Batterie LFP, continua a crescere la loro quota di mercato

27 Dicembre 2022 109

Cresce l'utilizzo delle batterie con celle del tipo LFP (litio-ferro-fosfato). Secondo un rapporto di dicembre di Adamas Intelligence, la quota di mercato di queste batterie è passata dal 17% di gennaio 2021 al 26% di gennaio 2022, per poi arrivare al 31% di settembre 2022. Questo significa che circa un terzo degli accumulatori utilizza queste celle. Ovviamente, a dominare il mercato delle batterie ci sono ancora quelle dotate delle celle NCM (che offrono una maggiore densità energetica) ma è chiaro che gli accumulatori LFP stanno costantemente migliorando il loro market share grazie, soprattutto, ai loro costi più bassi.

Il rapporto evidenzia alcuni dati interessanti. Per esempio il 68% delle batterie LFP distribuite nei primi 9 mesi dell'anno sono state installate all'interno di modelli Tesla e BYD. Un dato che non stupisce visti i numeri delle immatricolazioni dei modelli BEV (e PHEV per BYD) di queste due aziende. Numeri che, comunque, fanno capire che, ad oggi, la crescita dell'utilizzo di tale soluzione dipende principalmente da questi due costruttori. Infatti, le altre case automobilistiche che fanno utilizzo di questi accumulatori come SGMW, GAC, MG e Geely, arrivano cumulativamente solo al 32%.


Inoltre, l'85% delle batterie LFP distribuite sempre nei primi 9 mesi dell'anno, è presente su modelli venduti in Cina. Seguono gli Stati Uniti, l'India, il Regno Unito e la Germania. Oltre a questo, il rapporto aggiunge che i veicoli dotati di batterie LFP venduti al di fuori della Cina nel periodo preso in esame, sono stati quasi tutti prodotti in Cina e poi esportati (o comunque disponevano di accumulatori realizzati in Cina).

E IN FUTURO?

I costruttori stanno sempre di più guardando con interesse alle batterie LFP per il futuro, soprattutto per alcuni loro modelli entry level. Secondo il rapporto, il market share di questi accumulatori oscillerà tra il 25% e il 35% fino a che non crescerà il numero di case automobilistiche cinesi che decideranno di esportare in massa i loro modelli con batterie LFP in Europa e in America. Inoltre, la crescita del mercato delle batterie LFP dipenderà anche dall'adozione di tale tecnologia da parte di costruttori europei come Volkswagen e Stellantis e americani come Rivian e Ford che hanno già espresso la volontà di usare tale soluzione su alcuni loro modelli.


109

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rick Deckard®

Eh va beh.. gli hai dato anche la macchina... Io me la son venduta...

Giulk since 71' Reload

Na, per ora vado a GPL con la Duster pagata 17mila euro - 7mila dell'auto vecchia, 3mila in contanti e 7mila a rate in tre anni, fine, di solito faccio cosi, niente maxi rata insomma

Rick Deckard®

Eh beh o prima o dopo li devi dare

Giulk since 71' Reload

Si ma proprio perchè la so subito non la voglio :D spesso sono botte elevatissime da migliaia e migliaia di euro

Rick Deckard®

Beh ma tanto la maxirata lo sai subito quando arriva e puoi sempre saldare in anticipo...
È gestibile

Giulk since 71' Reload

Dipende, come detto, io non ho problemi a fare un finanziamento per l'auto, se è breve ( massimo tre anni ) e la rata è bassa / gestibile, senza maxi rate finali

Rick Deckard®

Anche io ho 3 anni di rate basse.. ma poi l'auto la devi sempre pagare.
Devi farci i conti ma un finanziamento non è per forza la fine del mondo

Giulk since 71' Reload

Io non mi sono mai indebitato per comprare un'auto, al massimo ho fatto due o tre anni di rate ( basse ) senza alcuna maxirata finale, e non intendo farlo in futuro

Rick Deckard®

Indebitarsi comporta sempre dei rischi ed ha un costo, però in certi casi trasforma i costi variabili in fissi, che sono molto più semplici da gestire...
Se l'auto elettrica la tieni abbastanza i costi sono molto inferiori e non hai grossi problemi di imprevisti...

