Renault Megane E-Tech Electric, al via gli ordini in Italia. Da 37.100 euro | Video

20 Dicembre 2021 235

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Renault ha dato il via in Italia agli ordini della nuova Megane E-Tech Electric, un modello molto importante per la casa automobilistica francese e che abbiamo avuto modo di vedere da vicino al Salone di Monaco 2021. Finalmente sono stati rivelati gli allestimenti e i prezzi per il mercato italiano di questo nuovo modello a batteria. Vediamo i dettagli.

ALLESTIMENTI E DOTAZIONI

Il nuovo crossover elettrico, si ricorda, è offerto in due versioni. La prima dispone di un motore elettrico da 130 CV (96 kW) alimentato da una batteria da 40 kWh (300 km di autonomia) che può essere ricaricata fino a 22 kW in corrente alternata e fino a 85 kW in corrente continua. La seconda, invece, prevede un'unità da 220 CV (162 kW) con un accumulatore da 60 kWh (470 km di autonomia). In AC si può rifornire sempre fino a 22 kW, mentre in DC fino a 130 kW.

Entrambe le versioni della Megane E-Tech Electric si possono acquistare negli allestimenti Equilibre, Techno e Iconic. Parlando di dotazioni, sin da subito troviamo, per esempio, Assistenza alla partenza in salita, Automatic Emergency Braking System, cerchi da 18 pollici, climatizzatore manuale, dashboard openR con Driver Display digitale da 12,3 pollici HD e display multimediale da 9 pollici, Emergency Lane Keep Assist, Lane Departure Warning, Lane Keep Assist, Fari full LED anteriori e posteriori e Parking camera posteriore.

Salendo all'allestimento Techno, in più troviamo cerchi da 20 pollici, Ambient lighting con Living lights (48 colori), caricatore smartphone wireless, Dashboard openR con Driver Display digitale da 12,3 pollici HD e display multimediale da 12 pollici, Fari full LED Adaptative vision, con funzione fendinebbia integrata, Fari posteriori full LED ad effetto 3D filigranato, con indicatori di direzione dinamici, Sedili anteriori riscaldabili e Retrovisori esterni elettrici riscaldabili e ripiegabili elettricamente con Puddle Lamp (luce di cortesia e proiezione logo Renault).

Nell'allestimento top di gamma in aggiunta abbiamo Paraurti anteriore e posteriore con lama F1 dorata warm titanium, Sedili anteriori con regolazione elettrica, lombare e funzione massaggio, Sensori di parcheggio anteriori e laterali e Premium Harman Kardon Sound System (8 altoparlanti + 1 subwoofer) con radio DAB.

PREZZI

In Italia, la nuova Renault Megane E-Tech Electric si può avere a partire da 37.100 euro per la versione Equilibre con batteria da 40 kWh. I clienti che acquisteranno l'auto potranno avvalersi di Mobilize Charge Pass. Questa soluzione permette di accedere a oltre 260.000 punti di ricarica pubblici in 25 Paesi, localizzandoli ed effettuando il pagamento della ricarica con facilità. Inoltre, compreso nel prezzo 5 anni di aggiornamenti OTA per il sistema infotainment.


Megane E-Tech Electric beneficia di una garanzia di 2 anni per il veicolo (con assistenza 24/24, 7/7) e di 8 anni (o 160.000 km) per la batteria, inclusi i servizi di assistenza in caso di panne d’energia. Renault evidenzia che in questa prima fase sarà ordinabile solamente la versione con batteria di maggiore capacità.

Il marchio francese propone la sua nuova vettura elettrica pure attraverso un finanziamento (sotto riportiamo un esempio).

TECHNO EV60 220CV OPTIMUM CHARGE: anticipo € 11.450, importo totale del credito € 29.959,00 (include finanziamento veicolo € 29.959); spese istruttoria pratica € 300 + imposta di bollo € 74,90 (addebitata sulla prima rata), interessi € 3.249,12, valore futuro garantito € 22.797,00 (rata finale), per un chilometraggio totale massimo di 45.000 km; in caso di restituzione del veicolo eccedenza chilometrica 0,10 euro/km; importo totale dovuto dal consumatore € 33.208,12 in 36 rate da € 289,20 oltre la rata finale. tan 3,99% (tasso fisso), taeg 4,73%, spese di incasso mensili € 3, spese per invio rendiconto periodico (annuale) € 1,20 (diversamente on line gratuito) oltre imposta di bollo pari a € 2.

