Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Carburanti, il Tar del Lazio annulla il decreto dell'obbligo del cartello dei prezzi medi

10 Novembre 2023 184

L'obbligo di esposizione del cartello con i prezzi medi dei carburanti da parte delle stazioni di servizio aveva fatto molto discutere e non erano mancate le polemiche sulla sua effettiva utilità. Adesso, arriva un'importante novità. Infatti, il Tar del Lazio ha "bocciato" la misura introdotta dal Governo, annullando il decreto con il quale il Ministero delle Imprese e del Made in Italy il 31 marzo aveva introdotto l'obbligo di esposizione del cartello con i prezzi medi dei carburanti.

Il motivo della decisione? I giudici del Tar del Lazio hanno annullato il decreto a causa dell'assenza della "prevista e preventiva comunicazione al Presidente del Consiglio dei ministri e del parere del Consiglio di Stato".

RICORSO ACCOLTO

Con questa decisione del Tar, è stato quindi accolto il ricorso presentato da Fe.Gi.Ca. (Federazione Gestori Impianti Carburanti e Affini), F.I.G.I.S.C. (Federazione Italiana Gestori Impianti Stradali Carburanti) e da alcuni esercenti. Secondo chi ha presentato il ricorso, il decreto prevede una serie di obblighi (esposizione e aggiornamento del cartello) definiti come "sproporzionati, ingiustamente afflittivi ed irragionevoli". Adempimenti che hanno portato ad una "ingiustificata e irragionevole disparità di trattamento a danno di una sola categoria di operatori (cioè i distributori di carburante) in regime di libera concorrenza rispetto ad altri soggetti economici nelle medesime condizioni".

Il Tar, dopo aver riepilogato il quadro normativo di riferimento e concentrandosi sulla natura della misura contestata, ha dunque stabilito che il "decreto impugnato, per i suoi contenuti, presenta tutti i caratteri di una fonte normativa", con la conseguente "violazione delle norme procedimentali per la sua adozione", essendo "pacifico che, nel caso di specie, sono mancati sia la preventiva comunicazione al Presidente del Consiglio dei ministri, sia il parere preventivo del Consiglio di Stato".

Ovviamente, dopo la decisione del Tar sono arrivate subito le prime reazioni, soprattutto sul fronte politico, con l'opposizione che ha aspramente criticato il Governo, parlando apertamente di dilettantismo. In una nota, il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ribadisce l'efficacia della misura.

La norma sull'esposizione del prezzo medio regionale dei carburanti ha ampiamente dimostrato la sua efficacia, nonostante le turbolenze geopolitiche, come dimostrato dalla continua e progressiva discesa dei prezzi che si protrae da oltre un mese.

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy intende presentare appello al Consiglio di Stato con richiesta di sospensione degli effetti della sentenza del Tar del Lazio.


184

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teomondo Scrofalo

Poi sono io che non ho capito un caxxo vero? Mi dici dove avrei scritto di abolire la magistratura? Si vede da 10 chilometri che tu eri quello più sveglio della cucciolata.

Aristarco

Ah beh certo, la legge non segue il giusto iter è questo è colpa del magistrato che si esprime su un RICORSO, le sue personali idee politiche non c'entrano nulla

Disqutente

Vero.
Ma solo fino al momento in cui il Tar boccerà un emendamento della parte politica a lui avversa, allora non sarà ingerenza ma il momento in cui un giusto sistema ha finalmente aggiustato gli errori di incompetenti.

E pure così tutto sempre torna (nella sua testa).

Andrej Peribar

Guarda col senno di poi forse intendeva.

"Il Tar fa proprio questo (ingerenza politica)"

E non il Tar fa proprio questo "monitoraggio"

E tutto torna.

Andrej Peribar

Guarda col senno di poi forse intendeva.

"Il Tar fa proprio questo (ingerenza politica)"

E non il Tar fa proprio questo "monitoraggio"

E tutto torna

Disqutente

Come era quel detto? Qualcosa tipo: il bue che dal del cornuto all'asino.

