Ford e Baidu: al via i test di guida autonoma di livello 4 a Pechino

02 Novembre 2018 0

Lo sviluppo della guida autonoma di Ford, il cui debutto su strada è atteso nel 2021, passa anche per la Cina. La Casa dell'Ovale Blu ha annunciato l'avvio di un nuovo progetto di test per auto a guida autonoma a Pechino in collaborazione con Baidu, la società tech celebre per il proprio motore di ricerca, al fine di promuovere lo sviluppo della mobilità senza conducente nel Paese del Dragone.

La collaborazione tra i due partner prevede due anni di test, di cui una parte su strada: a partire dalla fine del 2018, una flotta di veicoli Lincoln (il marchio premium del Gruppo Ford) equipaggiati con la piattaforma Ford Autonomous Vehicle Platform e il sistema Virtual Driver System della divisione Apollo di Baidu inizieranno a circolare per le strade di Pechino con un livello 4 SAE di automazione (guida autonoma completa all'interno di un'area geografica specifica e in determinate condizioni meteorologiche).

L'area geografica in questione è un quartiere di Pechino specificamente progettato per accogliere i test a guida autonoma. Non solo: le due società stanno lavorando per estendere queste aree di test anche in altre aree del Paese.

Non si tratta di una prima volta per Ford e Baidu: le due società, infatti, sono già legate da precedenti collaborazioni in merito alla connettività e al digital marketing, e soprattutto Ford è un membro fondatore della Apollo Committee, un gruppo legato alla piattaforma open source di guida autonoma Baidu Apollo. Il consiglio di amministrazione di questo advisory group include anche il Presidente e CEO della neonata divisione Ford Autonomous Vehicles, Sherif Marakby.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina