Toyota Yaris Cross: ecco le nuove versioni Adventure e Premiere

29 Marzo 2021 66

La gamma della Toyota Yaris Cross si arricchisce delle versioni Adventure e Premiere che vanno ad affiancare l’allestimento Lounge. In particolare, la prima, con le sue dotazioni, è pensata per dare al crossover ibrido un look più sportivo. Vediamo i dettagli.

VERSIONI ADVENTURE E PREMIERE

L’allestimento Adventure presenta, dunque, un design più grintoso che si caratterizza per la presenza di alcuni profili a contrasto nella parte bassa del frontale e nel paraurti posteriore. La dotazione di serie prevede pure sul tetto la presenza di barre portatutto color argento. I cerchi in lega da 18 pollici sono di color grigio scuro. All'interno, invece, spiccano finiture in nero lucido, padiglione di colore nero e sedili sportivi in pelle e tessuto. Inoltre, sono presenti alcune decorazioni in colore oro sul cruscotto e sulle modanature interne delle portiere. Infine, volante e cuffia della leva del cambio sono in pelle.

Yaris Cross Premiere, invece, è una allestimento che sarà realizzato in serie limitata. Infatti, questa versione sarà disponibile solo per i primi 12 mesi di vendita. La sua dotazione di serie è particolarmente ricca ed include rivestimenti dei sedili in pelle, cerchi in lega specifici lavorati da 18 pollici, portellone posteriore elettrico, Head-up display e finitura Brass Gold bicolore per la carrozzeria. I prezzi non sono ancora stati comunicati.

TOYOTA YARIS CROSS

Svelata circa un anno fa, la Yaris Cross sarà prenotabile a partire dalla primavera 2021. Progettata sempre a partire dalla piattaforma TNGA, la versione crossover della Yaris disporrà in Europa solo del ben noto powertrain ibrido da 116 CV (85 kW) del costruttore giapponese. Questo piccolo crossover sarà offerto anche con la trazione integrale. Sul fronte delle emissioni di CO2, grazie al sistema Full Hybrid, Toyota dichiara circa 100 g/km per la versione a trazione anteriore e meno di 110 g/km per il modello con la trazione integrale.

L'auto sarà prodotta in Europa nello stabilimento Toyota di Valenciennes, in Francia.


66

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mister X24

Si s, ma quando esce.. Nella pagina Toyota in instagram dicono di essere sincronizzati il 23 aprile... È oggi.. Eppure non è cambiato nulla...

Ultimatefrisbee

Sicuramente da vedere dal vivo. Almeno migliore rispetto alla C3 Aircross dal punto di vista della tecnologia e motore.

Daniele Davide

i motori dei tedeschi sono i migliori, rassegnatevi

Daniele Davide

i giapponesi hanno dei motori che sono dei polmoni

dickfrey

Fiat farà quel che vuole, i giapponesi sono più seri dei pagliacci tedeschi

Daniele Davide

fiat invece non tarocca ahahha, dai fate ridere

dickfrey

Ma per piacere... tutta roba taroccata nelle prove

Daniele Davide

sono i migliori al mondo, informati

klau1987

Ripeto delle info che diffondi mi sembri tutto tranne che salvo basta informarsi e si scopre che dall'euro 6 in poi le cose sono cambiate e con l'euro 6c le cose cambieranno ancor di più anche se probabilmente troppo tardi poiché la scelta è stata fatta (unico punto di dubbio resta il biocarburante sintetico sviluppato da Porsche che se dovesse confermare quanto affermato dalla casa ridurrebbe le emissioni dell'80% rendendo equivalente l'inquinamento tra elettrico e c.i. nel ciclo totale di vita del mezzo). l'elettrico è il futuro (anche poiché è imposto) ma parlare senza dati e per sentito dire utilizzando analogie naziste inculcate da un falso senso comune ecologico basato su "diesel cattivo elettrico buono" o riferirsi a dati nel 2008 non mi pare sia costruttivo. Non sarò il migliore degli ingegneri ma ragiono su dati e non congetture ;) buona giornata

No, non lo salvo. Ma fa parte del buon senso di ogni persona, cercare di inquinare meno. In Italia, all'80% delle persone frega poco o niente dell'inquinamento. É un dato tristissimo se pensi.

Comprando un elettrico o ibrido oggi vuol dire investire in tecnologie migliori.