[Aggiornamento 20/12/2021: aggiunta video]

VIDEO


235

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
massimo casartelli

Credevo nell'elettrico ma non saprei. Comunque ormai si svolta, nessuno ferma questo nuovo business.

comatrix

No no, le stanno dando via a quel prezzo per quel colore, poiché non piace

comatrix

Esattamente

comatrix

Se questa viene trita e ritrita, come pensi uno si debba comportare se, con le buone maniere, non ottiene nulla, anzi va pure peggio?
Hai notato l'articolo di oggi? Stessa solf...
Prego accomodati a leggere, stessi commenti di questo articolo, solamente fatto in maniera diversa

Antsm90

Nel senso che in media un auto la si tiene per una decina d'anni, e siccome le batterie non serve davvero cambiarle prima di 10 anni, quando arriverà il momento ormai la starai già cambiando (discorso diverso se sei un commerciale. Ma anche col motore a benzina solitamente dopo 150/200Km si cambia auto)

Chicco Bentivoglio

Fidati anche in Svizzera vende molto bene

Heisenberg

Ah gran risparmio allora

DiRavello

qui a Roma ne avessi vista una...

Antsm90

Fai prima a cambiare auto

Tizio

Non contesto l'idea, ma come viene detta.

Simone

ora se prendi un 1.4 va allo stesso modo bene forse anche meglio

Marco

sisi, ottimo il tuo suggerimento, non intendevo svilirlo.
Dico solo che siamo arrivati al punto che 10 anni fa si prendeva un 2.0 per la famiglia (con cui andarci pure a fare le ferie se si deve risparmiare) e oggi puoi sostituirlo con la Yaris che non è nemmeno paragonabile per stazza e potenza.
Certo che poi potrei anche prendermi la Twizy, ma non si possono paragonare, tutto qui.

Marco

magari!
Invece di incentivare tutti con 10.000€, darne 20.000 a chi cambia un Diesel euro 0-4. Egoisticamente, sarebbe la soluzione migliore :)

Maicol.Mar

Quindi nessuna dimostrazione reale o ducumentata da prove tecniche (quelle fatte a casa sono spesso empiriche) nè tu puoi aver verificato questa differenza.

Diventerebbe interessante sapere dove sta la verità.

Maicol.Mar

Quante MX30 hai visto?
Io negli ultimi 14mesi solo una: quando sono andato in concessionaria a ritirare la mia CX30.

P.s. riflettendo l'ho rivista pure al tagliando... se era un'altra arrivo a quota 2...

Maicol.Mar

Leggendo le diverse risposte a questa tua domanda poste sotto vien da pensare che se potrebbe essere una soluzione più ecologica la sostituzione di tutti quei motori Euro 0,1,2,3,4 che hanno oramai svariate migliaia di Km alle spalle invece di incentivare pochi (e spesso benestanti) a cambiare un Euro 5,6 con una EV.
Chissà cosa darebbe risultati migliori sull'emissione di CO2 e gas nocivi.

Maicol.Mar

Facciamo 2 calcoli semplici:
a parità di modello 40kWh e 60kWh si differenziano per 4.600€ (il costo quindi di 20kWh di batteria).
Quindi una batteria da 40 kWh costa all'incirca 10.000€ (aggiungiamoci qualcosa per stare dalla parte del manico)

Adesso dimmi: gli altri 30.000€ da dove vengono se con quella cifra ci compro tutta una macchina endotermica e se è vero che una elettrica semplifica produzione e componentistica?

RavishedBoy

Trovati una donna.

RavishedBoy

Non ha interni
È un nuovo concept, minimalista.

Già le immagino le recensioni di influencer che in autostrada girano con l'aria condizionata spenta d'estate

Marco

condivido...anche io ho il mutuo della casa e spero di disfarmene al più presto!
Speriamo cambi qualcosa.

IDGAF

anche una casa in Thailandia!

Iena_Reloaded

beh, salvo rogne particolari, tienitela stretta! vorrei anch'io un'elettrica, ma o pago il mutuo della casa o compro l'auto elettrica... tra i due preferisco la casa:-) praticamente siamo nella stessa situazione, non resta che aspettare e vedere come evolve il mercato automotive (sperando in una stabilizzazione/ribasso dei prezzi anche dell'usato o km0)

Superstar never dies

Cssj 4tgb ky457

ACTARUS

Esattamente...e anche in svendita

nickmot

Da una berliina è diventata un SUV.

nickmot

Sconti,usato da rendere e ci siamo.

