BMW Serie 5: primo teaser del restyling | Il debutto è vicino

14 Maggio 2020 0

BMW ha condiviso un primo teaser del restyling della nuova Serie 5. In realtà, sul design del nuovo modello sappiamo quasi già tutto visto che di recente sono apparse sul Web due foto della versione definitiva. La condivisione di questa immagine, però, è il segnale che il costruttore tedesco si sta preparando al debutto della sua nuova berlina. Anche se una data ufficiale non c'è, l'annuncio dovrebbe arrivare entro qualche settimana.

Come è già stato possibile vedere, la nuova auto offrirà alcune novità sul fronte del design, soprattutto sul frontale, senza, comunque, alcun sconvolgimento estetico rispetto all'attuale modello. I tecnici tedeschi non hanno voluto dotare l'auto del doppio rene di grandi dimensioni, come nella futura nuova Serie 4. Sembra che ci saranno tre nuovi colori tra cui scegliere: Bernina Gray Amber Effect, Phytonic Blue Metallic e Aventurin Red Metallic.

La gamma dei motori dovrebbe rimanere sostanzialmente invariata. Ci sarà ancora anche la 530e con un powertrain ibrido Plug-in migliorato. In un secondo momento dovrebbe aggiungersi anche il modello 540e con un'unità sempre Plug-in da quasi 400 CV. Probabilmente si dovrà attendere un po' per l'arrivo della M5. Internamente ci sarà un infotainment migliorato con il supporto ad Android Auto. La commercializzazione dovrebbe iniziare nel corso dell'estate.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da atpservicepomezia a 765 euro oppure da Amazon a 839 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Kia EV6: come è fatta e quanto costa? Dotazioni e prezzi in Italia | VIDEO

Elettriche

Sfide elettriche: da Milano a Roma con la Volkswagen ID.3 ricaricando gratis

Auto

Peugeot e-2008: prova su strada in centro città, i consumi e un difetto | Video

Auto

Mercedes e Aci insieme per la guida sicura: la mia esperienza con un minicorso