Volkswagen e Google: computer quantistici per lo sviluppo delle batterie

08 Giugno 2018 0

Il Gruppo Volkswagen e Google annunciano la loro prima applicazione dei computer quantitistici per la simulazione di strutture chimiche volta allo sviluppo di nuovi materiali. Dopo l'ufficializzazione della collaborazione avvenuta lo scorso novembre, i due partner parteciperanno alla fiera della tecnologia CEBIT di Hannover (12-15 giugno) per presentare il risultato di un lavoro che ha come obiettivo ultimo quello di dare vita a batterie altamente performanti per i futuri veicoli elettrici.

Gli ingegneri hanno già completato con successo la modellazione e la simulazione della struttura chimica delle molecole principali (tra cui le catene di carbonio e gli idruri di litio) sui computer quantistici di Google, al fine di creare una "batteria su misura", configurabile, adattabile a diversi requisiti e più performante.

La piattaforma MEB per i futuri veicoli elettrici del Gruppo Volkswagen

La simulazione della struttura chimica delle batterie tramite quantum computing consente di applicare tali algoritmi per riprodurre la composizione chimica all'interno di una batteria in base a diversi criteri, come per esempio la riduzione del peso, la massima densità e l'assemblabilità delle celle. Il tutto accelerando i tempi di industrializzazione del pacco batteria stesso.

Attualmente, gli ingegneri Volkswagen, Google e D-Wave stanno lavorando alla simulazione di nuove molecole, sfruttando i computer quantistici forniti dal colosso di Mountain View. Obiettivo del Gruppo automobilistico tedesco è quello di sfruttare i le potenzialità di calcolo dei computer quantistici (una volta che saranno accessibili alle aziende) per sviluppare ulteriormente l'ottimizzazione del traffico e lavorare sull'intelligenza artificiale con nuovi processi di machine learning.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8 è in offerta oggi su a 533 euro oppure da Amazon a 649 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2