Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Indagine sulle auto elettriche cinesi, Von der Leyen: la concorrenza deve essere equa

27 Settembre 2023 314

Dopo l'annuncio dell'avvio di un'indagine anti-dumping sulle auto elettriche prodotte in Cina, Ursula Von der Leyen è tornata a parlare di questo tema al Green Deal Summit a Praga. Per il presidente della Commissione Europea, troppo spesso le aziende europee, come quelle automobilistiche, devono affrontare la concorrenza di operatori stranieri pesantemente sovvenzionati.

Questo è il motivo che ha spinto l'Unione Europea, spiega Ursula von der Leyen, ad avviare l'indagine anti-dumping.

Troppo spesso le nostre aziende europee devono affrontare la concorrenza di operatori stranieri pesantemente sovvenzionati dall'estero. Si pensi all'industria automobilistica. Le case automobilistiche ceche stanno ora investendo pesantemente in nuove linee di veicoli elettrici. Ma allo stesso tempo, i mercati globali sono invasi da auto elettriche cinesi a basso costo. E il loro prezzo è tenuto artificialmente basso da enormi sussidi statali. Ecco perché stiamo lanciando un'indagine anti-sovvenzioni sui veicoli elettrici provenienti dalla Cina.

AZIENDE EUROPEE PRONTE AD AFFRONTARE LA CONCORRENZA

Durante il suo discorso, Ursula von der Leyen ha aggiunto che le aziende europee sono pronte ad affrontare la concorrenza. Tuttavia, la concorrenza deve essere equa.

Le aziende europee saranno sempre pronte ad affrontare la concorrenza. Ma deve essere equa. Ogni settore economico deve affrontare sfide specifiche nella propria transizione pulita. Alcune industrie lottano con la lentezza delle autorizzazioni. Altri con gli eccessivi obblighi di rendicontazione. La maggior parte delle industrie si trovano ad affrontare difficoltà nell'accesso alle materie prime o alla forza lavoro qualificata. Con il nostro Piano industriale Green Deal Industrial Plan, stiamo affrontando queste sfide in tutti i settori economici. Ma ora è giunto il momento di coinvolgere ogni singolo ecosistema industriale. Per questo motivo stiamo lanciando una nuova serie di dialoghi con l'industria.

Sarà quindi molto interessante seguire i progressi dell'indagine per capire quali saranno i risultati e gli eventuali interventi da parte dell'Unione Europea. Va detto che l'indagine non riguarda solamente le auto elettriche di marchi cinesi ma anche i modelli di case automobilistiche come Tesla, BMW e Volvo che vengono costruiti in Cina per poi essere esportati in Europa.

Intanto, dalla Germania filtrano preoccupazioni sull'indagine. Come sappiamo, il Governo ha ufficialmente accolto positivamente l'iniziativa ma alcuni esponenti temono che l'attuazione di una politica protezionistica da parte dell'Unione Europea, con un aumento dei dazi, possa avere un effetto negativo sull'industria automotive, soprattutto quella tedesca.


314

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
IlDelatore

Ripeto: Non giudico quello che andrebbe fatto, dico solo che in tutti i casi, qualunque cosa verrà fatta saranno i cittadini a pagarla anche se c'è gente come te che non lo ha ancora capito o fa finta di non capirlo... Che poi converrà oppure no è un'altra questione e solo il tempo ce lo potrà dire.

J0k3r_IT

si può usare anche da browser sai? Ci puoi guardare video senza youtube, puoi usarlo con schermo terzo cui testare le app in sviluppo etc.. etc.. gli usi non mancano.

Rick Deckard®

E ti ho chiesto cosa ci facevi senza app Google, mi hai risposto che lo usi per Google meet

Federico

Jota suona meglio

Jotaro

*Jotaro

J0k3r_IT

non inutile affatto anche perché con google e tutte le app pesantissime ad esso collegate diventa inutilizzabile

ste

Ci sono anche auto con infotainment android auto integrato, e quelli fanno pena

Rick Deckard®

Appunto, senza app Google è inutile

Alex

speriamo....ma l'occidente è pieno di lobotomizzati che non sanno neppure di stare al mondo. E quelli indovina chi votano?

J0k3r_IT

la nota positiva è che al prossimo sparirà dalla scena.

J0k3r_IT

no, lo uso come terzo monitor nelle conferenze su meet, sgravandomi da dover avere occupata una sezione degli altri 2 monitor.

Arale's Poopoo

Li é il telefono il problema allora.
Android Auto viene gestito quasi in toto dal telefono, l'infotainment della vettura offre solo l'interfaccia di connessione e poco più

Arale's Poopoo

Tieni conto del fatto che la maggior parte dei produttori oggigiorno supporta Apple CarPlay o Android Auto, quindi puntano anche su quello.

Se non ricordo male, anche lo scomparso Marchionne disse qualche anno ore sono che sarebbe stato meglio lasciar sviluppare l'infotainment ad altri e concentrarsi sulle auto in sé. Purtroppo Apple e Google supportano l'infotainment solo tramite connessione allo smartphone per via della connessione a internet che gli garantisce di ottenere dati, quindi i produttori di auto offrono un infotainment molto lento e basilare nel malaugurato caso tu voglia usarlo, sperando anche che tu voglia spendere centinaia di euro per comprare il pacchetto con il navigatore nonostante già lo smartphone offra navigatori migliori e gratuiti...

Arale's Poopoo

Il prezzo era basso proprio perché vendevano troppo poco, é una legge di mercato.
FIAT aveva entrate più basse per via dei prezzi più bassi che applicava. Che poi FIAT con Panda e Punto era si vertici di vendita praticamente solo in Italia e forse in Brasile, dove FIAT storicamente vende bene, negli altri paesi fino alla 500 ha fatto abbastanza fatica, tant'è che c'è molta gente all'estero che ancora oggi dice che le auto di FIAT sono di bassa qualità.

In questo caso é diverso, il governo cinese non lo farebbe per salvare posti di lavoro ma solo ed esclusivamente per abbassare i prezzi in mercati diversi da quello cinese.
E in EU questa cosa non é legale.

Alex

pensa che questa c'è stata "regalata" dai grillioti, altrimenti non sarebbe neppure esistita

Alcmaeon

Se la nostra economia continua a peggiorare, e se le aziende automobilistiche tedesche crollano (e con loro tutto l'indotto italiano: produciamo noi i motori delle Taycan, i freni delle BMW e i fari delle Audi) forse nel 2040 la gran parte degli Italiani non si potrà permettere nemmeno l'auto a 15k dovendola pagare dalla cassa integrazione.

In altre parole: in Europa i prodotti devono rispettare norme sul lavoro/salari e norme ambientali stringenti; se accettiamo di acquistare i prodotti delle aziende estere che non rispettano queste norme le nostre aziende finiscono fuori mercato e la nostra economia lentamente muore.

PilloPallo

Io so solo che un quadriciclo a 20k€ lo puoi vendere solo a milano. Sostanzialmente l'elettrico diventerà di massa verso il 2040. E per "di massa" intendo che puoi comprare un'auto elettrica che non sia un quadriciclo a partire da 15k€ (senza incentivi ovviamente, che non sono per tutti ma per chi arriva prima)

Alcmaeon

Per adeguare gli stipendi ci vuole una economia in crescita, una produzione industriale forte.

Se la produzione la sposti in Cina, o compri auto cinesi, gli stipendi si abbasseranno ulteriormente.

Rick Deckard®

Ma dici i vocali di WA? Mai ascoltati, metto solo il pollice in su

Rick Deckard®

Ora lo usi come tagliere?

Rick Deckard®

In realtà quella è Renault

Rick Deckard®

Forse dimentichi che il PCI non ha mai governato

Teomondo Scrofalo
ilariovs

Puoi anche ballare la samba per me. Gli idrocarburi verranno messi quanto più possibile alla porta di casa mia, li lascio ai "coerenti" come te felici e fieri di 2€ per fare 18Km.

E aspetta il nucleare, intanto il prx trimestre +18% sulla corrente.

Ma SII COERENTE hahahahahahaha

NonLoSo
Vae Victis

Queste sono affermazioni ipocrite e false.
Con le batterie inquini le falde acquifere e interi paradisi naturali.
Con l'energia nucleare fai venire il cancro a tutti.

ilariovs

Però non affumicherò nessuno, non romperò i timpani a nessuno e non spenderò 12€X100Km...

Dei choosy del paesaggio... in tutta sincerità li manderei in Quatar così li possono ammirare le dune con l'aria condizionata a palla, tanto galleggiano su gas e petrolio non hanno il problema di dove trovare energia.

Vae Victis

Sei uno di quelli che riempie le discariche e deturpa il paesaggio e le città.

Vae Victis

La globalizzazione è stata instaurata per scelta. E' un modello economico, non una calamità naturale.
Hanno abolito i dazi così gli aristocratici di wall street ( e i loro maggiordomi di bruxelles) potevano comprare a 1 in Cina e vendere a 10 qui. E' tutto molto semplice.
I dazi si possono ripristinare senza alcun problema e gli accordi si torneranno a fare in modo bilaterale.

ilariovs

Azzarola se le BEV sono inquinati... figuarasi le altre tecnologie.

A me comunque interessa il giusto. Io produco corrente NON benzina per cui sia come sia la prox auto dovrà avere una presa per usare la MIA energia.

Se avevo un pozzo di petrolio andavo a benzina.
Ma ahimè ho un impianto FV per cui scelta obbligata.

