Renault Captur: il nuovo SUV connesso 4G e ibrido plug-in, 45 km a zero emissioni

03 Luglio 2019 47

Renault Captur è ufficiale anche se per il prezzo dovremo aspettare un nuovo annuncio: dopo vendite di 1,2 milioni di unità dal 2013, il SUV di segmento B arriva con un modello all'insegna di tecnologia e dell'ibrido. La motorizzazione ibrida plug-in E-TECH è quella dell'Alleanza e sarà la base per 12 modelli elettrificati nel prossimo futuro.

L'ibrido ricaricabile è solo uno dei tre pilastri di nuovo Renault Captur che conta anche sulla connessione grazie a EASY LINK e Renault EASY CONNECT e sulla guida autonoma allineandosi con le tecnologie di nuova Renault Clio. Realizzato sulla piattaforma CMF-B, nuovo Captur è lungo 4,23 metri con un passo di 2,63 m, cerchi fino a 18" e un nuovo design che abbraccia la firma luminosa a LED di serie dal primo livello di allestimento.

CAPTUR: MOTORI E VERSIONE E-TECH PLUG-IN

La gamma dei motori di Renault Captur propone unità benzina e diesel con cambio manuale a 5 o 6 rapporti e l'automatico doppia frizione da 7 marce.

Renault Captur ibrido plug-in sarà disponibile nel 2020: la tecnologia E-TECH Plug-In utilizza il nuovo benzina da 1,6 litri aggiornato per lavorare con i due motori elettrici. La batteria da 9,8 kWh consente a Captur di viaggiare in modalità elettrica per 45 chilometri fino alla velocità massima di 135 km/h.

Chi preferisce le motorizzazioni tradizionali può partire da Captur TCe 100, entry level benzina con il 3 cilindri turbo da 100 CV e 160 Nm di coppia abbinato al cambio manuale a 5 rapporti (sostituisce TCe 90). Captur TCe 130 FAP è il benzina da 130 CV e 240 Nm di coppia massima, abbinato al manuale a sei rapporti o all'EDC 7.


Il benzina più potente è quello di Captur TCe 155 FAP: che porta il motore da 1.3 litri a 155 CV e 270 Nm. Questa versione è abbinata al doppia frizione a 7 marce con palette al volante e modalità Sport (affiancata da Eco e MySense personalizzabile) del sistema MULTI-SENSE.

Captur Blue dCi 95 e 115 è la proposta diesel: il motore è il 1.5 Blue dCi con 95 CV e 240 Nm di coppia nella versione base (cambio manuale a 6 rapporti) e 115 CV / 260 Nm in quella più potente disponibile anche con l'EDC e le palette al volante.

RENAULT CAPTUR: INFOTAINMENT EASY LINK, SIM 4G e APP

Easy Link arriva su nuovo Captur con il nuovo display da 9,3", un tablet verticale orientato verso il conducente che include la connettività con gli smartphone e alla rete. Ad affiancarlo c'è il display a colori da 7 a 10,2" della strumentazione digitale, due versioni a seconda dell'allestimento e la possibilità di personalizzare l'interfaccia.

Gli schermi sono racchiusi nello Smart Cockpit, la filosofia che abbraccia anche la nuova console rialzata che migliora l'ergonomia della leva del cambio e lascia libera la sezione inferiore guadagnando così lo spazio per il vano di ricarica a induzione dello smartphone (Qi) e nuovi portaoggetti. Il merito è anche della leva "by-wire" del cambio EDC.

Android Auto e Apple CarPlay sono di serie su tutte le versioni di EASY LINK a partire dal modello base da 7" per proseguire con l'intermedia da 7" e navigatore e finire con lo schermo verticale da 9,3" con navigatore. Renault Captur sfrutta la SIM 4G per essere sempre connesso alla rete e avviare la chiamata automatica d'emergenza. La connessione permette di accedere agli aggiornamenti OTA, scaricare le informazioni sul traffico (TomTom), ricerca indirizzi di Google, servizi Coyote e collegamento all'app.


Gli interni di Renault Captur cambiano in tanti dettagli: il volante è nuovo e più sottile grazie ad un airbag più compatto, l'abitacolo sfoggia ora lo specchietto retrovisore borderless, freno di stazionamento elettrico, bracciolo con due prese USB e una 12V per i passeggeri posteriori e tasche con spazio sufficiente per una bottiglia da 1,5 litri.

I nuovi sedili riducono gli ingombri grazie al guscio che aumenta di 17 mm lo spazio per chi siede dietro. Novità anche per i poggiatesta posteriori ottimizzati a vantaggio della visibilità, per i pannelli porta con materiali più morbidi e illuminazione e per il bagagliaio da 536 litri (+81 litri) che si aggiungono ai 27 litri dei vani sparsi per l'abitacolo. Il divanetto posteriore può scorrere di 16 centrimetri e il vano di carico raggiunge una portata massima in lunghezza di 1,57 metri.

