SEAT: la prima elettrica nel 2020 sarà un modello dedicato | RUMOR

02 Febbraio 2018 0

Non è un segreto che SEAT stia lavorando ad una gamma di veicoli elettrici su base MEB, la nuova piattaforma modulare del gruppo VAG destinata alle elettriche di VW, Skoda e, appunto SEAT. Fino a questo momento, le notizie sono state comunque vaghe, con alcuni rumor ricorrenti che vedevano il debutto di 6 nuovi modelli (tra cui alcuni elettrici) entro il 2020.

Oggi, i colleghi di AutoExpress riportano nuove dichiarazioni provenienti dal Vice Presidente Ricerca e Sviluppo di SEAT Matthias Rabe, in merito ad una gamma di auto elettriche da proporre a partire dal 2020. In particolare, si parla di una hatchback a zero emissioni, che potrebbe prendere il nome di SEAT Born, Born-E o E-Born, ispirandosi al distretto El Born di Barcellona, città natale del marchio catalano.

Secondo Rabe, si tratterà di un veicolo dalle dimensioni paragonabili a quelle di una Leon, con il vantaggio di avere più spazio interno a causa del packaging ottimizzato della piattaforma MEB, che naturalmente prevede l'assenza degli ingombri dovuti al motore a scoppio.


Che si tratti di un semplice ri-marchiamento della Volkswagen I.D. è possibile, ma improbabile vista l'importanza di un modello che dovrà fare da ambasciatore della mobilità elettrica per il marchio di Martorell. Aspettiamoci, piuttosto, un'auto dallo stile più sportiveggiante, come da sempre in Seat ci hanno abituato. Secondo Rabe, il 95% dell'auto è stato definito, e lo stile sarà inequivocabilmente SEAT.

In ogni caso, le sinergie con le altre auto elettriche del gruppo si faranno sentire sotto al cofano e nella tecnologia di bordo, con strumentazioni digitali, schermi touch di grandi dimensioni e l'attenzione all'ergonomia di tutte le vetture progettate all'interno di VAG.

In termini di prezzi, dovrebbe valere lo stesso discorso fatto da Volkswagen per la I.D, che arriverà sul mercato nel 2020 con un prezzo equiparabile a quello di una Golf diesel ben accessoriata. Per la SEAT, dunque, è lecito aspettarsi un prezzo simile a quello di una Leon TDI full-optional.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Audi

Audi Q2: recensione e prova su strada | HDtest

Hyundai

Hyundai IONIQ Electric: Live Batteria in extra-urbano

Volkswagen

Auto elettriche 2018: i modelli in commercio in Italia, prezzi e autonomia

È il navigatore l'optional più richiesto dagli automobilisti italiani