Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Areté, gli italiani non cambiano auto. Prezzi alti e dubbi sulle alimentazioni

28 Novembre 2023 243

Il parco auto circolante italiano è molto vecchio con un'età media di circa 12 anni. A quanto pare, una buona parte degli italiani sta continuando a rinviare l'acquisto di una nuova vettura. Infatti, 3 su 4 non cambieranno la propria auto nel corso dei prossimi 12 mesi, almeno stando ad un nuovo sondaggio di Areté, una società specializzata nella consulenza strategica. I motivi? Secondo quanto emerso, sono principalmente 2: i costi raggiunti dalle auto e l’incertezza in merito all’alimentazione da scegliere.

I PREZZI SONO TROPPO ALTI

Più nel dettaglio, il 42% dichiara che i prezzi delle auto sono decisamente elevati, mentre il 34% addebita la decisione di rinviare l'acquisto alle troppe incertezze in merito all’alimentazione da scegliere. Solo il 4% lo fa perché teme gli attuali tempi di consegna troppo lunghi.

Quindi, solo 1 italiano su 4 dichiara di voler cambiare la propria auto nei prossimi mesi. Tra questi, il 38% dice di avere le idee chiare su marca e modello da comprare, il 34% afferma di conoscere bene le proprie esigenze di mobilità e solo l’8% lo farà per timore dei blocchi della circolazione imposti dalle amministrazioni locali.

Quanto sono disposti a spendere gli italiani per una nuova auto? Dal sondaggio emerge che l’83% del campione dispone di un budget inferiore a 30.000 euro per comprare l’autovettura e il 21% non arriva neanche a 10.000 euro. La soglia più bassa pregiudica la possibilità di poter acquistare gran parte dei modelli ora presenti sul mercato e apre la porta all’usato che negli ultimi 24 mesi ha registrato un sensibile aumento dei prezzi.

Quasi la metà degli intervistati (47%) sarebbe pronto a cambiare la propria auto se i prezzi fossero più accessibili, mentre il 27% lo farebbe se ci fosse maggiore chiarezza sul futuro delle alimentazioni oggi disponibili. Parlando proprio di alimentazioni, il 43% degli intervistati dichiara che la prossima vettura sarà ibrida, il 16% diesel, il 15% GPL, il 13%, a pari merito, elettrica e benzina.

Cosa cercano gli italiani in un'auto? A conferma che l'aspetto economico è molto importante, 3 intervistati su 10 dichiarano un corretto rapporto qualità/prezzo e 2 su 10 ricercano bassi consumi. Seguono poi caratteristiche relative al prodotto, come sicurezza (17%), comfort (13%) e affidabilità (1%). Massimo Ghenzer, Presidente di Areté, commenta così i risultati di questo sondaggio:

I dati della nostra nuova instant survey rivelano che sul mercato automotive nazionale esiste un evidente disallineamento tra l’offerta di veicoli e la domanda. I prezzi del nuovo (e anche dell’usato) sono decisamente lievitati negli ultimi anni, rendendo l’auto un bene non facilmente acquistabile da ampie fasce di popolazione. In più il dibattito e le scelte assunte dalle diverse istituzioni a livello locale, nazionale ed europeo sulle alimentazioni frenano ulteriormente anche chi sarebbe pronto a sostituire la propria vettura. Il segmento di vetture medio-piccole oggi è scarsamente presidiato dai costruttori europei e costituisce un’opportunità per l’offerta di mobilità cinese sempre più presente sul nostro mercato. Qualcosa però sembra stia cambiando, come si evince dai recenti annunci dei car maker generalisti del ‘vecchio Continente’ che dichiarano per i prossimi anni un ritorno ai segmenti di ingresso alla mobilità. Un’occasione da non perdere per incontrare le esigenze del cliente medio che intanto oggi preferisce rinviare il cambio dell’auto.


243

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teomondo Scrofalo

https://uploads.disquscdn.c...