Andrej Peribar

Ci sono anche diversi gradi di diversamente furbizia.
Joker è parecchio in basso, poco sopra zibidi

Disqutente

D'arbara?

Disqutente

Ma se ha detto che Giorgia non interverrà...

Vogliamo capire che è colpa degli altri se gli uni non possono fare il bene dei tutti?

Disqutente

E glielo ha detto chi sostiene che fosse un provvedimento utile per gli utenti e che la politica è tifo...
Robe de mat!

Disqutente

Per chi ragiona per tifo sì.

Con quasi certezza la stessa persona ringrazierebbe la magistratura se avesse "colpito" un emendamento fatto da un partito di sinistra per gli stessi identici errori concettuali addossando la colpa alla inettitudine della forza politica a lui avversa.

Disqutente

Giusto, riportiamo il re al grido di "si stava meglio quando si stava peggio"!

Dave

Se aspetti lo stato addio, e poi chissà che applicazione scrausa farebbero. Meglio di no va la.

Inspector Gadget

Beh se sulla strada ho benzinai più convenienti la metto lì piuttosto che a quello sotto casa, è ovvio che se devo deviare dal percorso magari no

Stiui

qui hanno unificato i prezzi ormai :-(

Antsm90

Parlavo del mio benzinaio sotto casa :p (in realtà se non ricordo male anche da lui costa 1.79, però diesel)

Aristarco

Aboliamo tutto e mettiamo il re che decide in base al suo umore

Stiui

1.789

Body123

Non è ideologia
Ad es. se in Lombardia vince la elezioni regionali il partito X e quindi vanno loro a fare le leggi regionali ed emanano una legge che dice che in Lombardia non bisogna più fare la differenziata poi potrebbe arrivare un tribunale a dirti "ehi amico, guarda che esiste una legge nazionale, superiore a quella regionale, magari emanata da un governo composto da partito Y opposto al partito X, che invece dice che la raccolta differenziata va fatta, e quindi la tua legge regionale è carta straccia"

Teomondo Scrofalo

Si esistono per perdere tempo e soldi.

Antsm90
Mastro

non è un cavallo, non è stato rispettato l'iter previsto da legge

Davide

I governi non sono altrettanto astratti?
Chi si occupa di leggi é un tecnico esperto dell'argomento di norma. Non il politico di turno.
Se a te non sembra che questo cavillo sia un'inutile formalismo non so che dirti

momentarybliss

Non è ideologia quella dei giudici del TAR, è semplicemente aver evidenziato un fallo nella procedura.
Sarebbe come scrivere una legge sul tovagliolo del ristorante e pretendere che abbia comunque efficacia

momentarybliss

Sa un governo non sa nemmeno come si emana un decreto è colpa dei giudici, che in questo caso sono amministrativi

momentarybliss

Non ci credo che il ministro abbia dato davvero il merito ai cartelli per il calo dei prezzi dei carburanti. Comunque per me giusto l'annullamento dell'obbligo, inutile e dannoso per tutti, distributori e clienti

c1p8HD
LuiD

Sì ma le leggi le fa il parlamento eletto dai cittadini. Il magistrato dovrebbe in teoria applicarle, non bocciarle perché non in linea con la sua ideologia.

ermete74

Dipende dalla speculazione.

iclaudio

i governi della grande europa sanno a chi devono bussare per evitare speculazioni,ma hanno tutti dei conflitti di interesse,tutti ammanicati con armi,banche,petrolio,gas,big pharma ,la melona crede che crediamo ancora al cartello obbligatorio ,o alla punturina salvavita scaduta

iclaudio

si ma sta storiella non se l'è kagata nessuno,cartelli messi in basso che nessuno vedeva ,e nessuno considerava ,infatti i prezzi si sono attenuati non per il cartello ma perche la storiella del conflitto si è andata sgonfiando

iclaudio
LoseYourself

Roba inutile. Al massimo do un occhiata all’app “prezzi benzina” per sfizio ma non mi metto neanche a girare come un beota per risparmiare 1/2 euro che poi vado a perdere nel tragitto comunque.

iclaudio

anche perchè i grandi del petrolio fanno cartello quindi tu povero cittadino puoi solo fare il giretto dei benzinari per risparmiare quei 10 centesimi credendo che il governo ha fatto i tuoi interessi

IRNBNN

Sinceramente, pur non avendo risolto niente, lo trovavo comodo per capire la situazione giorno per giorno. Ma tant'è...ho fatto benzina/gasolio per 15 anni senza vedere i prezzi medi, posso farne nuovamente a meno.

