Aston Martin e Britishvolt insieme per sviluppare batterie ad alte prestazioni

07 Marzo 2022 0

Aston Martin fa un ulteriore passo avanti nel suo percorso che lo porterà a lanciare nel 2025 la sua prima auto elettrica. La casa automobilistica inglese, infatti, ha annunciato un importante accordo con Britishvolt per arrivare a sviluppare congiuntamente batterie definite ad "alte prestazioni". Il marchio afferma che punta a nuovi standard che riguardano prestazioni in pista, tempi di ricarica e autonomia.

NUOVE CELLE PER LE BATTERIE

Comunque, al momento è stato solamente comunicato che un team di ricerca e sviluppo congiunto di Aston Martin e Britishvolt progetterà, svilupperà e industrializzerà pacchi batteria, inclusi moduli su misura e un sistema di gestione della batteria. Le due aziende lavoreranno sulle celle cilindriche ad alte prestazioni sviluppate da Britishvolt per poter essere utilizzate all'interno dei veicoli sportivi elettrici Aston Martin.

Un annuncio molto interessante. Per offrire vetture elettriche ad alte prestazioni è necessario sviluppare batterie specifiche. Dunque, un accordo di collaborazione simile è molto importante per la strategia di Aston Martin. Proprio per lo stesso motivo, di recente Lotus aveva annunciato un accordo del tutto analogo sempre con Britishvolt.

Sarà dunque molto interessante scoprire il frutto di questo lavoro e le specifiche di cui disporranno gli accumulatori specifici per auto sportive. Vale le pena notare che tale nuovo accordo è complementare con quello con Mercedes che fornisce motori ed altre componenti per le vetture del marchio inglese.

La tabella di marcia verso l'elettrificazione del costruttore prevede l'inizio delle consegne nel 2024 della supercar ibrida Valhalla. Entro il 2026, tutti i nuovi prodotti Aston Martin avranno un'opzione di propulsione elettrificata. Il CEO di Aston Martin, Tobias Moers, su questo accordo ha dichiarato:

Questa collaborazione combina i 109 anni di esperienza ingegneristica di Aston Martin con l'esperienza di un'azienda tecnologica britannica in rapida crescita. Lavorando insieme a Britishvolt, credo che possiamo creare nuove tecnologie per alimentare le auto elettriche Aston Martin.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Mercedes C300 e, una wagon ibrida plug-in come si deve | Recensione e Video

Auto

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video

Guide

Guida all'acquisto di una bici elettrica da città, cosa guardare, quanto spendere e come non farsi fregare | Video

Auto

Nissan Ariya (63 kWh): ottima efficienza e autonomia nella prima prova | Video