Antsm90

2010 euro 5 volutamente a benzina (tra l'altro BlueEfficiency è diciamo una sorta di Mild Hybrid più o meno)

Luca

Di che anno? Perchè se ha 10 anni in più, benzina, euro vecchio che non può circolare grazie al cavolo che costa così.

Davide

Con l'elettrico hanno margini superiori perché la BOM costa meno.
Di conseguenza usano ogni scusa per tenere alto il prezzo nonostante costino meno da produrre

Antsm90

Alla fine mi sono preso una Classe A con 100.000 Km mai incidentata, unico proprietario (fonte: Carfax), tagliando, revisione e gomme appena fatti a 5.800€

Davvero assurdo che costi come una i10 o una 107

Antsm90

Ci stanno sicuramente marciando sopra, stanno sicuramente usando i chip come scusa nonostante ormai la produzione è tornata stabile, hanno sicuramente ridotto i volumi e alzato i margini, ma tutto questo non c'entra una mazza con l'elettrico, che fino a 2 anni fa non si ca*ava nessun costruttore europeo (tranne Renault con un solo modello)

Dante Lanzinetti (*_^)

Purtroppo si :(

Luca

Io penso di fare 200k con guasti veramente miseri. Per lo più usura, mai veri guasti.

ilariovs

A meno che uno non sia di strada, oppure che uno può andare coi mezzi.

Cpt. Obvious

Ok, per magia stanotte tutti i lavoratori italiani si trasferiscono in altre nazioni dove pagano il lavoro correttamente...
Cosa hai risolto?
Una nazione fantasma?
Dai su, la soluzione non può essere emigrare, per tutti.

Cpt. Obvious

Peccato che se lavorano in due, servano due auto, quindi i conti non tornano comunque.

andrewcai

ovvio che non è semplice, ma è sempre meglio rispetto al non far nulla lamentandosi ogni 3x2 che le cose costino troppo e la colpa è sempre degli altri, my opinion

Ratchet

Non è così semplice

torzius

La ricostruzione dellucraina la pagheremo noi, la Francia e la Germania, a suon di tasse e ulteriore impoverimento. Questo è sicuro

Antonio Guacci
Alessandro

cambia lavoro

talme94

non mi sembra che nell’europa liberale il completo abbandono di un qualsiasi tipo di piano industriale stia portando e porterà a grande prosperità

andrewcai

Ci sono tanti modi
Volere é potere
Cambiare lavoro
Cambiare città
Cambiare paese

Davide

Son tutte scuse. Basti pensare che ancora oggi usano la crisi dei chip come pretesto per giustificare ritardi e prezzi alti.
La verità è che hanno fatto lobbying a Bruxelles per imporre la transizione all'auto elettrica e questo lo ha messi in un contesto in cui poter dettare i prezzi che volevano. Di conseguenza hanno ridotto i volumi, ridotto la qualità e alzato enormemente i margini

Davide

Intendi la Cina con città da 13 mln di abitanti che da sole fanno più cittadini della Lombardia?
Per non parlare poi della famosissima filiera dell'auto cinese! Un bijoux!
Lì le auto elettriche vendono perché hanno solo quelle e perché in contesto cittadino possono avere un senso.

Da noi è tutt'altra storia.

R4gerino

Ah si la Cina, dove l'economia viene imposta dal governo centrale, e le auto elettriche vengono immatricolate dalle aziende e lasciate marcire nei campi.

Frug

Io non devo convincere nessuno.
È solo un modo per capire come funziona l'elettrico e spesso capita che si pensi di andare sempre a 130kmh fissi, quando poi il traffico ( e la statale 36 è una delle più trafficate d'Italia) non lo permette.
Tra l'altro oggi se non hai un box o non puoi caricare al lavoro, sono il primo a dirlo, meglio non prendere l'elettrico.

BlackLagoon

scusa ma perché vuoi convincerlo a tutti i costi che avrebbe dovuto prendere un'elettrica? Avrà fatto i suoi conti e avrà scelto cosa gli faceva più comodo..

L'elettrico è lungi dall'essere LA soluzione per tutti e solo chi possiede un'auto del genere può capirlo.

