., cappello texano e occhiali da sole è un po’ trash.
min 36:30
https://youtu.be/fiwUE_2JhvY

AMC

Musk semplicemente vuole che i suoi prodotti siano sempre il punto di riferimento nei loro segmenti e dunque ci impiegano un po’ per riuscirvi,soprattutto perché Tesla non ha ancora le capacità gestionali di seguire troppi progetti contemporaneamente.
Se a questo si aggiungono i problemi mondiali,mi sembra giusto puntare prima di tutto su prodotti capaci di fare grandi volumi .

AMC

Già li prendono e con grande onestà lo riconoscono pure.
Il gran padron Volkswagen è stato lapidario affermando che Giga Texas è il loro punto di riferimento nel progettare nuovi stabilimenti.

R_mzz

Negli ultimi 12 mesi hanno già venduti più di 1 milione di auto.
Nel 2022 probabilmente venderanno più di 1,5 milioni di auto.

LB1982

La produzione di nuovi modelli è stato rinviato al 2023 perché oggi semplicemente non servono.
Le vendite di Tesla continuano a crescere esponenzialmente con livelli attorno al +50% all'anno grazie ai modelli attualmente in vendita (32mila auto vendute nel 2014, 245mila nel 2018 e saranno ben oltre un milione quest'anno).
I costruttori tradizionali stanno per essere investiti dallo tsunami Tesla e lo sanno bene. Gli anni in cui i numeri di Tesla erano bassi sono finiti e dovrebbero essere finiti anche quelli delle battute a buon mercato.

luc tresson

La nuova fabbrica Texana è il vero prodotto rivoluzionario che cambierà radicalmente il modo di produrre auto di serie. I competitor prendano appunti e copino visto che al momento è il massimo che possono fare.

sassi

che uomo trash

il Gorilla con gli Occhiali

Si ci può stare un robotaxi.

Dark!tetto

Giurin giurello ?

Dark!tetto

Una è storia, l'altra una storiella...

Signor Rossi
ACTARUS
R_mzz

Un po’ di immagini: https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...
https://uploads.disquscdn.c...
https://uploads.disquscdn.c...

Signor Rossi
Signor Rossi
ACTARUS
xan

genio!

ACTARUS

Non si trova il legno per fare il Cybermansarda

Manu

Elon Musk il mito continua

Paolo Giulio
RavishedBoy

Io neanche quando li vedrò.

nickmot

E' diventato membro del CdA solo per poter avere il bottone modifica.
Un po' come se diventassi azionista con posto in CdA di MS solo per farmi mettere a posto qualche feature di WIndows.

Ciccillo73

Siamo al punto che gia' solo sfornando comunicati questi guadagnano, non a caso il tipo ha le mani in Twitter adesso...

Johnny

Ci crederò quando li vedrò.

Auto

ABB E-mobility: in Italia il più grande impianto di stazioni di ricarica DC | Video

Auto

Lightyear 0, abbiamo guidato l'auto che si ricarica con il Sole | Video

Articolo

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video

Auto

MINI Cooper SD Clubman ALL4, quella diesel da 190 CV | Recensione e Video