Nuova Peugeot 2008: interni, dimensioni e infotainment del SUV

07 Agosto 2019 9

Peugeot 2008, di cui abbiamo approfondito nel dettaglio le motorizzazioni diesel, benzina ed elettrica, si rinnova anche internamente, con non poche novità. Il B-SUV francese - avversario di Volkswagen T-Roc e Fiat 500X, adotta l'i-Cockpit di ultima generazione della nuova Peugeot 208. Ma le novità non finiscono qui.

Differenti soluzioni per gli interni vanno in base alla tipologia di allestimento scelta: in particolare, sulla versione Active potremo trovare cuciture arancioni; sulla Allure troveremo, invece, cuciture blu. GT-Line proporrà un'ambiente un po' più tendente al nero con uno stacco dato da degli inserti in verde Adamite.

Salendo alle versioni "top", GT ed e-2008, la versione 100% elettrica del SUV, si potrà scegliere il colore dinamico degli inserti direttamente dal Cockpit, che avrà una voce apposita. Sarà possibile scegliere gli interni in Alcantara di colore nero onice con impunture a vista per la versione GT, blu e verdi invece sulla versione e-2008 con interni scuri.


Peugeot 2008 adotta la nuova piattaforma CMP (Common Modular Platform), già usata anche su nuova Opel Corsa e DS-3 Crossback, studiata per ottenere la migliore abitabilità sopratutto nel posteriore. Sebbene l'auto non sia di dimensioni importanti - abbiamo una lunghezza totale di 4,30 metri e un passo di 2,60 metri - il bagagliaio risulta essere abbastanza grande per la categoria di vettura, potendo contenere fino a 434 litri con i sedili posteriori reclinati in modalità 60:40 e creando un piano praticamente del tutto piatto. Anche la versione elettrica mantiene lo stesso spazio nel bagagliaio, grazie alla collocazione del pacco batterie all'interno del pianale.

La casa del Leone ha lavorato molto anche sull'ottimizzazione degli spazi interni, riuscendo a ricavare piccoli vani in diverse posizioni. Troviamo un grande spazio sotto il poggia braccio anteriore, uno spazio dietro il cambio che può presentare, in base agli optional richiesti, anche la basetta di ricarica a induzione per gli smartphone dotati di tale funzione. Inoltre, una delle novità portate su questa 2008 è la possibilità di chiudere questo vano per poterlo sfruttare come porta smartphone, evitando di dover usare accessori ulteriori che non a tutti posso fare comodo o semplicemente piacere esteticamente.


Passiamo ora al Peugeot i-Cockpit, il posto guida brevettato da Peugeot presente ormai su oltre 5 milioni di vetture del marchio. Si propone con un grande touch-screen con dimensioni massime di 10" in base all'allestimento scelto; può essere comandato anche tramite tasti a scelta rapida posizionati accanto ai "Toggle Switches", i tasti a pianoforte presenti sulla plancia. Presente, inoltre, il supporto ad Apple CarPlay e Android Auto. Presente la strumentazione digitale con display ad effetto 3D: un layer supplementare, sul quale vengono proiettate le informazioni essenziali come la velocità istantanea, offre un effetto tridimensionale decisamente inusuale nella categoria.


Sempre dal sistema di bordo è possibile gestire il Drive Assist, il sistema di guida semi-autonoma con mantenimento di corsia e cruise control adattivo, il Park Assist e la frenata di emergenza per pedoni e ciclisti. Lo schermo sormonta infine la leva del cambio, che può essere scelto automatico a 8 rapporti EAT8 con i paddles dietro al volante.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio Russolillo

Ma è proprio qui che serve il GPL, alle auto pesanti che consumano più, per giustificare il risparmio, di certo non si una city car con un benzina piccolo che ti fa i 25km/litro.
Usate il cervello per scegliere le motorizzazioni

alex-b

Pensavo intendessi una soluzione "pulita" in generale... Per le ibride credo che l'andazzo generale sarà di abbandonarle in favore delle full... Non avendo psa delle sole ibride già pronte forse avrebbe poco senso investirci.

Da un articolo di oggi:
"Sia General Motors che Volkswagen, infatti, affermano di non vedere alcun futuro per le loro auto ibride nel mercato statunitense"

"General Motors e la casa automobilistica tedesca Volkswagen potrebbero presto interrompere la produzione di auto ibride negli Stati Uniti a vantaggio di quelle elettriche"

dicolamiasisi

gpl su auto così pesanti solo dacia lo fa

francisco9751

la e-2008 sará full electric...

alex-b

I puretech come gran parte dei moderni iniezione diretta non ci vanno molto d'accordo

alex-b

Arriveranno, vedasi e-208

Pino Fino

E che dire del fatto che non vengono ipotizzate motorizzazione i GPL e/o metano?

Alex

concordo è follia pura non inserire una versione ibrida o plug in

francisco9751

molto bella, peccato non ci sia una versione ibrida e ibrida plug-in.

Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti