Trasporto aereo, 2020 annus horribilis: quasi 3 miliardi di passeggeri persi

05 Agosto 2021 48

Il rapporto annuale dell'International Air Transport Association (IATA) era atteso senza particolare entusiasmo, i numeri sono infatti impietosi e non lasciano spazio a molte interpretazioni: il 2020 è stato il peggior anno nella storia dell'aviazione mondiale, almeno dal 1950 quando sono iniziate le rilevazioni. A conti fatti si parla di un decremento pari a 2,7 miliardi di passeggeri in soli 12 mesi (-60,2%), ovvero 1,8 miliardi del 2020 contro i 4,5 miliardi del 2019 e ricavi in fondo al pozzo. Il culmine ad aprile 2020 con il 66% della flotta di trasporto aerea mondiale bloccata a terra dalle restrizioni e frontiere serrate.

Economicamente disastrosa, la pandemia ha fatto segnare un crollo di ricavi dai passeggeri di 189 miliardi di dollari (-69%) e perdite nette pari a 126,4 miliardi di dollari (in pratica $71,7 persi a passeggero). A soffrire di più, come sappiamo, sono state le lunghe tratte che collegano Paesi distanti: a fronte infatti di un calo medio della domanda di viaggi aerei (calcolata in RPK, ovvero numero di passeggeri paganti trasportati moltiplicato per il numero di km volati) del 65,9% si è toccata la punta del -75,6% per i passeggeri internazionali e -48,8% per quelli domestici.

A perdere di più è stato il Medio Oriente con un calo del RPK del 71,5% rispetto al 2019, a seguire l'Europa (-69,7%) e l'Africa (-68,5%). Diretta conseguenza la perdita di posti di lavoro, la IATA parla addirittura di 1 milione di persone rimaste senza impiego in tutto il mondo.


L'unico barlume di luce in questo orribile 2020 è arrivato dai trasporti merci, sia per diretta necessità di mobilità dei dispositivi sanitari (mascherine, respiratori, vaccini) sia per altri fattori collegati. Nonostante la mancanza di spazio per le merci nelle stive degli aeroplani passeggeri rimasti a terra, si è registrato un tasso di carico maggiore del 7% sui voli cargo. Crescita che sta continuando tuttora: secondo un recente report della stessa agenzia internazionale (link in VIA), il mercato del trasporto aereo di merci è cresciuto a giugno del 9,9% rispetto allo stesso mese del 2019 (il 2020 non viene considerato visti i numeri distorti dal Covid-19).

Per il 2021 le previsioni non sono poi così rosee. Seppur si dia per scontato un incremento del traffico, la IATA prevede non più di 2,4 miliardi di passeggeri entro fine anno, con un fatturato totale di circa $458 miliardi, ben al di sotto degli $838 miliardi del 2019 ma al di sopra dei "soli" $372 miliardi generati nel 2020. Chissà che nei prossimi anni non siano i nuovi comparti ad aiutare nella ripresa, sono infatti numerosi i progetti ambiziosi, dagli aerei supersonici ai taxi elettrici volanti.


48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MatitaNera

Non hai capito il senso... No, non sei giornalista.

MatitaNera

Questo è razzismo

MatitaNera

O morti?

Paolo

Buona cosa, ora però andrebbe anche fatto capire alla gente che è una follia prendere un aereo per qualunque giretto del ca22o.

Igi

Bravo... dillo a chi lavora nel mondo dei trasporti/logistica , alberghi, ristorazione, souvenir, spa, etc...

Pensare prima di scrivere baggianate no eh???

ACTARUS
Mostra 1 nuova risposta

Invece è proprio grazie al traffico aereo che una pandemia può diffondersi ora.

Perchè in passato non avevamo forme di comunicazione paragonabili quindi non c'era neanche modo di prevenire il contagio che accadeva più lentamente ma in maniera inesorabile. Ora si poteva impedire bloccando i viaggi, a patto di farlo in tutto il mondo e per diverso tempo.

Mostra 1 nuova risposta

Meglio, è una follia spostarsi così tanto in aereo.

Francesco Renato

Hai frainteso, è il giornalista che ha pietà e stende un velo pietoso sulla vicenda degli aiuti di stato alle imprese.

Alex

#andratuttobene ci vediamo su Zoom in lockdown

Davide

Ma dai, chissà perché?

Luca

più semplicemente avrà 12 anni

Gabriele Arestivo

Addirittura "pietoso", meno male che non sono giornalista :)

Sheldon Cooper

Europa dell'est, A/R

Portobello

e fin dove sei arrivato?

Sheldon Cooper

Prima che fossero portati a coltivare i campi di cotone ...

Sheldon Cooper

Io solo una volta in tutta la mia vita, giusto per provare.

Sheldon Cooper

Tra l'altro l'ossigeno concentrato è un disinfettante.

mikelino666

A livello personale, questo abbassamento dei prezzi dei biglietti, per chi vive in paese con stipendi verso il basso da anni come il nostro, mi ha permesso di prenotare di più e viaggiare di più che altri anni sinceramente.

tulipanonero1990

I soliti esagerati, parlare di terza guerra mondiale è solo un insulto alla memoria e alla vera sofferenza delle prime due. Io non vedo campi di prigionia, non vedo campagne francesi con oltre un milione di morti accatastati, non vedo intere regioni talmente gasate da essere inospitali per i prossimi 400 anni. E namo su, manteniamo il senso della misura. E' una pandemia. Nel 300 andò molto molto peggio con la peste.

tulipanonero1990

All'essere umano non piace 'andare avanti', si cerca il trionfo anche mettendo in conto la disfatta. Fossimo stati una specie che 'si accontentava' si rimaneva in Africa a raccoglier frutta. Cosa che una parte di noi, del tutto legittimamente, scelse di fare.

Cosimo

Vallo a dire a chi è rimasto disoccupato, vediamo che risponde.

Aster

chi lo avrebbe mai detto

Aster

ma lui che ne sa come va il mondo,vive con i genitori ha 3 case da ereditare e gira con l'assicurazione della nonna,e magari prende anche il rdc

Aster

https://www.corriere.it/esteri/21_agosto_05/federica-giordano-travel-ban-bloccata-stati-uniti-2be2980e-f5b8-11eb-be09-a49ff05c6b25.shtml
se ti informi solo su hdblog stai al fresco

ProseccoDoc

E sinceramente grazie al COVID ho riscoperto una spiaggia meglio dei Caraibi.

Aster

e certo noi che non vediamo la famiglia da 2 anni lo facciamo per l'ambiente,tu in italia che giri con le auto diesel una persona per auto per andare a prendere l'aperitivo sei green,poi torni a casa a scaldarti con il pellet e fare la doccia con la caldaia anni 80

Francesco Renato

Mettiti la maschera dell'ossigeno in aereo.

Francesco Renato

Ma che, utilizzate tutti l'elicottero?

Francesco Renato

Clandestini! Avvisate Salvini.

Francesco Renato

Ti sfugge che il pietoso giornalista tace sugli aiuti di stato per non far fallire le compagnie, le conseguenze del mare di aiuti si vedranno tra qualche anno, potrebbe essere uno tsunami che segnerà la fine di un'epoca.

Luca

Felice per te...

alessandro78293

Be però sono fiero di avere scritto il discorso meno banale che tu abbia mai sentito:)

Luca

Non ho mai sentito un discorso meno banale e privo di logica: 1. l'economia (Cina a parte) non sta andando avanti, sta arrancando e recuperando tutto quello perso (in alcuni paesi non sta manco recuperando), migliaia di persone legate al modo dell'aviazione (e non solo) son state licenziate e centinaia di aziende hanno chiuso. Hai idea di quanto sia l'indotto del turismo grazie agli aerei? No perchè vivi sulla luna.

E' proprio quello che una pandemia dovrebbe portare come esempio.
Non dico di rinunciare a tutto ( il superfluo ), ma a ripensare se quella azione ha delle ripercussioni sul prossimo, ripercussioni non piacevoli.
;)

alessandro78293

3 miliardi di passeggeri in meno ,eppure il mondo e l'economica sono andati avanti ugualmente, segno che la stragrande maggioranza di questi voli erano "inutili" .Per carità va bene muoversi per divertimento e turismo, però visto l' impatto ambientale ,rinunciare a qualche sfizio per provare a tenere abitabile la Terra forse non è un sacrificio cosi grande....

Portobello

devo dire però che io soffro il mal d'aria e di questi tempi viaggiare con una maschera sulla bocca mi farebbe sentire ancora peggio

Fabrizio

Non è così grave, un po’ di emissioni in meno fanno bene agli ecosistemi.

Io il treno da 10.
:|

Portobello

meno aerei e meno co2

Portobello

io non prendo un aereo da 15 anni

Magari, l'anno scorso, rinunciare per un anno alle vacanze e restare a casa?
:(

Daniel

Ni - in guerra dovevi andare per una cosa non decisa da te - se la gente prendeva seriamente la pandemia con le distanze sociali sicuramente cambiavano le cose.

Sono dentro alle valige. :D

Gios

frazioni tra popoli, green pass, coprifuoco e restrizioni, licenziamenti, incertezza sul futuro, cambiamento degli stili di vita.. è una terza guerra mondiale, ma silenziosa

Sheldon Cooper

Beh la pandemia è stata anche colpa degli aerei che hanno facilitato la diffusione del virus in tutto il mondo.

Trasporto aereo, 2020 annus horribilis: quasi 3 miliardi di passeggeri persi

Spero non negli aeroporti! :D
(Battuta che ho scritto per alleggerire un pò la gravità della situazione, sia nell'oggetto del servizio che nell'indotto)
:|

Auto

Kia Sportage: proviamo la rivoluzione coreana sotto forma di SUV | Video

Auto

Recensione Dacia Sandero Streetway TCe 90 CVT, quella automatica | Video

Auto

Recensione Jeep Compass 4xe PHEV: SUV ibrido plug-in a trazione integrale | Video

Auto

Recensione Audi Q2: il restyling della #untaggable. Test 35 TDI 150 CV | Video