Hyundai, accordo con SK per la fornitura di batterie negli Stati Uniti

29 Novembre 2022 0

Il piano di espansione del Gruppo Hyundai negli Stati Uniti è molto ambizioso. Come sappiamo, il Gruppo coreano ha iniziato a costruire un impianto in Georgia dove andrà a produrre, a partire dal 2025, auto elettriche con i marchi Hyundai, Genesis e Kia. Progetto che richiederà un investimento complessivo di ben 5,54 miliardi di dollari. Una parte di questa cifra sarà a carico di alcuni partner del Gruppo coreano.

Per sostenere la produzione dei veicoli elettrici, al Gruppo coreano servirà disporre di un'adeguata fornitura di celle per le batterie. Per questo, Hyundai ha annunciato una partnership strategica con SK On per una fornitura di batterie che inizierà genericamente dopo il 2025. I dettagli dell'accordo non sono stati resi noti. Si parla, comunque, della costituzione di una joint venture per andare a realizzare una fabbrica per le batterie negli Stati Uniti con una produzione annua di circa 20 GWh che dovrebbe permette di poter alimentare circa 300 mila auto elettriche.

Maggiori dettagli del memorandum di intesa firmato dal Gruppo Hyundai e SK On saranno comunicati più avanti.

L'IMPORTANZA DELLA PRESENZA NEGLI STATI UNITI

Tutti questi investimenti sul territorio degli Stati Uniti sono anche il frutto della spinta data dall’Inflaction Reduction Act. Come sappiamo, il Governo americano sta spingendo sulla creazione di una completa filiera per le auto elettriche in America. Inoltre, ancora più importante, il Governo Biden ha legato l'erogazione degli incentivi per le auto elettriche (credito d'imposta di 7.500 dollari) all'obbligo di assemblaggio dei veicoli sul territorio degli Stati Uniti. Inoltre, è necessario che tali vetture siano costruite con materiali critici che arrivano dagli Stati Uniti o da un Paese con un accordo di libero scambio con Washington.

Insomma, per le case automobilistiche e i principali fornitori come le aziende che realizzano batterie è fondamentale investire nella produzione negli Stati Uniti per poter continuare a poter competere su questo mercato. Heung-soo Kim, vicepresidente esecutivo del Gruppo Hyundai, ha commentato:

Attraverso il protocollo d'intesa, saremo in grado di accelerare ulteriormente i nostri sforzi per garantirci la leadership dei veicoli elettrici nel mercato nordamericano. Prevediamo che la fornitura stabile di batterie per veicoli elettrici da SK On ci consentirà anche di contribuire alla riduzione delle emissioni e raggiungere gli obiettivi climatici.

Infine, sempre per quanto riguarda la produzione di batterie, un rapporto afferma che il Gruppo Hyundai starebbe discutendo della creazione di una joint venture pure con LG Energy Solution per la costruzione di due fabbriche per le batterie negli Stati Uniti. Dunque, non rimane che capire se il Gruppo coreano investirà ulteriormente nella produzione degli accumulatori sul territorio americano.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Hyundai IONIQ 5 RWD: prova consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km

Hyundai i30 N: perfettamente versatile. Alla prova l'educata e pepata hot hatch | Video

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video