Opel Astra, arriva la versione sportiva GSe con 225 CV

28 Settembre 2022 32

Opel Astra sarà il primo modello della casa automobilistica ad essere proposto in una variante sportiva con il nuovo marchio GSe. Come sappiamo, il costruttore aveva annunciato che avrebbe riproposto il marchio GSe in chiave moderna. Infatti, sarebbe stato abbinato solamente a modelli elettrificati. In passato, la sigla GSe significava "Grand Sport Einspritzung". Adesso, invece, sarà l'abbreviazione di "Grand Sport Electric".

ANCHE SPORTS TOURER

La nuova Opel Astra GSe sarà proposta anche in versione Sports Tourer e si caratterizzerà per alcune novità di design, per un assetto rivisto e per un powertrain Plug-in più potente. Partendo dal look, per renderlo più sportiveggiante, Opel ha introdotto un design specifico per i paraurti anteriore e posteriore. Inoltre, la dotazione di serie prevede nuovi cerchi in lega da 18 pollici con un design ispirato a quello della Manta GSe Concept. Ovviamente, non mancano i badge GSe sulla carrozzeria.

Per quanto riguarda, invece, gli interni, questa versione sportiva della Astra propone sedili sportivi in Alcantara con certificazione Agr. Per il resto, l'abitacolo rispecchia quello della nuova Astra che abbiamo già avuto modo di provare. Parlando dell'assetto, invece, Opel è intervenuta abbassando l'altezza da terra di 10 mm. Inoltre, è stata modificata la taratura delle sospensioni, dello sterzo e dell'impianto frenante. Il tutto per ottenere il giusto compromesso tra comfort e maneggevolezza.

La taratura sportiva dello sterzo è specifica per le GSe, mentre le molle e gli ammortizzatori a olio delle sospensioni anteriori e posteriori sono impostati specificamente per garantire una guida dinamica e un ottimo livello di comfort. Gli ammortizzatori sono dotati di tecnologia KONI FSD (Frequency Selective Damping), che permette di modificare le caratteristiche degli ammortizzatori in base alle frequenze. Si possono avere caratteristiche degli ammortizzatori diverse per le alte e le basse frequenze, per un modo di guida sportivo con un contatto più diretto con la strada. Le impostazioni del’ESP sono esclusive per i modelli GSe, con una soglia di attivazione più alta per poter guidare in modo ancora più dinamico.

E parlando del powertain Plug-in, la nuova Opel Astra GSe dispone della versione da 225 CV con 360 Nm di coppia che è già presente sulla Peugeot 308. Astra, infatti, è normalmente offerta solo con l'unità Plug-in da 180 CV. Per il momento, Opel non ha voluto condividere informazioni sulle prestazioni.

Maggiori dettagli arriveranno nelle prossime settimane quando saranno comunicati anche i prezzi. Dunque, con la nuova Astra GSe, Opel torna ad offrire modelli sportivi. Sarà dunque interessante scoprire quali altre vetture saranno proposte in questa versione e quale sarà il primo modello 100% elettrico ad essere venduto con il marchio GSe.


32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
antonello

Ancora con questo aborto!! Finiamola con le eletttriche

bianconiglio

boh, prendiamo il frontale, la differenza con il modello standard è la parte nera che a guardar bene sembra attaccata sopra al paraurti e leggermente posticcia.

Il Robottino

Basta che slittino per bene le gomme al semaforo quando diventa verde...ecco la sua sportività.

Alessandro Scarozza

si, con il baricentro praticamente 3 metri sottoterra

papau

Già solo togliere la batteria ti serve un muletto, figurati il motore.

T. P.

e via di prolunga!!!
ahahaha

papau

Per fare cosa? Il pagliaccio al semaforo? Poi alla prima curva tutti abbracciati agli alberi.

Gardyz
Gardyz
Ultimo

Honda Civic 7:43
VW Golf GTI 7:47
Alfa Romeo Stelvio 7:51 (ed è un SUV)

Giusto per correttezza la Tesla Model 3 ha girato in 8:10 ma hanno dovuto modificare l'impianto frenante perché a causa del peso si surriscaldava e non reggeva la seconda parte del circuito.

ACTARUS

Lotus Elise 1.8cc 220 cv 8:03.70

Johnny

Dovrebbe essere in qualche modo positivo?
Posto che neanche il tempo sul giro dice tutto, una M3 Touring pesa uguale e fa i 7:35.

derapage

...di maxirata!

Alessandro Scarozza

Tesla Model 3 Performance 9:00 Nurburgring

sarebbe un sogno avere plug-in modulari: stacchi la zavorra del motore termico e pure parte del pacco batteria nelle basse percorrenze quotidiane, le colleghi nei viaggi mediolunghi.

Johnny

Beh con l'aiuto elettrico in accelerazione non hai grandi problemi. Della 308 225 ne parlavano bene (per quello che è) nelle varie prove. Più che altro perde in agilità.

Heisenberg

belli quei cerchi, già me li immagino alla prima buca a Roma (e non solo) e parte subito l'elenco dei santi dal calendario

MatitaNera

puoi lasciare le batterie in garage in caso

Johnny

Beh dai, non sarà il massimo però come "warm-hatch" ci sta. Mi infastidisce di più il posteriore interconnesso con questo peso.

pesantuccia da trascinare con 225 CV, no?

MatitaNera

il 50% di batterie

MatitaNera

Conto sull'ultimo

Johnny

Eh, ad avere un paio di milioni in giro...
Se non altro c'è sempre la MX-5.

Giulio Tempesta

Esatto, parole sante.
Io credo in Gordon Murray.

Johnny

1.700 kg la 308, quindi questa si discosterà di poco.

Johnny

Sportività non è lo 0-100.

Alessandro Scarozza

model 3 performance:
- 1.8 Tonnellate
- 0-100 km/h 3.3 secondi

Quanto pesa?

Giulio Tempesta

Che brutta roba sentir parlare di sportività su auto che pesano uno sfacelo a causa delle batterie.

asd555

Da ragazzetto sbavavo per l'Opel Corsa GSI AHAH!
Che tempi, fa piacere che abbiano ripescato le sigle "GS", anche se per un periodo le sportive Opel sono state le OPC.

Johnny

Forse con sconto, rottamazione e intervento divino.

MatitaNera

27mila euro?

HDBlog.it

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!