Tesla chiude il primo trimestre 2019 in profondo rosso: perde 702 Mln di dollari

25 Aprile 2019 209

Nonostante stia cambiando modello di business i risultati finanziari non danno ancora ragione a Tesla, capace di chiudere il primo trimestre 2019 con un passivo di 702 milioni di dollari (ben $4,10 ad azione). Le motivazioni di un tale tonfo sono molteplici, ma nessun analista aveva previsto un conto così salato; il CEO Elon Musk aveva preparato il terreno e parlato ad inizio aprile di un Q1 caratterizzato da profitti in negativo (lo scorso anno successa la stessa cosa, con perdite di $709,6 mln) a causa di uno scarso volume di consegne e numerosi aggiustamenti dei prezzi.

Questo è stato uno dei trimestri più complicati della storia di Tesla - ha confermato il CFO Zachary Kirkhorn nel corso della riunione con gli azionisti

Tegola che cade sulla casa californiana a pochissimi giorni dall'entusiasmante dimostrazione del Navigate on Autopilot, un sistema di guida autonoma completo che ben presto - secondo Tesla addirittura entro fine 2019 - garantirà la guida autonoma completa sui propri veicoli elettrici. "Completa" significa senza alcuna necessità di toccare il volante per il guidatore e mezzo capace di portarci in sicurezza dal punto A al punto B.

Le vendite non sono quindi andate benissimo e Tesla ha confermato lo scorso 9 aprile di aver consegnato nel Q1 2019 circa 60 mila veicoli, ovvero quasi un terzo in meno rispetto al periodo ottobre-dicembre 2018. La più richiesta si conferma ovviamente la Model 3 con 50.900 unità, a seguire le più costose Model S e Model X con 12.100 unità. Qualcuno parla di un prevedibile declino dopo una forte richiesta iniziale di Model 3, ma Elon Musk ha anche parlato di un gran numero di veicoli che non sono stati consegnati nel Q1 e andranno a cumularsi invece nel Q2 in corso.

Bisogna anche sottolineare che gli incentivi federali da $7.500 per gli acquirenti americani di veicoli elettrici sono stati dimezzati a partire dal primo gennaio 2019 e molti si sono quindi affrettati negli acquisti prima che terminasse il 2018.

Una cosa è certa, Tesla aveva lasciato ben sperare con gli ultimi due trimestri positivi di fila (dopo 7 trimestri negativi consecutivi) e un simile scivolone oscura un po' i bei progetti in programma come il Robotaxi e Model Y, che non sappiamo ancora dove verrà prodotta. A conferma del passo indietro il fatturato del Q1 pari a $4,5 miliardi, contro i $7,2 mld del Q4 2018 e i $5,19 mld attesi; numeri che non fanno dormire sonni tranquilli a Musk e Tesla che non trova pace (finanziaria) nonostante la chiusura di tutti gli store intorno al mondo.


209

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
greyhound

#lasciamoli lavorare

IGN_mentale

stultus es

fabbro

se invece di fare il fanboy ti informassi un po', huyndai e nissan hanno motori molto piu efficienti delle tesla, lasciamo perdere l'estetica della auto, per tutti.

wrg

Si infatti, tanti utili da bruciare 8 milioni di dollari al giorno!!

Aristarco

Veramente qualcuno asseriva che Tesla da sempre é in positivo producendo utili..

John117

Devi dargli tempo

John117

Ahahah bellissima l'ultima battuta "tesla nasce vecchia, le altre case l'hanno sorpassata e la stanno doppiano in fatto di tecnologia"

Ieri ha piovuto e fatto un po' di temporale, sì.

Top Cat

Brutto tempo eh?

Ecco il colore di cui parlo

(Ovviamente è wrappata)

https://uploads.disquscdn.c...

Poi c'è chi in Italia la colora...

https//uploads.disquscdn.com/image...

KingArny89

Grazie

fabbro

l'elettrico vende poco?non direi, in america le citta sono piene di auto elettriche/ibride, soprattutto lungo le coste, nel resto dell'america fanno ancora rolling coal.
Il problema non sono le vendite o la richiesta, il problema è che è stata gestita male e probabilmente elon voleva vendere prima di commercializzare ma non ha trovato nessuno a cui sbolognare quella perdita di soldi, anche le mosse di ritirare l'azienda dalla borsa va in questa direzione.ora dato che non riesce a vendere l'azienda cede i green ticket cosi da "pulire" le emissioni altrui

fabbro

eu-genio

Paolo Giulio
MatitaNera

Solito pippone illeggibile

MatitaNera

"un" genio

MatitaNera

O come si affossano dei marchi

ItaloGianluca

Non sarebbe affatto male. Porterebbe stile e conoscenza storica, con Tesla invece innovazione spinta :o

Luca Esse

No Giorgio, non è assolutamente così. Il motore, nella sua "teoria" è facile. Ma un auto elettrica non è un auto normale su cui schiaffi sopra una batteria a caso e togli il motore endotermico. Googla e-tron (che è un esempio recente) ma ci sono anche molte altre auto ben peggiori. Aereodinamica, batterie, sw, motore, sono aspetti essenziali che non si improvvisano ma richiedono tempo per essere sviluppati bene. Saluti

alex-b

Genio

fabbro

quelle sarebbero affermazioni per zittire gli haters??complimenti.
Peccato che tesla produca in perdita, non sta dietro agli ordini e hanno continui problemi e l'unico modo che hanno per stare in piedi a livello finanziario sono i green ticket che vende in giro.
"Chi vuole una macchina che non invecchia dopo qualche anno, deve prendere assolutamente una Tesla." Invecchiare???tesla nasce vecchia, le altre case l'hanno sorpassata e la stanno doppiando in fatto di tecnologia dei motori.

fabbro

Elon sono anni che vende green ticket per tenere in piedi tesla e dare modo alle altre case di sforare con le emissioni...lui si che è un imprenditore illuminato che pensa al futuro!!!!

