Tesla Model Y: la produzione in Europa partirà a metà del 2021

03 Febbraio 2021 73

Con la Model Y, Tesla ha adottato un nuovo approccio, portandola al debutto solo nei mercati dove è presente con una sua fabbrica. Per esempio, il SUV elettrico è arrivato in Cina solo dopo l'inizio della sua produzione all'interno della Gigafactory di Shanghai. Per quanto riguarda l'Europa, sappiamo da tempo che il veicolo debutterà con l'avvio della sua costruzione all'interno della nuova fabbrica in Germania.

E per gli europei in attesa della Model Y c'è una buona notizia. Tesla ha aggiornato il configuratore europeo del suo nuovo SUV elettrico inserendo una data più precisa dell'inizio della sua produzione, almeno per la versione Long Range: metà 2021. I lavori della Gigafactory tedesca stanno procedendo in maniera spedita e questo deve aver permesso a Tesla di poter finalmente fissare degli obiettivi temporali più precisi. Se la scadenza sarà rispettata, le prime consegne potrebbero iniziare poco dopo.


Vale la pena di ricordare che le Model Y che saranno prodotte in Europa presenteranno delle differenze tecniche rispetto a quelle costruite in America o in Cina. Infatti, il telaio sarà realizzato con una nuova tecnica di fusione e sarà utilizzato un nuovo processo di verniciatura. Tesla potrebbe addirittura dotare le auto del nuovo pacco batteria strutturale con celle 4680. Con l'avvicinarsi dell'inizio della produzione sicuramente emergeranno dettagli più precisi. In ogni caso, le Model Y europee disporranno di interessanti innovazioni sul fronte tecnico.

Inoltre, molti sperano che l'esperienza europea nel settore auto permetta di realizzare modelli con una maggiore qualità costruttiva. Per quanto riguarda la commercializzazione, la Model Y è offerta in Europa in due varianti: Long Range e Performance. Ricordiamo i dettagli tecnici e i prezzi italiani.

  • Tesla Model Y Long Range: 505 Km di autonomia, 217 Km/h di velocità massima, 0-100 Km/h in 5,1 secondi e prezzi da 63 mila euro
  • Tesla Model Y Performance: 480 Km di autonomia, 241 Km di velocità massima, 0-100 Km/h in 3,7 secondi e prezzi da 71 mila euro
Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da mediaworld.it a 449 euro oppure da Amazon a 529 euro.

73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabrizio

Continuo a non capire come facciano a chiamare SUV un minivan, sembrano quelli dei film americani anni '90

Rigelleo

Non solo, a furia di costruire nuove fabbriche Tesla stà diventando anche più esperta nel farlo. Tesla è davvero avanti anni rispetto a tutti gli altri, non c'è praticamente partita.

Gianluigi

Ma soprattutto non avendo fabbriche da convertire non ha grattacapi con la forza lavoro. Quindi può investire tranquillamente in nuove fabbriche, non avendo in pratica nessun debito e guardare gli altri costruttori rincorrerla. Quando uscirà commercialmente con le nuove 4680 abbattendo i costi, gli altri rischiano grosso

mattbra

Il mercato di auto sopra i 50mila euro è una minima parte del mercato.
Tesla soddisfa solo una piccola parte del settore automotive.

mattbra

Considera che Tesla non fa richiami perché materialmente non può farli non avendo concessionari e autofficine.
I grandi carmaker al contrario preferiscono richiamare le auto anche per casi sporadici difettati pur di non incorrere in class action e per dare sempre una immagine di solidità e sicurezza verso il cliente.

mattbra

Le grandi aziende non hanno bisogno di cambiare strada velocemente.
Hanno un business solido alle spalle e se vedono novità interessanti le comprano senza alcun problema.