Vae Victis

La tecnologia BEV è inquinante quindi va bene solo per gli inquinatori.

Mikel

anche gli stipendi di tutti i paesi europei…

J0k3r_IT

la burattina in foto sa benissimo quali ordini sta eseguendo, lo fa perché lautamente pagata e sicura di avere copertura per tutte le schifezze che grazie alla propaganda euromane incessante vengono dipinte come ottime idee

Arale's Poopoo

É diverso.

La Fiat veniva sovvenzionata per evitare che migliaia di persone finissero per strada.

Nel caso delle elettriche cinesi si pensa che il governo centrale le sovvenzioni con lo scopo di abbassare i prezzi netti mercato esteri, creando una situazione anticoncorrenziale.

Simone

Incentivare un mercato, qualsiasi esso sia, (anche fatto miratamente come in Italia con la Fiat) è ben diverso che partecipare in aziende private e finanziarle da dentro per poter vendere in perdita i loro prodotti con secondi fini. Oltretutto è stata la presidente dell'Unione Europea a lamentarsene, la quale ovviamente tira l'acqua al suo mulino.

Le aziende europee saranno sempre pronte ad affrontare la concorrenza. Ma deve essere equa.

Eh, arriva lei a 31k mensili a dire la solita ovvietà del c4zz0....come che il dumping non esiste da sempre e per ogni prodotto.
Una così giusto a capo della UE poteva lavorare....carrozzone di magnamagna alla faccia del cittadino comune.

Cpt. Obvious

Ma non puoi nemmeno pensare di firmare l'obbligo e cavartela solo con qualche incentivo quando Usa e cina stanno investendo miliardi di contributi pubblici per finanziare le aziende.

IlDelatore

Guarda che io non sto discutendo il fare o non fare transizione green ecc..
Il punto è che non puoi pensare che il costo di tale transizione non cada nelle tasche dei cittadini a prescindere che tu dia incentivi a pioggia o che chiuda le porte alla cine per salvaguardare il mercato.

jimbomix
Cpt. Obvious

La vuoi la transizione?
Lo vuoi l'obbligo delle auto elettriche?
Allora ci metti i soldi e rinunci ad altro.
Altrimenti non decidi cosa devono guidare i cittadini europei e cosa devono produrre le aziende automobilistiche Europee e usi i soldi per altro.
Molto semplice.

Chicco Bentivoglio

Solo model y

uncletoma

ma hanno poteri d'azione limitati, rispetto a un governo centrale.
che, poi, in USA a cambio di maggioranza cambiano anche le politiche ambientali, mentre la cina ha il partorito unico e, da poco, l'uomo unico (che si è rifatto la costituzione su misura)

IlDelatore

Ma che ragionamento è "ma le tasse le paghi comunque"???
Se i soldi li usi per A non li hai per B e viceversa a meno che non aumenti le tasse... Quindi se i soldi oggi destinati ad altro (che so: agricoltura, calamità o quello che vuoi tu) li usi per gli incentivi alle auto il green con il (_|_) degli altri lo stai facendo lo stesso è solo che hai cambiato il proprietario del fondoschiena...

Cpt. Obvious

Ok, ma le tasse le paghiamo comunque, vista l'importanza della transizione, che usino i fondi che hanno dirottandoli principalmente per quello, no?
Non è che fai il green con il (_|_) degli altri.
Si dimostrino intenzionati a compiere la transizione.

J0k3r_IT

Ti do una risposta con un esempio: io ho un vecchissimo tablet asus fonepad 7 con android 4.4 ovviamente aggiornamento dopo aggiornamento anche solo delle varie app di google era diventato un mattone. E' stato sufficiente rimuovere totalmente tutto ciò che riguarda google ed è tornato reattivo e davvero veloce al pari di tablet recenti e ha solo 1gb di RAM e 8gb di memoria interna.

J0k3r_IT

più che capitalismo è neoconservatorismo élitista, arrogante e antidemocratico.

J0k3r_IT

non stanno distruggendo nulla, stanno semplicemente trasformando passo dopo passo la c.d. "Europa" in una sorta di fantomatico superstato di stile sovietico rubando pezzo dopo pezzo la sovranità nazionale, con l'aggravante che si tratta di un progetto anti-democratico, élitario il cui obiettivo finale è una democratura, fintamente democratica, che vede al modello simil-cinese di credito sociale.

Ginomoscerino

era un'altra economia molto meno globalizzata e la Cina non era ancora industrializzata.

Ginomoscerino

certo Tavares prende 19mln€ in un'azienda che fattura 180mld€ e ne spende 160mld€. (esempio)
abbassare il compenso fa una differenza abissale lol

Aristarco

Parlo dell'infotainment dell'auto non di un tablet

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video