Se dai un anticipo un po' serio e finanzi solo la macchina, senza le varie assicurazioni che ti vuol vendere la concessionaria, la spesa mensile è abbastanza bassa.. hai la maxirata, che scoccia sempre pagare, però è più leggera che comprare l'auto per intero subito...
Poi da quando ho comprato io i tassi di interesse sono cresciuti molto, quindi andrebbero rifatti i conti...

Giulk since 71' Reload

Il problema è che anche se fosse sempre e molto inferiore comunque persone come me non ne hanno accesso, mancanza di garage e colonnine, tradotto a me non preoccupa tanto il costo dell'elettricità, quanto il posto dove eventualmente caricarla, per il discorso dell'amica di mia moglie, io ho solo riportato quello che so qualche tempo fà quando i prezzi erano arrivati alle stelle

R_mzz

Dovresti prendere coscienza del fatto che il TCO di un’elettrica è quasi sempre inferiore.
Ma come già detto, non sai qual è il costo dell’elettricità, pertanto non hai idea dei costi.
Si veda la caz*ata su quale alimentazione conviene usare sulla plug in dell’amica di tua moglie

Giulk since 71' Reload

Non dubito che un tassista risparmi, ma io non faccio il tassista, quindi perchè continui a mischiare capre con cavoli e sopratutto perchè non vuoi prendere coscienza che non tutti hanno le stesse esigenze e situazioni in fatto di auto?

R_mzz

Il TCO di in elettrica è inferiore.
Ma che ne vuoi sapere se non sai neppure quanto costa l’elettricità.
Ci sono tassisti che risparmiano €10.000 l’anno.
Per non parlare del comfort superiore.

Giulk since 71' Reload

Il petrolio -> motore endotermico costa, inquina e non lo si estrae in Italia, ma al contrario dell'elettrico posso permettermelo per i motivi ripetuti qui sopra milioni di volte, quando le auto EV saranno per me accessibili come le endotermiche, non avrò problemi a comprarmi una EV, nel frattempo aspetto e vado di endotermico :)

R_mzz

Il petrolio si estrae in Italia?
Parli di parola al popolo, ma contribuisci a finanziare regimi totalmente privi di democrazia.
L'estrazione del petrolio è decisamente più problematica.
Il litio si può estrarre in Europa e anche in Italia. Gli Stati Uniti sono pieni di litio.
In parole povere evita di scrivere caz*ate.

Giulk since 71' Reload

Storiella mica tanto, come dici tu, le maggiori miniere di Litio NON sono in Europa, e la Cina oltretutto ha messo le mani già in molte zone in Africa

R_mzz

Solita storiella che raccontano gli hater.
Il litio non è raro, 5 - 6 kg di litio hanno un influenza trascurabile sul costo di un auto. Si può estrarre anche in Europa.
Anche se in Europa c'è meno litio rispetto ad altre zone del mondo è comunque un materiale abbondante.
Inoltre le batterie sono riciclabili in Europa.
Esiste solo un cartello con un successo comprovato: l'OPEC.
Ogni famiglia italiana spende ogni anno diverse migliaia di Euro in carburanti, tonnellate di carburanti ogni singolo anno.
Siamo schiavi dell'OPEC, messi a 90 a contribuire alla costruzione di grattacieli nel deserto.
E, ciliegina sulla torta, questo contribuisce ad abbassare la qualità della vita nelle città ed a riempire i reparti di oncologia.

Giulk since 71' Reload

Nei paesi quanti ne vuoi, sopratutto se scendi verso il sud Italia, chiaro non nelle metropoli, in ogni caso rimangono un investimento ben migliore di un'auto a mio parere, e personalmente non ho mai capito la gente che si indebita con prestiti e similari per comprarsi una costosa auto

Rick Deckard®

Sai sono pochi i posti dove con 30.000€ compri un immobile.. parliamo di casi eccezionali

Giulk since 71' Reload

Ma anche spenderne 30mila sono una fortuna, dalle mie parti ci compri un'appartamento, investimento sicuramente migliore di un'auto, poi chiaro se uno ha soldi da spendere è un'altro discorso

Giulk since 71' Reload

Di fatto l’estrazione dei metalli per le batterie avviene solo in alcuni paesi che non sono l’Europa, paesi che già fanno cartello e infatti i prezzi sono in salita non in discesa come ci sia aspettava, aspetta che aumenta la richiesta è poi vedrai

Rick Deckard®

Magari con 20.000 fai fatica, mapuoi spendere meno di 40.000

R_mzz

Chi dice che le auto elettriche non sono necessarie è di fatto un ignorante.
Che tu lo voglia o meno le elettriche sono NECESSARIE.
Le batterie non contengono terre rare. Zero.
Di fatto le auto elettriche sono le auto con il minor impatto ambientale. Anche qui, chi lo nega è ignorante.

Giulk since 71' Reload

Mi chiedo se lavori nel settore e quindi hai interessi in pasta, o semplicemente sei cosi fan della tecnologia da essere cosi talebano, no perchè non riesco a capire come si può essere cosi fissati su una cosa tanto da farne una questione di vita, c'è ne vuole è, di gente fissata con alcune tecnologie ne ho conosciute, ma veramente come te poche.

L'auto elettrica al momento non serve a una fava, le batterie sono inquinanti e hanno bisogno di terre rare che comunque devi comprare se vuoi produrle in loco, non per altro il costo delle batterie non sta diminuendo come previsto, inoltre torno a ripeterlo, sono le auto elettriche a batterie, limitate, se non lo fossero non staremo neanche qui a discuterne, al momento le vedo adatte solo in determinati casi, ovvero seconda auto ( la prima termica, anche ibrida ), posto dove caricarla di notte, fine

Giulk since 71' Reload

Quindi prendiamo atto che siamo sotto una dittatura? peccato per te che l'ultima parola come sempre e per fortuna l'avrà il popolo, io dico si dall'inizio di questa storia che molti si faranno male con le auto elettriche, solo spero che poi non vengano a batter cassa

E comunque l'auto elettrica è tutto fuorchè necessaria

Giulk since 71' Reload

Si ma una cosa è pagare un'auto sotto i 20mila euro, una è pagarla il doppio o più

Rick Deckard®

Tutte le auto dopo 10 anni non valgono nulla...

R_mzz

Su questioni tecniche non si può lasciare decidere il popolo.
Le auto elettriche sono necessarie, fattene una ragione.

R_mzz

Solo un ignorante può dire che le auto elettriche non sono necessarie.
Le decisioni non devono spettare al popolo, troppo ignorante, si danneggerebbe da solo.
Persone come te rendono necessaria un imposizione.

Giulk since 71' Reload

Di colonnine c'è ne sono è un ossimoro, io ti posso dire che abitando a nord di Roma in un paesino di colonnine non ce ne sono, dovrei andare nella cittadina più vicina per caricare, quindi appunto dipende.

A parte il fatto che non vedo perchè i prezzi in futuro non debbano calare, le tecnologie evolvono cosi come le batterie, per me è illogico pensare che costeranno sempre un tot al KW.

Attualmente una batteria da 100 kwh è enorme, pesa e costa un botto, fa lievitare il prezzo finale dell'auto, ti faccio presente che non ho mai speso più di 20mila euro per un'auto quindi partendo da questo presupposto per me attualmente l'auto elettrica è proprio da escludere, non spendo soldi per qualcosa che tra dieci anni avrà un decimo del valore se va bene.

E torno a ripeterlo, non ho dove caricare o una colonnina dove abito quindi non ci penso minimamente a prendermi un'auto elettrica a batteria, continuerò con il mio GPL fino a che potrò e in caso passerò poi a un'ibrida ( full e penso toyota ), se nel frattempo, nei prossimi dieci anni avrò comprato un garage o un posto auto dove poter carica all'auto elettrica ci farò un pensiero, insomma si vedrà

Rick Deckard®

Di colonnine ce ne sono...
Quel giorno non verrà mai perché anche se migliorano la densità energetica saranno batterie ancora più costose...
Ha senso per te spendere 10.000€ in più per avere il 30% di batteria così da caricare 1 volta ogni 10 giorni piuttosto che una volta a settimana?
Le batterie da 100kwh esistono già, è il rapporto costo/benefici che non regge.. poi capisco che se non hai mai provato c'è la paura di rimanere a piedi...