Indipendentemente dai prezzi di listino, una segmento B costa quelle cifre.

Marco

beh, la mia di km ne ha 180k, allora la tengo ancora per un po! Non so il resto d' Italia, ma io sinceramente non sono in condizione di cambiare l' auto prima di 12/13 anni, considerando di riuscire a risparmiare circa 1500€ l' anno...e comunque non potrei comunque permettermi un auto da 30k € elettrica e che, per motivi morali, preferirei elettrica!

Iena_Reloaded

no, tranquillo; tagliato oggi il traguardo di 279000km con la mia 147 diesel del 2006; finchè non perde i pezi non cambio nulla, ma non solo per i prezzi del nuovo: compri un diesel di un paio d'anni e avrai l'incertezza di dove potrai usarlo e se aggiungeranno accise a questo carburante per incentivare la transizione energetica; inizialmente pensavo di orientarmi su un'auto a metano ma ha sfondato i 2€/kg e non si sa quando tornerà ad un prezzo decente... rimangono le ibride, le gpl (però sono davvero pochi i modelli con questa alimentazione) e le elettriche che costano un botto...

Spero solo di poter tener duro un 2-3 anni perchè la situazione attuale si stabilizzi ed entrino sul mercato dei nuovi modelli decenti

The_Velvet_Thunder

fantastica! non vedo l'ora di non comprarla!

nickmot

Beh, non sono nemmeno tanto 200000Km in 10 anni.
20K all'anno sono la mia media sull'auto attuale, considerando quasi 2 anni di smart working su meno di 3 anni di vita dell'auto.

bernardste

il regolamento purtroppo c'è già e infatti ne producono sempre di meno purtroppo.
Infatti ho colto la palla al balzo e ho preso un 2.3 turbo benzina da 280 cavalli.
Se chiedi a cosa servono,ti rispondo ad andare forte sempre e comunque.
E se mi rispondi citandomi i limiti vari stradali e autostradali io allora ti cito Michael Jordan: "I limiti come le paure,sono spesso giusto un illusione"CIT
Buona giornata

bernardste

no io avevo un diesel 2006 e 2 anni fa mi sono trovato nella tua situazione.
Ho comprato un 2.3 turbo benzina, pensando all'ecologia e ai consumi.

bernardste

un affarone....

lucas

Ma foto degli interni?

Ormai la corsa all'elettrico è di chi spara il prezzo più alto. Sempre più convinto che si tornerà a 100 anni fa, l'auto l'avrà solo chi se la potrà permettere a questi prezzi

Il BaK

Volendo esagerare a 38.000 trovi anche qualche onestissima Ferrari Mondial...

Mikel

La batteria costa, ma fa da carburante, quindi si fa un altro paragone…

PositiveVibes

magari gli aggiornamenti dopo 5 anni preferiscono farli in officina, non è detto che non ne facciano più per nulla. Sarà come per le auto tradizionali

rsMkII

Sì, è un rinomato esperto analista di vendita di auto sotto i 20k euro.

Demetrio Marrara
PositiveVibes

peccato che la classe A faccia veramente cagarissimo

rsMkII

Gli OTA non sono per forza un bene, specie per un oggetto così costoso. Sulla carta sono formidabili, concordo in toto, ma nella realtà temo che i produttori faranno come per il software e per i giochi: prodotto incompleto al lancio e poi tutto lavoro di fino (se va bene) con gli aggiornamenti lentie e continue patch. Con bug e tutto il resto, ovviamente.

greyhound

Nelle elettriche non si paga il motore ma la batteria...

rsMkII

Concordo. E la cosa triste è che si penalizzeranno tutti quelli che possono permettersela solo usata, dato che negli anni avrà una autonomia r1dicola.

rsMkII

Io volevo spendere molto di più.

Stefano Paoli

40 kWh (300 km di autonomia) VOGLIO PROPRIO VEDERE, in autostrada farà 120 km a 130km/h

Chicco Bentivoglio

Bhe insomma Tesla vende e c'è ne molte a Milano e dintorni

Demetrio Marrara
Superstar never dies

45t y6 67uhdwjk

Auto

Recensione Jeep Compass 4xe PHEV: SUV ibrido plug-in a trazione integrale | Video

Auto

Recensione Audi Q2: il restyling della #untaggable. Test 35 TDI 150 CV | Video

Auto

Recensione Volkswagen ID.4 GTX: sportività "elettrizzante"

Motorsport

WRC 2022: nasce la nuova era ibrida