Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Alfa Romeo al lavoro su progetti per one-off e modelli in edizione limitata

11 Febbraio 2022 63

Il piano di rilancio di Alfa Romeo è iniziato da pochi giorni con la presentazione della nuova Tonale. Entro la fine dell'anno sapremo se arriverà anche una versione Quadrifoglio. Ma nel 2022 potrebbero essere annunciate altre novità. Il nuovo CEO Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, parlando con Autocar, ha fatto sapere che stanno lavorando ad una serie di progetti per one-off e modelli in edizione limitata.

Imparato ha poi fatto sapere che nel corso del 2022 potrà condividere maggiori dettagli. Pare, dunque, che possa arrivare qualche sorpresa. Il CEO ha citato l'Alfa Romeo Spider "Duetto" e l'Alfa Romeo 33 Stradale come punti di riferimento per i futuri progetti di auto sportive. Più volte, il nuovo numero uno dell'azienda aveva evidenziato che non intende dimenticarsi dell'eredità sportiva del marchio.

Già in passato Imparato aveva parlato della possibilità di lanciare in futuro dei modelli sportivi, ispirati ad alcune delle più importanti vetture che hanno fatto la storia di Alfa Romeo. Tuttavia, prima, il costruttore dovrà dare priorità ai progetti che permetteranno di tornare a crescere. C'è poi il grande lavoro che andrà fatto sul fronte dell'elettrificazione. Insomma, una volta che il marchio avrà intrapreso un percorso di crescita, Stellantis potrà dare il via libera a progetti più di nicchia.

Dunque, è difficile che possa arrivare qualcosa prima della fine del decennio. In ogni caso, entro la fine dell'anno saranno comunicati maggiori dettagli su questi progetti. Oggi, i costruttori stanno puntando sempre di più su modelli SUV/crossover e dunque fa davvero piacere sapere che Alfa Romeo punterà ancora sulle sportive anche se con progetti di nicchia. Saranno endotermiche, elettrificate o 100% elettriche? Difficile dirlo ora ma non bisogna dimenticarsi che il CEO ha evidenziato più volte che il futuro del marchio è all'insegna dell'elettrico.

Non rimane che attendere maggiori informazioni da parte della casa automobilistica.


63

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Cot

stiamo dicendo la stessa cosa, forse non ti avevo capito ;)

Alex Li

Quello giudicato fuorviante era il titolo.
Una One off è un modello unico e solo
La serie speciale a tiratura limitata può essere derivata da un modello di serie (GTAm) oppure un modello a parte con un tetto di produzione (15000 4c in 5 anni).
Sono prodotti che STELLANTIS potrebbe fare perché ne ha la capacità....ma il mercato e la situazione finanziaria richiedono altro quindi....lo ha detto anche Imparato....prima prodotti da numero e poi i sogni.

Lorenzo Cot

perché fa confusione fra modelli speciali e modelli normali

Alex Li

Imparato ha detto chiaramente che intende prima creare una gamma più ampia....questa è la priorità.....e poi chissà!!!
Quindi ha in testa la sua gamma ma anche il suo sogno.
Quindi possiamo solo aspettare senza pregiudizio

ACTARUS

Faranno solo modelli a tiratura limitata...Tonale naiolleari, Gavin Klein, Emporio Armadi, Dolce Banana ecc ecc..

ACTARUS
Giuseppe Capozzi

un articolo scritto con l'aria!! chi vivra' vedra'

max76

Ammappa che pippone inutile, la sintesi non è proprio il tuo forte mi sa

Alex Li

A cosa serve tutta questa filippica?
È un articolo scritto in seguito a dichiarazioni fatte da CEO e responsabili vari su un sogno.
Sogni che potrebbe rimanere tale.
In cosa consiste il desiderata dell'azionista di stato di Palais de Matignon?

Alex Li

E mia opinione...
Alfa deve partire dal segmento C.
Per ogni segmento.... C/D/E...creare una gamma simil BMW.
Fare delle One off partendo da vettura di grande serie credo sia fare solo un tuning profondo....che lascerei agli specialisti.
Parlare di serie limitata è più semplice visto che l'hanno già fatto con 4c e Giulia GTAm.
Ascoltando le interviste postpresentazione fatte con Imparato si evince chiaramente che prima penserà a fare gamma e fare numeri senza alcuna pressione e soprattutto niente km zero quindi per ora One off e serie speciali a tiratura limitata sono solo possibilità.

Mario Rossi

no. ma quando uno arriva a fine vita viene sostituito da un altro. non aspettano 10 anni per farne uno nuovo come in fiat.

MatitaNera

Ero ironico...

MatitaNera

Appunto.

Johnny

È un sistema diverso, si basa (da sito AR) sul tempo di viaggio a velocità più o meno costante e su movimenti del volante.
Interessante comunque, non sapevo esistesse.

Sepp0

Ho fatto un viaggio su una Stelvio di un amico qualche settimana fa, al ritorno (era dopo mezzanotte) a un certo punto si è accesa la spia del caffè, poi se fosse una roba che si triggera automaticamente da sola a una certa ora e/o dopo un po' di tempo che guidi o fosse a causa di un misuratore di stanchezza non ne ho idea.

Fabios112

Ok vedremo. Grazie per le stime ;)

Johnny

Sì ma sono un pack a parte su Super/Sprint. Poi non so di preciso se Tonale abbia anche qualcosa in più (ad esempio, il monitoraggio della stanchezza del guidatore non credo che Giulia lo abbia al momento).

BlackLagoon

devo ricredermi, in effetti hanno alzato i prezzi.. quando la comprai io, nov 2018, una full optional (senza interni in pelle) TB da 200cv costava 49.500 chiavi in mano DI LISTINO.

Johnny

Ma infatti l'idea (poi vedremo se e come si realizzerà) è quella, creare una gamma dal segmento B fino a forse anche il segmento E.
Le edizioni limitate di cui parla l'articolo saranno cose in più come la GTA/GTAm.

BlackLagoon

ma gli adas di livello 2 non li ha pure giulia e stelvio?

Potrebbe anche bastare una B-Suv e una berlina segmento C già sarebbe tanto poi Tonale Stelvio e magari una ammiraglia più in là... avrebbe così una gamma interessante e di prestigio allo stesso tempo

Sepp0

La via di Tavares pare essere "meno vendite, ma con più margine". Se il mantra è questo (e non discuto) certi segmenti vanno abbandonati perché non sono abbastanza redditivi. La stessa Audi ha dichiarato apertamente che A1 e Q2 non avranno seguito perché i margini sono troppo bassi: c'è comunque un limite a quello che la gente è disposta a spendere per delle "macchinette", anche blasonate.

Arriverà un B-SUV per far concorrenza a T-Roc e compagnia ma credo nulla di "più sotto", già col B-SUV saremo al limite sui margini.

L'erede di Giulietta per me non arriverà mai a meno che non ci sarà un ritorno di fiamma travolgente per le berline segmento C.

Sono fiducioso, ma ci vorrà taaaanto tempo per ritirarsi su.

Alfa ha due possibilità secondo me ... o creare una gamma partendo da una compatta piccola fino al Suv ed ammiraglia di livello, introducendo così 7/8 modelli a listino, oppure se vuole fare one off ed edizioni limitate le conviene lasciare perdere le vetture popolari e costruire solo 2-3 vetture supersportive che competono con Ferrari, Lamborghini ecc.. allo stato attuale avere solo 3 vetture a listino senza ancora un grosso peso sul mercato, e pensare alle auto a tiratura limitata è una stupidata assurda..

Haeretik

Dopo quello che hanno combinato e lo scempio fatto del marchio, se ne vengono fuori con l'ideona delle one-off ??? Ma fanno prima a chiudere subito...

La tua disamina è corretta, e cmq si alfa per i pochi modelli che fa attualmente costa parecchio, dovrebbe garantire almeno altri due modelli nuovi una compatta piccola che succeda a MiTo e accaparrarsi un pò di clientela che viaggia su Audi A1 e Mini, e una compatta media che Succeda a Giulietta per garantirsi l'utenza delle serie 1 A3 e classe A, e così amplierebbe la gamma e renderebbe il marchio accessibile a tutti.. è la prima cosa che deve fare se vuole rilanciarsi bene.
Tante tedesche blasonate vendono anche per questo, un cliente prova un marchio che magari per lui è nuovo, ed acquista una entry level di quel marchio, dopo essersi fidelizzato negli anni probabilmente passerà ai modelli più costosi... conosco molta gente che ha fatto così.