Daniele Colombo

Vero ma Nissan da cultura conservatrice giapponese , non è stat capace di migliorare la LEAF ad esempio cambiando uno spinotto Chademo in un CCS e condizionando le batterie . Oggi sarebbe avanti anni luce su tutti anceh ID3 che parte adesso , VW Il ceo ha dovuto mettere le dimissioni sul tavolo per convincerli a spingere su elettrico . Se è 100 anni che fai ingranaggi , non cambi strada velocemente con gli stessi managers , FORD sarà killata da Rivian (100 Mila camioncini gia in ordine da AMAZON)

Daniele Colombo

Il problema delle case costruttrici , ad esempio GM che 20 anni fa ha ucciso EV1 Elettrica per non farsi male nelle vendite delle termiche . Questo immobilismo i grandi costruttori a soffrire piu di altri che producono solo elettrico

Roberto Freschet

CERTI COMMENTI NEGATIVI DI TESLA MI FANNO RIDEREEE
SARA LA MIGLIORE FABBRICA GLOBALE.

Daniele Colombo

Diciamo che la concorrenza vera arrivera nel 2022 ,non prima Ford Mustang che aveva preso in giro tesla due settimane fa ha gia stoppato la produzione della Mustang , Io penso che VW con ID4 e Eniak (stessa auto) potrà essere una cosa seria , e Arya , finalmente con il CCS2 potra ripetere successo LEAF, Peugeot/Citroen/Opel / Fiat ,unificando su piattaforma PSA saranno interessanti

Daniele Colombo

Io sto dicendo che nessuna casa è immune da problemi ma se hai prodotto un milione di auto Tesla 600 Milà Zoe e hai avuto casi minimi mentre altri che arrivano adesso devono ritirare 77 Milà auto , tutte le Ford Plug in dove consigliano di farle funzionare a benzina vuole dire che la concorrenza che finalmente sta arrivando deve imparare .

mattbra

Apriranno a settembre....bel frattempo ci saranno ben posizionate Ford Mustang mach-E, polestar2, Jaguar, VW ID4 , Skoda enyaq, Audi Q4, Peugeot, Citroen, Nissan Arya, e una infinità di cinesi a partire da NIO e xpeng.....

mattbra

Guardati i dati delle immatricolazioni che ti ho dato.....

mattbra

Tu trovi solo difetti.
Anche alcune Tesla hanno preso fuoco.
Ciò non vuol dire che tutto il resto è da buttare.
Niente è senza errore

Gianini Claudio

Come prezzo nn è male, se nn hai l’esigenza d’avere la pompa di calore.

Gianini Claudio

Nessuno è agli stessi livelli di Tesla, inutile parlarne.
Bello ci son più elettriche in giro, così è possibile scegliere l’auto che più si addice, ed i prezzi son accessibili a molta più gente. Compromesso tempi di ricarica e batteria.

Tesla,
come hanno detto PORSCHE e AUDI,
MINIMO SON 5 anni avanti a tutte le altre concorrenti, lo dicono anche loro, la cosa che nessuno HA è il software geniale in tutti i sensi.

R_mzz

Ti do una buona notizia, la quota del 5% di elettriche a livello mondiale è più vicina di quanto credi.
A dicembre 2020 le elettriche hanno rappresentato il 4,9% delle vendite (6,9% includendo le plug in).
http://ev-sales.blogspot.com/2021/02/global-top-20-december-2020.html?m=1

Rigelleo

Infatti l'errore che si fa è considerare il mercato EV come distinto dal mercato delle auto non elettriche. Se si fa cosi si arriva alla conclusione che Tesla stà perdendo quote di mercato rispetto alle altre aziende, se invece si considera tutto il mercato dell'automobile nel suo complesso Tesla è tra le poche ad essere cresciuta, anche in europa. Tesla può continuare a crescere del 50% ogni anno per parecchi anni anche se contemporaneamente la quota di mercato ev calerà, è semplice matematica: immaginiamo che tra qualche anno arrivi al il 5% di tutto il mercato dell'automobile, sono milioni di auto e confrontiamolo con l'attuale quota di mercato 18% che tiene conto solo delle EV sono solo qualche decina di migliaia di auto.

DefinitelyNotBruceWayne

Si, ma il segmento A ha volumi di vendita sempre minori.