ADAS CAPTUR: GUIDA AUTONOMA LVL 2

Gli ADAS di Renault Captur sono quelli del Livello 2 della Guida Autonoma (qui la nostra guida sui livelli SAE): Highway and Traffic Jam Companion è il nome commerciale del sistema che gestisce automaticamente acceleratore, sterzo e freno combinando mantenimento di corsia al cruise control adattivo con Stop & Go.

Il sistema funziona da 0 a 160 km/h sui modelli con cambio EDC e sarà disponibile anche per la versione ibrida, utilizzando telecamera e radar per agganciarsi al veicolo che ci precede. In mancanza di un'auto "guida", resta attivo il mantenimento di corsia (disponibile dai 60 km/h) insieme al Cruise Control. La disattivazione del sistema avviene per gradi: il primo avviso arriva dopo 13 secondi di assenza delle mani del conducente, al terzo avviso l'assistente si disattiva.

Adaptive Cruise Control di Captur, disponibile su TCe 130 e TCe 155 con Stop & Go, lavora da 0 a 170 km/h e permette di scegliere un tempo di distanza da 2,4 a 1,2 secondi.

Presenti anche la frenata automatica d'emergenza con riconoscimento ciclisti e pedoni, sengore angolo cieco, riconoscimento dei segnali che incrocia i dati della telecamera con quelli del navigatore, monitoraggio corsia, videocamera a 360 gradi, monitoraggio del traffico in retromarcia con frenata automatica, 12 sensori e parcheggio semi-automatico (si gestiscono solo pedali e cambio).


47

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
David Lo Pan
Zlatan10

Difetti veri ne ha?
Conviene aspettare il nuovo modello?

DefinitelyNotBruceWayne

Ferrari non fa più farte di FCA

Aristarco

P.S. a meno di non correre in pista tutti i giorni, due freni a disco
autoventilanti e due posteriori a tamburo bastano e avanzano, credimi.

finalmente uno che la pensa come me...

sgarbateLLo

Sarei curioso di sapere se la larghezza dichiarata va da specchietto a specchietto o si intende la carreggiata?

Aster

Lo so che bastano ma io preferisco a disco visto che devo spendere. Si la stessa provato io ,alla fine ha preso una arona fr a km0.

David Lo Pan

Se cerchi un'auto al passo coi tempi, in termini di sicurezza passiva, non credo che la Captur attuale faccia al caso della tua parente. Mia moglie acquistò uno degli ultimi esemplari dell'allestimento Zen, oggi rinominato in Sport Edition 1. Probabile, ma non ne sono per niente sicuro, che quest'ultimo allestimento possa soddisfare le tue (sue) richieste. Il modello presentato oggi, quasi certamente sì.

P.S. a meno di non correre in pista tutti i giorni, due freni a disco autoventilanti e due posteriori a tamburo bastano e avanzano, credimi.

Aristarco

perchè ovviamente davanti e dietro l'utilizzo è completamente differente e non paragonabile

Vaan88

Allora perché non metterli pure avanti quelli a tamburo no?

Aristarco

la vostra è un ossessione

Vaan88

Ancora freni a tamburo dietro?

Aster

disponibile dal?

Aster

Fa piacere sapere che hanno risolto gli rumori sul cruscotto ,ho fatto il test drive anche io a luglio 2018 e lo valutata per una parente per qualche giorno la versione di punta benzina,pero altre cose come 5 marce,freni a tamburo e niente frenata di emergenza mi hanno fatto cambiare idea (piu o meno)

Aster

Finalmente gli adas,e forse i freni a disco dietro

JoeMacMillan

Mi scusasse professore

ste

Certo che con tutti i colori disponibili presentarla con questo ce ne vuole

David Lo Pan

Il tablettone messo in verticale on mezzo alla plancia non riesco proprio a digerirlo, come quello della nuova Clio. Per il resto, i francesi hanno optato per la continuità. Ed hanno avuto ragione. Come con la Clio, non ne hanno stravolto la linea, che già di per sé è notevolmente bella.

Bel lavoro.

Mia moglie ha da un anno esatto (ritirata il 2 luglio 2018) quella appena uscente, e devo dire che il suo successo è tutto meritato. Il modello precedente al restyling, sapevo, soffriva di difetti che andavano ad inficiare sul comfort percepito a bordo, ma su quella che abbiamo in casa, ho notato rivestimenti di maggior qualità e nessun rumorino strano. Ed io sono ultra pignolo, quando si tratta di andare a caccia di rumorini nell'abitacolo. Persino i poggiabraccia laterali sono rivestiti in materiale morbido. Non sono sicuro sia pelle vera, non è la versione di punta, ma tant'è...

Per il resto, ottima guidabilità, grazie soprattutto alla seduta rialzata tipica delle auto di questo settore. Motore (1.5 dCi da 90 CV) silenziosissimo e dotato di una progressione che a tratti lo fa sembrare un 2.0! I consumi non sono, ho notato, da record, come qualche testata giornalistica ha segnalato in passato, ma restano contenuti.

Non male il nuovo design, sembra una piccola Kadjar, molto meglio dei modelli precedenti

specialdo

la captur precedente era bruttina, sopratutto il posteriore. Ora invece è molto carina e anche gli interni mi piacciono (col display da 7). Carino anche il fatto di poter fare una 50ina di km in elettrico! Da considerare come futuro acquisto...

edd

Lascia perdere il diesel 90cv in caso di acquisto perché consuma troppo e il clima lo uccide e ogni versione del primo modello perché gli interni sono scandalosi. Nel nuovo (2017) non so se sono rimasti i punti ciechi dell'auto: montanti parabrezza e lunotto posteriore, non vedi nulla in curva e in uscita in retromarcia da un parcheggio obliquo.

edd

ho io da due anni il modello del 2013: interni decisamente scadenti (scricchiolii assicurati ovunque), fine corsa finestrini elettrici senza ammortizzazione e ogni chiusura è un colpo, sospensioni mediocri, seduta posteriore scomodata e simile ad un altalena (se si siede qualcuno dall'altro parte senti che si alza leggermente il sedile), montanti parabrezza rendono ogni curva un punto cieco (non si vede assolutamente niente), uscita in retromarcia dal parcheggio obliquo è un: speriamo che non stia arrivando qualcuno, perché non si vede nulla, il modere 1.5 dci da 90 cavalli consuma il doppio di quanto dichiarato dalla casa e sinceramente consuma uno sproposito, fari che si appannano in inverno (la casa non li stostituisce perché poca condenza è normale), il pedale del freno fa un rumore fastidiosissimo risalendo (non c'è alcun sistema di ammortizzazione), spero di aver detto tutto... comunque tornando indietro non la comprerei e sinceramente non so se ricomprerei una segmento b Renault.

sagitt

probabilmente la mia prossima auto.
mi sono trovato bene con la clio ed è ora di passare a qualcosa di più spazioso e comodo, e presumo che la ibrida plugin sarà una delle più economiche del settore.

cip93

ma una versione sport con il 1.7 dci per la clio no? una bestia di motore, con il 1.5 fai una mappa ma sei sempre li

Simone

già...peccato perché sono la soluzione migliore per l'immediato, coprono tranquillamente il tragitto casa-lavoro in elettrico e nello stesso tempo ti permettono i lunghi spostamenti

_PorcoDi3Lettere_

Non ci sarà un edc ma un vtc per la motorizzazione a GPL. Poco male

_PorcoDi3Lettere_

No, i pezzi non mi piacciono. Preferisco roba naturale.

MatitaNera

"ci avrebbe guadagnato"

RavishedBoy

GPL+EDC la vedo moooolto dura.

Nick126

Il cassetto portaoggetti isolato olfattivamente

Stefano

ha tante tasche per i pezzi e le cartine?

Aristarco

sniffa gpl

matteventu

Che problemi hai avuto?

matteventu

??

Aristarco

zero esperienza su ibrido e elettrico in quale mondo parallelo? i modelli in commercio in passato ci sono stati e in futuro sono tutti in arrivo (in parte già presentati) per fine 2019 inizio 2020

_PorcoDi3Lettere_

Renault che ca220 fai?

Carlo

personalmente molto bene, è un buon crossover molto semplice da guidare e con buone prestazioni (ho la versione Diesel con cambio automatico), sicuramente è una macchina che mi sento di consigliare.

JoeMacMillan

Come ti sei trovato, sarebbe una buona scelta per un usato?

JoeMacMillan

Più che esperienza, qualcosina sanno dalla Chrysler Pacifica e modelli Ferrari (xD), ma il vero problema è che serviranno soldi e tempo per le piattaforme e ormai mancano entrambi.

Enrico Garro

Le plug in non sono mai economiche

BLERY

Vorrei risparmiare qualcosina scegliendo solo il sistema riconoscimento ciclisti avendo il casco e spesso occhiali, perché i pedoni le riconosco da solo...

Enrico Garro

Solo gli stupidi pensavano che renault ci avrebbe guadagnato di più di fca dalla fusione. Fca starà messa molto male nel giro di pochi anni, zero esperienza su ibrido ed elettrico quando tutti gli altri costruttori ormai hanno almeno un modello già in commercio

GePaCa

Esteticamente è sempre stata carina, ma io mi sono trovato abbastanza male col vecchio modello, dato indietro dopo un anno. A parità di motorizzazione, mi sono trovato meglio con la Clio.

MacheteKowalski

Renault negli ultimi anni mi ha sempre dato l'idea di macchina di plasticaccia, dopo essere salito su una Clio di qualche anno fa.
Questa Captur ha alcuni spunti interessanti, quel tablet in verticale non mi convince molto e quel tunnel rialzato è tutto da vedere, così come i prezzi della versione plug-in (io direi non meno di 35k)

JoeMacMillan

Bella macchina, non credevo che lo avrei detto per una Renault...Per tutti quelli che credevano che nell'accordo con Renault ci guadagnava questa e non FCA..

Carlo

io spero di no perchè non mi dispiacerebbe dare dentro il mio modello 2017 e prendermi una di queste, mi pare un ottimo restyling!

sgarbateLLo

Da quanto fanno i misteriosi (renault in questo caso) sulle versioni e-tech temo di sì

Stefano

prezzi pazzi?

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida