Lampioni per la ricarica veloce delle auto elettriche: a Verona i primi in Europa

24 Gennaio 2019 71

Di pali della luce trasformati in punti di ricarica per veicoli elettrici ve ne avevamo già parlato un paio d'anni fa. Si trattava di una soluzione interessante, ma circoscritta solo alla città di Londra. Oggi, questa soluzione trova terreno fertile in Italia: a Verona, infatti, sono stati installati i primi due lampioni "intelligenti" con ricarica veloce d'Europa.

Parte del progetto Electrify Verona - supportato da Volkswagen Group Italia, Comune di Verona e AGSM - questi pali della luce vengono definiti "intelligenti" non solo perché sono in grado di ricaricare le vetture elettriche collegate con una potenza massima di 22 kW, ma anche perché sono connessi a internet. Entrando a far parte del mondo dell'Internet of Things, questi lampioni apparentemente semplici possono diventare uno strumento per il controllo video delle aree circostanti, per il monitoraggio della qualità dell'aria e per l'erogazione di rete Wi-Fi. Un ulteriore passo verso la trasformazione di Verona in una smart city.

La prima fase del progetto Electrify Verona, avviato a settembre 2018 con una serie di iniziative per favorire la mobilità elettrica (dal libero accesso alla ZTL a parcheggi dedicati gratuiti, da colonnine per la ricarica a una Wall Box gratuita per i residenti di Verona che acquistano una vettura elettrica di qualsiasi marchio), ha avuto effetti positivi: nel 2018, infatti, nel Comune di Verona le immatricolazioni di vetture elettriche sono cresciute dell’86% rispetto all’anno precedente.

Ora è il momento della fase due, che consiste nell'installazione di altri 10 pali intelligenti nel corso del 2019 (per un totale di 12), per raggiungere l'obiettivo prefissato di 100 punti di ricarica entro il 2021. I primi due sono già attivi e prenotabili tramite l'app Verona SmartApp. L'installazione di questi lampioni avverrà anche nelle zone non centrali

DOWNLOAD APP

71

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Liam G.
Gabrix93

Sempre meglio di niente, sono comunque fpp2..poi se è per questo anche in auto entra lo smog. La differenza è che con lo scooter ci metti la metà del tempo

R_mzz

Qualcuna risulta attiva e disponibile. Forse non tutte le colonnine sono attive.
Non ho idea di quante colonnine siano state effettivamente installate.

Enrico Cristini

Borgo Trento-borgo Venezia 1 ora, valpolicella-piazza isolo autobus alle 6:40 che brutti tempi! E adesso è peggio, per lavoro giro sempre in città, la gente non sa usare le rotonde e in generale non sanno guidare db

R_mzz

No, non sono i primi neppure in questo.

Ognuno sarà dotato di contatore, dispositivo di attivazione, collegamento wi-fi, telecamera per il monitoraggio dell’area, sensori per raccogliere dati sul traffico e una regolazione della luce Led intelligente


https://www.vaielettrico.it/9774-2/

NotoriousNitro

Credo che siano i primi lampioni di ricarica "intelligenti" e non i primi lampioni di sola ricarica...

stefano d'anniballe

esatto li ha installati a Pescara vicino il lungomare ma non sono ancora attivi o meglio sull'app non compaiono

mattbra

Dovevi guardare meglio!!!!
Se vuoi guarda il sito di ubitricity

R_mzz

Non sono i primi in Europa.
Una start-up tedesca ha già installato lampioni simili a Berlino, Londra e Monaco di Baviera
Non sono neppure i primi in Italia.
EnelX ha già installato i primi lampioni tra aprile e maggio 2018 a Pescara.

Cristiano Gardoni

sono gratis

Cristiano Gardoni

tanto adesso li bloccano a prescindere...

Cristiano Gardoni

no, nemmeno con una mascherina epa

Cristiano Gardoni

Basterebbe differenziare gli orari di entrata a scuola e al lavoro

Cristiano Gardoni

è considerata fast... tieni conto che ricaricare in AC a 22 kwh è il modo più semplice, in termini di costo di infrastruttura, per avere potenze superiori devi per forza andare in DC, dove arrivi anche a 350kwh ( vedi EvGO ) ma li i costi delle colonnine aumentano spropositatamente ( vedi eva+ di ENEL ). inoltre normalmente la ricarica in esterno interessa a chi non ha un garage o prettamente se ti ritrovi in riserva... my2cent

qandrav

Bene! È così che si diffonde l'auto elettrica, vanno messe colonnine! come tesla fa da anni ma per anni è rimasta la sola e unica, finalmente si son svegliati almeno i crucchi (fiat non pervenuta)

Cristiano Gardoni

In Italia, se è per questo in Giappone mi dicono che ce ne siano ancora di più

Gabrix93

Se poi passeggi a piedi l'inquinamento te lo prendi lo stesso. Ti compri una mascherina della tucano e hai risolto il problema

Falgio

Di quel foro se ne parla più o meno da quando sono nato. La realizzazione porterebbe non pochi benefici in effetti però per quanto riguarda i trasporti mi sembra ben servita già con solo gli autobus normali.

