H2Accelerate: accordo per spingere sulla diffusione dei camion Fuel Cell

17 Dicembre 2020 5

Se il Fuel Cell non ha trovato particolare diffusione sulle auto, così non si può dire per i mezzi pesanti. Questa tecnologia, infatti, sta prendendo sempre più piede in questo ambito e molti costruttori ci stanno scommettendo per rendere il settore dei trasporti maggiormente sostenibile. Daimler Truck AG, IVECO, OMV, Shell e Volvo Group hanno deciso di collaborare tra di loro per favorire la diffusione dei camion ad idrogeno nel mercato europeo.

Per questo, nasce H2Accelerate. Si tratta di un accordo di collaborazione i cui partecipanti, le aziende citate poco sopra, si impegnano a lavorare assieme per portare avanti una serie di iniziative:

  • cercare supporto e finanziamenti pubblici da destinare ai primi progetti pre-commerciali, in modo da attivare il percorso verso l’introduzione sul mercato di massa;
  • informare in merito alla fattibilità dal punto di vista tecnico e commerciale dei trasporti a idrogeno su larga scala;
  • discutere con i decisori politici e le autorità di controllo, per favorire politiche in grado di supportare un’attivazione rapida e sostenibile del mercato del trasporto a lungo raggio a zero emissioni.

Le aziende che hanno aderito a H2Accelerate pensano che il Fuel Cell sia la soluzione giusta per la decarbonizzazione del settore dei camion. Con l'aumento della presenza su strada di questi veicoli ci si aspetta la nascita di stabilimenti di produzione di idrogeno, sistemi di distribuzione dell’idrogeno su larga scala, una rete di stazioni di rifornimento per idrogeno liquido e gassoso e la produzione di nuovi camion Fuel Cell.

Queste società pensano che coordinando gli investimenti in questo settore nei prossimi 10 anni si riusciranno a creare le condizioni per l’introduzione nel mercato di massa di mezzi pesanti a idrogeno. Il contributo del settore pubblico, comunque, sarà fondamentale per i piani di espansione. Un progetto interessante, soprattutto adesso che si punta a vietare la vendita di camion diesel a partire dal 2040 in Europa.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
teo

Era ora ... Ognuno per sé non era sostenibile ...

Vae Victis

Hanno dimenticato di mettere i serbatoi, ma è un piccolo dettaglio insignificante.

T. P.

se non ACCELERANO loro... :)

Fantascientifico. ;)

Lucano

I MIEI OCCHIIIII

Incentivi auto 2021: tutto quello che c'è da sapere | Video

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video