Fabios112
talme94

tecnologia immatura che costituisce 1/3 delle vendite delle auto in cina

Antsm90

Sì, delle 3 che hai messo è l'unica sensata. Devo capire a quanti chilometri arrivano mediamente le i10 di quegli anni

Luca

Veramente io leggo 6k con bombola fatta e 120.000km.
Che sono giusti per una macchina Gpl di quegli anni.
la mia 150.000Km considerando i due anni di fermo del covid.

Poi il nordde è più caro. Però guadagnate di più.

Antsm90

Mah guarda, ho già provato a trattare per alcune in questi giorni e posso dirti che non cedono (anche perché le usate ormai si vendono in 2 secondi, non gli converrebbe abbassare)

Luca

Eh no. Quella zona purtroppo tocca mettere un paio di k in più.
Questa per esempio è la gemella della mia e 5/6 fa mi costò 5k
https://www.autoscout24.it/annunci/hyundai-i10-i10-1-1-style-gpl-gpl-rosso-f0af059c-3b3e-4369-962f-db7f38ffff22?sort=standard&desc=0&lastSeenGuidPresent=true&cldtidx=7&position=7&search_id=2fkqp0rjqw1&source_otp=t10&source=listpage_search-results&order_bucket=2

Però in 2 secondi ho trovato questa.

https://www.autoscout24.it/annunci/hyundai-i10-1-0-mpi-econext-lpgi-login-gpl-nero-16e1930a-972e-41f4-a90e-6f9f2f97c429?sort=standard&desc=0&lastSeenGuidPresent=true&cldtidx=2&position=2&search_id=6evytnee5o&source_otp=t30&source=listpage_search-results&order_bucket=5

Cioè nettamente meglio di una 107. Purtroppo con l'usato devi metterti a cercare un minimo. Poi abbiamo un rivenditore ed meccanico di fiducia che la mia famiglia prende le auto da loro da 60 anni. Letteralmente mio nonno ha preso la prima auto da loro.

Questa è più vecchia ma ha il bombolone nuovo ( sulle gpl ogni 10 anni si deve fare e sono 500€ sulla i10)

https://www.autoscout24.it/annunci/hyundai-i10-i10-1-1-econext-bluedrive-gpl-bombole-gpl-nuove-gpl-bianco-4e3842ff-2e24-44b5-8e79-0ca1e3eddbc5?sort=standard&desc=0&lastSeenGuidPresent=true&cldtidx=9&position=9&search_id=zw8r2xxy1g&source_otp=t10&source=listpage_search-results&order_bucket=2

C'è questa più nuova,ma 3 anni e sono 500€ di bombolone. Prova a trattare con il venditore dicendoglielo

https://www.autoscout24.it/annunci/hyundai-i10-1-0-lpgi-econext-comfort-gpl-blu-azzurro-b1330a93-dd74-4eab-85d3-068272f3769b?sort=standard&desc=0&lastSeenGuidPresent=true&cldtidx=6&position=6&search_id=zw8r2xxy1g&source_otp=t10&source=listpage_search-results&order_bucket=2

Devi metterti e spulciare.

Antsm90
cuccuruccu

calma, che i produttori nonostante i numeri più bassi hanno tutti fatto utili record.
Non puoi piangere che i costi sono aumentati e che vendi meno, e nel frattempo dirmi che hai fatto utili maggiori di quando vendevi il doppio!

Antsm90

Ma cosa vuoi che c'entri l'elettrico?
È stata tutta una successioni di crisi (Covid, chip, energetica...) che ha costretto i costruttori a produrre meno (e di conseguenza alzare i prezzi) per poi scoprire che in quel modo si guadagna decisamente di più, per anche cui ora che gli operai sono nuovamente operativi e la produzione di chip pure, stanno continuando con la strada del poco ma caro. Semplice convenienza [loro]

Davide

Quei m3nt3catt1 che stanno a Bruxelles hanno scelto questa strada. Quando imponi una tecnologia immatura sulla base del nulla succede esattamente questo. Si crea una condizione di pseudo monopolio (prezzi alti in maniera artificiosa non correlati alla domanda)

Antsm90
Antsm90

Costano poco perché devi aggiungerci 80€ al mese di noleggio batteria

Antsm90

Decisamente

Ngamer

no visto che sono aumentati gli stipendi anche nel resto del mondo :P

Antonio Guacci

90 km fissi per 10 km, 110 km fissi per altrettanti, circa 5 km a 40-50 orari sui raccordi.

