JLR InMotion: nel 2017 ha investito in 11 startup di mobilità alternativa

11 Dicembre 2017 0

Il gruppo inglese con capitali indiani Jaguar Land Rover continua ad investire il denaro proveniente dalle proprie ottime vendite a livello internazionale nella divisione InMotion Ventures, una delle più attive al mondo nella mobilità e nei trasporti alternativi: nel 2017 il gruppo ha infatti investito in 11 aziende, finanziando compagnie ben note come Lyft e tante startup tecnologiche più o meno giovani che, secondo l'azienda, cambieranno il nostro modo di muoverci nel prossimo futuro.

Quella più nota di tutte è sicuramente Lyft, la piattaforma di piattaforma di ride-sharing che ha registrato la crescita più rapida negli USA, triplicato i ricavi nel 2017 e lanciato i suoi servizi in Canada. Tra le novità degli ultimi mesi, anche il ride-sharing a guida autonoma.

L'interesse di InMotion riguarda anche il car-pooling, con Cove (servizio per aree residenziali ed hotel in Hong Kong), Go Kid (app di car-pooling per genitori) e Splt (promozione del car-pooling tra i dipendenti delle aziende). Anche il settore del noleggio con conducente è presente, con Zeelo (pullman) e Sheprd (mobilità su richiesta con scuolabus per bambini e genitori), così come quello delle assicurazioni (By Miles offre polizze personalizzate per chi percorre poca strada) e dei servizi di mobilità, tra cui Dovu (app per controllo dei dati di viaggio dei clienti), Synaptiv (raccolta di informazioni per case costruttrici), Validated (per gli operatori retail) e Wluper (travel assistant personale con riconoscimento vocale).


InMotion Ventures, oltre a fornire il proprio supporto economico, è in grado di affiancare i soci fondatori e i co-investitori di queste startup, lavorando a stretto contatto per velocizzare "l'industrializzazione" delle idee innovative e conseguire una crescita rapida e sostenibile.

Sebastian Peck, Managing Director di InMotion Ventures, a margine della presentazione dei risultati 2017, ha dichiarato:

Per la mobilità ed i trasporti è stata un'eccellente annata. È emerso un gruppo di mobility company che offriranno ai clienti una maggiore scelta per spostarsi da A a B. Abbiamo concluso 11 investimenti in meno di 12 mesi. Il ritmo del nostro investimento riflette la dinamica generale del settore. Nell'anno corrente il nostro Team di professionisti si è imposto sulla scena del settore, e ora siamo impazienti di cogliere le opportunità che si presenteranno nel 2018.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

HDBlog.it

Boosted Board Stealth: un missile a 4 ruote da 38 km/h | Recensione