Nuova Renault Clio 2019: gli interni sono un trionfo di tecnologia

28 Gennaio 2019 454

Forte di 15 milioni di esemplari venduti dal debutto della prima serie (1990), la nuova Renault Clio si presenta nella sua quinta generazione con un vestito esterno evoluto e soprattutto un abitacolo totalmente ridisegnato e letteralmente infarcito di tecnologia, annullando il gap che oggi intercorreva con le rivali più recenti.

Iniziamo a conoscerla meglio proprio dagli interni (immagini e info ufficiali sugli esterni verranno diramate da Renault nelle prossime ore).

DESIGN: PIÙ QUALITÀ ED ERGONOMIA

Completamente ridisegnata con linee orizzontali e inediti abbinamenti tra materiali e colori, la plancia della nuova Renault Clio 2019 promette fin dal primo sguardo di innalzare la qualità percepita, uno dei pochi punti a sfavore della precedente generazione. Oggi, l'abitacolo è più arioso e moderno, con tocchi ricercati come il rivestimento morbido di gran parte della plancia, dei pannelli porta e della console centrale.

Attenzione anche all'ergonomia: il volante, più compatto grazie ad una nuova disposizione dell'airbag, è tutto nuovo - e finalmente ingloba i comandi per attivare il Cruise Control e il limitatore di velocità, oltre ai pulsanti per gestire volume e cambio tracce - mentre la console centrale è leggermente orientata verso il conducente.


La plancia è suddivisa in tre parti: un pannello superiore con rivestimento schiumato, un pannello centrale sempre rivestito in plastica morbida (personalizzabile nei colori e nelle finiture) e una parte inferiore "funzionale", che accoglie per esempio un portaguanti e la base di ricarica wireless per smartphone compatibili.

Ereditati dagli ultimi modelli di Groupe Renault sono i tasti a "pianoforte" per controllare direttamente alcune funzioni della vettura, così come i comandi fisici del sistema di ventilazione (con display integrati nelle manopole). Meglio rifiniti sono anche i nuovi sedili, con un design più compatto, una seduta allungata e un'estetica che varia in base agli allestimenti scelti (8 combinazioni totali tra sedili e inserti). 8, infine, sono anche le tonalità dell'illuminazione interna.

SMART COCKPIT: STRUMENTAZIONE DIGITALE E INFOTAINMENT VERTICALE

Protagonista del nuovo abitacolo è senza dubbio lo "Smart Cockpit”, una combinazione tra la nuova strumentazione digitale e il display dell'infotainment a sviluppo verticale. La strumentazione TFT, disponibile con una diagonale di 7 o 10 pollici (quest'ultimo con mappe del navigatore integrate), si presenta con una grafica completamente personalizzabile in base alle modalità di guida o alle esigenze del guidatore.

Lo schermo Multimedia Screen ruba la scena alla strumentazione digitale: posizionato al centro della console con un orientamento verticale (come tutte le Renault di ultima generazione), lo schermo centrale del sistema di infotainment propone una diagonale massima di 9,3 pollici (il più grande del segmento e il più grande mai montato su una Renault).

Al suo interno si trova il sistema EASY LINK, con navigatore connesso, modalità di guida del sistema Multi-Sense e probabile compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto (non sono ancora state svelate tutte le informazioni ufficiali).

LE ALTRE NOVITÀ DI CLIO 2019

La nuova Renault Clio 2019 nasce sulla piattaforma modulare CMF-B, che verrà condivisa con tutte le future compatte dell'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi (tra cui il nuovo Captur). Una piattaforma che porta in dote anche un nuovo impianto elettrico ed elettronico, alla base dei nuovi sistemi di infotaiment/sicurezza e della riorganizzazione di alcuni comandi "storici" di Renault (come quello per il cruise control).

Nuova Clio, che vedremo dal vivo al Salone di Ginevra 2019, sarà disponibile anche negli allestimenti R.S. Line (ispirati alle vetture Renault Sport) e Initiale Paris, quest'ultima con dettagli di design inediti che scopriremo nelle prossime ore.

Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

454

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Liam G.
gaelom

Dici? Io non arrivo a 10k l'anno

Liam G.

Hahahahah no dai alla fine l’ho presa nel Gennaio 2010 se non ricordo male quindi ha 9 anni tondi tondi. Una media di 35-40k Km all’anno non sono poi così tanti!

gaelom

Hai la residenza in macchina?

gaelom

Per il cambio manuale si, il resto è uguale

LaVeraVerità

Certo che un cruscotto in ghisa con finiture in marmo sarebbe meglio...

GilgameshJR

Anche no, la nuova Mazda 3 debutterà anche con lo Skyactive X che è una tecnologia inedita. Prova anche le ammiraglie delle altre aziende, come Giulia, Espace, Mazda di alta gamma, DS, non è così. Poi fra le tedesche rientra anche la TRoc, interni ignobili in relazione al prezzo, però "le tetteschee sono meglio!!"

