CATL domina il mercato delle batterie: 34,8% di quota nel primo semestre 2022

09 Agosto 2022 34

Con la crescita del mercato delle auto elettrificate (ibride, Plug-in e 100% elettriche) sta ovviamente aumentando anche la richiesta di batterie. La società di ricerche di mercato SNE Research ha scattato una fotografia del primo semestre del 2022 del mercato degli accumulatori. Rapporto interessante da cui emerge che circa un terzo delle batterie proviene dal produttore cinese CATL che, come sappiamo, è uno dei principali fornitori di diverse importanti case automobilistiche tra cui Tesla.

Secondo i dati della società di ricerche di mercato, nel primo semestre del 2022 CATL può contare su una quota di mercato del 34,8%, pari a 70,9 GWh, su un totale del periodo di 203,4 GWh. A titolo di confronto, il "peso" di CATL nel primo semestre del 2021 era di 32,9 GWh.

IL PRIMO SEMESTRE 2022

Secondo SNE Research, la sudcoreana LG Energy Solution si è classificata seconda con una quota del 14,4% pari a 26,2 GWh di batterie. Il distacco da CATL è, dunque, decisamente importante. Terzo gradino del podio di questa particolare classifica per BYD che nel primo semestre può contare su una quota di mercato dell'11,8% (24 GWh). Vale la pena notare che queste tre aziende, da sole, rappresentano il 61% di tutto il mercato degli accumulatori.

Guardando alla classifica, possiamo notare anche il quarto posto di Panasonic con il 9,6% di mercato (19,5 GWh) e il sesto di Samsung SDI con il 4,9% (10 GWh). A seguire le quote di mercato dei principali player:

  • CATL: 70,9 GWh - 34,8%
  • LG Energy Solution: 26,2 GWh - 14,4%
  • BYD: 24,0 GWh - 11,8%
  • Panasonic: 19,5 GWh - 9,6%
  • SK On: 13,2 GWh - 6,5%
  • Samsung SDI: 10,0 GWh - 4,9%
  • CALB: 8,4 GWh - 4,1%
  • Gotion High-Tech: 5,8 GWh - 2,9%
  • Sunwoda: 3,1 GWh - 1,5%
  • Svolt Energy: 2,6 GWh - 1,3%
  • Altri: 16,8 GWh - 8,2%

Questi dati mostrano come il mercato delle batterie stia crescendo rapidamente. In tutto il 2021, CATL aveva prodotto 96,7 GWh di batterie. Nel 2022 è già arrivata a quota 70,9 GWh in soli 6 mesi. Bene anche BYD che si sta facendo spazio in questo settore. L'azienda cinese, a fine 2021, poteva contare su una quota di mercato dell'8,8%. A metà del 2022 è arrivata all'11,8%.

Tuttavia, non tutte le aziende hanno saputo crescere rapidamente sfruttando l'aumento di richiesta delle batterie. LG Energy Solution, per esempio, a fine 2021 poteva disporre di una quota del 20,3% che, adesso, a metà 2022 è scesa al 14,4%.

Dal rapporto del primo semestre 2022 emerge, dunque, che la posizione di CATL come il più grande produttore mondiale di celle per le batterie sembra continuare a rafforzarsi. Visti i piani di crescita della società cinese, questo primato sembrerebbe essere destinato a rafforzarsi ulteriormente.


34

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Diabolik82!

Non ho detto questo. Ho detto che siamo fortemente dipendenti dalla Cina. Le produciamo in Germania solo in minima parte rispetto alla domanda (che non è ancora nulla rispetto a quella che ci sarà tra pochi anni)

Gunny35

Ma certo, Tesla non produce batterie in Germania ad esempio. Ma riprenditi!

Diabolik82!

Beh se invece tu dici il contrario, ma nella realtà però non avviano progetti di autonomia e rimaniamo dipendenti dall'oriente, vuol dire che ho ragione io :) e cioè che la fattibilità non c'è, fattibilità temporale ed economica. Scusa ma, parlano i fatti, fatti che danno ampiamente ragione a quello che dico io. Quindi non capisco la tua inutile polemica.

Gunny35

Eh beh, se lo dice Diabolik82 ...

Diabolik82!

Abbastanza inutile direi. Un po' come il nucleare. È uno slogan soltanto, ma tecnicamente dietro non c'è nulla, la fattibilità è negativa.

Gunny35

Meglio cominciare subito quindi

italba

Neanche io lo credo, sono semplicemente di più e la selezione che devono affrontare a partire dalle elementari è durissima, Sanno benissimo che se non studiano come qui da noi ormai fanno ben pochi gli toccherà un lavoro di ##### per tutta la vita, con pochissime speranze di progresso

Giulk since 71' Reload

Dubito che un Cinese sia più intelligente di un Italiano, Americano etc etc, quindi se è cosi come dici tu, è perché la nostra società, ovvero chi governa, sta miseramente fallendo.

