Rosenbauer sviluppa uno speciale estintore per le batterie delle auto elettriche

09 Ottobre 2021 19

Gli incendi delle batterie che possono divampare dalle auto elettriche, magari a seguito di un incidente, sono difficili da spegnere con facilità e in tempi rapidi. Un problema molto discusso e su cui le aziende stanno lavorando per trovare strumenti che possano agevolare il lavoro dei soccorritori e dei vigili del fuoco. Dall'austriaca Rosenbauer arriva una soluzione interessante, una sorta di estintore per le batterie delle auto elettriche che viene definito "efficiente e sicuro".

Efficiente perché questa soluzione dovrebbe consentire il raffreddamento diretto dei moduli e delle celle della batteria e quindi arrestare la propagazione delle fiamme. Sicuro in quanto è necessario che il vigile del fuoco sosti accanto all'auto solo il tempo necessario per posizionare il dispositivo. La gestione, poi, può avvenire a distanza (circa 8 metri).

COME FUNZIONA

L'azienda austrica spiega che questo suo dispositivo funziona se è collocato tra la strada e l'auto. Dunque, banalmente sotto la vettura come si può vedere dalle foto. Una posizione possibile solo se il veicolo, dopo l'incidente, poggia ancora sulle 4 ruote. In caso contrario, può essere collocato all'interno, magari nel bagagliaio.

L'unità estinguente è poi collegata ad una centralina di controllo mediante una serie di tubi. Come accennato all'inizio, i vigili del fuoco possono stare ad una distanza di sicurezza di circa 8 metri per gestire il tutto. Una volta acceso il sistema, il dispositivo sotto l'auto fa fuoriuscire una "punta estinguente" che con una pressione di diverse tonnellate penetra nel pacco batteria. A quel punto, dalla punta fuoriesce acqua ad alta pressione che va ad inondare l'accumulatore andando a raffreddare le celle e, quindi, a fermare la propagazione delle fiamme.

La cosa importante, è che la cisterna dei pompieri a cui il dispositivo sarà collegato abbia sufficiente acqua. Per abbassare la temperature della batteria e quindi fermare l'incendio, serve un continuo pompaggio d'acqua. Rosenbauer afferma di aver sperimentato con successo questa sua soluzione su pacchi batteria costituiti da diverse tipologie di celle (a sacchetto, prismatiche e cilindriche).

La soluzione è stata testata anche da diverse squadre di vigili del fuoco, comprese quelle che operano all'interno dello stabilimento Porsche di Lipsia, che hanno confermato la sua validità. Questo dispositivo può essere già ordinato e le prime consegne partiranno all'inizio del prossimo anno.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
O_Marzo

ok ma se riesci a dissipare il calore per tutta la durata del processo è un problema relativo

Giovanni Giorgi

Panasonic fa i "cilindretti" poi come vengono disposti, separati tra di loro e raffreddati (o riscaldati all'occorrenza) è progettato da Tesla

Vae Victis

Tesla l'unica cosa che ha sono le chiacchiere e il vaporware.

Le sue batterie sono brevetti Panasonic e gli vanno continuamente a fuoco senza che nessuno riesca a spegnerle.

Giovanni Giorgi

No, il problema è che il litio brucia in acqua

Giovanni Giorgi

Il problema è che il litio in acqua brucia. Stai letteralmente buttando benzina sul fuoco.

https:// youtu. be/ cTJh_bzI0QQ

Tesla ha vari brevetti per rallentare la propagazione delle fiamme nel pacco batterie. Non le spegni ma se brucia abbastanza lentamente puoi salvare chi c'è a bordo.

L'acqua per spegnerle non è che sia particolarmente indicata. Le fiamme hanno bisogno di 3 cose:combustibile, comburente e calore. L'acqua spegne il fuoco perché toglie calore ma in questo caso, visto che la reazione è tra litio e acqua, è come dire che la benzina evaporando si raffredda e può spegnere il fuoco.

Piuttosto che spruzzino azoto liquido, che raffredda e rilascia azoto inerte

O_Marzo

il corto di per se non è un problema insormontabile se riesci a buttare tanta acqua per dissipare

Vae Victis

Questo dispositivo andrà munito di ruote motorizzate e telecomando, non esiste che un vigile del fuoco possa avvicinarsi così tanto a un auto in fiamme.

Vae Victis

In effetti l'immagine dell'operatore che va a posizionare il dispositivo sotto l'auto è demenziale.

Vae Victis

Quando se ne incendia una di celle, si incendiano tutte in ogni caso.
Sono incendi impossibili da spegnere con metodologie normali.

Ragionando su un contesto in cui le città saranno piene di auto elettriche parcheggiate ovunque, l'obiettivo diventa quello di estinguere l'incendio prima che bruci l'intera città.

Giovanni Giorgi

Cioè, fatemi capire, questi vogliono bucare le batterie al litio e spruzzare dentro acqua?
Geniale! https://uploads.disquscdn.c...

Giovanni Giorgi

Cioè, fatemi capire, questi vogliono bucare le batterie al Litio e spruzzare dentro acqua? Geniale! https://uploads.disquscdn.c...

ACTARUS

Già la spegni domani un auto elettrica che brucia...

Galy

Se stai a 8 metri da una macchina che brucia, come minimo ci va' una tuta da altoforno per non scioglierti.

Aster

Sempre al top.

5x100€uris
dxdanny

Fantastiche le batterie elettriche, se prendono fuoco sei praticamente fottuto.
La mobilità elettrica a queste condizioni è una megatruffa.

BerlusconiFica

il mini estintore anni 80 dentro la macchina

T. P.

ben vengano soluzioni del genere! :)

5x100€uris

Dacia Spring: recensione, confronto consumi reali e test autonomia | Video

1200 km elettrici, presente contro futuro: da Milano a Monaco | Il ritorno

eRaid, un racconto di 1.000 chilometri in viaggio con (quasi) tutte le auto elettriche

Dacia Spring: come va l'elettrica economica da 9.460 euro (con incentivi) | Video