Explorer
Severino Cicerchia

Dipende sempre dalle esperienze personali. Le mie 2 Renault (una 19 nei primi anni '90 e una Megane SW fino al 2015) non hanno mai avuto alcun guasto ed entrambe sono state rivendute con più di 200.000km. Le Fiat, non solo mie ma anche di mio fratello,ci sono costate in riparazioni continue quasi quanto a comprarle...
Comunque io oggi compro solo VW o giapponesi, per me sono le migliori quanto a qualità del prodotto.

BM

Quanto è divertente vedere le scannate che vi tirate sulle auto? Veramente o avete 16 anni o non si spiega

alex-b

Ma metterci uno slot per l'ipad e si fa prima? Orribile sta tendenza.

sagitt

ma quale folle si fa la partita iva per risparmiare sull'acquisto dell'auto?

Aristarco

eh ma noi italiani prendiamo qualsiasi cosa come se fosse un affronto personale

MiniPaul

Però allo stadio si va con le bandiere e le sciarpe, in auto no... (spero). :-)

Explorer

No, regge eccome. A parte che sono due modelli appartenenti a classi d'auto diverse e non cambierei mai...potendo, una 308 con una Clio o altra pari classe ed anno...fosse solo per il confort che, di per sé, è tanta roba. Ma se alla domanda, ci lavori/ti serve per andare a lavorare, la risposta è Sì! Fatti la partita Iva che risparmi (ora hanno anche tolto le sanzioni sulle dormienti etc.). ;) E non solo per comprare o gestire automobili. ;) Compili l'Unico invece del 730.

Poi, rimani comunque libero di vedere e gestire la tua vita come più ti aggrada...ci mancherebbe.

Ciao.

Aristarco

perchè è come la squadra di calcio

Aristarco

ed è un problema?

Beh ognuno ha le proprie priorità, anche io ho rinunciato ad alcune cose e preferito altre, resta però il fatto che un auto tipo la Fiesta mi sembra un po cara a quel prezzo anche se ha tanti optional.

Aster

No grazie a voi,noi altri polli le auto li progettiamo per voi.

Davide

Grazie a voi polli che vanno avanti certe aziende

pollopopo

la clio 4 è di tutt'altra pasta....erano dei carri armati quelle vecchie rispetto a quelle di oggi...

sagitt

ah bhe ancora di più, perchè io l'ho presa da privato quindi il tuo paragone non regge per nulla

Explorer
Explorer
Eugenio Sorbellini

Ma poi nella versione base accanto allo schermo gigante ci sarà sempre il cambio manuale e i vetri posteriori a manovella?

sagitt

sarà ma non puoi paragonare auto benzina con auto diesel dove la differenza di prezzo è anche 2-3000€

Explorer
sagitt

feci il preventivo per la 308 (diesel) e la 208 (diesel) in diverse concessionarie, se ci mettevo tutti gli optional che avevo sulla mia (che poi su 208 mancava infotaiment connesso, retrocamera e l'infotaiment che c'era era pure penoso) andavo a spendere 18.000 per la 208 e oltre 20.000 per la 308.

l'unica che costava meno era la corsa, la prendevo con 11.000 ma sembrava uscita dal medioevo.

feci preventivo anche per la clio benzina 900 tce full optional e la pagavo 13.000, togliendo tettuccio e altre m1nchiate la pagavo 12.000

facile dire "eh ho preso il 308 benzina", in un periodo in cui poi la benzina era svalutatissima perchè molto cara.

Explorer

Pensa che con 15500 nel 2012 ci ho preso la 308 1.6 vti.

DefinitelyNotBruceWayne

Ho usato il configuratore online e andando in concessionario mi sono fatto limare un bel po' di eurozzi. I prezzi sono sicuramente aumentati, ma sono aumentate anche le dimensioni, la tecnologia e le qualità.
Una Corsa, progetto del 2006, te la portavi a casa full optional a 14000 euro già l'anno scorso, ma gli anni in più si notano anche se sono stati bravi ad aggiornarla con il facelift. Tra bagagliaio e spazio nell'abitacolo è palese che sia un progetto meno recente.

eberg93

Non è questione di contrattazione o meno, è che per arrivare alle cifre che tu dici avrai scelto il motore top in allestimento top con tutti gli optional inutili. Ripeto, per un motore medio, un allestimento decente e giusto quei due optional interessanti e utili ci si ferma sui 18k (la ibiza a 17). Inutile andare oltre. La polo di precedente generazione mia sorella se la portò a casa nuova (ripeto, nuova ancora da produrre) con 13k. Motore base (fa pochissimi chilometri, non le serviva di più) e 3/4 optional interessanti. Ed era il 2011, quindi non era in svendita dato l'arrivo del nuovo modello che è cosa recente. Non possono essere raddoppiati i prezzi nel giro di 8 anni.