Qui si rallenta o ci si ferma solo se in ora di punta si forma l'imbuto, oppure in caso di incidente: altrimenti si corre sempre, bisogna essere produttivi, mica balle ostrega!

300 km mi sa che me li sogno, anche perché l'auto a casa resta parcheggiata all'aperto, e qui a gennaio scendiamo sotto i -5°, qualche anno abbiamo sfiorato i -10°.

saetta

Si il paragone è quello....

Frug

Dovresti guardare la media, arrivare a 110km/h, ma tenerli per poco tempo non ti fa consumare molto. Penso che in inverno potrebbero essere poco meno di 300km, in estate anche 350km.

J0k3r_IT

perché una valuta costruita per pompare l'export della Germania evitando che il suo cambio si rivalutasse uccide la nostra competitività e la nostra crescita QUINDI se non puoi parare lo shock con la svalutazione del cambio devi per forza svalutare il lavoro per essere competitivo. Siamo nel 2023 e siamo ancora fermi a un dibattito di 10 anni fa XD

Antonio Guacci

Il percorso è prevalentemente superstradale: SS36, circa 25 km/giorno, tra i 90 e i 110 km/h salvo code.

Antonio Guacci
Frug

Se il percorso è prevalentemente cittadino, stai tranquillo che arrivi anche a 400km.

ilariovs

Pensa che oggi una Swift costa 22000€ 1.2 aspirato da 80CV + 2,5CV di ibrido.
19500€ SE fai il finanziamento.
Il tutto per una macchina che in 4 persone cone me fatica con 265l di bagagliaio, anche a fare una gita fuori porta a 50 Km da casa.

Invece con 18900€ potrei prendere una una eC3, 113CV, 0-100 in 11s, 310l di bagagliao, 4 posti comodi, 240 Km reali di percorrenza. Lasciamone 60 di riserva 180 Km a/r senza caricare.
È una seconda macchina. Per viaggiare lontano ho una 308 HDi 115CV.
Ora mettiamo 6Km X KWh ossia 16,6KWhX100 Km... a 21 cent a KWh (tanto pago la corrente) sono 3,5€X100 Km.
Ma a differenza della benzina, la corrente si può fare anche da FV. X 10.000 Km ci vogliono 1666 KWh anche a coprire 500 KWh... con 1200 KWh consumati (250€) copro il consumo di un anno.

250€ di benzina a 1,76 sono 142l ossia la media di 71Km/L.

Trovami qualunque cosa che possa solo sognare 71Km a L e poi ne discutiamo.

Frug

Non avete la minima idea di cosa voglia dire avere un'auto elettrica.
Le colonnine fast serviranno solo per i lunghi viaggi e per i mezzi pesanti.
Ci vogliono prese ovunque parcheggi dei supermercati, parcheggi di interscambio con metro e treni, lungo le strade ad ogni lampione. Costano molto meno 100 colonnine lente in AC che 1 colonnina rapida HPC e con le percorrenze medie italiane, si può attaccare la macchina una volta alla settimana e quelle 100 colonnine potrebbero servire, tra giorno e notte almeno 1400 vetture a settimana.

ermete74

Il problema è questo, ci sono persone che votano queste persone perché solleticano la loro pancia. Andare contro lo Stato, non pagare le tasse, non fare bene il proprio. Ma non capiscono che lo Stato siamo noi, quindi ci i n c u l i a m o da soli.

Antonio Guacci
ilariovs

15000€ ibrida da 6,86€ X 100Km... se te la regalano per i 18 anni e metà la paga papà altrimenti... comincia a parlare di 24400€ e nemmeno 300l di bagagliao

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video