Se ancora sei convinto che il diesel sia pulito, vuol dire che non sei un buon ingegnere meccanico. I filtri presentati da Bosch sono risultati sempre buoni nei laboratori e pessimi nell'uso reale. Forse è combinato qualcosa nel 2020, ma dubito...

dodicix

Siamo in due, ma non ho commentato :-)

Trizio

A giudicare dai commenti ... devo essere l'unico a cui piace.

klau1987

Guarda ora va bene tutto ma davvero credi di salvare il mondo con l'ibrido? Sono un ingegnere meccanico e qualcosina l'ho studiata sugli inquinanti e ti assicuro che tra i vari FAP e sonde lambda i diesel evoluti hanno poco da invidiare in quanto emissioni. Mi sa che il terrorismo psicologico é stato fatto a te senza scomodare i nazisti.

dodicix

Capiamoci. Il mio intendimento era di far capire che non c'è di meglio al mondo di una Full Hybrid, se non si intende passare all'Elettrico puro. In tal senso, molto positivo, intendevo dire che è il top dello sviluppo per i Benzina. Si, c'è il sottointeso che prima o poi si passerà tutti all'Elettrico puro, ma fino ad allora convivono Full Hybrid e Plug-In Hybrid, e io non credo alle seconde. Preferisco tirare il collo alla Benzina fino all'ultimo Joule di energia potenziale, che riempire un'auto di batterie al Litio che prima o poi, andranno smaltite e ancora nessuno sa come accadrà. Elettrico puro si, ma solo dopo la risposta all'annosa domanda qui sopra.

Ho cominciato ad interessarmi alle ibride già nel 2000. Ho comunque optato per una sportiva, piuttosto che una ibrida (senza emozioni) nel 2006.

Ti dico solo di fare attenzione a quei articoli come quelli da te riportati. Ricordati che VW ha nascosto tantissimi dati in cui sapeva chiaramente di provocare tanti morti. Nel 1945 i nazisti almeno intossicavano solo un gruppo di persone. Nel 2010 intossicavano tutta l'Europa (e sperimentavano ancora le camere a gas, con scimmie al posto di ebrei). Bosh, fa parte del gruppo VW, come ADAC. 2 Aziende coinvolte con i nazisti e che creavano articoli ad hoc, per far credere alle persone quanto sia pulito il diesel.

Forse é difficile da immaginarselo... E' come in Italia con la Mafia. In Germania é simile... Ma non si chiamano mafiosi e non puoi chiamarli nazisti. Ma in realtà cambia ben poco rispetto al 1945: si crea qualcosa e bisogna venderlo con qualsiasi mezzo possibile, che sia legale o illegale. E il diesel purtroppo era così. I dati parlavano chiaro sin dal 2005: oltre 1 milione di morti in Europa ogni anno per colpa del diesel. FAP inutili e soprattutto disattivati dalla centralina per non rovinare il motore (come appunto potevano per legge). L'articolo da te riportato lo mostra chiaramente. Quando poi, finalmente si é capito che fosse effettivamente 1000 volte più cancerogeno di una vettura a benzina, si é cominciato a fare il collegamento CO2 = inquinamento. Così almeno evitavi di scrivere termini come PM10, PM2.5 o NOX2.

Eppure vedo, purtroppo, che ancora c'è chi crede che il diesel sia una soluzione pulita. Si vede che VW ha fatto un ottimo lavoro, nel lavaggio del cervello. D'altra parte anche Hitler ha fatto un ottimo lavoro a far pensare a tutto il mondo che i tedeschi sono i migliori in tutto. E li ammiro soprattutto per questo - anche se i mezzi usati sono davvero spietati.

dickfrey

Soprattutto i loro motori diesel, così ecologici

klau1987

"Se devi fare più di 200km al giorno non è l'auto il problema."
1 - non esiste il solo lavoro d'ufficio a 10km da casa :)
2 - se fosse di più cammineresti benzina con una plugin con la full forse consumeresti bene o male come un diesel ma con deterioramento maggiore.

quindi si dipende da ciò che si fa come ho scritto più volte ma sempre a mio parere non non è la migliore alternativa perché se i km sono 40 tanto vale andare direttamente in elettrico, se sono molti di più meglio il classico c.i. . parere mio sempre e comunque. ;)

Nyles

Dipende dall'esigenza, se fai 40km al giorno per andare in ufficio con una plugin potresti teoricamente non usare mai il benzina se ricarichi anche vicino al lavoro.

Inoltre nel caso fossero più km consumeresti la metà che non fa proprio schifo.

Se devi fare più di 200km al giorno non è l'auto il problema.

klau1987

Le leggende metropolitane sono false ma partono dal vero (un po' come chi crede ancora che il diesel sia ancora il più inquinante). Diciamo che i 50 km/l sono un utopia, poi ripeto il concetto espresso (forse meglio in qualche massaggio dopo), ibride e plug in sono una toppa poiché votate ad un uso "ideale" pressoché unico, cioè cittadino. Per i MIEI USI (come detto precedentemente quindi mi riferisco a chi come me viaggia molto) e per chi fa parecchi km non c'è molta alternativa al diesel (e parlo anche di durabilità del motore). E' anche vero che per chi di km ne fa pochi la scelta del diesel è quella più sbagliata.
Resto comunque dell'dea che le ibride non siano il futuro ma solo una middlegen di preparazione all'elettrico.

si, come la Materia...