Walter

ma speriamo

Walter

ma ancora cosa? sei tu che vai avanti.
ti ho gia scritto che era in risposta al cosa si fa
e ti ho detto sicuramente non un blocco a caso.
rileggi tu va...

Giulk since 71' Reload

Il punto è che oggi batteria più grande una dimensioni e peso maggiori, tradotto, non devono fare batterie grandi ma migliorare la densità energetica, cosicchè nello spazio della tua da 45kWh ce ne mettono 70 o 100, si sta lavorando a quello.

Per il discorso autonomia, il problema principale è per chi come me non ha un garage, se hai un posto dove mettere l'auto tutte le sere sotto carica 300 o 400 km di autonomia vanno anche bene, ma siccome non ho un posto dove caricare, me ne servono non dico il doppio ma almeno 600 per stare un pò largo e chiaramente tempi di ricarica ancora migliori degli attuali, più colonnine a tutto spiano

Rick Deckard®

Ma anche quando costeranno meno avrai sempre autonomie limitate, perché a differenza del serbatoio, che costa poche decine di euro, la batteria avrà sempre un costo e un importanti.

Non è che non riescono a fare batterie più grandi gia oggi, semplicemente non ha senso...
Sarebbe come prendersi un iMac da 5.000 euro per leggersi il giornale online una volta a settimana...

Poi forse dipende anche da dove abiti ma in un raggio di 200-300 km in genere un po' di servizi e città li hai in Italia...
Magari se abiti in Russia e attraversi spesso la Siberia l'autonomia potrebbe essere un problema...

Io ho una id3 da 45kwh, che è una batteria media, non da utilitaria ma della id3 è il taglio più piccolo...
Ho fatto anche viaggia da 400 e 700km e senza grandi difficoltà...

L'altro giorno sono andato a un pranzo con un collega a 160km dalla sede, siamo andati con un'endotermica, tra andata e ritorno ci abbiamo messo 4 ore e mezza...
Con la mia ne avremmo impiegati 5 visto che al ristorante (in montagna isolati) non c'era... Quindi su un impegno di 8 ore ci avremmo messo 20-30 minuti in più... O se avessimo avuto fretta saremmo semplicemente partiti prima... Senza contare che ci siamo dovuti fermare a fare gasolio, dove comunque siamo andati in bagno, preso il caffè ecc e avremmo potuto benissimo caricare li...

Giulk since 71' Reload

Dipenderà molto da come e se evolverà la tecnologia delle batterie da qui ai prossimi 10 o 15 anni secondo me

Willie

Ancora? Io non ti ho minimamente risposto sui blocchi all'endotermico. RILEGGI.
Sei tu che non capisci un tubo e hai frainteso tutto.
E hai cominciato a offendere dicendomi di candidarmi al Parlamento Europeo (ovviamente con tono dispregiativo).

E aggiungo, ci mancherebbe pure che ti avessi detto che il blocco alle endotermiche era giusto visto che ho la tua stessa posizione a riguardo.
RILEGGI bene , per la miseria

Rick Deckard®

Poco o tanto li avranno sempre quelli che tu chiami limiti

Dark Entries

Non so cosa aspetta Stellantis ad utilizzare le batterie LFP. La Yeep Avenger, con la sua batteria da 55 Kwh sarebbe stato il test ideale.
Stesso discorso per Volkswagen, che avrebbe dovuto essere innovativa ed invece arriva ultima.
Le batterie LFP:
- Supportano un numero cicli di carica e scarica molto maggiore alle NCM (NMC)
- Si possono utilizzare sempre tra lo 0% e il 100% senza problemi
- Sono meno soggette ad incendio
- Hanno raggiunto una densità molto vicina alle NMC

Nello_Roscini

sul lungo periodo saremo tutti morti ...
diceva qualcuno vestito da becchino come te

Giulk since 71' Reload

Scusami fai il solito discorso personale che va bene per me, ma non può andare bene per tutti, già parti dal presupposto che hai un garage, cosa che non tutti hanno

L'autonomia è un discorso anche qui molto personale, io devo avere sotto al sedere un'auto che mi da l'autonomia massima sempre e in caso di emergenza, poter fare benza in cinque minuti, nella vita mi sono capitati casi dove proprio il pensiero di dover trovare una colonnina libera e aspettare la ricarica proprio non era il caso.