Surak 2.04

"può essere"... è quello il punto

Surak 2.04

No è fuffa, o meglio... la psicologia in se ha un senso, come sapere che se clicchi o scrivi questo o quello su un computer succede quest'altro o quell'altro. La psiche non è altro che "l'interfaccia" cervello-ambiente e quindi qualcosa di utile te lo indica. Peccato che la parte "scientifica" finisce lì, poi le teorie, spiegazioni e ipotesi sono "fuffa" pure in buona parte dei casi, soprattutto quando non ti serve uno che clicca ma uno che sappia davvero come funziona un cervello, dove è che è rotto o cosa crea il problema... quindi la neurologia.
In sostanza, la psicologia funziona se non hai alcun problema reale oppure per farti fare fess--- (per secoli di esperienza empirica, soprattutto) non se il problema è vero e concreto, e purtroppo la fuffa fa perdere anche anni e risorse alla ricerca seria su come funziona il cervello umano (per altro piuttosto semplice e limitato, quindi pure facile da studiare)

italba

Medicina e derivate sono cose a se stanti ma ingegneria ambientale può essere qualcosa di molto serio, non generalizziamo

Antsm90
Rottin'Ghoul

Mio cuggino è femmino.

Patrocinante in Cassazione

Non si buttano nella mischia?

Surak 2.04

Ad esempio SCIENZE politiche, INGEGNERIA ambientale (più nei risultati che nel concetto usato per creare ingegneri fittizi)...ecc... ed altra fuffa di lungo periodo (psicologia, omeopatia, ecc... anche se spesso partono da studi di Medicina per poi deviare sulla stregoneria) .
Tutta quella roba che non ha a che fare con il metodo scientifico o anche solo con il buon senso

Andreunto

Buttono?
Maschia?

Tutto ok?

italba

Non mi risulta che ci siano materie scientifiche o ingegneristiche false... Cosa volevi dire?

Diabolik82!

tra 20 anni, se cominciamo oggi.

Surak 2.04

"a spostarci coi cavalli"

Certo, ma dovrai rispettare i diritti del cavallo, quindi pagargli uno stipendio in biada bio, ferie, assicurazione, ma soprattutto mezz'ora ti porta lui e mezz'ora te lo carichi in spalla per farlo riposare.

tulipanonero1990

E se ti vai a vedere la nostra dipendenza per gli impianti di energia green fa ancora più spavento. Per le batterie sarebbe pure risolvibile, abbiamo già i brevetti, gli impianti sono in costruzione e le materie prima reperibili aprendo miniere in UE, per le terre rare necessarie a tonnellate per le pale eoliche no, li siamo messi davvero male. Se solo ci fosse una alternativa...

Surak 2.04

"in materie scientifiche ed ingegneristiche"

Manca un "vere":

"in materie scientifiche ed ingegneristiche vere"

Riccardo sacchetti

Dipende dai gusti.. non tutti amano i maschia!

T. P.

Volta!!!
Riesumiamo Volta!!! :)

T. P.

Purtroppo anche i cavalli saranno made in Cina!!! :)

italba

Maschia? Cos'è, propaganda LGBTQ+?

italba

In Cina l'anno scorso ci sono stati oltre 10 milioni e mezzo di laureati, per la maggior parte in materie scientifiche ed ingegneristiche, e dall'anno scorso la Cina è quella che deposita più brevetti al mondo. È assolutamente normale che i risultati si vedano

Patrocinante in Cassazione

Ma Duracell, Energizer, Varta, ecc...non si buttono nella maschia?

Gunny35

Impareremo a produrre le batterie se occorre

Diabolik82!

molto più che con la Russia che bene o male, in qualche anno immagino verrà completamente sostituita sia per il gas che per il petrolio e non credo che per i prossimi 30 anni, sarà più considerata nella comunità internazionale, sia se la guerra finisca domani o tra 5 anni secondo me. Mentre con la Cina è diverso, è un partner commerciale ormai imprescindibile su qualsiasi cosa e non è solo perché producono, ma anche per gli investimenti che hanno fatto, per il know how che hanno (non è vero che copiano soltanto ormai), etc. Una guerra fredda con la Cina sarebbe un salto indietro di 30 anni secondo me, globalmente. Per tutti, ma ripeto prima per noi occidentali e poi per i cinesi. E credo gli USA lo sappiano, almeno si spera.

Giulk since 71' Reload

Se scoppia una guerra fredda con la Cina ( che poi a quanto pare e quello che vogliono gli Americani ) con conseguente "compromissione" di Taiwan ci sarà da piangere sangue amaro.

Giulk since 71' Reload

la LG è coreana se non sbaglio, non credo che le materie prime le prendano in loco, cosi come la Samsung, poi và beh avranno molte fabbriche in Cina

Diabolik82!

e vogliamo fare la guerra alla Cina...questo caso e tanti altri analoghi fanno capire che non è possibile, torneremmo all'età medievale, a spostarci coi cavalli...sperando solo lo status quo a Taiwan non muti, altrimenti, la vedo dura per tutti, ma prima per gli occidentali che i cinesi.

Komparema

credo che dovremmo importare molta materia prima dell'estero in ogni caso

Giulk since 71' Reload

Vedo che ci sono tante belle aziende Europee, ottimo avanti cosi :)

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video