Il problema è proprio il posteriore

Scrofalo

La ignis non ti piace perché è troppo avanti. Sono le linee del futuro.

Francesco Camporese

e anche questa l'hanno rovinata.

Scrofalo

Io davvero non ho parole. L'avevo oggi davanti in autostrada, menomale che ero a stomaco vuoto.

peyotefree

che finaccia

saetta

be insomma

bhe, rispetto a una full hybrid non c'è paragone.

comunque a batteria scarica si comportano allo stesso modo, ma per i brevi, ma anche medi spostamenti sotto i 300km non c'è proprio paragone come consumi. ripeto che non devi vedere il numerino del solo elettrico, ma combinando le due motorizzazioni, come fai sulle full hybrid, l'autonomia della batteria è nettamente superiore

ora la situazione è un po migliorata, ma all'inizio i forum toyota erano infestati da gente che non capiva come faceva ad avere consumi identici alla versione solo benzina e tutti a spiegare che dovevi completamente.

io stesso facendoci un giro di prova, ho scaricato la batteria nel tempo di un giro di prova, con un attenzione al veleggiamento medio basso, appunto per capirne le funzionalità. per fare i fantomatici 30km con un litro, ci vuole un attenziona massima (e anche un pizzico di fortuna). su una plugin fare almeno i 35/40km litro è nettamente piu facile e con una buona attenzione si riesce ad arrivare sopra i 50.

Giuseppe

Il 1.8 è stato rivisto rispetto alla versione precedente

VaDetto

22 al litro a 130, dopo 10 mila chilometri, non sono mai riuscito ad averli. Anzi, in autostrada la mia beve che è una bellezza!

Confermo però i consumi in urbano/extraurbano

klau1987

Capisco che tu sia di parte (come normale dato l'acquisto fatto e non c'è nulla di sbagliato) ma ancora siamo qui a dire che il diesel è cancerogeno ed è il male?
tutte le auto sono cancerogene in primis (una gran parte degli inquinanti non viene nemmeno dal motore) ma basta verificare i dati e vedere che l'euro 6 inquina anche meno del benzina o diesel plug-in (test bosch non miei). Poi ripeto il mio concetto, è ovvio che l'elettrico sia il futuro (anche perché è stato imposto) ma al momento per chi fa parecchi km l'alternativa migliore è e resta il diesel dai consumi contenuti e da una durata praticamente doppia rispetto ad un qualsiasi benzina.

Relativamente al tuo esempio , in discesa è ovvio non consumare e per quello che posso leggere la tua lexus fa un onestissimo 20/21 al litro.

Ripeto non ho nulla contro ma credo che sia una via di mezzo tra quello che è e quello che sarà. ovviamente miglioreranno negli anni ma credo che sia un discorso che lascia il tempo che trova dato che a breve i motori a c.i. saranno banditi.

klau1987

teoricamente per le plugin è così ma in pratica basta guardare qualsiasi prova (o provarla sarebbe meglio) per capire che l'autonomia in elettrico è molto scarsa e conveniente solo per brevi tragitti. ripeto non sono un male assoluto ma le vedo una via di mezzo con scarsa utilità. MIO PARERE PERSONALE BASATO SUI MIEI USI quindi condivisibile o meno si intende

Michpi

No mi spiace ma manca un italiano nel design, si vede... La semplicità nelle linee è quella che dura di più, stanca meno. Nelle auto storiche le più belle sono sempre le più semplici.

Secondo me ognuno ha il suo pregio per passare un giorno all'elettrico.

Full hybrid non necessita di corrente esterna. Consuma meno di un diesel (io i 1000km li faccio con un 2.5L da 180cv+160cv) e inoltre c'è la questione inquinamento. É da 15 anni che si dice che il diesel é 1000 volte più cancerogeno di una vettura a benzina. Ora, dopo lo scandalo di vw, finalmente lo hanno capito tutti. Ok, puoi dire che non ti frega niente se 1mio di persone muoiono ogni anno per colpa del diesel, ma é comunque un punto importante.

Le plug in hanno il loro punto forte: di anno in anno possono avere più km in elettrico (nuova Mercedes arriva già a 100km). Man mano che la tecnologia migliora.

