Volkswagen e Google insieme nel Quantum Computing per l'automotive

08 Novembre 2017 2

Nel corso della conferenza Web Summit 2017 che si sta svolgendo a Lisbona, Volkswagen e Google hanno annunciato una nuova partnership nel mondo, ancora largamente inesplorato, del quantum computing.

L'obiettivo è realizzare ricerche con riscontri pratici e tangibili in tre aree di sviluppo dell'informatica quantistica, naturalmente collegate al mondo dell'automobile. Un team di specialisti provenienti da entrambe le aziende lavorerà su un computer quantistico di Google su questi progetti:

  • Ulteriore ottimizzazione del traffico - partendo da una ricerca già conclusa con successo, il team vuole incrementare il numero di variabili coinvolgendo colonnine di ricarica, parcheggi disponibili e le indicazioni delle infrastrutture, al fine di ridurre ancora i tempi di percorrenza medi.
  • Batterie migliori - I ricercatori dovranno simulare e ottimizzare la struttura delle batterie ad alte performance per veicoli elettrici e non solo. L'obiettivo è scoprire nuove informazioni sulla costruzione dei veicoli elettrici e sulle batterie stesse.
  • Nuovi processi di machine learning - Componente fondamentale dell'intelligenza artificiale avanzata, a sua volta indispensabile per le auto a guida autonoma.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maxim Castelli

Partner..ecc...cioè alleanza.

Saccente
Volkswagen e Google hanno annunciato una nuova partnership nel mondo, ancora largamente inesplorato, del quantum computing.

L'obiettivo è realizzare…

…un sistema più sicuro del precedente per eludere i controlli anti inquinamento.

Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

HDBlog.it

Boosted Board Stealth: un missile a 4 ruote da 38 km/h | Recensione