Fisker: nel 2021 un SUV elettrico rivale di Tesla Model Y | Teaser

18 Marzo 2019 13

Tesla Model Y, il SUV elettrico di medie dimensioni presentato la scorsa settimana, non ha certo portato chissà quali novità rispetto alla Model 3 da cui deriva, ma resta pur sempre il primo modello a portare nel segmento D SUV un powertrain elettrico con buone prestazioni e ottima autonomia ad un prezzo d'attacco (esentasse) che negli USA si ferma a 39.000 dollari. Un nuovo punto di riferimento per la concorrenza, che non sta di certo a guardare.

A pochi giorni dal keynote presentato da Elon Musk, ecco spuntare le prime informazioni del primo, dichiarato concorrente di Tesla Model Y: la firma è quella di Fisker, la startup americana rifondata nel 2016 dall'imprenditore olandese Henrik Fisker dopo il flop della Karma, la sfortunata berlina elettrica con range-extender prodotta dal 2011 al 2012 e oggi ricommercializzata sotto il nome di Karma Revero (QUI tutti i dettagli).

Il SUV elettrico, ritratto nel teaser ufficiale diramato da Fisker sulla propria pagina Facebook, arriverà sul mercato nel 2021, dunque quasi in contemporanea con l'effettiva commercializzazione della variante entry-level di Model Y. Anche in questo caso, l'autonomia promessa con una ricarica è elevata (300 miglia, ovvero 480 km), grazie alla presenza di un pacco batterie da 80 kWh. Promettente è anche il prezzo d'attacco, fissato ad un valore "inferiore ai 40.000 dollari" negli USA

Fisker eMotion, il primo modello dell'azienda dopo la "rinascita" del 2016

Un frontale massiccio ed elaborato, tipico dei SUV a stelle e strisce, è espressione di un design "in passato riservato alle supercar", con linee decisamente più squadrate rispetto a quanto visto sulla Fisker eMotion, il primo modello realizzato dall'azienda dopo la rinascita del 2016. Sotto al cofano, il SUV elettrico di Fisker proporrà due propulsori, uno per ogni asse, per una trazione integrale libera da ogni collegamento meccanico tra i due assi.

Non mancherà nemmeno un sofisticato sistema di tetto ad apertura parziale, in stile "targa", mentre all'interno i passeggeri potranno godere di uno spazio ai vertici della categoria, una user interface "intelligente" e un ampio head-up display. Non è ancora chiaro dove sarà prodotto, ma sappiamo che i primi prototipi inizieranno a circolare su strada per i tradizionali test di collaudo entro la fine del 2019.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 559 euro oppure da Amazon a 644 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aristarco

non sapevo che tesla producesse range extender...

Aristarco

ma più o meno, il fallimento ha comportato uno stop lungo alla produzione e un'aquisizione da parte di una ditta cinese se non sbaglio, quindi hanno perso parecchio tempo

Claudio Marangone

il che nel sistema americano non significa nulla...

Ultimi non direi proprio.

Desmond Hume

fatto sta che la model Y non è un SUV.

Maurizio Mugelli

e' un po' come dire che pininfarina e' quella schifezza che voleva riprendere le linee della Dino...

Fisker e' stato il disegnatore della DB9 e della v8 Vantage, abbastanza ovvio che lo stile di design sia simile.
https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Fabrizio

A rubare le idee a Musk si finisce male...

AlphAtomix

Ora che mi racconti la storia mi sono accorto che li ho confusi con Spiker, infatti non capivo perché si parlasse di americani quando sapevo fossero olandesi. :D Fisker era quella schifezza che voleva riprendere le linee dello z8 misto aston martin. Ho fatto confusione :D

Maurizio Mugelli

una auto, la karma.
bella a vedersi ma aveva il piccolo problema di incendiarsi spontaneamente, sia per problemi di progettazione che per difetti intrinsechi del modello di batterie scelte (poco dopo il produttore delle batterie e' andato in bancarotta ) cosa che li costrinse a ritirare tutte le vetture dal mercato per modificarle , poi hanno avuto anche varie sf1ghe tipo l'uragano sandy che gli allaga i container pieni di macchine nuove pronte da spedire... sono falliti nel 2013 ma Fisker aveva gia' abbandonato

Aristarco

una

AlphAtomix

facevano belle auto ma non se li è mai ca*ati nessuno. Quante volte son falliti?

Aristarco

ultimi no, ma di mezzo hanno avuto un fallimento

Pip

Non ci riescono neanche i più grandi produttori ad offrire questi prezzi e ci devono riuscire loro che sono gli ultimi arrivati?

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video

Ford

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Hyundai

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video