FCava

Ok... Sale e scende tutti i giorni. Ma quando il prezzo del petrolio scende, deve stare a quel valore un mese prima che la benzina scenda in modo evidente (tipo ora che é a 1.779 o meno rispetto ai 1.999 di 2 settimane fa), mentre se il petrolio sale, il giorno dopo la benzina schizza in alto molto più di quanto dovrebbe

T. P.

io non riesco a smettere di piangere, invece! :(

Rick Deckard®

Lo hai letto nel cartello obbligatorio?

Mastro

Parli del nulla! Le leggi le fanno i governi ! Non soggetti astratti che ragionano solo in ambito burocratico! Ma perché parlare di tutto senza alcuna competenza ! Legiferare non è come fare una costruzione in Minecraft per la miseria! Almeno leggi l’articolo ! È semplice , il decreto non è valido perché per legge una modifica di questo tipo deve passare dal iter normativo e non da quello del decreto , questo è stato determinato dalla magistratura dopo che gli è stato presentato un ricorso!

iclaudio

sono una donna,sono una madre,sono cristiana

Aristarco

Ed è per questo che esistono più gradi di giudizio

Davide

Il fatto che sia scritta non implica che sia comprensiva di tutte le sfaccettature ed é proprio per quello che il giudice esiste: dare la propria opinione.

Sottolineo opinione perché nel nostro ordinamento giuridico non esiste il precendente ed ogni processo é a sé stante indipendentemente dagli esiti di processi identici svolti in precedenza. Altro spreco di tempo e risorse

Davide

Esperti in materia che non hanno mai visto nulla al di fuori dell'ambito burocratico e che ragionano solo in termini burocratici.
É così? Sì. Potrebbe essere migliore? Sì.
Lavorando in ambito produttività, non hai idea di quante volte l'unica ragione per cui qualcosa é fatto in un certo modo sia perché "si é sempre fatto così".
Specialmente nel pubblico, la mancanza di ownership e di responsabilità fa sì che la burocrazia diventi uno strumento di difesa dalle responsabilità.
Questo vizio di forma é semplicemente lo scudo dietro cui nascondersi per poter dire "nessuno se la può prendere con me' piuttosto che un qualcosa di sensato o ragionevole

Aristarco

No, c'è la legge, che è scritta, se non fai come dice sei in errore è un magistrato quando emette una sentenza da delle motivazioni a cui ci si può appellare

Mastro

no, perchè un discorso di produttività ma di regole ben precise, fatte perchè le leggi non vengano fatte correttamente. Un decreto ha un iter velocizzato ma è giustamente possibile farlo solo in determinati scenari che la legge prevede, negli altri l'iter legislativo cambia e richiede più passaggi, quindi non è un vizio di forma come dici tu, ma che non si è rispettato un iter che la legge prevede, leggi fatte da governi votati dalle persone e che sono stati verificati da esperti in materia legislativa e non un vizio di forma perchè lo dice un tizio qualsiasi in un blog

Davide

Seriamente non vedi la perdita di tempo e di produttività come un problema per un vizio di forma?

Davide

C'è uno spettro tra le due cose. Non sono cose binarie on/off

FCava

da me è sceso. Magari non per i cartell, ma....

FCava

ds me sono calati e non di poco. In passato gli IP nella mia zona sono stati fuori di testa. In un contesto con 30 distributori, erano proprio sui 2.3/2.5 vs 1.9. a volte anche peggio...

FCava

a me hanno sempre detto che era colpa del distributore/produttore che imponeva prezzi impossibili. Anche a costo di far quasi fallire diversi distributori. Anche se mi sa di presa per i fondelli visto che mi sembrano decisioni stupide a volte

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video