DefinitelyNotBruceWayne

Non ho preso in considerazione quelle presenti in concessionario, ma ho usato il configuratore a casa e ho trattato sul prezzo scendendo di 1500-2000 euro. Contrattare sul prezzo di un veicolo nuovo non ti da tanto margine.

DefinitelyNotBruceWayne

Sono stato largo di manica: ordinando una macchina nuova, non una di quelle disponibili nella rete di concessionari, e dando dentro una Fiat Doblò da rottamare mi sono fatto due configurazioni.
Seat Ibiza FR 1.0 95 CV: fari full led, cerchi neri da 18", sensori di parcheggio e telecamera + aiuti alla guida, infotainment con display grande e Android Auto + impianto audio e altre cavolatine: 17500 euro.
Ford Fiesta 1.0 100 CV: fari full led, cerchi neri da 18", sensori di parcheggio e telecamera + aiuti alla guida (più avanzati di quelli della SEAT), infotainment con display grande e Android auto + impianto audio e altre cavolatine : 19500.

La Ford verrebbe 2000 euro in più, ma è rifinita molto meglio, è più tecnologica (già il lane assist avrebbe salvato la vita ad alcuni amici che sono finiti nei burroni del mio Trentino per via di un colpo di sonno quindi mi sembra una buona aggiunta a cui non intendo rinunciare) e ha un motore che mi è piaciuto di più.

Avrebbe senso iniziare a guardare una segmento C a questi prezzi, ma la macchina verrebbe usata da mio fratello (che lavora tanto ed è spesso stanco, ma ha anche 22 anni quindi ad un po' di tamarrate non rinuncia) e mia madre (che per via di problemi di saluto è spesso distratta) quindi preferisco una segmento B ben accessoriata. Uso solo in città, tolta qualche serata in discoteca o in baita quindi non serve più cavalleria ho preferito abbondare con gli optional.
Le alternative o non offrono optional simili o lo fanno in maniera parziale. Kia Rio non è più disponibile con il motore 1.0 a benzina ed il Lane Assist fa solo suono senza intervenire. Mancano poi tutti gli optional tamarri. Visti i tempi di consegna (dai 3 ai 5 mesi) in realtà faccio ancora in tempo a valutare le nuove Clie, 208 e Corsa.

Nalin

50000 per una serie 1 o classe a? Intendi le versioni m sport e amg?

Nalin

I cv in se vogliono dire poco niente, va messo in relazione al peso, ai rapporti di cambio e la coppia che ha.

DaCia

Ma assolutamente no. Nuova presa ad ottobre 2017, 90cv, intens, full optional, cerchi in lega, pagata 15,2k

DaCia

Impossibile. Presa una Clio a Ottobre 2017 con allestimento top, full optional, cerchi in lega ecc... a 15k. Questa più o meno sarà lì

fillobotto

Finiture più premium ma pur sempre il plastica (assemblata in maniera scadente?). Un virtuale cockpit e un orrendo tablet non la rendono più appetibile se non chi ha già in mente di comprarla perché si posiziona su quel segmento.

Ginomoscerino

perchè 45-50k€? sono giusti?

fire_RS

30000€ per una segmento c sarebbero pochi?? Sopratutto mazda che da noi si svalutano alla velocità della luce? E lasciamo perdere poi il design che la nuova fa letteralmente pietà a livello stilistico.

Aster

Preferisco il benzina, se me lo posso permettere, poi abitando in certi periodi in stati dove il diesel per privati e praticamente inesistente non hai molte scelte, cosi faccio bene al ambiente :)

Desmond Hume
tulipanonero1990

No, a sparire al massimo sono Fiat e Lancia. Alfa resterà di nicchia, Maserati si spera migliori, Jeep va bene e soprattutto con la moda dei suv è uno dei brand, assieme a Range Rove, più storici del segmento.

simone

Perché non Diesel?

depstri

costerà 20mila euro questa utilitaria poi si lamentano che le vendite delle auto sono sempre in calo.......

Stefano

A parte il fatto di averne una...no, non ce l'ho tanto presente.

Aster

Ridi ridi ,e bello prendere l'ignoranza con sportività

alexhdkn

Lo so, leggi il commento al quale ho risposto

alexhdkn

Io ancora devo fare il primo, ma farò tutto da Renault

alexhdkn

Lo so

Jeep

Jeep Renegade: recensione e prova su strada del restyling 2019

Euro 6D vs TEMP, differenze RDE, WLTP, emissioni NOx e CO2: cosa cambia | Guida

HDBlog.it

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Ford

Ford Mondeo Hybrid Vignale: wagon ibrida per risparmiare con la gamification | Video