Ford: una nuova società (e 4 miliardi) per la guida autonoma

25 Luglio 2018 7

La guida autonoma è più di una mossa di marketing per Ford Motor Company, che ha annunciato la creazione di una società separata dedicata proprio allo sviluppo di una tecnologia troppo importante per essere relegata al ruolo di semplice divisione. Con la nuova Ford Autonomous Vehicles LLC, la casa americana accelera il proprio business nel campo della guida automatizzata per creare nuove opportunità di guadagno e migliorare la propria salute finanziaria.

La nuova società riunirà i team che attualmente lavorano negli ambiti dell'integrazione, della ricerca, dell'ingegnerizzazione, dei servizi di trasporto autonomi, della user-experience, della strategia e dello sviluppo finanziario relativi all'auto senza conducente. Il quartier generale sarà il campus Ford di Corktown (Detroit), mentre la sua guida sarà affidata all'attuale vice presidente della divisione Ford dedicata all'auto autonoma e all'elettrificazione, Sherif Marakby.

Il costruttore di Dearborn investirà 4 miliardi di dollari nella guida autonoma da qui al 2023. Di questi, 1 miliardo sarà destinato ad Argo AI, la startup specializzata nell'Intelligenza Artificiale al servizio della guida senza conducente acquisita negli scorsi mesi.


Con questa operazione, che avvicina la piattaforma di guida autonoma ai servizi ad essa associati, Ford renderà più rapido lo sviluppo di nuove soluzioni di mobilità, che si trasformano in nuove opportunità di business.

Il Team Edison, la squadra di specialisti al lavoro per sviluppare i prossimi veicoli elettrici dell'Ovale Blu, sarà guidato da Ted Cannis, che prenderà il posto di Marakby. La guida autonoma non potrà prescindere dall'elettrico, anche se non nell'immediato futuro, dunque aspettiamoci un'intensa collaborazione tra la nuova società e il Team Edison.

Con l'occasione, Ford annuncia una riorganizzazione delle risorse produttive: i futuri modelli del Marchio americano saranno costruiti su cinque piattaforme flessibili - body-on-frame (telaio a longheroni per l'offroad), unibody per trazione anteriore, unibody per trazione posteriore, unibody per veicoli commerciali e piattaforma per le elettriche - che ridurranno i tempi di sviluppo e industrializzazione del 20%, portando fino a 7 miliardi di dollari di risparmi in termini di efficienza.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 699 euro oppure da ePrice a 791 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gabriele Troscia

Più che guida autonoma serve il V2X, subito e di serie anche sulle scatolette di tonno, macchine che comunicano tra loro, arrivo da dietro la curva, mi avverte del pericolo, non vedo dal punto cieco, mi avverte del pericolo, faccio il colione in tangenziale avverte GLI ALTRI del pericolo....

Ginomoscerino

la buon vecchia leggenda delle alfa sempre rotte, che storia!

troublemaker (Matt)

è ottima per i meccanici! :D

troublemaker (Matt)

tutte le volte che vedo passare la mercedes sw, una grattatina la sotto è d'obbligo.

Ginomoscerino

come prima auto la Mito è ottima, ottima tenuta di strada, ottimi motori e freni. divertente da guidare

Gpat. (Android/macOS)

Bella la BMW.. niente di speciale la Mito… ma la Mercedes SW non si può proprio vedere.
Da sinistra a destra: il povero, il ricco, il morto

Jon Snow

I tedeschi e lo stranosessuale
https://uploads.disquscdn.c...

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada