Mobilità connessa: l'autostrada del Brennero in prima linea con il 5G

10 Aprile 2018 13

Anche l'Italia in prima linea per la realizzazione di una rete di vie di comunicazione connesse per la mobilità del futuro. In occasione del Digital Day 2018, il nostro Paese prende parte all'iniziativa Cooperative Intelligent Transport Systems lanciata a settembre 2017 dall'Unione Europea in merito allo sviluppo di una serie di corridoi di test su larga scala delle tecnologie 5G: con una lettera all'UE firmata dai presidenti dell’Euroregione Tirolo-Sud Tirolo-Trentino e una dal Ministro dei trasporti Graziano Delrio, l'Italia e l'Euroregione apriranno sull'autostrada del Brennero il primo di questi corridoi connessi predisposti per accogliere la guida autonoma.

Tutto in questa autostrada sarà collegato al nuovo protocollo di comunicazione veloce, per permettere alle auto connesse di interfacciarsi con le infrastrutture, scambiando una serie di dati utili per una maggiore sicurezza e una circolazione più fluida. Tante le informazioni che le auto riceveranno dalle autostrade connesse, come gli aggiornamenti sul traffico, l'arrivo di un veicolo di soccorso o, come detto poc'anzi, la velocità ottimale per non creare ingorghi.

Cruciale nel piano europeo la presenza di uno standard comune. A questo proposito, da quest'anno verrà attuato il piano C-Its, grazie al quale l'UE fornirà ai paesi aderenti una serie di sistemi di comunicazione C-Its, alla base per le auto a guida autonoma che arriveranno su strada - in linea teorica - entro l'inizio del prossimo decennio.


Tutto questo arriva a circa un mese dalla firma, da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, del Decreto ministeriale Smart Road, che consente di partire con la sperimentazione delle soluzioni tecnologiche per adeguare la rete infrastrutturale italiana ai nuovi servizi "smart" e alla circolazione dei veicoli senza conducente.

Le prime applicazioni del decreto Smart Road avranno luogo da qui al 2025 nelle reti di trasporto trans-europee (TEN-T) e su tutte le autostrade del nostro Paese, dove alla fibra ottica si affiancheranno hotspot wi-fi (nelle stazioni di servizio e nelle aree di parcheggio) e sistemi in grado di rilevare e comunicare in tempo reale informazioni su traffico e incidenti. In più, il decreto prevede la possiblità di concedere un'autorizzazione a determinati soggetti (tra cui le case costruttrici ma anche gli enti di ricerca, come le università) per effettuare test su strada in sicurezza.

La guida autonoma sarà presto realtà anche a Torino, prima città d'Italia ad attuare, nei prossimi mesi, le direttive del decreto Smart Road.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Account Anniversario

Solo 240?

Horatio

Non ho capito perché ci sia l'immagine di un'autostrada inglese.

Morokei

Quant'é bello il Brennero, ogni volta mi sparo qualche rettilineo a 240km/h con la mia nuova Audi Q5 TFSI e non ci sono autovelox da Verona a Campogalliano :D

Matteo

in effetti è strano con guard-rail

Maxishine

Così si può gettare l'iva molto più velocemente

Wall-e

Forse il fatto che se sei un motociclista che cade c'è un'alta probabilità che il tuo corpo venga trasportato pezzo per pezzo

Lukinho

Si chiama acciaio corten, ed è un materiale speciale che dura nel tempo, non necessitando di trattamenti come il ferro normale, che necessita di Zincatura per essere preservato dalla ruggine, con ulteriori costi in più (attualmente zincare costa 0,600 €/kg)

Lukinho

I lavori a Rovereto credo siano perenni.. :-D

BlackBook

L'unica autostrada dove sul sito dicono "traffico scorrevole", le webcam fanno vedere le carreggiate vuote e poi regolarmente all'altezza di Egna-Ora ti fai un'ora di colonna fermo per dei lavori in corso inesistenti sul sito e al call-center. Dopo aver pagato 3 articoli, due sull'Alto-Adige ed uno sul Dolomiten, dove segnalavo la truffa, hanno vinto un premio internazionale in Norvegia per i loro sistemi di monitoraggio e controllo.

Matteo

cos'ha che non va? se intendi che è arrugginito è fatto apposta così, dura di più nel tempo

camillo777

Ma io che guido dove le vedo queste informazioni in tempo reale mentre guido, sul cellulare?

LAM

Una corsia è sempre occupata dai camion l'altra dal nonno a 80km/h. Bastava il gprs...

Super Farro Vintage

Le stanno provando tutte per evitare di cambiare il guard-rail... https://uploads.disquscdn.c...

Auto

Opel Mokka-e: il SUV elettrico messo alla prova, anche in viaggio | Video

Auto

BMW X1 xDrive 25e: proviamo la plug-in in modalità EV e ibrida | Recensione e Video

Auto

L'Europa vuole solo auto elettriche: i piani dei produttori e le date dell'addio

Auto

Hyundai Bayon Hybrid, non chiamatela Kona "junior" | Video