La concorrenza ha 15 vetture in listino non tre

Johnny

Però Tonale a 50k dovrebbe avere proprio tutto, compresi gli ADAS di livello due, fari matrix, sedili in pelle (o alacantara).

Poi Giulia è senza dubbio su un livello completamente diverso, però come dicevo la categoria è diversa e quindi anche gli acquirenti e i loro bisogni.

BlackLagoon

si, che poi dal concessionario ti fai fare anche un bello sconto (10-15% sicuro), magari lasciandogli l'attuale in permuta.. io la B-Tech 200cv a suo tempo l'ho portata a casa con meno di 40k (che era praticamente full opt tranne per gli interni - che comunque avrei preferito in tessuno e non in pelle).

BlackLagoon

beh a 50k la giulia è full optional, solo non con il massimo motore disponibile.

ACTARUS

One off...ne fanno un altra e poi chiudono baracca

Sepp0

Non ci sarà mai massa critica per Alfa. Se proprio andasse di ULTRA lusso potrebbe forse ambire vagamente a fare quasi i numeri di Volvo (nell'arco di 20 anni). Alfa non ha nessun traino dal mercato interno. I tedeschi, per 1000 motivi (di cui 990 validi, intendiamoci) comprano quasi solo tedesco. Gli italiani oltre a non comprare italiano per 1000 motivi (di cui 990 non validi), non hanno semplicemente i soldi per garantire, anche volendo, ad Alfa la massa critica che i tedeschi garantiscono ai loro marchi.

Conosco tantissima gente che ha ancora 159 o addirittura 156 e sta aspettando di trovare Giulia usate a pochissimo perché non può permettersi di prenderle nuove.

Io stesso comprerei Stelvio ieri, ma dovrebbero raddoppiarmi lo stipendio.

nickmot

Si, almeno il tempo necessario per avere una certa gamma di modelli, e per quelli non riuscirá a fare uno all'anno, almeno non volendo dare un senso al marchio.
Raggiunta la massa critica, allora si.

Maicol.Mar

Sarebbe certamente una buona notizia per il marchio. Ma, ritengo giustamente, anche tu indichi prima un periodo di transizione. ;-)

Alex Li

Perché fuorviante?
Produrre la One off di una Giulia o di uno STELVIO è fattibile.
Produrre una serie speciale a tiratura limitata lo hanno già fatto con 8c e 4c e GTA.
Credo sia più importante allargare la gamma

MatitaNera

Vedremo.

nickmot

Beh, dopo un periodo di transizione, almeno i Model Year potrebbe riuscirci.

Alex Li

Dipende da come lo fai....ma di parla di almeno 18 mesi con linea di produzione già pronta.

Ogni notizia peggiora la situazione

Alex Li

One off e serie speciali a tiratura limitata.....come 4c e Giulia GTAm.
Prima fate una gamma e se va bene...

Rozzo

Per gli amanti ben vengano versione particolari. Per il resto:
È previsto il Diesel? Si!
Ok stop, tutti a casa, ha già vinto lei

Maicol.Mar

E' vero, ma credo pure io che da qui a sostenere che lancerà un modello all'anno sia una affermazione quantomeno azzardata.

nickmot

Ricarrozzare SUV del gruppo non dovrebbe richiedere troppo tempo.

MatitaNera

Ti risulta che la concorrenza li faccia in tempi più brevi? ah sì...

MatitaNera

"alla fine del decennio"... si può già fermarsi e ridere...

MatitaNera

"Alfa lancerà sul mercato un modello all'anno." io ci andrei cauto...

Lorenzo Cot

non dice nulla sui modelli di massa, ma l'articolo è volutamente fuorviante

Sepp0

Sono auto diverse. Peraltro Giulia base col TD da 160CV costa 48k di listino...

il Gorilla con gli Occhiali

La versione base è già tantissima roba, bellissima. Non riesco ad immaginare la versione Quadrifoglio come possa essere e che potenza avrà, spaventosa!

mister x

ora con 50k si prende la Giulia bella accessoriata...ci sto pensando da un po'!

Sepp0

Per me 50k euro più euro meno, allineata ai concorrenti.

Auto

Xiaomi SU7 Max, la supercar elettrica in mostra al MWC di Barcellona | Video

Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025