Ho visto questa settimana anche la Mirai. Fantastica anche lei (calibro della lexus LS). Anche l'idrogeno ha il suo spazio secondo me. Basti pensare che la Germania produce il doppio di energia rispetto a quella consumata coi pannelli a mezzogiorno. Energia persa perché non riescono ad accumularla.

met

Eh noi abbiamo appena preso proprio la Premiere, ma solo perché i miei hanno deciso di non riscattare la precedente Yaris. Il costo maggiore è relativo, perché loro vogliono prendere la Cross tra un paio d'anni quindi alla fine la maxi rata finale non la pagano.
Il 1.8 purtroppo ha il difetto di essere un motore vecchiotto, praticamente 2 generazioni più indietro di quello montato sulla nuova Yaris..e nell'ibrido i progressi ad ogni generazione sono notevoli. Come consumi sulla Corolla però dovrebbe essere un pelo meglio del 2.0 se non sbaglio

Giuseppe

CH-R non e' neanche 4x4

Giuseppe

ho preso il 1.8, il 2.0 sulla Hatchback si riduce al minimo per via del posizionamento della batteria dei servizi nel bagagliaio. hai ragione sulle chicche tecnologiche, se volevo la versione premiere costava 26 mila euro, ma alla fine dei conti perche spendere 26mila euro per avere alcune chicche tecnologiche, ma auto piccola e le portiere rivestite di cartone pressato?

Aster

Di lato sembra una Jaguar E type

le plugin sono ibride non delle elettriche dalla scarsa autonomia.
le plugin sono fatte per consumare meno di 2 litri ogni 100km e in modalità ibrida durano molto di piu dei 40/50km.

non è che prendi una plugin per andare tutto l'anno casa lavoro in solo elettrico. in quel modo la prima volta che accendi il termico ti esce una nuvola di fumo che ti rispondo direttamente da qualche villaggio africano

met

Vero..si insomma, Corolla e questa nuova Yaris Cross non sono comparabili proprio per tipologia di auto. Se uno vuole un suv/crossover 4x4 in casa Toyota la scelta era molto limitata. CH-R nemmeno la considero visto la praticità ridotta a 0

Flavio Dovio

Ohhh,finalmente uno che la pensa come me:le full Hybrid (non plugin)considerate non come il nuovo che avanza bensì come il "canto del cigno"del motore a combustione interna

klau1987

bhe se leggi bene ho differenziato il plug-in (totalmente inutile se non in rare occasioni per me) dal full-hybrid che se usato per brevi tratti non da gli stessi risultati (pensa se si fanno solo pochi km ricarchi poco, a meno che l'elettrico non venga ricaricato del motore a c.i.). pps basta una megane 1500 diesel per fare almeno 900km con un pieno (mio record 1096). cmq resta un mio pensiero libero di pensarla diversamente ma è oggettivo che per chi fa parecchi km la scelta migliore resti il diesel.

Vive

La Ignis in realtà è bellissima, la Panda del futuro. Peccato solo per il posteriore.

Fabrizio

Ti auguro di non vedere mai una X4 o X6, soprattutto dal retro.
Se hai mangiato da poco potrebbero avere effetti indesiderati

eric

penso che tra i "mini crossover" l'oscenità della Suzuki Ignis li batte tutti....almeno questa nella versione "liscia" è piacevole e proporzionata nelle forme
https://uploads.disquscdn.c...

Hodd Toward

Ho visto una nuova BMW serie 4.

La griglia mi ha stuprato gli occhi.

VoltoReato

Mettici anche il 4x4 della Cross. Altrimenti devi prendere il Rav4 che però costa 10k euro in più come minimo.

Daniele Davide

Le foto mi hanno rovinato la vista!! Per legge solo la Germania dovrebbe fare macchine!

No, sbagli completamente.
L'ibrido non serve a farti andare in elettrico. Infatti la batteria non si scarica mai. Serve a recuperare l'energia in frenata per restituirtela in accelerazione.

Inoltre serve a tenere il motore a regimi ottimali.

Ovvero consumi 1/10 in accelerazione rispetto ad una vettura tradizionale e 20-50% in meno a velocità costante.

Tipo io sto a 1600 giri a 130km/h.
Sono già riuscito a percorrere 100km (tra cui un buon 60% autostrada) con solo 2L. Ok, tutto discesa, ma comunque irraggiungibile.

Trovala una vettura non diesel che ti percorre 1000km... Io con la IS300h F-Sport ci riesco.

L'audi ha cominciato persino a mettere il nome del modello sulla griglia anteriore, perché non si riesce a capire se si tratta di una A1, A4 o S8... Tutti uguali.

alessandro

A me piace molto, e di personalità ne vedo. Non ne vedo nelle tedesche ultimamente...
Peccato solo quel motore osceno

Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video