Tesla: le nuove batterie da un milione di miglia debutteranno in Cina sulle Model 3

15 Maggio 2020 13

Non è un mistero che Tesla stia lavorando per diventare maggiormente indipendente sul fronte delle batterie. Secondo un rapporto di Reuters, il costruttore americano di auto elettriche avrebbe in programma di lanciare le "sue batterie" inizialmente per le Model 3 prodotte in Cina entro la fine dell'anno o al più tardi all'inizio del 2021. Questi accumulatori si caratterizzerebbero per essere meno costosi ed offrire una lunga durata.

Il lavoro di sviluppo è stato portato avanti con CATL insieme al team di ricerca di Tesla guidato da Jeff Dahn. A contribuire alla realizzazione di questo progetto anche le tecnologie ottenute grazie all'acquisizione di Maxwell. Queste nuove batterie sarebbero in grado di garantire un funzionamento per un milione di miglia, cioè sino a 1,6 milioni di Km. Il progetto prevede che alla fine delle loro vita utile, i pacchi batteria possano venire riutilizzati, magari come sistemi di accumulo. Tesla sta lavorando anche ad un piano di riciclo che possa permette di smaltirli recuperando i materiali preziosi contenuti al loro interno.

In un secondo momento, questi nuovi accumulatori saranno resi disponibili per l'intera flotta di autovetture del costruttore americano. Tutto questo dovrebbe far parte dell'ambizioso progetto Roadrunner che sarà svelato nel prossimo Investor Day che si dovrebbe svolgere nel giro di poche settimane. L'obiettivo sarebbe quello di arrivare a creare batterie che possano avere un costo di 100 dollari a kWh (oggi 156 dollari).


C'è ancora incertezza sulla chimica che utilizzerà la società di Elon Musk per realizzare queste nuove batterie ma sembra che si caratterizzerà per un basso valore di cobalto o addirittura per la sua assenza. Tutti i dettagli saranno svelati quando la società presenterà ufficialmente questo progetto. Inutile dire che batterie più economiche permetteranno a Tesla non solo di migliorare i margini di guadagno delle sue auto ma di renderle pure più economiche con costi molto più vicini a quelli dei veicoli con motori endotermici.

Ma le novità non finiscono qui. Secondo la fonte, il marchio americano vorrebbe abilitare le sue auto alla tecnologia Vehicle-to-Grid per renderle parte integrante delle reti elettriche. Disponendo di una flotta di oltre 1 milione di veicoli in grado potenzialmente di scambiare elettricità con la rete, Tesla potrebbe diventare virtualmente un gestore di energia elettrica.

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 154 euro oppure da Amazon a 429 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
FioM7

chiaro, peccato che, almeno in questo articolo, non si parla nè di dimensioni nè di peso, ma puramente di vita e di riduzione costi

Elvin Cannibale Barca

Ma se occupassero metà del volume o del peso viene da sé che a parità di peso durerebbe il doppio.

Lino Manfredi

secondo me passano alle lifepo4

Ivan Clemente Cabrera

Intanto piu' durano meno ne devi smaltire no? si parla di un ciclo vitale doppio quindi la meta' dei rifiuti

Ciccioli

tante belle parole e poi...."Tesla sta lavorando anche ad un piano di riciclo che possa permette di smaltirli recuperando i materiali preziosi contenuti al loro interno." come le smaltiamo? quanto costa questo in termini di ambiente?

roby

Dai che si parte per lo spazio

FioM7

francamente prima di pensare di creare batterie con una vita inutilmente lunga ( chi vuoi che mantenga la propria auto per 1.6 milioni di km) pensassero a come percorrerne 1000 con una ricarica, farebbero molto meglio. alla fine l'usura dell'auto interverrà prima del'usura della batteria. capisco la reciclabilità delle stesse, ma ripeto e sottoscrivo che 1.6 milioni di km di vita per una batteria sono inutilmente tanti. anche perchè non trovo giusto riutilizzare la batteria di qualcuno per una auto nuova. a quel punto mi aspetto uno sconto sul costo

FioM7

qui si parla di vita delle batterie, mica di kilometri percorsi con una ricarica.

Grewal

in questo caso la densità energetica cambierebbe di poco, quello che tesla vuole presentare sono batterie dalla vita molto lunga e non tanto dalla capacità energetica più alta delle attuali

Elvin Cannibale Barca

Molti veicoli commerciali fanno velocemente 1 milione di km rispetto alle altre auto. Andare ad assicurare in questo mercato buone rese a l termine è importante. Io spero però che tale tecnologia interessi anche Smartphone, PC, bici e monopattini così come droni e scope elettriche. Sarebbe una bella rivoluzione avere smartphone che durino 5 giorni o droni che volano per 2 ore.

Stepa
TheDukeMB

maglione di Emilia?

MatitaNera

O miglione di milia?

Tecnologia

Recensione Segway Ninebot Max G30: il miglior monopattino elettrico su piazza

Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020