Tizio Caio

perché bisogna aspettare il 2021/2021

mytom

Sono propenso a credere che neanche lo sappia...

mytom

Mi sembra una cosa molto logica, di cui beneficerebbero entrambe.
Mentre con il gruppo VW, Ford, GM, Toyota e con le francesi Tesla verrebbe semplicemente "assimilata", con FCA potrebbe realizzarsi una vera fusione, non tanto per dimensioni (Tesla vale poco, da questo punto di vista), quanto per tecnologie, penetrazione nel mercato e peso politico.

Rocco Siffredi

Il signor Hass Stok.

Giorgio

Nomen omen

Giorgio

Credo che il motore elettrico sia la cosa piu banale che esiste e che si conosce da circa 100 anni, il principio sempre quello rimane.
Al limite si può parlare di batterie e rendita energetica, ma a batterie sempre li siamo, quintali di moduli da pc sotto il kulo in sostanza, cambiato poco o nulla negli ultimi 15 anni; rendimento è quasi tutto basato su aerodinamica ed attrici passivi, e li il know how ce l`hanno più o meno tutti o cmq sono dati super conosciuti e risaputi

Tony Musone

A quanto pare l'errore di un tassista:
https://insideevs.com/news/327822/tesla-model-s-taxi-driver-chooses-to-take-the-stairs-update/

Dwarven Defender

Per ridurre un imposta e quindi il suo gettito devi stanziare fondi a copertura del minor gettito quindi è la stessa cosa degli incentivi (esattamente come per le detrazioni 50/65% per riqualificazione e ristrutturazione)
Non puoi obbligare uno sconto, non sei in un economia pianificata !

Max

Ma io me lo auguro. Amo le Tesla.

En?gma

Raga ma la nuova roadster? Non ho più letto niente in proposito

Dwarven Defender

Ripeto, ti invito ad informarti meglio sul mercato US, e a smettere di accostare 3 situazioni completamente diverse

Igi

Alleanza FCA-TESLA entro l'anno!!!
È solo una mia previsione ;-)

lucusta

non è semplice fare un pacco batteria per automotive, ma ti assicuro che i materiali già ci sarebbero... per ora sono ancora allo stato prototipale, ma sono già avanti con la ricerca.

lucusta

solo se la politica interviene penalizzando i tradizionali motori a combustione interna, ma visto che non conviene a gran parte dei paesi industiralizzati, lo vedo più come un normale passaggio generazionale.
il reale problema per la "vecchia" industria è che vengano fatte celle elettrochimiche capaci il doppio di quelle di oggi, ma agli stessi costi (e può avvenire, in quanto le celle di oggi sono fruttate per meno della metà delle loro teoriche possibilità).
se succede una cosa del genere, tempo 5 anni e le vecchie industrie falliscono.

Luca

Meno male che ci pensa la FIAT, a rinvigorire le casse di Tesla visto che gli regalerà almeno 500 milioni di dollari nei prossimi 2/3 anni, loro si che sono dei veri geni...

pollopopo

aziende come samsung hanno la liquidità necessaria, al 2015 aveva quasi 50mld (vanno tolti i debiti) ... mica si deve comprare l'azienda in toto...sarebbe più complicata la questione politica ecc..ecc... ;)

apple ha una liquidida mostruosa ma spesso (come per molte aziende, samsung compresa) i capitali non sono così facili da usare perchè risultani 'bloccati' ecc....

inoltre i migliori investimenti sono nelle società emergenti o quasi fallite :P ... tesla sarebbe un pessimo acquisto ora....

daniele

Una Model 3 non mi dispiacerebbe affatto

StriderWhite

Eeeeeh, ma non è detto che anche per Tesla finisca così bene...

Luca Esse

Il know how sull'elettrico non è una cosa banale. Vedi e-tron / 500Elettrica (che vende/vendeva in perdita) e altri esempi che ometto per brevità.

sagitt

Chi se la comprerà?

IGN_mentale

Chi scrive ke è un minchio e pure naro, loro non calcolano in € come fai tu, ma con il $.

IGN_mentale

Chi scrive ke è un minchio e pure naro, loro non calcolano in € come fai tu, ma con il $...

IGN_mentale

Ciò bistecca sito Veneto?

IGN_mentale

Dalle mie parti è pieno di E-Golf che guidano da sole...

Giorgio

Che hanno anche le tedesche o le giapponesi

wrg

Mi ricordo in questo blog che qualcuno scommetteva che tesla avrebbe continuato con trimestri positivi.......
Sarà sparito come i soldi Musk

Gark121

Fare il doppio di zero non è particolarmente difficile.
Molto più difficile è passare da 70k a 1M che è l'ordine di grandezza della concorrenza...
E di raddoppi ne servono altri 4...

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video