Alfonso

No anche in europa. È la seg A più venduta.

DefinitelyNotBruceWayne

Solo in Italia, altrove molto meno. FIAT stessa stava valutando se ritirarsi dal segmento.

Daniele Colombo

La domanda è superiore alla capacità produttiva,che non si inventa , per fornire l Europa , Shangai M3 Rwd e Freemont per tutti gli alti modelli lavorano per due settimane perprodurre e caricare le navi poi lavorano per il mercato interno .ma comunque la Europa e in coda

Daniele Colombo

Sulle 2020 c era subito 4000 Eu su model 3 e moto di più su S e X che erano in casa .

luca bandini

se crei stock vuol dire che la capacità è proporzionale alla domanda altrimenti non avresti il tempo materiale per produrre surplus...poche storie

luca bandini

quindi la capacita produttiva è proporzionale alla domanda altrimenti non avrebbero il tempo materiale di creare stock...

Gianini Claudio

Ma.... mi domando chi ha messo in giro sta palla. Vero che ha puntato tutto sulla Model 3 nel 2017... probabilmente se nn avesse avuto successo sarebbe andata in un’altro modo... invece guarda il successo è si contento ... tutto inquinamento in meno grazie a lui.

Mr. G

Non sono superflui se è una pratica standard del settore.
Esiste solo un marchio di auto senza invenduto, si chiama Ferrari.

R_mzz

No, la produzione non è sovrabbondante.
Sono ancora limitati dalla capacità produttiva, non dalla domanda.
Ad esempio a fine Q4 2019 la capacità produttiva totale di Fremont e Shangai era 540.000 auto per anno. Nel 2020 entrambe gli stabilimenti sono rimasti bloccati per 2 mesi ma sono riusciti a produrre 510.000.
I due impianti sono stati ottimizzati ed è iniziata la produzione di Model Y anche a Shangai a fine 2020, attualmente la capacità produttiva annuale è di 1.050.000 auto.
A metà 2021 si sommerà Berlino, pertanto nel 2021 dovrebbero facilmente superare il milione di auto.

Fonte:
ir.tesla.com/

Gianini Claudio

Verissimo, inoltre le modifiche apportate hai nuovi modelli son parecchie. Nn vedo il perché comprare le 2020 se le 2021 costeranno la stessa cifra....

Burton La Valle

Gli eV aumentano di popolarita e non tutti possono permettersi auto da 40.000€. Ma popolarità non è sinonimo di qualità. Senza contare che la produzione europea è inesistente e i prezzi delle auto d'importazione sono stratosferici, e i problemi di trasporto in tempi di covid.

Alfonso

Assolutamente d'accordo.

Burton La Valle

Parlo a livello di tecnologia, si è sempre parlato di case automobilistiche con quasi 100 anni di esperienza alle spalle che si sarebbero mangiate Tesla in un sol boccone, 8 anni dopo tesla continua ad innovare, e le altre continuano a starle un passo indietro. Non c'è ancora niente di meglio di una tesla nella stessa fascia di prezzo.

Alfonso

In autostrada la tesla soffre meno, ma i consumi sono comunque molto alti e non è il suo ambiente.
Per le nostre città zoe e 500e sono ottime.

Daniele Colombo

Zoe ,anche se un po' piccola è una soluzione molto valida ,inoltre carica in AC a 22 kW e in DC a 50 nessuno fa di meglio in AC .
Poi nelle classifiche c'è smart che secondo me vende alle società di noleggio in quanto è uno schifo in autonomia e costa come una Zoe. .
La 500 ha avuto una buona vendita ma non se ne vedono in giro .
Ma a 130 km ora la tesla ha consumi 20% sotto e non ce ne è per nessuno .

luca bandini

NON ho commentato la notizia ma ho risposto ad un utente che sosteneva: "non reggono la produzione"

aveva degli invenduti? sì quindi la produzione è già sovrabbondante (tanto o
poco non lo so) alla domanda quindi è sbagliato dire che non stanno
dietro alle richieste.

Daniele Colombo

La verità è che oggi ci sono Due case che offrono auto elettrica che hanno superato i problemi di gioventù. Tesla e Zoe , Nissan fa una posizione di leadership si è persa nella nebbia non aggiornando il sistema di ricarica ,Chademo e il riscaldamento batterie .
VW è la meglio piazzata perché dopo il bagno con il dieselgate non può sbagliare ma infotainment e il problema sul Can e Ota non sono ancora risolti .
Peugeot di da autonomia variabile a seconda se stai salendo per un km o scendendo , deve migliorare .
Ford interessante ma sta pianificando 50 mila auto ,per un colosso come Ford non mi sembra ci stiamo credendo molto e la Plug in e una Rav 4 mentre la Mondeo ibrida è una prius .
Nio Cinese bella ma non si conoscono risultati di crash EuroNCAP e il discorso di Battery Swap è stato abbandonato sia da Renault in Israele che da Tesla
Kia e Hiunday stanno facendo sul serio ma hanno dovuto ritirare 77 Milà Kona per problemi alle batterie .
Porche bellissima ma costa il doppio e ha la metà di autonomia di una TESLA e non ha accesso ai superchargers .
BMW e Mercedes anni indietro su ottimizzazione poewer train .
Bene la concorrenza ma se non cambi il modo di progettare non vai lontano

luca bandini

senso del commento? perchè bisogna fare paragoni con le altre case quando sono superflui?
aveva degli invenduti? sì quindi la produzione è già sovrabbondante (tanto o poco non lo so) alla domanda quindi è sbagliato dire che non stanno dietro alle richieste.

Daniele Colombo

Perché non leggi tutta la notizia ? Primo ha chiesto di liberarsi dello stock di model S e X che sono state appena aggiornate , secondo tutte le aziende a fine anno cercano di fatturare il più possibile per fare il risultato è Tesla ha fatto lo stesso

Daniele Colombo

Meno male ,uno meno in coda per prenotare

Mr. G

Liberarsi dello stock di fine anno è un ordine che arriva ogni anno a ogni concessionario di ogni marca

Alfonso

Ma genera molto volume in termini di vendita, vedi Panda.

DefinitelyNotBruceWayne

Il segmento A ha margini bassissimi.

Alfonso

Non so se guardi ai dati delle immatricolazioni, ma in Italia la zoe regna sovrana.

Aristarco

vero, molto meglio le audi plasticose

Igi

È un dato fuorviante se riportato così come l'hai postato tu....
La realtà è che il mercato del elettrico sta crescendo rapidamente e ci sono nuovi competitors. È chiaro che se vendo 10 macchine su 10 e ci sono solo io sul mercato ho il 100%, se l'hanno dopo ne vendo 15 su 30 perché il mercato è cresciuto ho il 50%... che visto così è un dimezzamento, ma in realtà ho venduto il 50% più dell'anno prima!
Spero di essermi spiegato!

Igi

Sbagliato, non si riferiva all'invenduto che di fatto Tesla non ha... chiedeva semplicemente di accelerare il processo di vendita ovvero la consegna vera e propria al cliente finale.

luca bandini

beh a fine anno musk stesso ha detto di vendere il più possibile e liberarsi degli invenduti...la produzione è proporzionale alla domanda

mattbra

Non vedo perché.
Il mercato è di tutti

mattbra

Come già risposto all'amico Burton....
Tesla market share Europa 2019.....20%
Tesla market share Europa 2020......7%
E le vendite sono triplicate.

mattbra

Nissan ad esempio fa auto elettriche da prima di Tesla.
Volkswagen è il primo produttore al mondo
Ford e molti altri hanno oltre un secolo di storia.
Non vedo proprio che paure uno dovrebbe avere!!!!

Auto

Tesla Model 3 2021 Long Range: pregi, difetti, autonomia e test ricarica V3 | Video

Auto

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Curiosità

Apple Car, una storia infinita: cosa sappiamo finora | VIDEO

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.