Maxim Castelli

Non è acrimonia. È una semplice riflessione sul modo di considerare il codice della strada da parte dei ciclisti.

checo79

se mi mettono un punto di ricarica su ogni lampione la carica veloce da millemila kw serve solo per spostamenti lunghi, in città è più che sufficiente

checo79

cioè alla curia?

checo79

Son da poco stato a berlino ma non ne ho visti di lampioni con le prese...

Mistizio

Maxim, ma sei sempre tu? Cos'è quest'acrimonia, tra segnalazioni e luoghi comuni?*

*condivido la tua idea alla Jeremy clarkson sui ciclisti

Desmond Hume

Lampione e chinotto e si ricarica col botto

Maxim Castelli

E allora avanti voi con bici contromano, mai fermi al rosso, attraversando sulle strisce pedonali, bravi!!!

Maxim Castelli

Segnalato all'autorità.

Maxim Castelli

Segnalato.

mattbra

Prima de che????
A Berlino ne stanno installando 1600 (milleseicento)!!!!!
L'azienda si chiama ubitricity.

MiniPaul

Dipende... secondo me è una ricarica veloce.

Everything in its right place.

Confermo. Quando ci arrivo in treno per lavoro non ho alternative al taxi dalla stazione del treno...

CAIO MARIOZ

Peccato che da 20 anni non ci siano strade, parcheggi e trasporti pubblici per spostarsi in maniera decente a Verona.

In tutte le città civili in 20 anni hanno fatto passanti, bretelle, tram, filobus, parcheggi etc.
Qui non si riescono ad approvare nemmeno 300 metri di galleria perché crea disagio all'ambiente XD
(evidentemente per questi ignoranti, le code e lo smog sotto casa 365 giorni all'anno sono meno inquinanti di un foro di 300 metri nella collina che dimezzerebbe il traffico cittadino)

Bastian Contrario

Vado di corsa a ritrovare DioCanCan di Anal Smithee.

Lionszar1
Cerbero

Quanto ci manchi Germano!

https://uploads.disquscdn.c...

Bastian Contrario

DioCancaro non la leggevo da un pezzo. Fantastica.

Liam G.

C’avete solo le b€stemmie a Verona DioCancaroooo

look47

In parte hai ragione, ma solo perchè si usa ricarica veloce come termine "tecnico".
C'è da considerare che 22 kW allo stato attuale non è così poco.

Simone

Geniale

Desmond Hume

fatto sta che non è una ricarica veloce.

eberg93

Han fatto bene. A un certo punto anche davanti ai resti non si può sempre fermare tutto. Attenzione, non sto dicendo di buttare giù qualsiasi cosa e di fregarsene di tutto, ma usare un minimo di buon senso. L'Italia è stata la culla dell'umanità intera, ovvio che è piena di resti. Però se ogni volta che si trova un sassolino si fermano i lavori non è più finita.

Mauro B

22 kW bastano e avanzano, bisogna capire che con l'elettrico si deve caricare poco ma spesso, ovviamente appena è possibile farlo. In questo modo se faccio 50km per andare a lavoro e metto in ricarica sono a cavallo anche con 22 kW.

Cerbero

Forza Hellas!

Cerbero

Evvai si parte con la superofferta del "2x1 del lampione" => lucciola + ricarica ad un prezzaccio mai visto! finche' ricarichi f...tti :-))

Cristian Louis Watta

Verona domina !

Desmond Hume
Desmond Hume

Peccato che se provano a ridurre l'accesso dei veicoli in centro o imporre il trasporto merci su rotaia si scatena la rivoluzione.

SteDS

Volendo potrebbero farla anche adesso, qui a Brescia città piuttosto simile a Verona per dimensioni e attività commerciali l'hanno realizzata giusto pochi anni fa e non si sono fermati nemmeno di fronte ai resti romani rinvenuti durante gli scavi

FedeChicca

Vieni a Verona e poi ne riparliamo di quanto tu possa girare in bici... Nonostante svariate proposte non si è mai fatto nulla di concreto, farsi 2-3 km fino al centro è improponibile causa traffico intenso, camion, assenza di marciapiedi e piste ciclabili. C'era una bella immagine sui tabelloni elettronici del comune, posizionati proprio in una di queste zone periferiche... Sotto traffico intenso, auto e camion in coda, nessun marciapiede né tantomeno pista ciclabile. Sopra, la scritta: "Riduci il traffico. Vai in bici!"

Giacomo

Anch'io abito più o meno a quella distanza. Ho risolto comprando uno scooter, è l'unica a quell'ora..

FedeChicca

Bisognava fare la metro a suo tempo, ma è stata bocciata l'idea... E adesso tra sedi di grandi aziende, centri commerciali, boom del turismo, non si passa più da nessuna parte. E anche le linee ferroviarie locali sono state depotenziate... Non è che ci sia stata tanta volontà di guardare al futuro, da questo punto di vista. E la città è sempre più congestionata...

Auto elettriche: le ho provate tutte e vi racconto una storia | Video

Dacia

GPL auto: guida completa, caratteristiche, costi e manutenzione | Dacia Duster

Jeep

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada