Virgin Hyperloop ci porta in viaggio dentro un pod. L'esperienza in video

28 Gennaio 2021 28

Virgin Hyperloop vola sulle ali dell'entusiasmo del suo primo viaggio test con due passeggeri a bordo, effettuato con successo a novembre dello scorso anno. Ormai è chiaro: il sistema di trasporto super veloce - la cui versione ideata da Richard Branson è solo una delle sue numerose iterazioni - sta per trasformarsi realtà. E dunque è giunto il momento di vedere come potremo viaggiare all'interno dei vagoni pod: un video fresco di pubblicazione da parte della società americana ci catapulta in un futuro nemmeno così lontano, facendoci vivere un'ipotetica giornata di viaggio, dall'arrivo in stazione sino alla destinazione finale.


Dunque si sale a bordo dopo aver raggiunto Hyperloop sul podbay - il binario. Ciascuna capsula è sottovuoto, ed il suo interno appare confortevole e particolarmente ricco di informazioni sul tragitto, dal tempo rimanente sino alla velocità di crociera. C'è anche un bagno (!), così come non mancano la ricarica wireless per lo smartphone e la connessione WiFi per restare connessi e lavorare (o guardarsi un film). I posti sono 17, ma in passato si era parlato di una capacità fino a 28 persone. I pod viaggiano separati l'uno dall'altro all'interno di enormi infrastrutture che tagliano montagne e si immergono sotto le acque del mare. Una volta arrivati a destinazione, i pod si separano tramite sistemi di levitazione magnetica e aprono le porte per far scendere i passeggeri.


Ne è passata di acqua sotto i ponti da quel "lontano" 2016 in cui si mostravano i primi test nel deserto del Nevada. L'anno successivo è stato pubblicato il primo video pubblicitario in cui già si iniziava a vedere come sarebbe stato "nella realtà" un viaggio su Hyperloop, poi ribattezzato in Virgin Hyperloop dopo l'ingresso di Richard Branson tra i finanziatori del progetto (ma non è più presidente).


Virgin Hyperloop non è l'unica azienda ad essere interessata a questo tipo di business: Hyperloop TT sta portando avanti i suoi lavori nel centro di Tolosa, e potrebbe essere l'indiziata numero uno per trasportare i passeggeri da Palermo a Catania in appena 10 minuti.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

honesto

DeepEye

Vendere fuffa a quanto pare.

DeepEye

Ma lol, se il maglev non è sostenibile per il mantenimento, figurati un magleve DENTRO UN TUBO SOTTOVUOTO lungo migliaia di km.

DeepEye

Hyperloop è una cr3tinata. Tunnel di migliaia di km tenuti sottovuoto. Ma seriamente qualcuno può pensare che sia solo lontanamente economicamente sostenibile? Cioè, avessilmo almeno la fusione, o che ne so, comunque l'energia a costo quasi zero. Ma cosi?

Poi, mantenere l'infrastruttura, dove solo una minima fessura comprometterebbe il tutto. I costi sono enormemente più alti di un banale maglev. Anche perche non è altro che un maglev, DENTRO un tubo sottovuoto.

RavishedBoy

Era per criticare i costi eccessivi dei biglietti per il treno.

lele

Leggevo su un articolo recente che il prossimo Maglev dovrebbe essere più sostenibile a livello economico, in quanto riusciranno a raffreddare i superconduttori con azoto liquido invece dell'elio liquido... Poi certo, sono tutte soluzioni super costose, ma l'evoluzione da qualche parte deve partire...

Frug

Non sarei molto d'accordo nemmeno sulle infrastrutture. Per l'alta velocità in Italia sono stati fatti binari a parte, l'infrastruttura esistente è servita a poco, solo per i raccordi.
Certo la velocità (per ora solo teorica) raggiungibile da Hyperloop potrebbe fare la differenza, ma comunque mi sembrano molto più ingenti le spese per l'infrastruttura..

Dipende molto da quanto fa risparmiare il "sottovuoto" in termini energetici, ma mi pare che ne presenti altri in termini di sicurezza.

Ripeto, non credo che sia impossibile, ma oggi sono molto più scettico sui costi e i vantaggi che possa apportare.

Infatti il Maglev non è sostenibile, ho visto un po' di documentari dove il problema principale è il costo di mantenimento.

Il problema principale di tutte le alternative al treno su rotaia è: perché creare una nuova infrastruttura quando ne hai una già sviluppata in ogni parte del mondo?

Per questo motivo ogni alternativa è caduta nel dimenticatoio o fatica ad emergere (come il Maglev, ma lì ci sono altri costi).

Questo è il motivo per cui usiamo sempre le stesse rotaie, dai treni regionali caffettiera all'alta velocità.

Certo, Hyperloop non è una evoluzione ma rivoluzione, visto che supererebbe la velocità degli aerei Jet.

È tutto da vedere e io tifo per loro.

Nix87

Fuffa non è, bisogna solo capire come saranno i costi di costruzione e dopo della gestione e manutenzione di km di "tubi" sotto vuoto.

Kingopinno

Virgin Hyperloop vs Chad Treno

Frug

Infatti ho poi aggiunto che non sono in grado di calcolare il consumo dei convogli, ovvero i costi di gestione, ma anche il risparmio dovuto al poco attrito (che era l'idea che mi faceva ben sperare qualche anno fa), non mi sembra che possa compensare tutto il resto.

sirkuito

Non so se qualcuno affermi che costi meno di una ferrovia, e ti do ragione su questo, mi pare improbabile. Ma pensaci, costruire una ferrovia costa piu' di costruire una strada, soprattutto se parliamo di linee ad alta velocità. Eppure lo si fa.

RavishedBoy

Bisogna raccogliere capitali.
Devi saper vendere. Il trucco sta tutto qua.

RavishedBoy

Ma hyperloop è un nome più bello di maglev.
Alla fine è questo che conta.

Frug

Non sono d'accordo per le ragioni che ho spiegato prima. L'infrastruttura di base è già più complessa che 2 semplici binari: come farà a costare di meno?

RavishedBoy

Tranquillo, con quello che costa viaggiare in treno non sarà difficile farlo più conveniente (i margini, abbondanti, ci sono).

Frug

Si diciamo che l'alfabetizzazione è un po' migliorata, non molto, ma lo è.

Quello che non mi torna sono i costi.
Come è possibile che si dica che costerà meno del treno, quando l'infrastruttura è più complessa: io vedo comunque tunnel sottomarini, gallerie, piloni per tenere il tutto rialzato... Mi sembra che come infrastrutture di base sia più complessa del treno, certo non sono in grado di calcolare il consumo dei convogli, anche se fare il vuoto per risparmiare l'attrito dovrebbe avere comunque un costo.

Ero più fiducioso qualche anno fa, ma ora non mi sembra ne più risparmio di, ne più comodo e veloce da costruire, ne più green di un treno e per ora nemmeno più veloce.

checo79

da quanto tempo esistono i maglev? quante linee veloci sono attive al mondo?
le risposte sono almeno 30 anni e UNA , io mi farei due domande se effettivamente hanno senso

sirkuito

"Attorno al fenomeno bicicletta nasce una curiosità popolare, arrivano
le prime dimostrazioni di questo strano mezzo meccanico e, come sempre
accade con le nuove invenzioni, una sorta di scetticismo ed ilarità
accompagnano la nascita e la diffusione della bici."
E adesso siete liberi di sentivi stupidi.

Chabuje99

Sia mai investire nel maglev....
Continuiamo a credere in una tecnologia fuffa qual è hyperloop

lele

col prossimo maglev da 800km/h, vedo poco pratico continuare ancora con la soluzione dell'hyperloop. Costi immensi, difficoltà tecniche, logistoche...

fabbro

vome avete fatto ad accorgervi che esistono altre realtà oltre a quelle di musk?
neanche un commento di the boring company avete messo, a proposito come stanno i tunnel di L.A.

DeepEye

Oh, l'ennesimo video in CG. Certo che dal fare un video ad effettivamente creare centinaia se non migliaia di km di infrastrutture infinitamente più costose di un maglev, ce ne passa.

Pietro Smusi

ma non cièlodihono!!11!!!!

L'illuminato

e' solo marketing, questa stronzat4 è stata smascherata subito per le altre ci vorranno molti anni

Watta

Nessun poggia testa?

danieleg1

Ma ci buttano ancora soldi in questa cavolata?

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Recensione Monopattino elettrico Xiaomi (Mi Scooter): un vero mezzo di trasporto