Audi e batterie auto elettriche: il primo esempio di riutilizzo di quelle esauste

27 Maggio 2019 36

Audi passa dalla teoria alla pratica: a Berlino, in occasione della tappa della Formula E, i tedeschi hanno inaugurato il centro di stoccaggio energetico con le batterie delle auto elettriche. Installata presso EUREF Campus, il polo universitario, l'unità di immagazzinamento utilizza le batterie esauste da autotrazione e farà da apripista a iniziative simili che sorgeranno in futuro con l'aumentare della diffusione degli EV.

La capacità complessiva è di 1,9 MWh, un mega pacco batterie che può essere utilizzato per alimentare l'intero Campus per due ore. Situazioni d'emergenza a parte, il centro di stoccaggio sarà sfruttato per sperimentare scenari di interazione tra auto elettriche e rete e per stabilizzare la griglia a fronte di picchi di domanda e produzione (in Italia Nissan, Enel e RSE hanno avviato un esperimento simile con le Leaf).


L'unità di stoccaggio occupa 110 metri quadri, è collegata alla rete a media tensione e attinge un megawatt di potenza. Tutt'intorno sono state installate stazioni di ricarica rapida da massimo 175 kW collegate alla centrale così da non sovraccaricare la griglia, usando la mega-batteria da 1,9 MWh come tampone ma anche come accumulatore per l'impianto eolico e fotovoltaico del Campus.

In sede si svolgeranno anche ricerche sul riciclo delle batterie e sul loro riutilizzo.

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 479 euro oppure da Euronics a 529 euro.

36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
axoduss

Ricordavo che i muletti usassero batterie al piombo. Inoltre nell’articolo si parla di automobili

Ngamer

acciaio inox :P

Antsm90

Ma va, è che produrre i nanotubi di carbonio costa moltissimo e non si è ancora in grado di farlo a livello industriale (farne in numero limitato per la ricerca è un conto, produrne miliardi al secondo con scarto quasi nullo è tutto un altro paio di maniche)

Antonio Russolillo

Informati, la batteria del mio muletto costa 4500€ e da esaurita dopo 4-5 anni me la valutano 700€, altro che cacciare soldi

Teomondo Scrofalo

I POTERI FORTI bloccheranno il tutto come al solito....

Teomondo Scrofalo

i poteri FORTI bloccheranno il tutto come al solito....

Pip

Le batterie per auto hanno bisogno di avere alta densità energetica e ancora più alta potenza di spunto, cose che batterie esauste non possono fornire.
Però, se al posto di avere una batteria nuova da 100kwh che pesa 300k, ne hai una usata dello stesso peso ma con ormai solo 60kwh, te ne frega ben poco del tanto peso della ridotta densità energetica se la devi usare a terra per, ad esempio, alimentarci una casa.
Così come non te ne frega nulla se al posto di 100kW continuativi ne puo erogare 50kW.

Ecco, proprio per questo le vecchie batterie sono perfette per essere riutilizzate a terra, in sostanza sono perfette allo scopo e sono anche gratis...

IGN_mentale

Batteria di pentole o drums?

Cristian Louis Watta

ma 1nculat1

deepdark

Se non erro al 40% di usura devono essere sostituite.

deepdark

Avoglia! Se consideri tutti i muletti che ci sono al mondo, solo per fare un esempio...
Poi ci sono pure gli autobus. A me sembrano pure pochi i megawatt.

andrewcai

dopo diventano batterie per i telefoni e per finire vengono riciclate, non smaltite

andrewcai

Non serve visto che non vengono smaltite

Ngamer

humm non mi pare fosse grafene

Mattia Ranieri
Luigi Melita

più che tassa, con progetti del genere si parlerà di valore residuo delle batterie e sarà interesse dei produttori o di terze prendersele

axoduss

Ci sono già costi tante batterie esauste?

Account Anniversario

Goditi la visita qui: https://uploads.disquscdn.c...

deepdark

Se c'è il grafene di mezzo l'hai letta su tomshw.

deepdark

Secondo me ci vuole una bella tassa a chi dice str0nzate ma te saresti spacciato.

Tony Musone

Perchè le batterie per autotrazione sono dichiarate esauste quando hanno raggiunto dal 20 al 30% di degradamento.

sarboah

, [ Godzilla King of the Monsters ] H, D è questo sito completo e completo ora disponibile !!
, goditi la visita qui: SUBSERIES9.BLOGSPOT.COM

GoodSpeed

Non ho capito. Usano le batterie esauste per stoccare energia? Ma se sono esauste come possono fungere ancora da batterie di accumulo?

Account Anniversario

Ed anche la fisica senza si

sseddiss

è tutta colpa dei massoni

Cristian Louis Watta

secondo me ci vuole una bella tassa da applicare a chi deve smaltire le batterie.. non e nica sempre sagra per chi ha un'auto elettrica!

Account Anniversario

Se vuoi andartene affan .. ulo, visita qui: https://uploads.disquscdn.c...

Myngionee

Ovviamente, perché non può essere che ci siano ragioni tecniche per non farlo. Ci deve essere un potere forte. Bè, il potere forte che finora ha impedito lo sviluppo di queste tecnologie c'è, ed è il potere più forte di tutti: la fisica.

T. P.

mega mattoccini di lego? :)

Sterium

nanotubi di carbonio, è vecchia di 2 anni la pubblicazione

Mestolino

Non si stabilizza ne si sovraccarica la griglia, al limite è la rete (elettrica) a farlo. Traduzione più appropriata di Grid in questi casi.

Ngamer

l articolo parlava solo del nr di cicli la capacità rimane invariata è cmq tantissima roba . ipoteticamente compri una batteria e la potrai usare su tutte le macchine che comprerai nella tua vita e quella dei tuoi nipoti e oltre :) . serviranno molte meno materie rare .cmq si è ancora tutto un forse e dubito che le lobby permetterano di farlo

stini ela

Se vuoi vedere "Aladdln" su questo sito e completare !!
Visita qui: MASTERBLOCKBUSTER.BLOGSPOT.COM

L'illuminato

Dev'essere la cugina del ricercatore del grafene

bisogna sempre verificare questi studi. ce ne sono decine che promettono capacità di 3/4 volte superiore alle attuali a parità di peso con velocità di carica e scarica enormemente maggiori.

ma poi vai a vedere che spesso o devono rimanere in condizioni particolari o che è impossibile applicarci una produzione di massa a basso costo

Ngamer

ho letto da qualche parte che una giovane ricercatrice americana ha scoperto per caso come aumentare il nr di cicli di scarica e carica delle batterie fino a 400 anni ( si 400) usando dei nanotubi di non so cosa . praticamente risolto il problema di come smaltire le batterie , cioè mai o quasi .

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti