Toyota sceglie ZF e Mobileye per lo sviluppo di sistemi ADAS

22 Maggio 2021 3

ZF e Mobileye sono state scelte da Toyota per sviluppare e fornire sistemi avanzati di assistenza alla guida che verranno utilizzati sui veicoli che arriveranno sul mercato nel corso dei prossimi anni. A quanto è stato comunicato sino ad ora, ZF e Mobileye lavoreranno insieme per realizzare un’avanzata tecnologia per telecamere integrata con il radar di ZF. Soluzione che poi sarà inserita nelle future nuove vetture del costruttore giapponese.

I DETTAGLI DELL'ACCORDO

Toyota utilizzerà il System-on-a-chip (SoC) EyeQ4 di Mobileye, uno dei processori per la computer vision più avanzati al mondo. La famiglia di chip EyeQ di Mobileye può eseguire algoritmi molto complessi, pur mantenendo un basso consumo energetico. Il SoC EyeQ4 sarà combinato con la tecnologia radar a medio raggio Gen21 di ZF, progettata per soddisfare le valutazioni di sicurezza a 5 Stelle di Euro NCAP 2022. Inoltre, consente le funzioni di guida assistita di livello L2/L2+.

Il radar di ZF è pure scalabile in base alle esigenze del produttore di veicoli e offre sia un ampio campo visivo a basse velocità, per assistere nel rilevamento dei pedoni supportando sistemi quali l’automatic emergency braking (AEB), sia un raggio di rilevamento più lungo alle alte velocità per sistemi come l’adaptive cruise control. ZF sarà anche responsabile dell’integrazione di telecamere e radar nei veicoli Toyota.

Combinando queste tecnologie si punta a sviluppare una soluzione che possa prevenire e limitare le collisioni, offrendo parallelamente il miglior controllo laterale e longitudinale del veicolo. Questo annuncio rappresenta l'ultimo esempio di una casa automobilistica che collabora con aziende tecnologiche per lo sviluppo di sistemi di sicurezza avanzati. Amnon Shashua, senior vice president di Intel e president and CEO di Mobileye, ha commentato:

Mobileye è lieta di collaborare con ZF per sviluppare una tecnologia avanzata di sicurezza e assistenza alla guida per Toyota, la più grande casa automobilistica al mondo.

Christophe Marnat, executive vice president, Electronics and ADAS division di ZF, ha aggiunto:

ZF non vede l’ora di lavorare a stretto contatto con Toyota e Mobileye per sviluppare sistemi di sicurezza avanzati, progettati per soddisfare le normative di sicurezza globali. Le nostre tecnologie innovative offriranno prestazioni e robustezza eccezionali per sistemi basati sulla fusione di dati e per funzioni ADAS.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ACTARUS
ZeoX

Utile.

Diego 1

Interessante.

Tecnologia

Come nascono le batterie: viaggio in fabbrica con Askoll e la stanza segreta

Auto

Opel Mokka-e: il SUV elettrico messo alla prova, anche in viaggio | Video

Auto

BMW X1 xDrive 25e: proviamo la plug-in in modalità EV e ibrida | Recensione e Video

Auto

L'Europa vuole solo auto elettriche: i piani dei produttori e le date dell'addio