Il bonus di cui usufruisci finirà, come sta finendo in tanti altre nazioni dove le EV hanno venduto tanto, non penserai mica di avere i bonus e gli sconti a vita vero? xD

Per me e per il mio uso le endotermiche sono il presente, cosi come per altre persone, quando e se le EV non avranno i limiti attuali ci farò un pensiero ( soldi permettendo )

Rick Deckard®

Non ho i pannelli ancora ma ho il garage e un contratto di fonti elettrica 100% green. Anche le colonnine sono quasi tutte alimentate a energia verde.
L'autonomia odierna non è male, anche senza comprare una Tesla.. io con 45,kW vado molto bene, la 58kw te la godi anche nei viaggi molto lunghi mentre la 77kw secondo me è un po' per rappresentanti...
Io per lavoro faccio tante piccole tappe, in città, ora non pago più i parcheggi, passo dal centro e nelle corsie degli autobus... Solo questi sono più di 1000€ l'anno..
Poi nel traffico frena e accelera da sola, che è tanta roba...
È tutta un'altra vita...
Le endotermiche, come le tecnologie a vapore, ormai sono solo storia

Giulk since 71' Reload

Si ma rimangono i soliti problemi e/o limiti, ovvero posto di ricarica dove caricare di notte, autonomia limitata, tempi di ricarica lunghi, prezzo auto elevati, poi se uno ha una casa con annessa rimessa / garage dove caricare di notte e magari i pannelli solari sul tetto e i soldi per comprarsi una Tesla è un altro discorso eh, ma non è cosi per tutti purtroppo

Rick Deckard®

Non sono poco obiettivo, semplicemente sono più comode e vanno meglio per strada...
Anche in un viaggio in auto parli, senza un motore a 4000 giri di sottofondo..
Calda in inverno, fresca d'estate perché puoi portarla in temperatura dall'app essendo elettrica..
Poi quando giri non etti gas, non spendi tanto... Poi è vero che nei lunghi viaggi qualche pausa la fai, almeno in inverno... però per dire io fumo e non in macchina, quindi fermarmi ogni tanto non è un problema
Quando invece stai nei dintorni carichi comodamente in garage, mentre dormi...

Walter

ah Ma Signor Rossi questo calo in borsa di Tesla del 65% non ne vogliamo parlare?
quando ti dicevo che era una bolla ridevi... spero tu ci abbia perso qualche soldo

Walter

esposizione 2/10
sbruffonaggine 10/10

Il blocco alle endotermiche era riferito al: "che facciamo?" sicuramente non quello
rileggi tu va...

Willie

Oltre a non aver colto minimamente il senso del mio discorso noto che non sai nemmeno la differenza tra cieco e ceco.

P.s. ti do un indizio: io non ho parlato di blocchi alle endotermiche (se non come problema generale insieme a tutti gli altri che ho elencato e che certamente non condivido, lo capirebbe pure il suddetto bambino di 5 anni), rileggi tutto da capo.
Comprensione del testo: 4/10

Giulk since 71' Reload

Io ne posso fare a meno benissimo e per fortuna riuscirò a farne a meno fino alla fine dei miei giorni :)

Le auto elettriche NON sono assolutamente necessarie, e sinceramente preferisco mangiarmi un kg di carne che una batteria di una Model 3 LR

Giulk since 71' Reload

A causa delle persone come te il mondo è ridotto cosi male, siete quattro gatti e volete avere più ragione della maggioranza, peccato per te che siamo in democrazia

Walter

Sei messo male se un ceco e senza braccia lo fa meglio di te

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla